Jump to content

Sigma Barcellona-Pallacanestro Trieste 2004, domenica 16 marzo ore 18


Recommended Posts

un'altra trasferta sulla carta " impossibile "

ho ricordi assai netti della partita d'andata, avversari tostissimi che dominarono gran parte della gara ma ebbero il torto di non chiuderla nel 1° tempo scavando un fossato profondo nel punteggio

poi noi rientrammo e nella corrida finale riuscimmo a spuntarla anche grazie a qualche loro errore di troppo dalla lunetta, se non ricordo male di Maresca e Toppo

squadra esperta, con coppia USA super e giocatori italiani forti e, a quel che mi ricordo, abbastanza antipatici

in particolare Maresca, un tiralonghi notevole che polemizza sempre e comunque con gli arbitri, e Fantoni, che diede vita ad un duello senza esclusione di colpi e di parole con Di Liegro

se a quelli citati aggiungiamo Natali, Filloy, Pinton e l'ultimo arrivato Ganeto, che si sta inserendo progressivamente nei giochi, abbiamo la dimensione di una squadra con un roster veramente importante e una panchina profonda

all'andata vinse la partita il trio Ruzzier - Carra - Di Liegro, 54 punti in 3

in particolare Carra, in quel momento in forma strepitosa, giocò una partita mostruosa tirando con l'80% dal campo

vincemmo con un contributo minimo da parte degli americani, 17 punti in 2, cosa quasi normale in quel periodo

penso che l'unico modo per metterli in difficoltà è mettere in campo tanta energia e corsa, cose che una squadra non proprio giovanissima come Barcellona potrebbe soffrire, anche se la panchina, ancora più profonda rispetto all'andata per l'inserimento di Ganeto, dovrebbe permetter loro di far fronte a questo problema

anche la sosta è giunta in loro soccorso permettendo ad un paio di giocatori di tirare il fiato e di mettersi a posto fisicamente, in particolare Maresca che aveva addirittura saltato un paio di partite per le precarie condizioni fisiche

c'è infine da tenere presente il fattore ambientale, che quando si gioca in Sicilia è sempre assai importante ed esercita una pressione notevole sugli arbitri

Di Liegro va sicuramente sedato prima di scendere in campo....

Link to comment
Share on other sites

Inoltre:

Dopo il successo riportato dalla prima “Serata biancorossa”, tenutasi lo scorso febbraio, Pallacanestro Trieste 2004 comunica ai propri tifosi che ritorna la possibilità di incontrare e abbracciare i propri beniamini e lo staff tecnico, al di fuori del tradizionale contesto del parquet.

Il prossimo giovedì 20 marzo alle ore 20.00, nella Pizzeria “Stadio” di via Fianona 8, si terrà infatti la 2° cena conviviale che vedrà protagonisti i supporters giuliani e i componenti della formazione biancorossa.Il menù prevede pizza, bibita e caffè al costo fisso di € 12,00. E' obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi tramite l’indirizzo e-mail info@pallacanestrotrieste2004.it oppure telefonando in società, a partire dalle ore 9.00 di lunedì 17 marzo, allo 040/303717. I posti a disposizione per i tifosi saranno 30 in tutto.E’ infine prevista, all’interno della serata, l'anticipazione di una piacevole sorpresa riservata a tutti i supporters che parteciperanno alla cena biancorossa.
Link to comment
Share on other sites

mi ricordo della partita di Carra, e mi fa ricordare come i vecchietti e gli esperti siano a mio parere piu' importanti dei giovani a questi livelli. Senza qualche veterano o esperto che ci togliesse le castagne dal fuoco in qualche gara decisiva e decisamente insperata sulla carta per essere ora a quota 20 punti, i giovani di cui si sente tanto parlare a livello di progettualita' si sarebbero cercati in campo. Soprattutto durante il momento piuttosto prolungato di involuzione del duo Tonut-Ruzzier, piu' volte citato anche in forum. Leggevo il discorso di Boniciolli , Matteo, legato alla galassia del progetto-giovani da plasmare e inserire in prima squadra a cui tutto ruota attorno anche finanziariamente, col premio federale di utilizzo under 21 in qualita' praticamente di secondo sponsor dopo Acegas. E con l'imprescindibile presenza della fondazione Crt ad oliare le varie tappe del progetto, con i vari meccanismi della catena che debbono coincidere fino alla produzione del prodotto finale. Credo che tutto cio' non basti , la sinergia e'nobilissima e di indubbio spessore qualitativo, anche di persone, ma se non ci fossero state in campionato due squadre disastrate e vagabonde ,(Imola ormai fa da sparring partner a Ravenna in settimana...) , la realta' sarebbe stata ben diversa

Vengono citate molto spesso le medaglie d'oro di Tonut e Ruzzier agli europei under 20 dello scorso luglio per dare un senso realizzativo a questo lavoro, e dunque ancor piu' grave, in tal senso e in chiave prodotto-finale della catena evolutiva appare la non-chiamata di Ruzzier in nazionale, quindi da leggere come un arretramento del progetto o delle citate fondamenta alla base dello stesso. Poi Tonut e' un talento anche per merito del dna paterno, sulla cui costituzione naturale e' lecito pensare possano andare indubbi meriti, e non solo per costruzione in palestra da zero.

