Jump to content

Governo Letta, thread ufficiale


Recommended Posts

Grazie ad un sofisticatissimo lavoro sotterraneo di spionaggio ed intelligence :paiazorendo: siamo venuti in possesso in anteprima nazionale assoluta, della lista dei ministri che il neo premier Enrico Letta sottoporrà al Presidente Napolitano riguardo la formazione di un nuovo governo.

Il Letta sembra aver inteso il grande desiderio ed auspicio di innovazione e rinnovamento che pervade il popolo italiano.

Del tutto rivoluzionari sono i ministeri. Che marcano un completo, deciso e totale segno di discontinuità con il passato!!

Per quanto concerne le figure, a parte una piccola rappresentanza proveniente dai partiti, nomi del tutto nuovi e piuttosto rivoluzionari anch'essi oseremmo dire. Un mix esplosivo tra perdentismo, sogno e realtà, utopia e drammaticamente comprovata inadeguatezza.

Questa la ricetta dell'illuminato Letta per il rilancio del paese.

Ma bando alle ciance, ecco la lista:

Paperino al ministero della sfiga

Matusalemme alla conservazione e manutenzione delle tecnologie obsolete

La Banda Bassotti alle relazioni con le criminalità organizzate

Mafia, camorra, n'drangheta, con delega anche per mafia cinese ed organismi esteri in genere

Zdenek Zeman alla difesa

Toto Cutugno al Festival di Sanremo

Con delega anche per tutti gli altri concorsi musicali, nonchè la promozione e divulgazione della cultura pizza-spaghetti-e-mandolino

Will Coyote alle infrastrutture crollanti

Pierluigi Bersani alle politiche strategico-tattiche

Con delega alle grandi intuizioni

Massimo D'Alema alle faide e regolamenti di conti interni

Con delega agli inciuci costituzionali

Mary Poppins ai venti di cambiamento

Silvio Berlusconi alla tutela del proprio patrimonio e la salvaguardia delle belle fiche

Con delega ai rapporti extra-ministeriali

Claudio Scajola alle proprietà immobiliari sconosciute.

Con delega all'incredulità

Arianna alla semplificazione dei labirinti burocratici.

Antonino Di Pietro alla pubblica distruzione.

Con delega alla promozione e divulgazione della lingua e letteratura italiana.

E.T. alle alienazioni dei beni statali

Mario Monti allo sottosviluppo e degradamento della cittadinanza.

Con delega ai rapporti multi-nazionali

L'uomo Invisibile alla trasparenza istituzionale.

Emma Bonino al pari opportunismo.

Con delega al trasformismo.

Il Gatto Silvestro alla caccia all'evasione fiscale

Il mago Forrest alle politiche ridicole ed improduttive.

Peter Pan al rilancio della crescita.

Giandomenico Fracchia ai servilismi esteri

Rag. Fantozzi Ugo ai disagi umani e sociali

Pinocchio alle credibilità politiche e governative (vice Premier)

Edited by chompo
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 87
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Go scritto poco in questo periodo , ma go pensado (sic)bastanza. E quel che go pensado no me piasi.Voleria butar zo, alla rinfusa , dei pensieri, sperando de stimolar un dibattito che , me par, no ga bisogno de esser stimolado.-1) Questo paese xe senza governo, de fatto, dalla primavera dell'anno scorso. Da quando un patetico Mario Monti, prima restio, a parole, a qualsiasi forma de reincarico,ga iniziado a sussurrar "ma se il paese mi chiama, non potrò sottrarmi". Da quel momento tutto quel che el ga fatto xe stado in funzion alla "salita in politica" , in maniera sempre più esplicita. Da quel momento, nissun provvedimento xe più passado, e xe iniziada la fase de galleggiamento.

2) El mal dell’'Italia, dal dicembre 2005, se ciama "Porcellum". Monti, confondendo ( troppa presunzion) el "livel de fiducia" che ghe assegnava i sondaggi, con le "intenzioni di voto" (che xe un’altra rtoba), nol ga fatto niente per abrogar ell Porcellum. Pensando (forsi) de esser aiutado?

3) Niente ga fatto el PD, perchè in quei mesi gaveva un vantaggio cusì netto sulle altre forze politiche, che saria stado un suicidio abrogar una legge che, , fatta da altri, adesso tornava comoda al stesso PD.

4) Niente ga fatto per abrogarla el PdL. E come podeva?

