Jump to content
ndocojo

Champions ed Europa League 2020/21

Recommended Posts

Posto che europei e mondiali sono tornei dove la casualità ha un certo peso (forma, infortuni, episodi, finire dalla parte giusta del tabellone - vi dice niente Australia agli ottavi e la vincente di Svizzera-Ucraina ai quarti?), credo che l'Italia sia una buona squadra, dietro a inglesi e francesi ma non così distante da Spagna e Germania. 

concordo con Contea, manca il fantasista che ti salva il c**o nei momenti clou. Il Totti del 2000 che ti porta in finale agli europei da solo e quello del 2006 che butta dentro un rigore pesantissimo, il Pirlo del 2012 che cambia la storia dei rigori con l'Inghilterra etc

Però è anche vero che il mondiale 2006 l'abbiamo vinto mandando in gol 10 giocatori diversi e il nostro 9 titolare fece appena 2 gol e appena nel finale della quinta partita. In questo senso, mi sembra che mancini abbia ricostruito quel senso di appartenenza e di gruppo che ha sempre fatto la differenza in positivo nella nostra storia

Secondo me se ci arriviamo in forma, con un pizzico di c**o possiamo fare davvero un grande europeo

 

P.s. La punta c'è, ed è pure uno dei 5 centravanti europei che hanno fatto più gol negli ultimi anni😉

 

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

 

P.s. La punta c'è, ed è pure uno dei 5 centravanti europei che hanno fatto più gol negli ultimi anni😉

 

... che però ha esperienza internazionale ad alti livelli pari a poco più di zero. Era quello che intendevo: grandi giocatori che non hanno avuto la possibilià e/o capacità e/o fortuna di avere un carico di esperienza di partite cazzute. Non so, un Griezmann tra Barca, Atletico e Francia penso abbia un peso specifico diverso.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Contea di Trieste ha scritto:

... che però ha esperienza internazionale ad alti livelli pari a poco più di zero. Era quello che intendevo: grandi giocatori che non hanno avuto la possibilià e/o capacità e/o fortuna di avere un carico di esperienza di partite cazzute. Non so, un Griezmann tra Barca, Atletico e Francia penso abbia un peso specifico diverso.

Certo, però se lo metti nella condizione di segnare, Immobile segna. 

Comunque immobile si fa un mazzo tanto e lavora un casino per la squadra, e quindi se non segna lui magari fa segnare altri (i numeri di immobile sugli assist sono spaventosi per un centravanti puro) 

Quello che manca principalmente è il classico numero 10 secondo me. Se Immobile vale tranquillamente il Toni del 2006, non vedo nessuno che possa avere il peso specifico che avevano negli anni i vari Totti e Del Piero.

Forse il Chiesa della Juve? Speriamo... 

Per il resto secondo me siamo abbastanza ben coperti, solo sui terzini non abbiamo questa gran qualità 

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, pinot ha scritto:

il dubbio da cosa proviene, se posso ?

Al fatto che i ga vinto uno, dicasi uno, Mondiale, in casa, con abbastanza aiutini disemo così,  in quasi 100 anni de storia.

Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Al fatto che i ga vinto uno, dicasi uno, Mondiale, in casa, con abbastanza aiutini disemo così,  in quasi 100 anni de storia.

Ahah, ma che discorso è?

Noi ad esempio ne abbiamo vinto uno nel 1934 e uno nel 1938, ottantasette e ottantatré anni fa, fra l'altro quando loro manco partecipavano perché si consideravano troppo forti.

Metti anche che ne avessero vinti un paio allora, se mai avessero partecipato,  questo secondo te li renderebbe più forti oggi????

E cambierebbe in qualche modo i favoriti del mondiale 2022, ottantotto anni dopo????

Quindi, secondo questo ragionamento,  la Pro Vercelli coi suoi sette scudetti sarebbe favorita in un torneo con  Roma, Lazio, Napoli e Atalanta perché storicamente troppo più forte?

E secondo questa logica, come ha fatto la Francia (coi suoi zero mondiali fino a quel momento) a battere il Brasile che nel '98 ne aveva già vinti quattro?

Dai, su.....

Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, forest ha scritto:

Ahah, ma che discorso è?

