Jump to content
LungomareNatisone

Gubbio-Triestina (mercoledì 25 novembre, ore 15.00)

Recommended Posts

Assolutamente vero, purtroppo. Basterebbe smetterla di infiocchettare il precampionato con dichiarazioni assurde e roboanti quando poi, puntualmente, il campo ci dice che la squadra è modesta e non è da promozione. Cosa che, a mio avviso, è parsa evidente fin dalla prima partita. La smettessero di illudere la gente e almeno tutti si rassegnerebbero senza incazzature e delusioni.
Per me la prima partita non è stata significativa. È stata sicuramente una grossa delusione ed abbiamo perso meritatamente, ma come ha perso meritatamente anche il Padova in casa e ed il Perugia che sempre in casa sotto di 2 gol si è salvato al 90°. Se dovessimo giudicare dalla prima giornata o dalle prime tre, sia noi che Padova e Perugia non avremmo nessuna chance di promozione.
Il problema è che loro sono cresciuti di condizione, di organizzazione e autostima e noi siamo rimasti più o meno allo stesso livello con alcune buone partite (Cesena, Modena, Ravenna, Fermana) inframmezzate da altre meno buone o pessime condite anche da tanti errori personali o dell'allenatore (Legnago, Verona, Arezzo, Salò, Gubbio). Le assenze hanno sicurezza influito ma non so dire in che percentuale. Pur non giocando bene, con un minimo di concentrazione e forse qualche forza fresca avremmo potuto avere un 4 punti in più. Credo che le basi per una squadra da primi posti ci siano. Serve più qualità a centrocampo (Procaccio, Paulinho e magari e magari un regista giovane visto che Palmucci campo non ne vede.
Su Gautieri non mi esprimo...non mi entusiasma, ma non credo che le colpe siano solo sue. Lo cambierei solo per un profilo di altro livello (Pillon o simili, non per un Sottil ad esempio).

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Genzo ha scritto:

Per me la prima partita non è stata significativa. È stata sicuramente una grossa delusione ed abbiamo perso meritatamente, ma come ha perso meritatamente anche il Padova in casa e ed il Perugia che sempre in casa sotto di 2 gol si è salvato al 90°. Se dovessimo giudicare dalla prima giornata o dalle prime tre, sia noi che Padova e Perugia non avremmo nessuna chance di promozione.
Il problema è che loro sono cresciuti di condizione, di organizzazione e autostima e noi siamo rimasti più o meno allo stesso livello con alcune buone partite (Cesena, Modena, Ravenna, Fermana) inframmezzate da altre meno buone o pessime condite anche da tanti errori personali o dell'allenatore (Legnago, Verona, Arezzo, Salò, Gubbio). Le assenze hanno sicurezza influito ma non so dire in che percentuale. Pur non giocando bene, con un minimo di concentrazione e forse qualche forza fresca avremmo potuto avere un 4 punti in più. Credo che le basi per una squadra da primi posti ci siano. Serve più qualità a centrocampo (Procaccio, Paulinho e magari e magari un regista giovane visto che Palmucci campo non ne vede.
Su Gautieri non mi esprimo...non mi entusiasma, ma non credo che le colpe siano solo sue. Lo cambierei solo per un profilo di altro livello (Pillon o simili, non per un Sottil ad esempio).

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

Dico la prima partita non tanto per la sconfitta, che poteva essere anche casuale, ma per la poca qualità nel gioco, i tanti passaggi sbagliati, la poca intensità, la disorganizzazione complessiva, i buchi difensivi. Tutti problemi che poi sono purtroppo rimasti costanti, con qualche rarissima fase di miglioramento. Per me squadra costruita male dalle fondamenta e allenata peggio, da un mister che non sa trovare il bandolo della matassa e non sa motivare.

Link to post
Share on other sites
Il 26/11/2020 at 21:16, goffi ha scritto:

Ripeto a mio avviso restiamo con Gautieri , ma se a dicembre la situazione dovesse precipitare un qualcosa bisognerà per forza di cose cambiare , ma investimenti pesanti su un allenatore di grido mi pare cosa  molto improbabile 

Secondo me resteremo con Gautier per il semplice fatto che se cambi devi andare su un top della categoria, non puoi cambiare per prendere un Varella, un Arrigoni, o il Mago di Mauro. Ed un top, ammesso che  venga, viene per almeno un contratto sino a giugno 2022, ed ovviamente pretende il suo staff, diciamo altre 3 o 4 persone. Costo: a spanne, per 18 mesi, non meno di 1 milione, anche più. Ci sono questi soldi? Non lo so, ma ne dubito. Se  ci sono facciamolo oggi, altrimenti mettiamoci il cuore definitivamente in pace. 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...