Deso semo alla commedia della politica, in puro stile. "Cielo, mio marito"... Amanti che se nascondi nei armadi, mariti coioni che no se accorgi de niente, smemoradi de Collegno che un giorno disi una roba e il giorno dopo un'altra, come se pol pensar che el PD possi far un governo con Cicchitto e Gasparri.Tornemo alla politica. La porcheria che sta nasendo no ga sbocchi operativi. No pol averli, perchè se metti insieme due debolezze che no poderà sommarse se non su incontrovertibili questioni de principio: dobbiamo voler bene alla mamma, aiutare le vecchine ad attraversare la strada, mettere i ladri in galera, e ripetere il mantra della lotta dura senza paura a sprechi, corruzione ed evasione fiscale. Il tutto ipotizzando al Ministero della Giustizia un indagado per "associazione esterna" e favoreggiamento alla mafia.

Se stemo avviando, per l'appunto, verso un governissimo (ma perchè ca**o lo ciama governissimo e no governicchio?) che sarà inciodado a far niente da veti incrociadi. El grande Brunetta ga za incominciado su veti e diktat. Coi veti e coi diktat se va a sbatter in cinque minuti, ma se perdi altri mesi preziosi, dominadi dall'immobilismo.

Legio inveze la lista della spesa delle robe urgenti, de far subito, e dopoi "al voto, al voto", e mi vien i brividi. Ghe xe dentro material per un ventennio. Legge elettorale, lotta all'evasione, rilancio dell'economia (come? con quai soldi?) macroregioni, costi standard, riforme istituzionali, abolizione del bicameralismo perfetto, riduzione del numero di parlamentari... Manca solo tirar fora ancora l'abolizion delle province, delle auto blu, la riduzion del numero dei consiglieri d'amministraziom, del tetto agli stipendi dei boiardi, l'ennesima riforma della scola, e gavemo fatto un bel piano trentennale.

EL MIO PENSIER BASTARDO - Se i vol far tutto questo, dei fatto i vol una sola roba: i vol galleggiar e banchettar allegramente insieme. I vol far finta de far barufa de giorno, e trovar accordi de notte.

Penso che sia ciaroa tutti che due parti politiche opposte per elettorati de riferimento, no poderà far niente. Be ngaveria fatto Napolitano a dir (e ben faria deso Letta a imporre) una robetta molto semplice: "fasemo pur un programma de pochi punti urgentissimi (massimo 140/150 punti, incluso l'indilazionabile accordo per scambi culturali con l'Uzbekistan), ma concordemo su una roba:

NO SE METTi MAN A NiSSUN PUNTO 2, 3, 4.... 152, se prima no se approva (ghe vol 7 (sette) giorni) l'abrogazion della legge istitutiva del porcellum. E senza discuter prima sulla legge da varar. Punto. Se elimini el porcellum, e "per default" se torna come minimo al Mattarellum, che no sarà el massimo, ma permetti de portar in parlamento un certo numero de eletti (e non de cooptati), de gavere forsi maggioranze omogenee alla Camera e al Senato, e de ridur i aspetti peggiori del maggioritario all'amatriciana, per cui um partito del 20% poderia gaver el 55% dei deputati.

Vinzere xe meio che perder (esattamente come - secondo alcuni – comandar xe meio che fotter). Ma che almeno ghe sia un vincitor, che poderà/doverà assumerse l'onore e l'ònere die governare. Senza alibi.

CARO NAPOLITANO, CARO LETTA, fazè pur el governo che ve par. Con chi che volè, col programma che volè. Però, per piaser, no ciolemose per el cul. PD e PdL insieme farà baruffa ancora prima de naser. E allora fasè un preambolo che disi più o meno cusì

"Nessun punto del programma può essere portato all'esame delle commissioni o dell'aula, se prima non viene abrogata la legge elettorale attuale"

Xe in ballo la credibilità del Paese intiero. :s'ciopado: :vino: :vino: :s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Presidente del Consiglio dei Ministri - Enrico Letta