Noi ad esempio ne abbiamo vinto uno nel 1934 e uno nel 1938, ottantasette e ottantatré anni fa, fra l'altro quando loro manco partecipavano perché si consideravano troppo forti.

Metti anche che ne avessero vinti un paio allora, se mai avessero partecipato,  questo secondo te li renderebbe più forti oggi????

E cambierebbe in qualche modo i favoriti del mondiale 2022, ottantotto anni dopo????

Quindi, secondo questo ragionamento,  la Pro Vercelli coi suoi sette scudetti sarebbe favorita in un torneo con  Roma, Lazio, Napoli e Atalanta perché storicamente troppo più forte?

E secondo questa logica, come ha fatto la Francia (coi suoi zero mondiali fino a quel momento) a battere il Brasile che nel '98 ne aveva già vinti quattro?

Dai, su.....

Che poi prima di ora il campionato inglese è stato meglio degli altri solo nel periodo fine 70/ metà 80 quando la coppa campioni la vincevano praticamente solo loro (aston villa, 2 nottingham, 3 o 4 liverpool) 

Nell'82 vinsero a punteggio pieno il primo girone e uscirono con 2 pareggi nel secondo, nell'86 persero con l'argentina nella partita più iconica di sempre con il gol più discusso e il gol più bello di sempre ad opera di un certo Maradona 

Quindi nel loro ciclo migliore sono stati anche abbastanza sfigati

Poi sinceramente i mondiali vinti hanno un peso specifico relativo secondo me. Primo, perché si giocano appena ogni 4 anni che non sono affatto pochi. Secondo, perché basta un singolo episodio per mandare a remengo quel ciclo di quattro anni. Terzo, perché l'Uruguay ne ha vinti due nel paleolitico e sull'albo d'oro conta più dell'Olanda che storicamente è una delle 5/6 nazioni calcisticamente più influenti al mondo

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Che poi prima di ora il campionato inglese è stato meglio degli altri solo nel periodo fine 70/ metà 80 quando la coppa campioni la vincevano praticamente solo loro (aston villa, 2 nottingham, 3 o 4 liverpool) 

Nell'82 vinsero a punteggio pieno il primo girone e uscirono con 2 pareggi nel secondo, nell'86 persero con l'argentina nella partita più iconica di sempre con il gol più discusso e il gol più bello di sempre ad opera di un certo Maradona 

Quindi nel loro ciclo migliore sono stati anche abbastanza sfigati

Poi sinceramente i mondiali vinti hanno un peso specifico relativo secondo me. Primo, perché si giocano appena ogni 4 anni che non sono affatto pochi. Secondo, perché basta un singolo episodio per mandare a remengo quel ciclo di quattro anni. Terzo, perché l'Uruguay ne ha vinti due nel paleolitico e sull'albo d'oro conta più dell'Olanda che storicamente è una delle 5/6 nazioni calcisticamente più influenti al mondo

Mi pare ovvio.

Fra l'altro, a livello di club forse avrebbero continuato a vincere loro (o forse no, chi può dirlo?) se non ci fossero stati l'Heysel e i relativi dieci anni senza coppe ad azzerare letteralmente tutto.

Ma, al di la' di questo, non si vede cosa c'entri nella considerazione su chi potrebbe vincere un torneo futuro andare a vedere chi lo ha vinto ottant'anni prima.

Ma neanche venti....

Può avere un senso la storia recente, questo sì, ma già vent'anni calcisticamente sono un'eternità.

Dov'era, vent'anni fa, il Manchester City?

Cosa aveva vinto?

E non aver mai vinto un torneo europeo nella sua storia fino ad oggi, rende forse sorprendente che il City quest'anno sia in finale?

Ovviamente no, era una delle strafavorite.

Mentre se anche il Milan avesse partecipato avrebbe avuto zero virgola zero chance di vincerla nonostante sette Champions in bacheca.

Il calcio dei pronostici guarda per forza a oggi, massimo a ieri.

Il resto è storia, anche interessante, ma che col presente non c'entra niente.

Altrimenti, noi che siamo stati secondi in serie A, come potremmo mai temere la Virtus Verona?

Link to post
Share on other sites

In tutto questo, la Roma salva la faccia e dopo aver finito sotto il primo tempo la ribalta nella ripresa, sfiora addirittura il 3-1, subìsce il 2-2 ma poi la vince nel finale.

