Jump to content
Guest nikibeach

Elezioni 2016 candidati e sondaggio

Elezioni 2016 per il Comune di Trieste, chi voti?  

14 members have voted

  1. 1. Elezioni 2016 per il Comune di Trieste, chi voti?

    • Cosolini
      1
    • Dipiazza
      6
    • Sabia (M5S)
      0
    • Patuanelli (M5S)
      2
    • Marchesich
      0
    • Savino
      0
    • Roberti
      1
    • Non vado a votare
      2
    • Nessuno di questi
      2
  2. 2. Voteresti qualcuno di diverso da Cosolini espressione del PD

    • Russo
      0
    • Gialuz
      2
    • Altro
      12
  3. 3. Pensi che il centrodestra troverà una intesta, e su che nome?

    • Dipiazza
      9
    • Savino
      0
    • Roberti
      0
    • Altro
      5


Recommended Posts

Trieste è una città di vecchi e pensionati

e pensionati benestanti quindi per loro la crisi nn esiste, non è mai partita, hanno un mensile bello grosso in euro, non in lirette, si fanno le crociere, escono spesso la seria, sono pieni di gioielli e de bori

perchè mai dovrebbero votare per cambiare questo sistema (che fra l'altro nessuno mette in dubbio, infatti nessuno vuole rendere retroattiva la Fornero, nemmeno i grillini...)

no certo, no esisti la crisi pei pensionati che con quei BORAZZI mantien un per de fioi trentenni (e famiglia) che no ga lavor

personalmente le ultime "ferie" che go fatto risali al 2011

e no iera certo in crociera ma 6 giorni in auto a vienna, prima volta in vita mia (naturalmente hotel a 5 stelle, ovvio)

vardar un poco piu' in la del proprio orto xe difficile no?

perché mi sponzo per ferriera e porto vecio? evidentemente son un poco ottuso

si dai cambiemo, seremo la ferriera e lassemo marzir avanti el porto vecio

cussi' i fioi andara' a lavorar in stramonazza de su mare

Edited by fp17
Link to post
Share on other sites

i pensionati poveri sono quattro gatti in croce, quelli che hanno lavorato in nero oppure qualche autonomo che versava 4 lire in croce di contributi

la stragrande maggioranza dei pensionati sono benestanti

la povertà sta fra i giovani, 20enni e 30enni, disoccupati e precari

il mondo si è capovolto?sì

Edited by Rob
Link to post
Share on other sites

i genitori/nonni pensionati

ed è sbagliato

i disoccupati dovessi gaver un sussidio secondo certe regole, come nei paesi normali, così sarebbe un diritto e non un privilegio, perchè non tutti i genitori/nonni pensionati hanno le risorse per mantenere figli e nipoti disoccupati

e perchè ci sono tanti giovani disoccupati?

anche perchè il lavoro costa troppo, e perchè costa troppo?

anche perchè ci sono una marea di tasse e contributi, e perchè etc etc

anche per mantenere valanghe di pensionati d'oro, d'argento, baby

ed il cerchio si chiude

Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Scusami Fabio perché lasciare marcire il porto vecchio? Non mi sembra che nei programmi dei primi tre ci sia il blocco del porto vecchio, anzi... C'è un nodo importante su cosa farci ma è evidente che non è che facendo 4 case e 2 negozi e 1 marina ci sarà la risoluzione di una partita che comunque richiederà anni, e chi sostiene il contrario mente sapendo di mentire. La prima preoccupazione deve essere il presente tra cui il lavoro....

