Jump to content

I suntini sandrini di mercoledì 1 maggio 2019


Recommended Posts

MERCOLEDI' 1 MAGGIO 2019

- "Chiarisco subito che per presupposti e volontà Alma non farà più parte del progetto cestistico cittadino". Esordisce così Gianluca Mauro, nella puntata di Aperitivo Sotto Canestro condotta da Roberto Degrassi e Raffaele Baldini. "C'è da parte del dottor D'Ovidio la massima apertura verso chi volesse acquisire le quote societarie (94,7%), nel rispetto di una realtà radicata nel territorio ma anche conscio di dover fare gli interessi della società, asetticamente e senza trasporti emotivi". Fra incassi, iniziative e altre forme di sostentamento (vedi magliette "SiAMO Trieste") la preoccupazione per chiudere la stagione sembra si stia affievolendo. Dei 600/700 mila euro mancanti, quanti ne occorrono ancora per il pareggio? «Premetto che siamo tutti molto sereni, ad oggi manca più o meno la metà di quella cifra, ma abbiamo tutti gli elementi per dire che chiuderemo senza affanni, pensando già all'anno prossimo, che è quello più complesso».Per la stagione 2019/20, si cerca un budget sui 3 milioni di euro per salvarsi nella massima serie? «Io direi anche 4 milioni, perché bisogna prevedere anche qualche eventuale cambio in corsa o spese extra».Si parte però da una base solida di oltre un milione fra incassi e abbonamenti e un pool di sponsorizzazioni. «La base su cui mi permetto di dare discrete certezze per il prossimo campionato è di circa 2 milioni e 200 mila euro, derivanti dal milione e duecento di abbonamenti e incassi e un milione da sponsorizzazioni varie che sono già garantite. Tutto questo senza calcolare iniziative importanti come quella "SiAMO Trieste" che sintetizza perfettamente la mia idea dell'azionariato popolare (detta in termini semplici)».In sostanza, bisognerebbe trovare almeno un altro milione di euro...A proposito di "SiAMO Trieste", è una innovativa forma di autosostentamento guardata con grande interesse anche dal resto d'Italia. Dove può portare? «Solo a Trieste può avere questi connotati, perché ci sono una passionalità unica e un'enorme risposta popolare. I dati iniziali sono entusiasmanti, ci sono i presupposti per materializzare un sogno che avevo quando ho preso in mano la società di basket, cioè di vedere fra molti anni la squadra in A1 con le forze economiche della città. Ritengo che credibilmente questo progetto debba essere considerato di supporto a ulteriori sponsorizzazioni di medio e grosso calibro. Poi, se i numeri andassero oltre le più rosee aspettative, ben venga...».Gianluca Mauro cosa farà da grande? «Intanto continuo nel mio ossessivo lavoro per il bene della Pallacanestro Trieste che, come dicevo, arriva appena dietro la mia famiglia e davanti al sottoscritto. Poi, qualora il mio rapporto con Alma dovesse terminare, mi dovrò trovare un lavoro come tutti».Per stemperare la recente polemica sulla diretta (poi rientrata) della partita di Brindisi sull'Allianz Wall in contemporanea a Triestina-Teramo, possiamo strappare una promessa che se l'Unione andrà in finale play-off potrebbe venir trasmessa la partita all'interno del palazzetto di via Flavia? «Perché no, se già prima non ritenevo sensato pestarci i piedi fra passioni sportive della stessa città, figuriamoci adesso. Si potrebbe fare...».

- Ricorso alabardato per la squalifica di due giornate a capitan Alessandro Lambrughi per la reazione su Spighi brucia ancora:  è molto probabile che il difensore centrale debba però saltare la partita di andata delle semifinali play-off.La partita di domenica scorsa ha lasciato in eredità a Pablo Granoche anche una vistosa ferita e una brutta botta (causa appunto la folle entrata del teramano Spighi), ma per fortuna nulla di grave: El Diablo si riprenderà presto, anche se di certo non sarà rischiato domenica a Fano.Come è probabile che domenica, in una partita che non conta nulla per la classifica alabardata, vengano salvaguardati altri titolari e si lasci spazio a chi ha giocato meno e nel corso della stagione è stato poco utilizzato.Quanto al Fano, le sue speranze di salvezza sono ormai ridotte ai minimi termini: deve battere la Triestina e sperare che nello scontro diretto Rimini-Renate una delle due vinca. Ma va considerato che se la partita fra romagnoli e lombardi finisse in parità, entrambe rinvierebbero il responso ai play-out ed eviterebbero la retrocessione diretta.Poi per la Triestina inizierà la lunga pausa (il ritorno in campo per l'andata della semifinale play-off è previsto per il 29 maggio), da gestire con oculatezza e con qualche partita amichevole. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×