Suppongo che dopo il 6-2 dell'andata lo United non sia sceso in campo assatanato, né ne aveva il motivo, ma c'è modo e modo di uscire e la Roma ne ha scelto uno più che dignitoso.

Bravi, non era scontato.

Ho visto l'altra, e mi spiace aver azzeccato il pronostico di una finale fra Man U e Villareal.

L'Arsenal ha preso due pali, un po' sfigato magari lo è stato, ma quest'anno è veramente una squadra mediocre.

E sommando andata e ritorno gli spagnoli, pur finendo in apnea, non hanno rubato niente.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, kaisercaio ha scritto:

E niente..... adesso nel topic cl si parla dei mondiali del 34 e di quanto forte era l'Inghilterra di quel periodo....... niente da fare

Non mi pare un problema, dai, mica siamo a parlare di pentole....

E' piuttosto scomodo aprire un nuovo thread ogni volta che uno fa una digressione pur rimanendo nell'argomento calcio internazionale :)

Che si parli di nazionali, con l'Europeo imminente, è fisiologico.

Lo si fa alla luce di.quanto visto nelle Coppe, partendo dal presupposto che le italiane hanno sì fatto male ma c'erano nazionali italiani in semifinale (Florenzi, Verratti, Jorginho) e abbiamo secondo quasi tutti una buona nazionale.

Che si finisca a parlare di Inghilterra con sette finaliste in tre anni di cui quattro diverse in Champions League è fisiologico.

Le avesse portate la Bulgaria si sarebbe parlato del.calcio bulgaro :)

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, forest ha scritto:

Mi pare ovvio.

Fra l'altro, a livello di club forse avrebbero continuato a vincere loro (o forse no, chi può dirlo?) se non ci fossero stati l'Heysel e i relativi dieci anni senza coppe ad azzerare letteralmente tutto.

Ma, al di la' di questo, non si vede cosa c'entri nella considerazione su chi potrebbe vincere un torneo futuro andare a vedere chi lo ha vinto ottant'anni prima.

Ma neanche venti....

Può avere un senso la storia recente, questo sì, ma già vent'anni calcisticamente sono un'eternità.

Dov'era, vent'anni fa, il Manchester City?

Cosa aveva vinto?

E non aver mai vinto un torneo europeo nella sua storia fino ad oggi, rende forse sorprendente che il City quest'anno sia in finale?

Ovviamente no, era una delle strafavorite.

Mentre se anche il Milan avesse partecipato avrebbe avuto zero virgola zero chance di vincerla nonostante sette Champions in bacheca.

Il calcio dei pronostici guarda per forza a oggi, massimo a ieri.

Il resto è storia, anche interessante, ma che col presente non c'entra niente.

Altrimenti, noi che siamo stati secondi in serie A, come potremmo mai temere la Virtus Verona?

A livello di nazionali nemmeno la storia recente, se pensiamo che dal 2002 ad oggi - eccetto il Brasile nel 06 - i campioni in carica dei mondiali sono SEMPRE usciti nel girone. Francia nel 2002, noi nel 2010, Spagna nel 2014 e Germania nel 2018

Perché per l'appunto 4 anni sono un enormità e spesso il gruppo che vince un mondiale, quattro anni dopo è vecchio, demotivato etc

Recentemente solo la spagna ha fatto un ciclo di successi, ma hanno avuto la fortuna di farlo coincidere con gli anni d'oro del tiki taka di guardiola

Edited by LungomareNatisone
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, LungomareNatisone ha scritto:

A livello di nazionali nemmeno la storia recente, se pensiamo che dal 2002 ad oggi - eccetto il Brasile nel 06 - i campioni in carica dei mondiali sono SEMPRE usciti nel girone. Francia nel 2002, noi nel 2010, Spagna nel 2014 e Germania nel 2018

Perché per l'appunto 4 anni sono un enormità e spesso il gruppo che vince un mondiale, quattro anni dopo è vecchio, demotivato etc

Recentemente solo la spagna ha fatto un ciclo di successi, ma hanno avuto la fortuna di farlo coincidere con gli anni d'oro del tiki taka di guardiola

È vero.

