Jump to content

Dettagli treno storico "Rondò di Trieste"


Recommended Posts

Riporto l'indirizzo ed icollo la locandina,spero che possi interessar,magari se organizza un giro in gruppo

http://www.trenitalia.it/it/notizie/eventi...E-27757374.html

RONDO´ DI TRIESTE

Il treno d´epoca che sulle antiche ferrovie della città , svela Trieste, il suo Golfo e il Carso, come non li avete mai visti.

Ogni domenica e festivi, dal 2 giugno al 2 ottobre 2005, con partenza dalle stazioni di Trieste Centrale e Trieste Campo Marzio, TRENITALIA offre agli appassionati della natura e dei treni un viaggio che ripercorrerà le antiche ferrovie Meridionale e Transalpina, alla riscoperta dei luoghi e della storia di Trieste e del suo hinterland.

Sarà possibile approfittare di diverse interessanti proposte culturali: dapprima lungo le rive, Civico Museo Rivoltella, Civico Acquario Marino, Civico Museo del Mare, Speleovivarium, Museo Ferroviario e poi, durante il viaggio, scendendo alla stazione di Rozzol (prima fermata provenendo da Campo Marzio e ultima partendo da Trieste Centrale) si potrà visitare il nuovo sito museale di Via Cumano che ospita attualmente gli automezzi militari del Civico Museo della Guerra e della Pace “Diego De Henriquez” ma che verrà in seguito completato con tutte le ulteriori collezioni raccolte dal De Henriquez.

Gli amanti della natura potranno decidere di fermarsi nelle stazioni del percorso ferroviario ed iniziare incantevoli itinerari naturalistici in mezzo al verde ed al mare.. L’offerta é davvero generosa, particolarmente suggestivi sono i percorsi che da Villa Opicina conducono alla Grotta Gigante e poi a Prosecco ed a Miramare per il Sentiero Natura e da Aurisina scendono al mare per il Sentiero del Pescatore o come un balcone sul golfo tagliano tutta la costa per il sentiero della Salvia e Tiziana Weiss fino a Santa Croce, Prosecco e Miramare.

A fare da cornice al viaggio saranno le stazioni d’epoca di Campo Marzio, Rozzol, Guardianella, Opicina, Prosecco, Aurisina, Santa Croce, Grignano e Miramare, che regaleranno momenti davvero suggestivi e spettacolari anche ai viaggiatori più avvezzi a tali bellezze.

ORARI DEI TRENI

- da Trieste C.M. - -

Trieste C.M. part. 9.20 15.20

Rozzol arr. 9.25 15.25

- part. 9.40 15.26

Villa Opicina arr. 10.00 15.46

- part. 10.15 16.05

Aurisina arr. 10.28 16.18

- part. 10.29 16.19

Miramare arr. 10.42 16.32

- part. 14.43 16.33

Trieste Centrale arr. 10.53 16.42

- da Trieste C.le - -

Trieste Centrale part. 11.52 17.13

Miramare arr. 12.01 17.22

- part. 12.02 17.23

Aurisina arr. 12.13 17.34

- part. 12.14 17.35

Villa Opicina arr. 12.27 17.48

- part. 12.40 18.05

Rozzol arr. 12.58 18.23

- part. 12.59 18.24

Trieste C.M. arr. 13.04 18.29

BIGLIETTI ED INFORMAZIONI

Prezzo del bigliett € 6.50 - promozione valida per l’estate 2005.

Il biglietto ̬ valido per tutta la giornata e per tutti i treni della linea Trieste C.le РTrieste C.M.

I biglietti si acquistano nelle biglietterie ferroviarie della Regione, e presso il negozio “Modelland Train” situato a Trieste, in via Vidali 8/b, e danno diritto alla prenotazione del posto. Possono essere acquistati anche in treno senza maggiorazione di prezzo, ma solo per i posti rimasti ancora liberi.

E’ possibile prenotare inviando un fax al n. 0432 592447, indicando data del viaggio, treno, numero delle persone, e recapito fax. La prenotazione, per essere valida, deve essere confermata da Trenitalia.

Eventuali informazioni possono essere richieste al n. 0432 592515.