Interni e Vicepremier- Angelino Alfano

Difesa - Mario Mauro

Esteri - Emma Bonino

Giustizia - Anna Maria Cancellieri

Economia - Fabrizio Saccomanni

Riforme istituzionali - Gaetano Quagliariello

Sviluppo - Flavio Zanonato

Infrastrutture - Maurizio Lupi

Poliche Agricole - Nunzia Di Girolamo

Istruzione, Università e ricerca- Maria Chiara Carrozza

Salute - Beatrice Lorenzin

Lavoro e Politiche sociali - Enrico Giovannini

Ambiente - Andrea Orlando

Beni culturali e Turismo- Massimo Brai

Coesione territoriale - Carlo Trigilia

Politiche comunitarie - Anna Maria Bernini

Affari regionali, sport e turismo - Graziano Delrio

Pari opportunità, sport, politiche giovanili - Iosefa Idem

Rapporti con il Parlamento - Dario Franceschini

Integrazione - Cecile Kyenge

Pubblica Amministrazione- Giampiero D'Alia

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Ok anticipo i tempi, quelli del Pd criticano i nomi del Pdl e viceversa, attendo Grillo che bocci a priori tutti. In realtà penso che siano nomi giusti per provare a cambiare il paese. Credo che adesso sia il tempo di costruire e non di giudicare, bisognerà attendere le future scelte che faranno questi ministri. Mi piace tanto il nome della Cancellieri ma è solo un nome. A che parla di inciucio ricordo che userò governo rappresenta volenti o nolenti 2/3 del paese e quindi la maggioranza, matematicamente era l'unica strada per provare a intervenire visto che 1/3 non è la maggioranza.

Ripeto io sono fiducioso, il paese ha bisogno di risposte e concretezza.

Edited by nikibeach
Link to comment
Share on other sites

sulla carta, ad istinto, non mi dispiace.

E' un governo politico... è diverso da precedenti... ha una maggioranza importante alle spalle tarpata probabilmente dalle ali più estreme... può essere un passo avanti.

Non ricordo bene il funzionamento del mattarellum... però concordo sul fatto che gli eletti al parlamento devono essere decisi dal popolo tramite il voto e non dai partiti mediante l'ordinamento delle liste. Sulla governabilità col mattarellum non ricordo ora...andrò a leggermi.

Uno dei limiti del maggioritario italiano è che per ragioni di elezioni separava i partiti centrali, forse anche più vicini come idee, per farli unire alle rispettive ali e quindi portarli anche al limite come proposte...

Questo governo sembra invece riunirsi verso il centro... ed io credo che le idee buone non abbiano colore politico...sono buone e basta.... spero che questo governo possa avere buone soluzioni!

se non va questo non so che altro possa andare.... nemmeno tornando al voto mi sa che si risolverebbe.

ciao

Link to comment
Share on other sites

a mi me disturba:

- le pasionarie di girolamo e lorenzin, quando da quella parte gaveria preferì la carfagna (che gaveva fatto ben) e la comi (sai sgaia)

- i do casiniani messi la solo pel cencelli

- i pd-l senza nisuna competenza (se non l'appartenenza a una determinata corrente) per quel che i va a far, quando i nomi che girava per ambiente e cultura iera de ben altro spessor

- e poi voleria che qualchedun me spiegasi cossa ca**o ne servi un ministero per la coesione territoriale

ma insomma, nel complesso gnanche troppo mal

podeva esser sai pezo

Link to comment
Share on other sites

Guest massi

Al Movimento 5 Stelle non spetteranno né Vigilanza Rai, né Copasir, affidati di norma all'opposizione. 8 milioni di voti, ma ora Grillo è il nemico comune di Pd e Pdl, uniti. I due partiti hanno trovato un altro punto su cui volersi tanto bene.

Link to comment
Share on other sites

Al Movimento 5 Stelle non spetteranno né Vigilanza Rai, né Copasir, affidati di norma all'opposizione. 8 milioni di voti, ma ora Grillo è il nemico comune di Pd e Pdl, uniti. I due partiti hanno trovato un altro punto su cui volersi tanto bene.

ma questo secondo mi xe colpa loro, del loro totale rifiuto del dialogo

no te pol rifiutar tutte le aperture e dopo pretenderle nei tuoi confronti

anzi, me son quasi stupì che i ghe ga fatto un questor e un vicepresidente

Link to comment
Share on other sites

I messaggi de apertura del M5S al PD ghe xe stai..

1) rinunciate ai rimborsi elettorali (picche)

2) votate Rodotà, che è comunque della vostra parte politica e persona di grande serietà e professionalità (picche)

3) attiviamo subito le commissioni parlamentari (picche)

4) votiamo subito per l'ineleggibilità dei condannati in parlamento (picche)

Tentativi di dialogo del PD verso il M5S

1) votateci la fiducia!

2) ................................................... Grillo dovrebbe allearsi con noi.