E questo accade perché la riconoscenza spinge il tecnico a riproporre gli stessi interpreti di quattro anni prima, che però nel calcio sono un'era geologica.

Quelli che a 28-29 erano al top della carriera, a 32-33 non reggono un ciclo massacrante di gare a fine stagione.

Lo fecero anche Bearzot nell'86 e Lippi bel 2010: riproposero sostanzialmente i principali interpreti delle squadre campioni del mondo, e infatti andò male a tutti e due.

Ma certo non sono stati gli unici, anzi....

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

Che poi prima di ora il campionato inglese è stato meglio degli altri solo nel periodo fine 70/ metà 80 quando la coppa campioni la vincevano praticamente solo loro (aston villa, 2 nottingham, 3 o 4 liverpool) 

Nell'82 vinsero a punteggio pieno il primo girone e uscirono con 2 pareggi nel secondo, nell'86 persero con l'argentina nella partita più iconica di sempre con il gol più discusso e il gol più bello di sempre ad opera di un certo Maradona 

Quindi nel loro ciclo migliore sono stati anche abbastanza sfigati

Poi sinceramente i mondiali vinti hanno un peso specifico relativo secondo me. Primo, perché si giocano appena ogni 4 anni che non sono affatto pochi. Secondo, perché basta un singolo episodio per mandare a remengo quel ciclo di quattro anni. Terzo, perché l'Uruguay ne ha vinti due nel paleolitico e sull'albo d'oro conta più dell'Olanda che storicamente è una delle 5/6 nazioni calcisticamente più influenti al mondo

Piccolo O.T.: quelle squadre avevano l'ossatura composta da giocatori britannici più che inglesi (infatti la Scozia si qualificava sempre ai mondiali, l'Inghilterra no...). L'Italia negli Anni Trenta era la nazione calcistica più sviluppata e competitiva di tutto il mondo, basta avere una minima dose di onestà di giudizio e conoscenza storica per appurare ciò (il calcio inglese invece dagli Anni Venti entra in una crisi nerissima e per questo non partecipano ai mondiali per paura di fare figure barbine...)

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, forest ha scritto:

In tutto questo, la Roma salva la faccia e dopo aver finito sotto il primo tempo la ribalta nella ripresa, sfiora addirittura il 3-1, subìsce il 2-2 ma poi la vince nel finale.

Suppongo che dopo il 6-2 dell'andata lo United non sia sceso in campo assatanato, né ne aveva il motivo, ma c'è modo e modo di uscire e la Roma ne ha scelto uno più che dignitoso.

Bravi, non era scontato.

Ho visto l'altra, e mi spiace aver azzeccato il pronostico di una finale fra Man U e Villareal.

L'Arsenal ha preso due pali, un po' sfigato magari lo è stato, ma quest'anno è veramente una squadra mediocre.

E sommando andata e ritorno gli spagnoli, pur finendo in apnea, non hanno rubato niente.

Man U in modalità gita il rpimo tempo, la Roma ha sprecato 5-6 palle gol clamorose. Ovvio che l'andata aveva già segnato la gara, ma atteggiamento dei diavoli rossi abbastanza rivedibile.

Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Contea di Trieste ha scritto:

Man U in modalità gita il rpimo tempo, la Roma ha sprecato 5-6 palle gol clamorose. Ovvio che l'andata aveva già segnato la gara, ma atteggiamento dei diavoli rossi abbastanza rivedibile.

Sono molto d'accordo.

Premetto che ho visto gli highlights e poco altro, ogni tanto giravo per controllare il risultato e a un certo punto ho visto un tacco costato caro a Pogba che era roba da prenderlo a sberle.

Immagino poi che nell'intervallo, con lo United sopra 1-0 e quindi di fatto con cinque gol di vantaggio e 45' da giocare, siano scattate le classiche raccomandazioni sul non farsi male, giochiamo fra tre giorni ecc.ecc.

Che ci stanno, per l'amor di Dio.

Ci sta molto meno, e concordo con te, il numero da circo fine a sé stesso e lo staccare completamente la.spina: a un certo punto, sul 2-1, la Roma ha avuto tre palle gol con gli inglesi che guardavano, letteralmente.