Link to post
Share on other sites

Già sta contrapposizione tra vecchi e giovani dimostra poca solidarietà che è il primo presupposto per coesione e un nuovo giorno. I pensionati forse a Trieste saranno più benestanti che altrove ma lo sono sempre meno e, come detto, devono mantenere altri e erodono ricchezza. Il "reddito di cittadinanza" o sussidio non mi pare la soluzione (se non in casi si estrema povertà) perché alla fine son soldi da trovare e quindi altre tasse. E gli svizzeri che mona no I xe, l'hanno pur detto. Il presupposto è lottare sulla vera innovazione e cultura di impresa, sulla semplificazione. A Trieste manca una vera classe imprenditoriale... centri di cultura e scienza che poi diventano centri di magna magna assistenziali (vedi certi scandali nei centri di ricerca). Credo che si debba lavorare su questo, sulle teste: tutto il resto è sopravvivere. Il porto porta ad una parte di occupazione ma poi c'è l'indotto... il porto vecchio una parte, la ferriera una parte.. e così via: ogni passetto è importante se parte di un unico grande disegno misurato e pianificato.

Inviato dal mio Passport utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Scusami Fabio perché lasciare marcire il porto vecchio? Non mi sembra che nei programmi dei primi tre ci sia il blocco del porto vecchio, anzi... C'è un nodo importante su cosa farci ma è evidente che non è che facendo 4 case e 2 negozi e 1 marina ci sarà la risoluzione di una partita che comunque richiederà anni, e chi sostiene il contrario mente sapendo di mentire. La prima preoccupazione deve essere il presente tra cui il lavoro....

di piazza per ste elezioni ga vendu' l'anima a camber non esitando a buttar a mar bandelli e rovis che per primi lo gaveva riporta' nell'agon

questa xe una cambiale che el dovera' onorar

.... o el ne decamberizzera' un'altra volta? :)

Link to post
Share on other sites

fp17 te ga centrado in pien el grandissimo problema de questa città.Città che affronta una realtà molto diversa de molte altre. Personalmente son rimasto bastanza "deluso" del risultato ottenudo da Menis . Nel mio piccolo pensavo che i giovani lo gaveria premiado , se non altro per le novità che gaveria potenzialmente podudo portar.Qualchedun ga scritto che questa generazion (e no solo) vien praticamente aiutada da nonni e genitori pensionati. E chiederse da dove vien questo finto benessere? Me rispondo da solo come i matti. Dal lavoro che i triestini gaveva quando la città iera economicamente autonoma per le tante industrie che gaveva. Solo un due nomi: Cantier San Marco,Arsenal, Fabrica Macchine. Dreher ,Ferriera, Vetrobel ecc.ecc. Quel che no succederia adesso considerado che de fabbriche non ne gavemo più. E qualchedun vol serar anche quela che ben o mal ghe da lavoro a quasi 500 famiglie. Lungimiranti ecologisti dell'ultima ora. :s'ciopado::s'ciopado:

Link to post
Share on other sites

E chiederse da dove vien questo finto benessere? Me rispondo da solo come i matti. Dal lavoro che i triestini ......

No no. Non dal lavoro, o meglio, non solo. Ma da un pazzesco, incredibile, assurdissimo, pazzesco magna magna che xe stade le pensioni a ripartizione dal 1950 al 1996. Una cosa inimmaginabile, la vera causa della voragine del debito pubblico italian. Tanto ormai nel luc se la gavemo becada, poco de far. Nei anni de piombo iera anche chi provava a chieder timidamente qualcosa a proposito, ma dopo el se suicidava sparandose da due metri de distanza con la man sbagliada...

Mi go votado partito ed espresso preferenza per chi più me se avvicinava come idee sull'immigrazion e sicurezza. e stamattina, fatti due calcoli, go visto che con ogni probabilità el sarà in comune. Al ballottaggio voterò Dipiazza perchè temo el ritorno alle urne dei pigri de sinistra.

Link to post
Share on other sites

Gimmi, ancora con sta storia del debito pubblico... el nostro problema xe el debito privato perché l'Euro xe una moneda privata, con sta storia del debito pubblico i ne la ga messa in quel poso i vari Ciampi, Prodi, Monti, Draghi, Dini e compagnia cantante

Link to post
Share on other sites

Già sta contrapposizione tra vecchi e giovani dimostra poca solidarietà che è il primo presupposto per coesione e un nuovo giorno.

perchè un trentenne precario con salario da 700€ al mese dovrebbe provare solidarietà per il parassita che sta mantenendo cioè il vecchio che si è pensionato a 53 anni e camperà di pensione fino a 90 con gli enormi contributi INPS trattenuti dalla busta paga di quel morto di fame?