MUSEI SULLE RIVE E LUNGO IL PERCORSO DELLA FERROVIA

1. CIVICO ACQUARIO MARINO: Molo Pescheria n. 2; orari 9 – 19; chiuso lunedì e festività ; tel.040306201.

2. MUSEO REVOLTERRA GALLERIA D’ARTE MODERNA: Via Diaz n. 27; orari lunedì 9 -13.30 e 16 – 19; martedì chiuso; mercoledì, giovedì e venerdì 9 – 13.30 e 16 – 19; domenica 10 – 19; tel. 040 6754380.

3. CIVICO MUSEO DEL MARE: Via di Campo Marzio n. 5; orari 8.30 – 13.30; chiuso lunedì e festività ; tel.040 304982.

4. MUSEO FERROVIARIO: Via Giulio Cesare n. 1; mercoledì, sabato e domenica 9 – 13

5. MUSEO DIEGO DE HERIQUEZ: Via Cumano n. 24; domenica e festivi: 9 – 19 ;dal 2/6 al 2/10/05 ingresso libero; tel. 040 310500.

6. SPELEOVIVARIUM: Via Reni n. 2/C; domenica 10 – 13.

ITINERARI NATURALISTICI

Dalla stazione di Villa Opicina si può raggiungere borgo Grotta Gigante con il bel sentiero n. 26 dove si può visitare la famosa omonima grotta.

Dalla grotta è possibile proseguire a piedi fino a Prosecco, località dove inizia in noto Sentiero Natura che scende a Miramare.

Dalla stazione di Aurisina si raggiunge il paese dalla cui piazza principale parte lo stupendo sentiero del pescatore, che scende al mare.

Sempre dalla piazza di Aurisina parte il panoramico sentiero Tiziana Weiss n. 7 che raggiunge Santa Croce e da qui, per il sentiero n. 6, Prosecco. Da Prosecco, per il citato Sentiero Natura si scende a Miramare. Tutta l’escursione impegna l’intera giornata.

A Miramare si può visitare il Castello ed il relativo parco. :bandieraalabarda:

Link to comment
Share on other sites

se te vol farò presente dall'interno...per mia piccola soddisfazion lunedì farò sventolar la bandiera de Trieste nella stazion de San Giovanni al Natisone, gran bastion furlan in cui ogni tanto me tocca lavorar. :D

:offtopic: Faghe la foto dopo!!! [/OT]

Link to comment
Share on other sites

Mi go fato un giretto su un treno storico del genere qualche anno fa... partenza da Campo Marzio, giro per Ferriera, drio via della Tesa, su pe le alte... fin a Aurisina e ritorno... a ogni stazion el treno se ferma almeno mezz'ora (carina quella de Rozzol con ancora le insegne in tedesco!)... quindi per far TS-Aurisina-TS ghe gavemo messo 5 ore... andavo a MIlano nel stesso tempo!!! Un po' pesantino, ma interessante (anche per l'arredamento interno del treno storico)

Link to comment
Share on other sites

adesso il giro xe più veloce per fortuna, mi ve consiglio de prender la prima corsa che parti da campo marzio la mattina, in stazion xe sempre più casin perchè gli orari xe studiai per aver la coincidenza coi treni che riva da udine e venezia.

Link to comment
Share on other sites

se ve interessa ve farò saver anche le date e gli orari del treno storico che parti da Gorizia e riva fin a Bled in Slovenia, el treno xe loro e la locomotiva xe a vapor, veramente stupenda e ben tenuda. el prezzo poderia esser un problema, 75 euro a persona per andata e ritorno, xe compreso il pranzo in albergo a Bled e la visita al castello.

Link to comment
Share on other sites

fazo subito che xe meio se no me dimentico... :D

Treno storico da Gorizia a Bled - Transalpina

Partenza dalla stazione di Gorizia per un viaggio unico ed emozionante.

Si percorrerà un tratto della storica "Ferrovia Transalpina", che venne inagurata il 19 luglio 1906, allo scopo di completare la rete ferroviari che collegava Vienna e l'Europa Centrale alle regione adratiche dell'Impero Austro Ungarico ed in particolare al porto di Trieste.

