Jump to content

notizie strampalade


trert

Recommended Posts

verzo sta discussion xke xe delle notizie dal mondo che me fa proprio rider certe e altre che me meraviglia..

ogi go leto questa che pur essendo de agosto me ga fato tropo rider..

Per scommessa fa sesso con 64 uomini in un giorno, l'amica si ferma a quota 52

Insaziabile, mangia uomini, esagerata. Gli aggettivi per Nathalie, ragazza tedesca di 19 anni, si potrebbero sprecare. La studentessa è riuscita a fare sesso con ben 64 uomini in un solo giorno. E non ha compiuto l'impresa per mestiere ma soltanto per scommessa.

La ragazza di Dortmund aveva lanciato un'insolita sfida a una amica. Avrebbe vinto chi fra le due sarebbe riuscita a portare a letto, pagandoli, più uomini. Alla fine la scommessa è stata vinta da Nathalie che si è aggiudicata la gara riuscendo ad avere un rapporto sessuale con ben 64 uomini. Una cifra ragguardevole rispetto a quella, in verità di tutto rispetto, dell'amica Tine che si è fermata a quota 52.

Una competizione di questo tipo naturalmente non poteva passare inosservata tanto che alla porta dell'insaziabile 19enne si sono presentati 1800 maschi con intenzioni belliche. Ma solo 64 di loro hanno avuto il piacere di far vincere la scommessa alla studentessa.

Fonte: tiscali

e mi go savudo desso pena..

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 776
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Adesso allora me impegno a trovar un poche de notizie assurde... intanto go trovado questa:

Cina, a Nanchino vietati taxisti calvi per ragioni di stile

PECHINO (Reuters) - Nel tentativo di rifare il look alla città, le autorità di Nanchino hanno impedito l'esercizio di taxista a chi è calvo, ha i capelli troppo lungi, porta i baffi o si trucca troppo, hanno detto oggi i media.

Le nuove regole rientrano in un piano in 10 punti per tirare a lucido Nanchino, capitale della provincia orientale dello Jiangsu, prima dei 10mi Giochi nazionali di ottobre, che attireranno visitatori da tutto il paese, ha detto il sito di notizie online cinese www.com.cn, citando il Nanjing Morning Post.

"I conducenti di taxi maschi non possono avere i capelli lungi o tagli stravaganti, non possono essere calvi e farsi crescere baffi o il pizzo", ha detto il giornale.

"Le conducenti donne non possono truccarsi troppo e dovranno indossare abiti appropriati".

L'articolo non menziona le sanzioni per i taxisti che infrangono le regole, ma dice che i conducenti che si rifiutano di tirare su i passeggeri potrebbero essere multati con una sospensione dal lavoro fino a 15 giorni.

Il severo regolamento giunge mentre la classe media cinese sta provando ogni tipo di moda grazie alle riforme di mercato che hanno trasformato in una reliquia il classico casacca e pantalone di Mao.

Penso che i tassisti triestini diventeria matti a starghe drio a un regolamento del genere!!!!

Link to comment
Share on other sites

Restemo in argomento look:

Il sindaco di Budapest detta legge sulle minigonne

BUDAPEST (Reuters) - Il sindaco di uno dei distretti di Budapest vuole che le impiegate del comune indossino minigonne solo se hanno "gambe completamente perfette". E le gonne non potranno comunque essere più corte di 2 o 3 centimetri sopra il ginocchio.

Gabor Mitynan, un conservatore che governa il ricco 12mo distretto, vuole anche che gli impiegati indossino giacche d'estate e ha dichiarato al sito internet www.index.hu che le nuove regole di abbigliamento sono necessarie perché si è accorto che i dipendenti si vestono da pezzenti o come turisti.

A Mitynan non piacciono nemmeno i top striminziti -- di moda a Budapest -- perché, dice, "poche donne hanno pance che meritano di essere mostrate al pubblico" e vuole che la città ponga regole sulla pesantezza delle calze: propone 5-10 denari per l'estate, 15 per la primavera e l'autunno e 20 per l'inverno.