il povero deve provare solidarietà per il ricco, questo stai dicendo...

in Italia c'è una guerra generazionale non dichiarata e taciuta dai media, una generazione ha versato 10 e sta prendendo 20, un'altra sta versando 20 a quei vecchi, e prenderà 10

una generazione si è pensionata presto con buoni assegni ed un'altra si pensionerà tardi con assegni miseri

una generazione ha usufruito di posti di lavoro sicuri a vita, l'altra è destinata a vivere frequenti buchi lavorativi

questo generalizzando e con le solite eccezioni ma le cose stanno così

la solidarietà dovrebbero provarla i pensionati benestanti, tagliandosi l'assegno e riducendolo alla cifra dei contributi effettivamente versati e con quella somma ridurre i contributi INPS ai lavoratori attuali o fare un sussidio di disoccupazione

questa è solidarietà

da chi ha di più a chi ha di meno

mica il contrario!

Edited by Rob
Link to post
Share on other sites

Il principio è ovviamente giusto e non ha senso che ti agiti immaginando che io pensi il contrario. Ma devi controllare i dati: essere certo di quanti pensionati siano d'oro e di quanto costerebbe un sussidio moltiplicato per la quota di persone che ritieni debbano beneficiarne. Io non ho le cifre esatte ma a spanne credo che la quantità di soldi da pensioni d'oro e dai pensioni ricche con pochi contributi non bastino a coprire quanti (anche giustamente) meritino un aiuto. Detto che concordo che chi ha di più di più deve dare anche rinunciando a diritti acquisiti, se il saldo è negativo alla fine vuol dire nuove tasse...visto che nessuno sa mettere seriamente mano alla spesa pubblica. Questa la mia paura e che senza dati si finisca nel buonismo o peggio nel populismo. Detto che nel tuo caso leggo invece Buona fede.

Il punto vero è nel dirimere tra chi ha mezzi per farcela e volontà e impeno rispetto a chi non si dà da fare o vive di rendita, siano occupati, disoccupati o pensionati: facciamo una matrice tra chi si impegna in proposzione a quanto riceve o dovrebbe ricevere (o si è impegnato in passato come i pensionati) e chi non si impegna su un'asse, e sull'altra chi è occupato e chi no; poi nei quattro quadranti decidi la modalità di intervento, a chi devi togliere e a chi dare. Ad esempio ad in dipendente pubblico o sindacalista che non fa un xxxxx io toglierei anche il lavoro. Al disgraziato al Call center cui chiudo il telefono in faccia e magari è laureato, darei il posto come dio comanda. E così via con certi pensionati d'oro o con la minima. Ma soprattutto lavorerei per creare occupazione sull'innovazione piuttosto che avere come priorità il mero assistenzialismo.

Inviato dal mio SM-A700F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Fabio diciamo la verità, tu voti Cosolini perché tuo genero lavora in Ferriera e sei convinto che con Cosolini avrà lavoro per tutta la vita. La realtà è che l'area a caldo quando scadrà l'accordo di programma, ovvero settembre, chiuderà comunque primo perché Arvedi sta per investire nell'ilva di Taranto e poi perché i cinesi tra due anni faranno la stessa cosa al costo di un decimo. La storia che Camber ha bloccato la città mi fa ridere, nei 10 anni prima di Cosolini non mi sembrava una città bloccata, ora mi sembra bloccata. Il Porto Vecchio è una partita che non si può giocare oggi, non avevano la possibilità di fare la galleria di piazza foraggi (5 milioni ) con i soldi già erogati per il patto di stabilità mi spieghi come fai a rifare il porto vecchio? Dai su... Il Porto Vecchio si sbloccherà ed i primi a sbloccarlo sono stati proprio quelli del centrodestra, ma ci vorrà tanto tempo e non perché qualcuno vuole l'immobilismo ma perché è una realtà immensa, dove serviranno soprattutto capitali privati perché con quelli pubblici non riesci neanche a pensare di fare le fognature e per trovare chi investirà ci vorrà parecchio tempo.

