Jump to content

Recommended Posts

Bella iniziativa, segnalo anche che domenica alle 15 ci sarà in PCA una campettata per Kobe.
Beh, che dire, sono passati ormai 3 giorni da quella domenica sera (post sconfitta con Milano) in cui ho visto l'ultima ora su Sky e mi si è gelato il sangue nelle vene.
Io arrivo dal calcio, ma mi sono appassionato al basket grazie a Kobe e Shaq, ai Lakers di fine millennio. E da lì non ho più smesso di seguirli, e rimanere un Laker per sempre. È assurdo come una persona che non ho mai conosciuto dal vivo, che ho sempre visto dietro una schermo possa lasciarti un tale vuoto. Lui, la piccola Gigi e tutti gli altri passeggeri di quel maledetto volo in elicottero. Le dimostrazioni di affetto da parte degli sportivi, di tutti i giocatori NBA che in questi anni andavano da lui per migliorarsi (Antetokounmpo, ultimo MVP, su tutti, che da domenica ha cancellato tutti i social) rendono l'idea della sua grandezza. Ora dirò un'eresia per gli amanti del basket ma per me l'icona del basket è proprio Kobe, è lui che mi ha fatto vivere e appassionare a questo sport, MJ non sono riuscito a viverlo alla stessa maniera. Riposa in pace Kobe, riposa in pace GiGi, riposate in pace voi tutti che eravate su quel volo.
#Kobe4Ever #8 #24

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

ho un ricordo di Kobe… era una partita di Reggio e durante il riscaldamento un bambino neretto era seduto sotto un canestro e appoggiato con la schiena con un pallone, seduto con le ginocchia un po' piegate e un po' aperte e palleggiava in modo incredibile da seduto tutto sulla sinistra poi fra le gambe e tutto a destra o in mezzo e via senza regole ma sempre con una morbidezza nella mano che non avevo mai visto… credo Aldo Giordani al microfono disse: "quel ragazzino sotto il canestro è il figlio di Joe Bryant… che palleggino eh?"

Link to post
Share on other sites

difficile in questi momenti esprimere a parole tutta la tristezza. Per lui , per la figlioletta e per quelli che erano a bordo con lui su quel dannato elicottero. Restera' uno dei GRANDI del basket.

R.I.P.

Link to post
Share on other sites

Sono un Lacustro (Lakers) da quando mia mamma mi soffiava il naso prima di entrare in campo a giocare con i più grandi a minibasket.

A quei tempi (anni 80) tifavi o per i Lakers o per i Celtics, qualcuno era tifoso anche di Philadelphia se non ricordo male.

Magic, Kareem, Coop, Byron, ed A.C. contro Bird, Mc Hale, Parish, Johnson, Ainge, che sfide, che finali, probabilmente irripetibili, senza toglier nulla a nessuno.

Anni 90 bui, senza play off, una franchigia da ricostruire, ed ecco che il GM J. West intravede in un ragazzo nemmeno maggiorenne delle enormi potenzialità.

Lo affianca a un fratellone di 216 cm per una montagna di muscoli, ed ecco che nasce la ditta Kobe & Shaq.

3 titoli consecutivi, si ritorna a parlare dei Lakers, della franchigia oro- viola, si ritorna a vincere, a soffrire come quella gara 7 contro Portland nel 2000, dopo aver condotto la serie per 3 a 1. Ci ha pensato le giocate di Kobe a tirar via le castagne dal fuoco.

Quante volte nell' ultimo quarto l' ho a fatto, contro Sacarmento e/o San Antonio, sembrava tutto facile e naturale per il black Mamba.

I miei idoli erano diventati : Kobe, Shaq, Rick (Fox), Robert (Horry), Fisher.

Poi altre 1000 battaglie, record frantumati, ed altri 2 titoli, come quello contro Boston a gara 7.

Non ci sarà mai più un altro Larry Bird esclamò Earvin "Magic" Johnson.

Non ci sarà mai più un altro Black Mamba, dico io.

Il mio pensiero va alla famiglia Bryant, alla piccola Gigi, alle vittime dell' incidente aereo, ed ai loro famigliari.

R.I.P. Kobe & Gigi.

Light

 

 

  • Mi piace 1
Link to post
Share on other sites

Uomo con una determinazione sopranaturale, con una forza di volonta senza eguali. Per eccellere ha fatto diventare la palestra la sua seconda casa, ogni mattina si presentava in palestra alle 5, anche con un polso rotto. Perchè quando si ama qualcosa, l'unico modo giusto di amare è amarla alla follia, e lui era incredibilmente folle. Un esempio e una fonte d'sipirazione per tutti.

E' stato e sarà una leggenda e come tale vivrà per sempre!

Link to post
Share on other sites

Ho conservato uno splendido w.app che mi è arrivato, con la sua foto in entrata a canestro e la frase : non era cosi' che doveva finire.

Certo che perdere la propria vita, quella di una figlia e di altre sette persone per far alzare un elicottero in un giorno nel quale la polizia aveva lasciato a terra i loro...

Link to post
Share on other sites

Che dire.

Son giovane, mi son perso il Kobe del threepeat ma mi sono goduto, da piccolo, il Kobe degli altri due titoli

Grazie a lui mi sono avvicinato all'NBA, grazie a lui sono diventato tifoso Lakers e, ad oggi, grazie a lui faccio tardi la notte per vedere giocare i gialloviola.

Sono fiero possessore della sua maglia della prima stagione NBA, quel '96 che è anche il mio anno di nascita.

