Jump to content

Serie C Girone A 2023/2024


Recommended Posts

non ho visto la partita ma devo dire che questa sconfitta del Vicenza a Legnago mi lascia interdetto 

noi di recente abbiamo vinto là abbastanza comodamente, il Legnago mi era parso modesto e l’ambiente tutt’altro che difficile, come del resto gran parte dei campi del girone A

dunque questa sconfitta mi risulta di difficile comprensione, che il Vicenza abbia problemi a segnare è oramai assodato, anche a Arzignano il gol era arrivato su palla inattiva allo scadere, ma addirittura perdere a Legnago mi pare decisamente troppo tanto più che la squadra veniva da una mini serie positiva

mi viene il sospetto che ci siano problemi all’interno del gruppo o tra giocatori e allenatore, devo anche dire che il loro secondo tempo al Rocco in superiorità numerica mi aveva lasciato parecchio perplesso e a posteriori anticipava il cammino successivo della squadra

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, pinot ha scritto:

non ho visto la partita ma devo dire che questa sconfitta del Vicenza a Legnago mi lascia interdetto 

noi di recente abbiamo vinto là abbastanza comodamente, il Legnago mi era parso modesto e l’ambiente tutt’altro che difficile, come del resto gran parte dei campi del girone A

dunque questa sconfitta mi risulta di difficile comprensione, che il Vicenza abbia problemi a segnare è oramai assodato, anche a Arzignano il gol era arrivato su palla inattiva allo scadere, ma addirittura perdere a Legnago mi pare decisamente troppo tanto più che la squadra veniva da una mini serie positiva

mi viene il sospetto che ci siano problemi all’interno del gruppo o tra giocatori e allenatore, devo anche dire che il loro secondo tempo al Rocco in superiorità numerica mi aveva lasciato parecchio perplesso e a posteriori anticipava il cammino successivo della squadra

Ho visto il primo tempo per poi passare a Sinner. Sembrano in grossa difficoltà a entrare in area, poi quando lo fanno non sono pericolosi. Senza sapere nulla, rinunciare a Ferrari per scelta, appare incomprensibile.

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Guiz ha scritto:

Ho visto il primo tempo per poi passare a Sinner. Sembrano in grossa difficoltà a entrare in area, poi quando lo fanno non sono pericolosi. Senza sapere nulla, rinunciare a Ferrari per scelta, appare incomprensibile.

infatti, questo utilizzo di un giocatore che nelle ultime 2 stagioni ha segnato fra campionato e coppa 41 gol appare di difficile comprensione

tanto piu’ che la sua alternativa non mi è parsa un crack, per quanto giovane

forse ha qualche problema fisico che ne limita l’impiego

tra l’altro avevo visto parte della partita di Arzignano e dopo il suo ingresso al posto di Pellegrini il Vicenza aveva avuto le opportunità migliori su palla inattiva sfruttando la netta superiorità fisica in area, lui è un vero bulldozer 

mah, meglio così, evidentemente, ma io continuerei ad andarci cauti prima di considerare il Vicenza tagliato fuori dai primi 3 posti

Rosso è capace di rivoltare la squadra come un calzino, allenatore compreso, e di fare un girone di ritorno e PO a tutta birra, i soldi certo non gli mancano

Link to comment
Share on other sites

L'ho registrata, durante la partita guardavo perlopiù il tennis, ieri sera ci ho dato un'occhiata con ampio uso dell'avanti veloce.

Se il Vicenza è una big, non lo dimostra.

Mi ricorda più di una Triestina degli ultimi anni: sulla carta hanno tutto, ma in campo non si vede.

In tutto il primo tempo hanno creato una sola vera palla gol, e il Legnago ha sempre dato l'impressione di poterli mettere in difficoltà ripartendo in velocità.

Fra l'altro, in tutta onestà, non cambierei mai Matosevic con Confente, che alterna grandi cose a momenti in cui si perde, e certo non trasmette sicurezza.

Nella ripresa mi aspettavo che il Vicenza spingesse con convinzione, ma lo ha fatto solo dopo essere andato sotto su un rigore tutto sommato evitabile.

La reazione c'è stata, hanno chiuso il Legnago in area e probabilmente avrebbero dovuto avere un rigore nell'azione che invece li ha lasciati in dieci per proteste: quando va male, va male fino in fondo

Hanno spinto avanti in dieci, hanno avuto una grossa occasione ma ovviamente erano totalmente sbilanciati e nel finale il Legnago prima si è visto annullare il 2-0 e poi ha avuto e sprecato un'occasione colossale in contropiede.