Mitynan è piuttosto isolato a Budapest, dove i 23 distretti sono per lo più liberali e socialisti, quindi le sue proposte non hanno praticamente alcuna possibilità di essere varate dall'assemblea cittadina.

Secondo l'agenzia di stampa Mti, il sindaco liberale di Budapest Gabor Demszky ha descritto le proposte come "stupide.

Link to comment
Share on other sites

Se gave paura che i vostri cuccioli patissi freddo sto inverno, ecco un suggerimento (me raccomando Sandro, ciapa spunto per el negozio dei Munjpets!!!!)

Marijuana in pasto alle mucche russe per il freddo inverno

MOSCA (Reuters) - Il lungo inverno passerà senza che un gruppo di mucche russe se ne accorga, in quanto verrà nutrito, nei prossimi gelidi mesi, con foglie di marijuana . E' quanto riferito oggi dal quotidiano Novye Izvestia.

Le autorità antidroga hanno detto di aver adottato l'inusuale mangime dopo essere state costrette a distruggere la coltura di mais e girasoli fra cui erano state piantate le 40 tonnellate di marijuana.

"Non c'è proprio altro modo. Vedete, se togliamo i semi di marijuana dai campi, i bovini non avranno veramente niente da mangiare", ha riferito al giornale una portavoce del servizio federale per il controllo antidroga della regione di Sverdlovsk, negli Urali.

"Non ho idea di come possa essere il latte che produrranno", ha aggiunto.

L'uso di droga in Russia, che ha subito aumenti esponenziali dopo il crollo dell'Unione sovietica, ha provocato l'inizio della caccia da parte della polizia russa ai narcotrafficanti, che spesso trasportano eroina dall'Afghanistan.

Link to comment
Share on other sites

ihihih grandi mucche.. questa me fa scapotar..

Prova una gamba artificiale da 14 mila euro e scappa via di corsa dal negozio

Tanta era la voglia di avere una gamba quasi "normale", che una volta indossata la protesi è scappato via dal negozio senza lasciare traccia.

Un cliente della Spectrum Prosthetics, società di Des Moines (capitale dello stato del Lowa, negli Usa) specializzata nella vendita di protesi, si è fatto consegnare un arto. La sua intenzione era quella di provarlo con una piccola passeggiata.

Evidentemente la gamba artificiale si adattava troppo bene al corpo del cliente che, secondo quanto riferisce l'Ap, è scappato a passo spedito. Una beffa colossale per il negozio che ha subito un danno di circa 14 mila euro.

Link to comment
Share on other sites

....

Sud Corea, uomo muore dopo 50 ore di videogiochi

SEOUL (Reuters) - Un sud-coreano che ha passato 50 ore praticamente senza sosta davanti a uno schermo di computer per videogiochi è morto per crisi cardiaca pochi minuti dopo aver terminato la mastodontica sessione in un Internet café, hanno detto oggi le autorità.

L'uomo, di 28 anni e identificato solo con il cognome Lee, ha giocato a simulazioni di battaglie su Internet in un cybercafe a Taegu, una cittadina nel sudest del paese, ha detto la polizia.

Lee si è piantato davanti allo schermo del computer per giocare il 3 agosto. Ha lasciato il posto nei tre giorni successivi per andare al bagno e fare brevi sonnellini su un letto di fortuna, hanno detto.

"Pensiamo che la causa della morte sia un cedimento del cuore dovuto all'esaurimento," ha detto al telefono un funzionario di polizia della provincia di Taegu.

Lee si era licenziato di recente per poter passare più tempo a giocare, ha riferito il quotidiano JoongAng Ilbo che ha intervistato i suoi ex colleghi di lavoro e lo staff all'Internet café.

Accortasi che non era rientrato a casa, la madre di Lee ha chiesto ai suoi ex colleghi di rintracciarlo. Quando sono arrivati al posto, Lee ha risposto che avrebbe finito la partita e poi sarebbe andato a casa, ha riferito il giornale.

E' morto qualche minuto dopo, ha scritto il giornale.

Il sud Corea, uno dei paesi più connessi al mondo, ha un'industria di giochi enorme e altamente sviluppata.

