Jump to content

Calciomercato Triestina 2019/20


Recommended Posts

6 ore fa, Alessyum ha scritto:

Tranquillo, non sei l'unico, io sono uno dei tre amministratori di Triesteball e non segue neanche noi ?.
Pavanel è poco social come la media della gente della sua età. Ha un profilo seguito da pochi fidati e conoscenti e si confida come se fosse in famiglia. Pertanto le sue dichiarazioni sono molto attendibili. Certo è che bisogna leggerle nel modo giusto.
Quella agli aretini la vedo come una semplice menzione, dopo che ha ringraziato tutti. La parte importante è quella in cui parla di rivalsa e di battaglia appena cominciata.
All'85% resta secondo me.

Allora a sto punto pubblicizzo anche The GUO - Gruppo Unione Ofizìal 

Sia su Facciabocchio che Instagrammo

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

Certo che sto tira e molla non fa bene all'ambiente, anche perché le tesi possono essere svariate o nessuna, ma cmq lasciano tanti dubbi. Io sono strenua sostenitrice di Pavanel, ha fatto bene e può solo fare meglio, ma mi sto stancando e sta lasciando un retrogusto di amaro!

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, tifosa ha scritto:

O.T. Se grandi fioi tutti e tre ve ,seguo assiduamente  su FB e me fe sbellicar !!!!

Grazie! Disemo che fa più rider i altri due, mi me limito a metter un poca de poesia ad una serie c che de poetico ga sai poco? a the guo va dado el merito de aver verto una strada nell'ambito dei meme sulla triestina in tempi non sospetti. 

Desso diria che finimo l'off topic che senò co riva guiz xe ca**i!?

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, LungomareNatisone ha scritto:

Grazie! Disemo che fa più rider i altri due, mi me limito a metter un poca de poesia ad una serie c che de poetico ga sai poco? a the guo va dado el merito de aver verto una strada nell'ambito dei meme sulla triestina in tempi non sospetti. 

Desso diria che finimo l'off topic che senò co riva guiz xe ca**i!?

ecco...

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, tifosa ha scritto:

O.T. Se grandi fioi tutti e tre ve ,seguo assiduamente  su FB e me fe sbellicar !!!!

 

Adesso, tifosa ha scritto:

Certo che sto tira e molla non fa bene all'ambiente, anche perché le tesi possono essere svariate o nessuna, ma cmq lasciano tanti dubbi. Io sono strenua sostenitrice di Pavanel, ha fatto bene e può solo fare meglio, ma mi sto stancando e sta lasciando un retrogusto di amaro!

A me come persona piace, ma volevo solo fare una correzione a quanto scrivi ( affermazione che non deve per forza essere condivisa da te o da altri), secondo me il rischio vero è che possa solo fare peggio!

E' ovvio che gli si chiederà (al netto di quelle che saranno le dichiarazioni societarie) di vincere il campionato, il pubblico medio si attenderà (a torto o a ragione) di vedere una Triestina che vinca con un gioco divertente... ciò che è passato in modo soft nella stagione appena conclusa, errori o considerati tali, non saranno "perdonati", non dimentichiamoci che emotivamente, per i calciatori e non solo, il mister è il responsabile massimo della mancata promozione!

Il tema che le aspettative fossero diverse è valido solo in un analisi fredda e razionale, la sconfitta con il Pisa, induce nel calciatore medio riflessioni ben diverse  da quelle che immaginiamo ( non dimentichiamo che di norma il calciatore non conosce autocritica) questo porta ad attribuire al 100% la responsabilità al mister...

Quindi in generale, senza nessun astio nei confronti di Pavanel, in situazioni di questo tipo cambiare non è detto che sia una scelta sbagliata (per entrambi gli attori)

Quindi tutti questi aspetti vanno valutati, non importa se sono giusti o sbagliati da un punto di vista razionale ( razionalmente sono certamente errati), ma delle volte è meglio un cambiamento che un matrimonio senza entusiasmo, o peggio ancora pieno di paure... 

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Lupo Cecoslovacco ha scritto:

 

A me come persona piace, ma volevo solo fare una correzione a quanto scrivi ( affermazione che non deve per forza essere condivisa da te o da altri), secondo me il rischio vero è che possa solo fare peggio!