Rivedibile a dir poco, anche se è vero che appena si sono messi paura (se la Roma avesse fatto il 3-1, un minimo la qualificazione si sarebbe addirittura riaperta) Solskjaer ha buttato dentro Matic in tutta fretta a fare da schermo e hanno fatto il 2-2 tombale pochi minuti dopo.

Ma in effetti non un atteggiamento da superbig.

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, atleticoiero ha scritto:

Piccolo O.T.: quelle squadre avevano l'ossatura composta da giocatori britannici più che inglesi (infatti la Scozia si qualificava sempre ai mondiali, l'Inghilterra no...). L'Italia negli Anni Trenta era la nazione calcistica più sviluppata e competitiva di tutto il mondo, basta avere una minima dose di onestà di giudizio e conoscenza storica per appurare ciò (il calcio inglese invece dagli Anni Venti entra in una crisi nerissima e per questo non partecipano ai mondiali per paura di fare figure barbine...)

Sei tu l'esperto del calcio "storico", prendo atto e ne so ben poco.

Leggo che sfidavano direttamente la vincente dei mondiali, ma insomma parliamo di un secolo fa e mi interessa relativamente, a dire il vero.

Il senso era che se anche per assurdo avessero partecipato nel '30, '34 e '38 e li avessero vinti tutti e tre, questo non renderebbe certo più o meno probabile una loro vittoria nel 2022.

Mi pare incontrovertibile, o almeno spero :)

 

Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, forest ha scritto:

Sei tu l'esperto del calcio "storico", prendo atto e ne so ben poco.

Leggo che sfidavano direttamente la vincente dei mondiali, ma insomma parliamo di un secolo fa e mi interessa relativamente, a dire il vero.

Il senso era che se anche per assurdo avessero partecipato nel '30, '34 e '38 e li avessero vinti tutti e tre, questo non renderebbe certo più o meno probabile una loro vittoria nel 2022.

Mi pare incontrovertibile, o almeno spero :)

 

Diciamo che vincer nel '34 a Roma saria stada dura per ingerenze esterne :)

Chieder a "carta velina" Sindelar

Edited by Contea di Trieste
  • Haha 2
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, atleticoiero ha scritto:

Piccolo O.T.: quelle squadre avevano l'ossatura composta da giocatori britannici più che inglesi (infatti la Scozia si qualificava sempre ai mondiali, l'Inghilterra no...). L'Italia negli Anni Trenta era la nazione calcistica più sviluppata e competitiva di tutto il mondo, basta avere una minima dose di onestà di giudizio e conoscenza storica per appurare ciò (il calcio inglese invece dagli Anni Venti entra in una crisi nerissima e per questo non partecipano ai mondiali per paura di fare figure barbine...)

Gli anni 30 non li ho considerati perché loro ai mondiali non ci andavano per principio 

Però c'è da dire che il Bologna che tremare il mondo fa sconfisse più volte le inglesi, quindi non è scontato che avrebbero vinto il mondiale. Contro l'Italia di Pozzo avrebbero avuto i loro bei ca**i amari

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Contea di Trieste ha scritto:

Diciamo che vincer nel '34 a Roma saria stada dura per ingerenze esterne :)

Chieder a "carta velina" Sindelar

Però gavemo vinto anche l'olimpiade due anni dopo (a proposito de ciamemole ingerenze) e el mondiale in Francia, quindi disemo che nei anni gavemo più che legittimà quel mondiale 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Gli anni 30 non li ho considerati perché loro ai mondiali non ci andavano per principio 

Però c'è da dire che il Bologna che tremare il mondo fa sconfisse più volte le inglesi, quindi non è scontato che avrebbero vinto il mondiale. Contro l'Italia di Pozzo avrebbero avuto i loro bei ca**i amari

Ma poi gli assenti han sempre torto, punto.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, LungomareNatisone ha scritto:

Gli anni 30 non li ho considerati perché loro ai mondiali non ci andavano per principio 

Però c'è da dire che il Bologna che tremare il mondo fa sconfisse più volte le inglesi, quindi non è scontato che avrebbero vinto il mondiale. Contro l'Italia di Pozzo avrebbero avuto i loro bei ca**i amari

Scontato una cippa, infatti.

Che poi la storia di quegli anni cambia completamente a seconda di chi te la racconta: leggi Brera ed eravamo la nazionale più forte del mondo senza rivali, stai a sentire gli inglesi e ti dicono che erano troppo più forti.