La costruzione della linea ferroviaria, per i mezzi allora disponibili, si rivelò molto complessa e richiese numerose e ardite opere di ingegneria (gallerie, ponti, viadotti ecc.), che l'hanno resa famosa. Fra tutti si possono ricordare il ponte di Salcano, la cui arcata in pietra di 85m. è ancora oggi la più grande al mondo, e la galleria di Piedicolee, vero e proprio traforo alpino sotto le Alpi Giulie, lung 6327m.

I confilitti mondiali dello scorso secolo hanno fatto perdere alla Transalpina il ruolo di grande ferrovia commerciale, rendendola una linea secondari, che oggi rinasce come ferrovia turistica per collegare Austria, Slovenia e Italia. Il treno storico verrà trainato da una locomotiva a vapore del Museo Ferroviario di Lubiana.

Nel caso di pericolo di incendi la locomotiva a vapore verrà sostituita da un locomotore diesel.

Svolti i controlli di frontiera, si raggiungerà la vicina stazione di Nova Gorica (Slovenia) e quindi il viaggio continuerà sulla Ferrovia Transalpina, attraversa territori di incomparabile e mutevole bellezza, costeggiando belissimi fiumi come l'Isonzo e la Sava.

Arrivo alla stazione di Bled e trasferimento in pullman al castello per una visita guidata. Seguirà il pranzo in un ristorante sul lago. Dopo il pranzo tempo a disposizione per una visita della cittadina e del suo lago, una delle più belle e rinomate località di villeggiatura della Slovenia.

RICORDATE DI PORTARE SEMPRE CON VOI UN DOCUMENTO VALIDO PER L'ESPATRIO!

IL VIAGGIO SI TERRÀ:

- 01/05 SABATO

- 23/05 DOMENICA

- 06/06 DOMENICA

- 20/06 DOMENICA

- 04/07 DOMENICA

- 18/07 DOMENICA

- 01/08 DOMENICA

- 15/08 DOMENICA

- 29/08 DOMENICA

- 12/09 DOMENICA

ORARIO

Andata:

Gorizia Centrale - 8.05

Nova Gorica - 8.22 - 8.35

Most na So?i - 9.11 - 9.35

Bled - 10.42

Ritorno:

Bled - 16.05

Most na So?i - 17.07-17.22

Nova Gorica - 17.59 - 18.10

Gorizia Centrale - 18.27

PREZZO

Adulti

- partenza da Gorizia: 72,00 EUR

Il prezzo include:

- viaggio in treno storico (tratto Gorizia C.le - Bled - Gorizia C.le con locomotiva a vapore. Nel caso di pericolo di incendi la locomotiva a vapore verrà sostituita da un locomotore diesel.

- trasferimento in pulman a Bled

- ingresso al Castello di Bled

- pranzo in ristorante con musica (bevande escluse)

- accompagnamento di guida

Bambini 0 - 5 anni: gratis (pranzo escluso)

Bambini 6 - 11 anni: 28,00 EUR

Ragazzi 12 - 16 anni: 39,00 EUR

Informazioni: agenzia viaggi CLUB, Slovenia, tel 00386 5 3813050, fax 00386 5 3887463, e-mail: club.ta@siol.net

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

Binari sconosciuti di Trieste (Visita guidata, promozione culturale)

Quando: Sabato 3 Dicembre 2005 - 10.00

Treno speciale di San Nicolò. Tour ferroviario della città e del Carso sule linee storiche di Triete non più percorse dai normali treni viaggiatori. Un percorso che offre scorci e panorami inusuali per il pubblico.

Durata 3 ore ca..

Informazioni e adesioni c/o Modelland train - via Vidali, 8/B, orario 10.00-12.30 e 16.30-20.30. Tel. 040/765336.

Dove:

Itinerario: Trieste Campo Marzio - Rozzol - Opicina - Aurisina e viceversa.

Organizzato da:

Ferstoria - via San Francesco d'Assisi, 12 - Tel. 040/638263.