Link to post
Share on other sites

Il Porto Vecchio è una partita che non si può giocare oggi, non avevano la possibilità di fare la galleria di piazza foraggi (5 milioni ) con i soldi già erogati per il patto di stabilità mi spieghi come fai a rifare il porto vecchio?

http://www.elsitodesandro.it/invboard/index.php?showtopic=2400&p=194518

nel 2008 di piazza doveva rifare la galleria

Link to post
Share on other sites

Gimmi, ancora con sta storia del debito pubblico... el nostro problema xe el debito privato perché l'Euro xe una moneda privata, con sta storia del debito pubblico i ne la ga messa in quel poso i vari Ciampi, Prodi, Monti, Draghi, Dini e compagnia cantante

Contea di Trieste e Atleticoiero sono la stessa persona!

Link to post
Share on other sites

Già sta contrapposizione tra vecchi e giovani dimostra poca solidarietà che è il primo presupposto per coesione e un nuovo giorno.

perchè un trentenne precario con salario da 700€ al mese dovrebbe provare solidarietà per il parassita che sta mantenendo cioè il vecchio che si è pensionato a 53 anni e camperà di pensione fino a 90 con gli enormi contributi INPS trattenuti dalla busta paga di quel morto di fame?

il povero deve provare solidarietà per il ricco, questo stai dicendo...

in Italia c'è una guerra generazionale non dichiarata e taciuta dai media, una generazione ha versato 10 e sta prendendo 20, un'altra sta versando 20 a quei vecchi, e prenderà 10

una generazione si è pensionata presto con buoni assegni ed un'altra si pensionerà tardi con assegni miseri

una generazione ha usufruito di posti di lavoro sicuri a vita, l'altra è destinata a vivere frequenti buchi lavorativi

questo generalizzando e con le solite eccezioni ma le cose stanno così

la solidarietà dovrebbero provarla i pensionati benestanti, tagliandosi l'assegno e riducendolo alla cifra dei contributi effettivamente versati e con quella somma ridurre i contributi INPS ai lavoratori attuali o fare un sussidio di disoccupazione

questa è solidarietà

da chi ha di più a chi ha di meno

mica il contrario!

Il problema xe che lo scontro generazionale xe voludo: ma davvero pensè che in un sistema in cui se movi trilioni de euro semo in crisi per via delle pensioni dei nostri "veci"?

Link to post
Share on other sites

Nikibeach, te vol scometter con mi che la ferriera no sererà mai. Una biretta de bever in compagnia . sia che perdo o che vinzo. no xe storia :vabenon: X Rob, te posso assicurar che no me sento assolutamente un parassita. Dopo gaver lavorado per quasi 40 anni ( 39 e 6 mesi) penso de gaver dirtitto anche mi de star in famiglia. Noi me ga regalado niente....anzi. Te posso dir che da unoo studio della cgia de Mestre un lavorator che ga versado contributi per 40 anni pol usufruir della pensio, senza pesarghe alla comunita per più de 15 anni. El crimine xe stado quel de far pagar l'INPS sia le pensioni che la Cassa integrazion e le varie mobiltà.. Un macigno che ga peà e pesa nell'economia dell'ente e dell'Italia.Forsi saria el caso de cominciar a gaver meno lavoratori a Voucher e più contributi versadi. :s'ciopado::s'ciopado:

Link to post
Share on other sites

Il problema xe che lo scontro generazionale xe voludo: ma davvero pensè che in un sistema in cui se movi trilioni de euro semo in crisi per via delle pensioni dei nostri "veci"?

anche

l'Italia ha la spesa pensionistica più alta del mondo, ormai sono quasi più i pensionati che i lavoratori

è una delle ragioni perchè siamo il paese messo peggio in Europa in quanto a crescita

lo eravamo 10 anni fa e lo siamo adesso

solo che non fa comodo dirlo

fa comodo andare in tv e dire "aboliamo la Fornero" o "mettiamo la flat tax per tutti al 15"

poi uno dove trova le risorse non lo dice...