E' ovvio che gli si chiederà (al netto di quelle che saranno le dichiarazioni societarie) di vincere il campionato, il pubblico medio si attenderà (a torto o a ragione) di vedere una Triestina che vinca con un gioco divertente... ciò che è passato in modo soft nella stagione appena conclusa, errori o considerati tali, non saranno "perdonati", non dimentichiamoci che emotivamente, per i calciatori e non solo, il mister è il responsabile massimo della mancata promozione!

Il tema che le aspettative fossero diverse è valido solo in un analisi fredda e razionale, la sconfitta con il Pisa, induce nel calciatore medio riflessioni ben diverse  da quelle che immaginiamo ( non dimentichiamo che di norma il calciatore non conosce autocritica) questo porta ad attribuire al 100% la responsabilità al mister...

Quindi in generale, senza nessun astio nei confronti di Pavanel, in situazioni di questo tipo cambiare non è detto che sia una scelta sbagliata (per entrambi gli attori)

Quindi tutti questi aspetti vanno valutati, non importa se sono giusti o sbagliati da un punto di vista razionale ( razionalmente sono certamente errati), ma delle volte è meglio un cambiamento che un matrimonio senza entusiasmo, o peggio ancora pieno di paure... 

Condivido la tua analisi. Io ho molti, ma molti dubbi... Al di là della persona, vedo un Pavanel non tranquillo, schiacciato dalla responsabilità di allenare a Trieste, forse cambiare sarebbe meglio per entrambi

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Guiz ha scritto:

Condivido la tua analisi. Io ho molti, ma molti dubbi... Al di là della persona, vedo un Pavanel non tranquillo, schiacciato dalla responsabilità di allenare a Trieste, forse cambiare sarebbe meglio per entrambi

Se fino a qualche giorni fa ero fortemente favorevole a proseguire con pava, oggi non sono più così tranquillo. Quindi condivido

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, Lupo Cecoslovacco ha scritto:

 

( non dimentichiamo che di norma il calciatore non conosce autocritica) questo porta ad attribuire al 100% la responsabilità al mister...

Ma son così scemi i giocatori? Io spero vivamente di no....anche un bambino capisce che le responsabilità son da spartire quasi sempre: tra giocatori (scendono loro in campo eh), mister, società....e poi c'è una componente fortuna, inutile negare che se ci girava un po' meglio avremmo potuto essere in B ora.

So che molti qui dentro tendono ad essere interventisti, io invece credo che senza stabilità non si vada molto lontano. Ripartendo da un secondo posto occorre fare solo pochi ritocchi mirati. Poi chiaro che sta situazione Pavanel abbia infastidito anche me.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Calcio74 ha scritto:

Ma son così scemi i giocatori? Io spero vivamente di no....anche un bambino capisce che le responsabilità son da spartire quasi sempre: tra giocatori (scendono loro in campo eh), mister, società....e poi c'è una componente fortuna, inutile negare che se ci girava un po' meglio avremmo potuto essere in B ora.

So che molti qui dentro tendono ad essere interventisti, io invece credo che senza stabilità non si vada molto lontano. Ripartendo da un secondo posto occorre fare solo pochi ritocchi mirati. Poi chiaro che sta situazione Pavanel abbia infastidito anche me.

Non ho mai sentito un giocatore che realmente pensa (al di là delle dichiarazioni di facciata) che sia colpa sua, è sempre colpa del mister o in seconda battuta della società (ma qua sulla società non possono certo dire nulla). La stabilità la si trova nella rosa, che non abbisogna di molto per essere ancora più competitiva, ma in realtà una ventata di aria fresca  livello tecnico di solito è più positiva che negativa. La mia paura è che con Pavanel ci ritroveremo in uno stallo sia tecnico che psicologico.

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, Guiz ha scritto:

Condivido la tua analisi. Io ho molti, ma molti dubbi... Al di là della persona, vedo un Pavanel non tranquillo, schiacciato dalla responsabilità di allenare a Trieste, forse cambiare sarebbe meglio per entrambi

anche per me, bisogna pensarci bene davvero, giusto si prenda ancora dei giorni per una scelta definitiva. Se non è convintissimo al 100% è giusto separarsi a malincuore ovviamente, ma proseguire potrebbe essere deleterio(per entrambi).