Ma mi interessa poco, sinceramente.

Seguo il calcio coi miei occhi dai primi '70, e mi fido di quel che vedo.

Sui racconti di quel che c'era prima, a partire dalle radiocronache di Carosio che raccontava partite immaginarie, è difficile distinguere verità e leggenda.

Mi astengo senza nessuna fatica.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, forest ha scritto:

Scontato una cippa, infatti.

Che poi la storia di quegli anni cambia completamente a seconda di chi te la racconta: leggi Brera ed eravamo la nazionale più forte del mondo senza rivali, stai a sentire gli inglesi e ti dicono che erano troppo più forti.

Ma mi interessa poco, sinceramente.

Seguo il calcio coi miei occhi dai primi '70, e mi fido di quel che vedo.

Sui racconti di quel che c'era prima, a partire dalle radiocronache di Carosio che raccontava partite immaginarie, è difficile distinguere verità e leggenda.

Mi astengo senza nessuna fatica.

Certo, rilevavo solamente che la grandeur calcistica degli inglesi non trova grande riscontro nei fatti. 

Non giocavano contro gli altri, ma quando lo facevano spesso perdevano... 

Link to post
Share on other sites

Non sono uno storico ma su calcio.com si possono trovare i risultati delle amichevoli dell'Inghilterra (e qualsiasi altra squadra) dai primi del 900 ad oggi.
Nel 33 e 39 paregiammo, mentre nel 34 perdemmo a casa loro 3-2 da campioni del mondo. Loro però persero contro l'Ungheria e la Cecoslovacchia poco prima della coppa.
Ad ogni modo alti è bassi in tutti gli anni 30 con partite vinte largamente (specialmente con l'Irlanda del Nord) ma anche perse con Austria, Scozia, Galles. Insomma non una nazionale che dominava il mondo considerando anche che l'Uruguay era stato anche bicampione olimpico nel '24 e '28.
Tra l'altro avevo letto che già nel '26 iniziarono i primi dissidi con la FIFA ed i francesi in particolare Jules Rimet perché la ventilata nascente coppa del mondo avrebbe oscurato l'home Championship tra nazioni britanniche oltre che togliere potere politico. Tutte le federazioni britanniche, non solo gli inglesi decisero di uscire dalla FIFA nel '28.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

  • Grazie 2
Link to post
Share on other sites

https://www.fcinternews.it/news/malago-ringrazia-gravina-e-punta-ad-euro-2028-in-italia-ci-sara-tempo-per-costruire-nuovi-stadi-367648

Visto che si parlava di europei, sembrerebbe che l'Italia voglia candidarsi per Euro 2028

Al momento le uniche candidature confermate sono Romania+Grecia(inizialmente allargata anche a Bulgaria e Serbia) e Turchia. Tra le altre potenziali si parla di Spagna, Inghilterra (improbabile, con la final four di quest'anno a Wembley) e di una mega candidatura con tutti i paesi nordici

La cosa buffa è che sia Udine che Trieste, tra i migliori stadi italiani per distacco, resterebbero fuori. L'Uefa chiede infatti 1 stadio da minimo 60mila posti, 2 da 50mila, 3 da 40mila e 4 da 30mila

Link to post
Share on other sites
Adesso, LungomareNatisone ha scritto:

https://www.fcinternews.it/news/malago-ringrazia-gravina-e-punta-ad-euro-2028-in-italia-ci-sara-tempo-per-costruire-nuovi-stadi-367648

Visto che si parlava di europei, sembrerebbe che l'Italia voglia candidarsi per Euro 2028

Al momento le uniche candidature confermate sono Romania+Grecia(inizialmente allargata anche a Bulgaria e Serbia) e Turchia. Tra le altre potenziali si parla di Spagna, Inghilterra (improbabile, con la final four di quest'anno a Wembley) e di una mega candidatura con tutti i paesi nordici

La cosa buffa è che sia Udine che Trieste, tra i migliori stadi italiani per distacco, resterebbero fuori. L'Uefa chiede infatti 1 stadio da minimo 60mila posti, 2 da 50mila, 3 da 40mila e 4 da 30mila

Si sa che Uefa e Fifa chiedono certe capienze.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...