Diego:ho scritto che ci sono delle eccezioni ma nel complesso mi pare sia come dico io, io non credo in Svizzera o Francia esistano le baby pensioni o persone che sono andate in pensione a 55 anni e poi per 30-35 campano di contributi...

Edited by Rob
Link to post
Share on other sites

Fabio diciamo la verità, tu voti Cosolini perché tuo genero lavora in Ferriera e sei convinto che con Cosolini avrà lavoro per tutta la vita. La realtà è che l'area a caldo quando scadrà l'accordo di programma, ovvero settembre, chiuderà comunque primo perché Arvedi sta per investire nell'ilva di Taranto e poi perché i cinesi tra due anni faranno la stessa cosa al costo di un decimo. La storia che Camber ha bloccato la città mi fa ridere, nei 10 anni prima di Cosolini non mi sembrava una città bloccata, ora mi sembra bloccata. Il Porto Vecchio è una partita che non si può giocare oggi, non avevano la possibilità di fare la galleria di piazza foraggi (5 milioni ) con i soldi già erogati per il patto di stabilità mi spieghi come fai a rifare il porto vecchio? Dai su... Il Porto Vecchio si sbloccherà ed i primi a sbloccarlo sono stati proprio quelli del centrodestra, ma ci vorrà tanto tempo e non perché qualcuno vuole l'immobilismo ma perché è una realtà immensa, dove serviranno soprattutto capitali privati perché con quelli pubblici non riesci neanche a pensare di fare le fognature e per trovare chi investirà ci vorrà parecchio tempo.

te sbagli su tutta la linea (ovviamente sempre a mio modo de veder)

che mio zenero lavori in ferriera xe vero ma no xe vero che me scaldo el piss per lui, che essendo gruista specializza' se un domani i fa piattaforma logistica anziché ferriera i ghe fa solo che un favor (in termini sia de soldi che de salute)

me scaldo el pis perché lui stesso (che xe de quei de potenza, detto per inciso) el me conta dei lavori che ga fatto arvedi da quando el xe riva': dal refar la banchina a ripavimentar za piu' del 50% (!) del terren, dal costruir el laminatoio e refar altri due capannoni (sempre ad uso laminatoio) al rifar la banchina, dal piantar alberi (!) a costruir l'impianto de captazion dei fumi della cokeria (che per ora da risultati ritenuti a torto o a ragion (mi penso a ragion, ma xe solo un'idea che me son fatt) ancora insufficienti

te ripeto, questo me lo conta un sostenitor del territorio libero, quindi fa ti....

sulla chiusura dell'area a caldo, escludendo le fiabe de arvedi/ilva/blabla che xe solo fantaeconomia spiccia e facilona, me par piu' serio el discorso de cosolini (che, ripeto, non amo) che no disi populisticamente tout court seremo e basta (facile dirlo e facile ottener consensi) ma disi "spetemo de veder i lavori conclusi, e se no i sara' soddisfacenti vederemo de far serar la cokeria"

quanto al blocco camber credo che te manchi parecchie (quasi tutte, diria :grin:) informazioni in merito

(una per tutte: chi ga manda' le lettere anonime che ga fatto cascar l'expo de trieste? la sinistra?)

go tasta' con man la differenza tra monassi e el tanto vituperado boniciolli (no posso dir, pur pensando el meio de lui, de d'agostino in quanto za BABYPENSIONATO RICCO)

la centrale idrodinamica ad esempio te la ga cussi' perché la pazza pasionaria caroli ghe ga rotto i coioni al mondo fin che la ga porta' a casa i soldi per farla come la xe (salvo esser accantonada con una piada intel cul)

e di piazza ga verto PER PRIMO el porto vecio? si cossa, la tiraca deio de corso Cavour? cazzimelo che apertura!)