Un pareggio avrebbe fotografato più equamente quanto visto, ma questo Vicenza è una big solo sulla carta.

Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, forest ha scritto:

L'ho registrata, durante la partita guardavo perlopiù il tennis, ieri sera ci ho dato un'occhiata con ampio uso dell'avanti veloce.

Se il Vicenza è una big, non lo dimostra.

Mi ricorda più di una Triestina degli ultimi anni: sulla carta hanno tutto, ma in campo non si vede.

In tutto il primo tempo hanno creato una sola vera palla gol, e il Legnago ha sempre dato l'impressione di poterli mettere in difficoltà ripartendo in velocità.

Fra l'altro, in tutta onestà, non cambierei mai Matosevic con Confente, che alterna grandi cose a momenti in cui si perde, e certo non trasmette sicurezza.

Nella ripresa mi aspettavo che il Vicenza spingesse con convinzione, ma lo ha fatto solo dopo essere andato sotto su un rigore tutto sommato evitabile.

La reazione c'è stata, hanno chiuso il Legnago in area e probabilmente avrebbero dovuto avere un rigore nell'azione che invece li ha lasciati in dieci per proteste: quando va male, va male fino in fondo

Hanno spinto avanti in dieci, hanno avuto una grossa occasione ma ovviamente erano totalmente sbilanciati e nel finale il Legnago prima si è visto annullare il 2-0 e poi ha avuto e sprecato un'occasione colossale in contropiede.

Un pareggio avrebbe fotografato più equamente quanto visto, ma questo Vicenza è una big solo sulla carta.

Ad oggi peccato non avergli dato il colpo di grazia al Rocco,  quell'arbitraggio scellerato con la nostra espulsione e quella loro mancata ha pesato. 

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Alessyum ha scritto:

La miglior difesa del nostro girone ha subito goal da Sarzi Puttini

Gol stranissimo fra l'altro, un colpo di testa che mi è parso carambolare prima su un altro giocatore per poi assumere una traiettoria imparabile.

Sorprendente, perché il Padova fin lì stava dominando e conducendo tranquillamente 2-0, e invece su corner e' arrivato il gol piemontese che almeno sulla carta riapre la partita.

Mi lascia un po' perplesso il Mantova, che sembra incasinato dalla scelta del Trento di non andare a pressarlo.

Ho visto per due volte il giocatore che avrebbe dovuto impostare l'azione fermo immobile, con la palla sotto la suola, auspicando un pressing avversario che però non arrivava.

Tedino li aspetta, si è messo benissimo dietro e nel finale di tempo il Trento ha avuto pure una buona occasione.

Non posso dire che il Mantova mi stia impressionando, ma è possibilissimo che la ripresa sia di tutt'altro tenore.

Link to comment
Share on other sites

Come prevedibile, Mantova ben più arrembante in avvio di ripresa.

Quattro conclusioni a rete in 13', una decisamente pericolosa dopo una bella triangolazione in velocità ma neutralizzata dal portiere trentino.

Mezz'ora al 90', sempre 0-0 e sempre 2-1 per il Padova sulla Pro Vercelli.

Link to comment
Share on other sites

Il Mantova stava attaccando con ben più convinzione rispetto al primo tempo, Burrai aveva impegnato il portiere con un tiro a giro e sprecato una punizione invitante.

Ma il Mantova ha preso un gol ridicolo, frutto di quella idiozia chiamata "costruzione dal basso a tutti i costi"

Burrai ha presupposto troppo sulle sue capacità tecniche, Pasquato gli ha rubato la palla e servito un suo compagno a quel punto solissimo a tre metri dalla porta.

Onestamente imbarazzante.

 

Link to comment
Share on other sites

Just now, forest said:

Il Mantova stava attaccando con ben più convinzione rispetto al primo tempo, Burrai aveva impegnato il portiere con un tiro a giro e sprecato una punizione invitante.

Ma il Mantova ha preso un gol ridicolo, frutto di quella idiozia chiamata "costruzione dal basso a tutti i costi"

Burrai ha presupposto troppo sulle sue capacità tecniche, Pasquato gli ha rubato la palla e servito un suo compagno a quel punto solissimo a tre metri dalla porta.

Onestamente imbarazzante.

 

Quello che è successo a Fontanafredda.

Link to comment
Share on other sites

Fra l'altro, il Trento per tutto il primo tempo non aveva mai pressato.

Lo ha fatto una prima volta a inizio ripresa con convinzione, e si è preso una ripartenza immediata in verticale che Galuppini non ha sfruttato come poteva.

Ma alla seconda occasione il Mantova ha combinato il frittatone

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×