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

da InCittà:

In treno da Campo Marzio al Carso

Domenica torna “Rondò”, una locomotiva che ripercorre i luoghi e la storia di Trieste

Viaggio affascinante sull’antica ferrovia Meridionale e sulla Transalpina

Scoprire Trieste con il treno attraverso un percorso sconosciuto, in buona parte, agli stessi abitanti del nostro capoluogo. E’ l’obiettivo di “Rondò”, la locomotrice che ritorna anche quest’anno a partire da domenica e che consentirà a triestini e turisti di percorrere le tratte ferroviarie di un tempo, quelle cioè più nascoste, attraverso il collegamento fra le stazioni di Trieste Centrale e di Campo Marzio seguendo la vecchia linea Transalpina e Meridionale. La prima festeggia quest’anno il centenario, e non poteva quindi trascorrere compleanno migliore; la seconda è addirittura più antica e durante l’Ottocento era già considerata una via di fondamentale importanza nel traffico merci ed in quello passeggeri.

L’iniziativa viene ripetuta dopo il successo del 2005, quando oltre 6.000 persone invasero il “Rondò” nelle domeniche estive ed in tutti i festivi dei mesi più caldi, e non è un caso che dal 14 maggio e fino a tutto ottobre, in queste stesse giornate, verrà ripetuta nella speranza di trovare il medesimo consenso.

“Rondò”, come detto, consentirà anche ai triestini di conoscere un percorso inedito: in un’ora e venti minuti si possono ammirare panorami unici sul golfo e paesaggi di particolare bellezza come quelli del Carso. Lungo il tragitto sarà anche possibile usufruire di alcune significative proposte culturali fra cui l’Acquario Marino oltre agli importanti musei della zona (Revoltella, Ferroviario e del Mare). Dal 22 luglio al 22 ottobre, inoltre, nell’ex Pescheria sarà ospitata la mostra di Andy Warhol, altra meta fondamentale nel turismo culturale cittadino del 2006, raggiungibile anch’essa tramite binari. Il treno, dopo un percorso di qualche decina di chilometri lungo la periferia est, toccherà anche Guardiella, Opicina, Prosecco e Aurisina prima di raggiungere, tramite la linea regolare della Trieste- Venezia, la Stazione Centrale attraverso Santa Croce, Grignano, Miramare e Barcola. I biglietti costeranno 8 euro per la sola andata e 12 euro per le due tratte e si potranno acquistare presso tutte le biglietterie Trenitalia del Friuli Venezia Giulia ed in alcune agenzie di viaggio.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

TRIESTE, 5 GIU - Un tuffo nell' epoca "ruggente" delle ferrovie, quando i treni affrontavano percorsi tortuosi e spettacolari, congiungendo tra loro per la prima volta le grandi capitali della Mitteleuropa: si presenta così, per il secondo anno consecutivo, il convoglio storico "Rondò", iniziativa di Trenitalia e Comune di Trieste sulle antiche linee ferroviarie Meridionale e Transalpina, che circondano il capoluogo giuliano. Oltre a celebrare i percorsi allestiti all' epoca dell' Impero Austro-ungarico, di cui quest' anno si celebra il centenario, il Rondò costituisce un' ottima occasione per scoprire e conoscere il patrimonio storico, culturale e naturalistico di Trieste e dell' altopiano carsico. L' iniziativa, partita lo scorso 14 maggio, proseguirà tutte le domeniche e i giorni festivi dell' estate 2006, fino all' ultima domenica di ottobre. Il percorso tocca le stazioni dell' epoca austriaca ancora in parte funzionanti, a partire da quella monumentale di Campo Marzio, con l' annesso museo ferroviario, per poi passare per Rozzol, Guardiella, Opicina, Prosecco, Aurisina, Santa Croce, Grignano e Miramare. Tutte tappe che consentono escursioni lungo i sentieri naturalistici e le grotte del Carso triestino, oltre alle visite alle proposte espositive e culturali del centro urbano. I treni partono da Trieste-Campo Marzio alle 9:45 e alle 15:00, e da Trieste Centrale alle 11:53 (in coincidenza con gli arrivi da Udine e Venezia) e alle 17:10 per un' ora e venti di viaggio. I biglietti costano otto euro per la sola andata, e 12 euro per l' andata e il ritorno. Per chi giunge dalla provincia di Gorizia, il costo del biglietto è di 15 euro, mentre è di 20 euro per chi arriva da Udine o Pordenone. (ANSA).

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×