Jump to content

Recommended Posts

se volè un bon consiglio andè a veder al salone degli incanti la mostra organizzada dal circolo motociclistico triestino in occasion dei 110 anni dell'associazion

NB per istriani: XE GRATUITO!

110 moto (una per ogni anno dell'associazion), da una del 1894 (o 1896? no me ricordo) alla MV 500  (con tanto de autografo) de agostini, con la quale el ga vinto 7 mondiali  

xe tochi veramente notevoli e tantissimi anche ben restauradi e tutt'ora circolanti: dalla moto sulla quale xe morto lawrence d'arabia (proprio ela, no una copia) alle moto de gara de gilberto parlotti, dalle moto raffreddade ad acqua dei primi del novecento ad autentici bestioni a 4 cilindri dei anni '20, dalla moto dei "cerini" a quelle della wehrmacht e delle ss con tanto de svastica, da quele nate sotto el fassio col fascio coverto dopo el '43 alla kawasaki  "impinissi cimiteri" dell'87 (me par) che più de ogni altro model ga copà gente perché te acceleravi fin metà e niente e subito dopo la te schizava via, la impennava e la te disarcionava

no son mai sta appassionà (e ancor meno utilizzator) de moto, salvo quella sistematicamente seguida dal divano :rotfl: ma go passà un per de orette veramente piacevoli anche perché go avù el cul de intivar quasi da subito un dei soci (ben più attempato de mi, anche se magari stenterè a crederlo :D) che, oltre ad averghene restaurade e soprattutto USADE tante de queste, ne ga contà tanti particolari su quelle fino ai anni 60 (dopo el se ga ciamà fora, altra tecnologia per lui)

quela che me ga più colpì forsi xe stada una harley dei anni cinquanta con tanto de fodero (de cuoio) pel winchester

pecà che ste robe fighe de solito dura pochi giorni (oggi tanta gente, ma se rivava comunque veder ben tutto), infatti xe ancora solo domani (sabato) fino alle 20 e domenica fino alle 16

Link to post
Share on other sites

Domenica mattina non mancherò, grazie Fabio.  La moto "impinissi cimiteri" credo sia la kawa 900. La gaveva, tra i altri, mio fradel. Che xe sopravissudo a quella moto anche se dopo non xe durado a lungo, purtroppo. El problema no iera le impennade de potenza, che comunque effettivamente le rivava, trattandose de un motor a due tempi.   El problema iera una ciclistica ed un impianto frenante inadeguati a quel che ai tempi iera una vero e proprio mostro de potenza. Solo a Trieste, tre de lori xe morti con quel mezzo, che gaveva assunto el poco simpatico nomignolo de "bara volante".  Se lo meritava. Mio fradel la ga venduda dopo una "tola"  a Sistiana e prima de farse mal seriamente. Non ga volù lasarmela anche se ghe offrivo un bon prezzo (ai tempi gavevo la 400). Gaveva ragion lui, ovviamente.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...