Ero sveglio sabato notte a vedere 76ers-Lakers, ero sveglio mentre LeBron segnava quel layup Che ha segnato la storia, sorpassando proprio il mamba nei top scorer Di sempre, sul podio. Ero sveglio quando Kobe ha tweettato le sue congratulazioni a LBJ, il passaggio di testimone perfetto tra i due più grandi dal 2000 in poi.

E poi, 20 ore dopo, tutto finito. Finito mentre 9 persone andavano a fare quello che più piaceva a Kobe e a sua figlia, giocare a basket.

Sono ancora triste, sto ancora piangendo ogni volta che vedo qualcosa su di lui. 

Ed è stato stranissimo vedere la piazza di fronte allo Staples con tutti i banner a lutto, quando 5 mesi ero là a gustarmi le statue dei Nostri campioni, davanti a quello Staples che per me è sogno fin da quando seguo i gialloviola.

Non ci ha perso solo il basket, ci ha perso il mondo in generale. 

Mi mancherai mamba! Once a Laker, forever a Laker.

  • Mi piace 1
Link to post
Share on other sites

Caro Kobe, 

Seguo la NBA da sempre, mi ricordo vagamente da bambino Michael Jordan, lo Showtime dei Lakers ed il superlativo tiratore Larry Bird, ma è stato con gli anni '90 che ho imparato ad apprezzare questo sport. Tutto iniziò con Shaq nel 1992, passando per Jason Kidd nel 1994, il rude Kevin Garnett nel 1995 ed arrivando al famoso draft del 1996, dove tutti parlavano di un certo Allen Iverson ma invece io ero concentrato su di te. Perché avevo letto della tua vita in Italia da giovane, perchè alcuni conoscenti mi avevo parlato di te e pertanto ero curioso di vedere questo ragazzo, questo mio coetaneo (su per giù), cos'era in grado di fare. E non ti dico la mia felicità quando ho appreso che eri finito nella squadra per cui simpatizzavo. Sì perchè fino a quel momento mi piaceva seguire la NBA senza una vera e propria squadra per cui tifare. Ma da allora il mio mondo cambiò, perchè grazie a te ho iniziato a seguire assiduamente questa squadra, diventandone tifoso, perchè mi incuriosivi tantissimo e volevo vedere dove ti spingevi e dove potevi spingere la tua squadra, perchè ad ogni partita cercavi sempre di raggiungere la perfezione, impressionandomi per il tuo modo maniacale di lavorare, per la tua mentalità da vincente, prendendo ad esempio i migliori, riproducendo i loro meccanismi facendoli tuoi. Ed ho gioito alle vittorie, ai titoli, ai premi individuali, così come ero triste in questi ultimi anni che non riuscivi a portare la squadra dove meritava o agli infortuni che hanno condizionato gli ultimi momenti. Non ti dico la tristezza nel 2016 quando hai appeso le scarpe al chiodo, perchè è venuto a mancare anche mio padre proprio in quel periodo, e così ho avuto una doppia perdita. Sì, ripeto, è strano, anche assurdo se vuoi, perchè eri, anzi sei, per me un modello di ispirazione, e di questo ti sarò sempre grato. Magari esagero, ma forse anche no, ma per me sei come Kennedy, Martin Luther King, ovvero una di quelle persone che ci saranno sempre, anche adesso che non ci sono più. Persone che in un certo senso hanno cambiato la gente con il loro atteggiamento, con la loro mentalità, con il loro modo di fare, ed in un certo senso tu sei come loro perchè hai cambiato diverse persone, ed io sono tra loro. Ed il loro spirito rimarrà in eterno.

Scusami se sono stato prolisso, ma non ho avuto la fortuna di conoscerti e non sono mai riuscito a dirtelo: sei una parte della mia vita, della nostra vita e ti assicuro che continuerò a lottare come hai sempre fatto. Grazie, davvero.

Con infinita tristezza, 

Giovanni

  • Grazie 1
Link to post
Share on other sites

ora sono passate oramai 72 ore, e ancora la tristezza e le lacrime non sono finite. una sensazione mai provata nemmeno lontanamente per un "estraneo". 

se ne è andata una leggenda, che ho visto giocare per 20 anni, preciso che non sono mai stato un suo fan o idolo, anzi, spesso gli "tifavo" contro, quindi tutto ciò diventa ancora più assurdo. ma sento un enorme vuoto, una mancanza enorme, e ancora non mi rendo conto del perchè sia ridotto così. ovvio che l'età e che sia accaduto all'improvviso non ha aiutato.

stima immensa anche per la persona, per la mamba mentality, per la sua voglia di vincere infinita (che era anche motivo di critiche),  per il suo cercare di migliorarsi sempre, ha proprio dato tutto per la pallacanestro, anche i rivali ne hanno sempre rispettato la grandezza, chiunque è distrutto dalla sua morte. mi mancherà quel bellissimo sorriso, quella umanità chhe ha sempre dimostrato nonostante il suo enorme status.

se ne va una leggenda. personalmente se ne va un pezzettino della mia vita.

ciao kobe non ti dimenticherò mai.

p.s. se non le avete viste, guardate su youtube quel che ha detto shaq che era un uomo distrutto. o jerry west, o derek fisher, o carmelo anthony, o mcgrady distrutto dalle lacrime, idem dwayne wade e migliaia di altri sportivi, per i quali è sempre stato fonte di ispirazione, che ne hanno reso omaggio, figurasi, chi, come quelli appena citati aveva anche un rapporto di amicizia con lui.

ah, un veloce commento sulla stamnpa sportiva italiana: FATE VOMITARE, ma non che personalmente sia stupito, ma per fortuna ha fatto sentire la sua voce a tal proposito, anche belinelli

ve ne linko giusto un paio dei video che vi dicevo

 

 

  • Grazie 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...