Chi xe che non voleva el dialogo? :D

Edited by Cazzaballe
Link to comment
Share on other sites

indiscutibile, ma mi (che proprio no son sinistro) no riverò mai a capir perchè no i ga fatto sto casper de governo con gargamella visto che i lo tegniva per le bale (o così o pomì) e i podeva farghe digerir bona parte del programma cinquestelle

e i ne evitava el pignaton de oggi che sic stantibus rebus xe diventà inevitabile

Link to comment
Share on other sites

Credo che l'M5S porti con sè un messaggio importante di necessità di cambiamento, ma non credo sia pronto ad una responsabilità di governo...a volte mi chiedo se lo sapessero anche loro ed abbiano evitato... Personalmente non credo che un governo PD - M5S avrebbe potuto durare molto e non so dove ci avrebbe portato. Si può puntualizzare sui nomi dei ministri...ma questa soluzione, al momento, mi sembra la migliore strada. Se penseranno al paese mi sembra una buona soluzione, se o quando cominceranno a farsi i ca**i loro (li ho messi io gli asterischi) allora potrebbe andrà di nuovo tutto a scatafascio. Sono già stati pesati dall'elettorato...ed hanno già visto che mandando a scatafascio avvantaggiano solo il dissenso, la protesta, Grillo.... spero quindi che cerchino di fare cose serie per l'Italia e tutti noi.

Link to comment
Share on other sites

beh, sono stati pesati.....ma le pesate successive possono essere completamente differenti

vedi il berlusca, pesato (negativamente, col 14%) a novembre 2011, ripesato in crescita alle elezioni 2013 (quando ha raggiunto gli altri) ed ora gratificato di qquasi il 30%

e lo stesso discorso può valere per qualsiasi schieramento

il popolo ha la memoria mooooolto corta (purtroppo)

Link to comment
Share on other sites

Guest massi

indiscutibile, ma mi (che proprio no son sinistro) no riverò mai a capir perchè no i ga fatto sto casper de governo con gargamella visto che i lo tegniva per le bale (o così o pomì) e i podeva farghe digerir bona parte del programma cinquestelle

e i ne evitava el pignaton de oggi che sic stantibus rebus xe diventà inevitabile

Perché Gargamella gavesi podudo far quel chel voleva...nel caso de fiducia al Governo del 5 stelle...e poi quando el governo fusi cascado la colpa saria andada tutta al 5 stelle... el zogo de Bersani iera chiaro...

Link to comment
Share on other sites

Consiglio a tutti la lettura di questo interessante intervento di Dario Fo. Leggete tutti lasciando stare colori politici o altro ma per pura conoscenza. In fondo l'articolo parla di attacchi duri a Dario Fo perchè ha fatto satira su qualche politico..

Fo con la sua calma e intelligenza replica a queste accuse in modo chiaro e inequivocabile.

http://www.beppegril...ono_pietre.html

Edited by Cazzaballe
Link to comment
Share on other sites

No ga senso nianche verzer un novo argomento.

Ber-losco condannado anche in appello, con interdizion dai pubblici uffici. chissà se xe finida davvero e se gavemo liberado.

purtroppo el pd xe alla canna del gas. El governo Letta se candida a diventar el più breve della storia mondiale. D'altro canto, l'Italia poderia diventar el primo paese al mondo con el premier che dirigi la nazion dalla galera. :s'ciopado: :s'ciopado: :vino: :vino:

Link to comment
Share on other sites

No ga senso nianche verzer un novo argomento.

Ber-losco condannado anche in appello, con interdizion dai pubblici uffici. chissà se xe finida davvero e se gavemo liberado.

purtroppo el pd xe alla canna del gas. El governo Letta se candida a diventar el più breve della storia mondiale. D'altro canto, l'Italia poderia diventar el primo paese al mondo con el premier che dirigi la nazion dalla galera. :s'ciopado: :s'ciopado: :vino: :vino:

Link to comment
Share on other sites

No ga senso nianche verzer un novo argomento.

Ber-losco condannado anche in appello, con interdizion dai pubblici uffici. chissà se xe finida davvero e se gavemo liberado.

Non credo, xe ancora un grado de giudizio (Cassazione) e el reato sarà prescritto prima de finirlo. Oppur ghe penserà el pd a darghe el salvacondoto come ga già fatto e come violante stesso ga affermado al senato della Repubblica. No xe problemi. Per liberartene te gavessi dovudo votar altro in tuti sti anni...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×