In ogni caso alcune lacune della rosa sono palesi e speriamo che Milanese presto intervenga,chiunque sia alla guida.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Calcio74 ha scritto:

Ma son così scemi i giocatori? Io spero vivamente di no....anche un bambino capisce che le responsabilità son da spartire quasi sempre: tra giocatori (scendono loro in campo eh), mister, società....e poi c'è una componente fortuna, inutile negare che se ci girava un po' meglio avremmo potuto essere in B ora.

So che molti qui dentro tendono ad essere interventisti, io invece credo che senza stabilità non si vada molto lontano. Ripartendo da un secondo posto occorre fare solo pochi ritocchi mirati. Poi chiaro che sta situazione Pavanel abbia infastidito anche me.

Non è una questione di essere scemi ( in alcuni casi anche) ma basta passare qualche mese in uno spogliatoio è  ci si rende subito conto della situazione media,  ciò che normalmente viene rappresentato come una vignetta, spesso  è una descrizione molto fedele di ciò che accade.

Poi (leggero ot) , hai mai visto in Italia ( nei paesi del nord non accade quasi mai, almeno non nella mia esperienza diretta) che se un impresa, un ufficio, un progetto... non va come previsto, che il team faccia autocritica assumendosi le proprie responsabilità? Di norma la colpa viene attribuita solo ed unicamente al "capo".

Nel calcio accade esattamente la stessa cosa, con l'aggravante che di norma (salvo casi sporadici) la possibilità di trovare un importante quantità di neuroni non è elevatissima, ma esattamente come potrebbe accadere in altri ambienti di lavoro, la grossa differenza è la visibilità che da il calcio, dove fama e denaro fanno pensare a chissà quali altri doti, ma il talento sportivo è una cosa,  i neuroni sono altro...possono anche camminare di pari passo, ma statisticamente è più probabile il contrario, ovviamente questo non è vero per tutti gli sport, nel calcio raggiunge dei livelli importanti...

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Lupo Cecoslovacco ha scritto:

Non è una questione di essere scemi ( in alcuni casi anche) ma basta passare qualche mese in uno spogliatoio è  ci si rende subito conto della situazione media,  ciò che normalmente viene rappresentato come una vignetta, spesso  è una descrizione molto fedele di ciò che accade.

Poi (leggero ot) , hai mai visto in Italia ( nei paesi del nord non accade quasi mai, almeno non nella mia esperienza diretta) che se un impresa, un ufficio, un progetto... non va come previsto, che il team faccia autocritica assumendosi le proprie responsabilità? Di norma la colpa viene attribuita solo ed unicamente al "capo".

Nel calcio accade esattamente la stessa cosa, con l'aggravante che di norma (salvo casi sporadici) la possibilità di trovare un importante quantità di neuroni non è elevatissima, ma esattamente come potrebbe accadere in altri ambienti di lavoro, la grossa differenza è la visibilità che da il calcio, dove fama e denaro fanno pensare a chissà quali altri doti, ma il talento sportivo è una cosa,  i neuroni sono altro...possono anche camminare di pari passo, ma statisticamente è più probabile il contrario, ovviamente questo non è vero per tutti gli sport, nel calcio raggiunge dei livelli importanti...

Discorso che condivido solo in parte...è vero che si tende a dare la responsabilità di frequente a capo o azienda, ma anche a colleghi....in questo caso ai compagni di squadra. Succede anche a me quando gioco eh. Poi quando sei arrivato ad un passo dall'obiettivo sentir dire "è tutta colpa del mister" mi suona male, poi chiaramente rispetto le vostre idee ed esperienze. C'è anche da dire che quello che uno dice spesso non è quello che veramente pensa...è difficile ammettere a parole le proprie colpe. Succede anche a voi spesso ?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guiz ha scritto:

Non vedo perchè deve esserci un rinnovo contrattuale, magari un piccolo aggiustamento economico ci può stare, ma perché rinnovare? Ha un altro anno di contratto, si vada avanti con quello.

Perchè uno se vuole andare via chiede un rinnovo non  accettabile di solito adducendo che ha altre proposte magari da amici che hanno l'unico scolo di alzare lo stipendio. Così si fa in tutti gli ambiti lavorativi. Se si viene accontentati si resta pieni di pila ma controvoglia anche se la  pila compensa ma pensando già a dove andare dopo .  Se non si viene accontentati si va via raggiungendo il proprio obiettivo .....si esce sempre a testa alta come agnellini e la colpa è sempre degli altri .......cioè di milanese . 