Link to post
Share on other sites

quanto al discorso de rob dei pensionati parassiti, posso dir anche mi che dopo aver lavora' 38 anni (de cui i primi do in nero come fachin) credo de essermela meritada?

son anda' in pension a 56 anni? baby? certo, ma go comincia' a 18 (studiando e lavorando insieme), no a 30

e se da fachin e piazzista de birra son entra' da impiegato infimo in porto (i me gaveva anche fatto firmar la rinuncia al diploma pena la non assunzion) per uscir dopo trenta anni da "quadro" devo vergognarme della pension che ciapo? contribuir? sappi che dal 2010 che son in pension la mia pension xe calada ogni anno de un poco (monti e fornero)

e, stando a quel che te disi xe anche colpa mia che mantegno le fie inveze de cazarle fora a piade in tel cul?

Link to post
Share on other sites

quanto al discorso de rob dei pensionati parassiti, posso dir anche mi che dopo aver lavora' 38 anni (de cui i primi do in nero come fachin) credo de essermela meritada?

son anda' in pension a 56 anni? baby? certo, ma go comincia' a 18 (studiando e lavorando insieme), no a 30

e se da fachin e piazzista de birra son entra' da impiegato infimo in porto (i me gaveva anche fatto firmar la rinuncia al diploma pena la non assunzion) per uscir dopo trenta anni da "quadro" devo vergognarme della pension che ciapo? contribuir? sappi che dal 2010 che son in pension la mia pension xe calada ogni anno de un poco (monti e fornero)

e, stando a quel che te disi xe anche colpa mia che mantegno le fie inveze de cazarle fora a piade in tel cul?

Grande fp17! Non trovo altre parole!

Inviato dal mio SM-A700F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

quanto al discorso de rob dei pensionati parassiti, posso dir anche mi che dopo aver lavora' 38 anni (de cui i primi do in nero come fachin) credo de essermela meritada?

son anda' in pension a 56 anni? baby? certo, ma go comincia' a 18 (studiando e lavorando insieme), no a 30

e se da fachin e piazzista de birra son entra' da impiegato infimo in porto (i me gaveva anche fatto firmar la rinuncia al diploma pena la non assunzion) per uscir dopo trenta anni da "quadro" devo vergognarme della pension che ciapo? contribuir? sappi che dal 2010 che son in pension la mia pension xe calada ogni anno de un poco (monti e fornero)

e, stando a quel che te disi xe anche colpa mia che mantegno le fie inveze de cazarle fora a piade in tel cul?

renditi conto che sei un privilegiato

perchè dopo la Fornero nessuno mai più andrà in pensione a 56 anni avendo versato pochi contributi e vivendo fino a 90 e passa anni

questo i politici non lo dicono per non perdere voti ma è un dato di fatto, è una delle tante ingiustizie tecniche che fanno sì l'Italia non cresca ormai più dal 2000 circa

fermi totalmente

e lo ripeto, se non ci fosse questa enorme spesa pensionistica e se il welfare fosse più bilanciato, come accade nel resto d'Europa, verso le forme attive di ricerca del lavoro, non saresti costretto a mantenere le tue figlie

perchè il lavoro costerebbe meno e quindi avrebbero trovato già un'occupazione o perchè pur essendo disoccupate avrebbero un sussidio, corsi di formazione professionale seri etc etc

in questo sistema, italiano, ci sono giovani disoccupati che vivono in famiglia mantenuti e altri, sfigati, per strada o costretti a emigrare

non è un'ingiustizia questa?il welfare "familiare"...

non dovrebbe esistere un welfare familiare ma un welfare pubblico, pagato con la fiscalità generale, come nei paesi normali, dove non ci siano disoccupati privilegiati che campano con le pensioni di genitori più o meno abbienti e disoccupati sfigati con genitori poveri

Edited by Rob
Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Il Porto Vecchio è una partita che non si può giocare oggi, non avevano la possibilità di fare la galleria di piazza foraggi (5 milioni ) con i soldi già erogati per il patto di stabilità mi spieghi come fai a rifare il porto vecchio?

http://www.elsitodesandro.it/invboard/index.php?showtopic=2400&p=194518

nel 2008 di piazza doveva rifare la galleria

Ho capito ma dal 2011 ad oggi non c'era Dipiazza e il patto di stabilità è iniziato nel 2013!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...