Candussi e' un regalo di Brugnaro. E mi fa piacere come tutti ormai debbano ammettere essersi trattato di dono importante, anche a livello importanza monetaria dei giovani in squadra in grado di avere minutaggio.

Per cui, in parallelo a vedere i frutti del lavoro di palestra, si coltivino i rapporti con i procuratori dei piu' interessanti prospetti, dice Boniciolli che molti vedono favorevolmente il nostro pianeta, ma partendo anche da riconoscere che senza Brugnaro avremmo visto il contributo di Candussi col cannocchiale

Link to comment
Share on other sites

... Credo che tutto cio' non basti , la sinergia e'nobilissima e di indubbio spessore qualitativo, anche di persone, ma se non ci fossero state in campionato due squadre disastrate e vagabonde ,(Imola ormai fa da sparring partner a Ravenna in settimana...) , la realta' sarebbe stata ben diversa ...

Innanzi tutto, al di là della penalizzazione di Forlì: mi pare che la squadra si stia conquistando la salvezza per suo merito; in ogni campionato ci sono sempre squadre materasso; ci sono state numerose vittorie con squadre di top classifica (quindi questa mi pare toppata ...).

Poi a prescindere da simpatie e antipatie, siamo sempre là: cosa si poteva fare di più? C'è in giro qualche profeta che possa donarci altra luce (o magari soldini)? Pare di no e quindi, restiamo sul pezzo e stringiamoci a squadra, staff tecnico e dirigenza (e ricordiamoci che razza di clima c'era l'anno scorso) e: ... FORZA TRIESTE. (PUNTO)

Link to comment
Share on other sites

io prendevo spunto da un articolo sul giornale,i meriti della squadra e dei dirigenti sono sotto gli occhi di tutti. Volevo solo sottolineare che e' rischioso ,sempre secondo opinione personale ovviamente, affidarsi per consuetudine ad un programma che prevede raggiungere il bonus-giovani della federazione come prima o seconda fonte di proventi. Basta un sassolino nel meccanismo che va dalla tappa A di plasmare i giovani alla tappa B di raccoglierne i frutti per inceppare il flusso di fabbrica. O essere fuori dal giro dei procuratori dei prospetti veramente interessanti e non meteore, procuratori che Boniciolli comunque assicura essere ben disposti verso la societa' triestina proprio perche' vista come piazza ideale per lanciare giovani cestisti. Io a Forli' farei un monumento, in quanto ha acceso interesse, discussioni,conteggi di classifica,bilancini,presenze in Pala generate da un target da raggiungere ben preciso, e forsennata ricerca dei risultati online. Altrimenti la gold sarebbe stata anonima come l'anno scorso. E avrebbe fatto fiorire chissa' quanti roster basati su giovani virgulti, per cercare di vincere il premio federazione senza la coperta corta della retrocessione, con due squadre che fossero gia' staccate.

Sul futuro, e' Boniciolli Matteo stesso che in tv esprimendosi sulle due maggiori realta' cittadine ha parlato di futuro nebuloso in completa controtendenza ,aggiungeva, rispetto alle strutture stadio e palasport a livello europeo. In tal senso ho letto con interesse anche un recente articolo di Baldini , a titolo "occhio che arriva il conto", che evidentemente deve essere "sfuggito" ,diciamo cosi', a qualche forumista distratto e che poteva essere un ottimo elemento di spunto per una discussione costruttiva,anche alla luce dei recenti fatti calcistici che vedono magnati di carattere internazionale riversare i loro denari, si parla proprio oggi di un milione e mezzo per la stagione ventura, verso una squadra di serie minore e non di B o legapro

Forza Trieste ,PUNTO, mi pare un po' riduttivo come post. La virgola mi sembra piu' democratica in un forum

Edited by forazogo
Link to comment
Share on other sites

90 a 48.....dalla Sicilia con furore..

Che ne pensi, falli commessi nel quarto periodo: 1. Può essere indicativo? (Domanda retorica, naturalmente) ...

l'unica voce in cui siamo stati in vantaggio.. :merodolodalrider: oltre che nelle palle perse..

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×