Tutti voi direte che milanese avrebbe dovuto offrirgli di più ........ ma come fai ad offrire di più a uno che ha un biennale e il primo anno ha perso tutte le partite di svolta ossia Pordenone e Pisa a detta di tutti perché la squadra si è cagata addosso? 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, andreis ha scritto:

Perchè uno se vuole andare via chiede un rinnovo non  accettabile di solito adducendo che ha altre proposte magari da amici che hanno l'unico scolo di alzare lo stipendio. Così si fa in tutti gli ambiti lavorativi. Se si viene accontentati si resta pieni di pila ma controvoglia anche se la  pila compensa ma pensando già a dove andare dopo .  Se non si viene accontentati si va via raggiungendo il proprio obiettivo .....si esce sempre a testa alta come agnellini e la colpa è sempre degli altri .......cioè di milanese . 

Tutti voi direte che milanese avrebbe dovuto offrirgli di più ........ ma come fai ad offrire di più a uno che ha un biennale e il primo anno ha perso tutte le partite di svolta ossia Pordenone e Pisa a detta di tutti perché la squadra si è cagata addosso? 

Un leggero aumento di stipendio ci può stare, in fin dei conti ha raggiunto l'obbiettivo posto all'inizio. Un rinnovo assolutamente no. Vinci il campionato e ti rinnovo.

Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, alan89 ha scritto:

A sto punto me sorgi una domanda: che rapporto ga i zogadori (in particolar i piu anziani) con pavanel?xe reciproca stima o i lo considera un burattin?

Non lo so, ma anche se lo sapessi secondo te lo scriverei?

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Guiz ha scritto:

Un leggero aumento di stipendio ci può stare, in fin dei conti ha raggiunto l'obbiettivo posto all'inizio. Un rinnovo assolutamente no. Vinci il campionato e ti rinnovo.

Per questo dico che probabilmente non è più motivato e per di più consigliato male.

Non chiedi soldi se vuoi restare . È tutta una possibile manfrina per andarsene da eroe. Altrimenti firmi e ti conquisti l'aumento sul campo 

 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Guiz ha scritto:

Un leggero aumento di stipendio ci può stare, in fin dei conti ha raggiunto l'obbiettivo posto all'inizio. Un rinnovo assolutamente no. Vinci il campionato e ti rinnovo.

ma per mi no invece, scusa sa ma el concetto de quando te firmi un contratto te porta sempre a chieder de far el meio possibile, gavevimo una squadra forte non la favorida assoluda ovviamente, ma non ierimo neanche una sorpresa come l'Imolese, perchè quindi un aumento di stipendio, basado su cossa? capivo se salivimo visto che UN premio de stava,a lui come ai zogadori ma se invece la squadra andava mal, i sè taiava el stipendio? mi non credo proprio.

Te gà un contratto? bon,fa del tuo meio con la squadra a disposizion, penso sia meio spender per rinforzar squadre e/o strutture annesse.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, andreis ha scritto:

Per questo dico che probabilmente non è più motivato e per di più consigliato male.

Non chiedi soldi se vuoi restare . È tutta una possibile manfrina per andarsene da eroe. Altrimenti firmi e ti conquisti l'aumento sul campo 

 

Non deve firmare nulla, il contratto già c'è...

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Manuel90 ha scritto:

ma per mi no invece, scusa sa ma el concetto de quando te firmi un contratto te porta sempre a chieder de far el meio possibile, gavevimo una squadra forte non la favorida assoluda ovviamente, ma non ierimo neanche una sorpresa come l'Imolese, perchè quindi un aumento di stipendio, basado su cossa? capivo se salivimo visto che UN premio de stava,a lui come ai zogadori ma se invece la squadra andava mal, i sè taiava el stipendio? mi non credo proprio.

Te gà un contratto? bon,fa del tuo meio con la squadra a disposizion, penso sia meio spender per rinforzar squadre e/o strutture annesse.

Chiaro che in questi casi xe sempre i procuratori che spingi per interessi propri. Lui penso sia entrato in questa trappola mentale dell'incompreso e magari quello che i procuratori ghe vendi xe" se veramente hanno fiducia in te devono darti aumento e rinnovo" e lui, non so quanto inconsciamente, la ga comprada perchè per qualche motivo pensa che Trieste non gli abbia dato il tributo che merita, insomma non come ad Arezzo. Per me il problema è tutto qua.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...