Link to comment
Share on other sites

Russia, ubriaco si sdraia sui binari, treno lo investe: illeso

Era ubriaco fradicio e quando l'alcol gli ha dato alla testa ha pensato di sdraiarsi sulle rotaie di una ferrovia. Per sua fortuna è sopravvissuto al passaggio di un treno merci di 40 vagoni senza nemmeno svegliarsi. E' successo nella regione del fiume Amur, al confine con la Cina.

Il manovratore lo ha visto sdraiato sulla strada ferrata proprio all'ultimo istante, ma non ha perso trempo tirando con tutta la forza che aveva in corpo la maniglia del freno. Intanto, qualcun altro si è accorto di quanto stava per succedere, e ha tentato di far spostare l'uomo, che dormiva beato. Il treno di 40 vagoni gli è pasato sopra mentre l'uomo - originario del villaggio di Dmitrievka - continuava a dormire beatamente, immobile per sua fortuna. Questo gli ha salvato la vita, ha dichiarato Vladimir Slabyj, della polizia ferroviaria.

Link to comment
Share on other sites

Aggredito da uno squalo, surfista lo mette in fuga a calci e pugni

Dimenticate le urla inorridite dei bagnanti nel celebre film "Lo squalo", di fronte alla minaccia del predatore dei mari. Al surfista Jake Heron non andava proprio di trasformarsi nel pasto del feroce squalo che lo aveva aspettato al largo della costa meridionale australiana, facendo a pezzi la sua tavola. Così, di fronte allo sguardo esterrefatto del suo amico Craig Matena, ha deciso di affrontare il killer dei mari a mani nude.

"Jake è stato trascinato sott'acqua da questo enorme squalo che con due colpi di muso gli aveva mandato un frantumi la tavola" ha raccontato Matena, "lo ha morso una prima volta, poi una seconda, prima sul braccio e poi sulla gamba. A quel punto l'ho visto riemergere e avventarsi contro l'animale". Gridando come un matto e vibrando calci e pugni, Heron ha messo un fuga lo squalo.

Poi è uscito dall'acqua e ha raggiunto la spiaggia, fasciandosi la gamba dilaniata con brandelli della sua muta da surfista, mentre gridava ai bagnanti di uscire subito dall'acqua. Portato verso il più vicino pronto soccorso dall'amico, Jake Heron è stato "rappezzato" con 40 punti alla coscia e 20 al braccio.

Link to comment
Share on other sites

"Serial defecatore" mette in ginocchio il Minnesota: aperta la caccia all'uomo

Agile e silenzioso come un ninja, scaltro come il mitico Arsenio Lupin e, a quanto pare, afflitto da problemi intestinali tali da costringerlo, la notte, ad andarsene in giro a defecare in ogni angolo della città. E' la descrizione di un misterioso individuo, presumibilmente un uomo, che sta letteralmente facendo impazzire gli agenti di White Bear Township, in Minnesota.

L'individuo, definito non a caso un "serial cagone", colpisce la notte, quando tutti dormono, e lascia il proprio "biglietto da visita" nei pressi dei vari serbatoio d'acqua sparsi per la città. Oltre alle tracce naturali, biodegradabili ma comunque fastidiose e poco profumate, l'uomo lascia anche carta igienica e gli eventuali sostituti della stessa. Il movente, almeno per ora, è ignoto.

"Non sappiamo cosa spinga il defecatore notturno - ha dichiarato un funzionario del luogo -. Sarei curioso di conoscere le sue ragioni, ma più che altro quello che desidero è mettere fine a questa sua pratica".

La polizia, ormai stanca di ricevere le lamentele dei cittadini, ha deciso di aumentare la sorveglianza lungo le strade con particolare attenzione alle zone limitrofi i serbatoi d'acqua. Per riuscire in questo difficile compito si appresta ad installare dei riflettori e telecamere.

Link to comment
Share on other sites

Licenziato perché daltonico. Il suo lavoro consisteva nel montare semafori!

Cleveland Merritt, un giovane impiegato residente in Florida, è stato licenziato "ingiustamente", e ora ha deciso di fare causa alla sua ex azienda. Incaricato di montare i semafori, lavoro che presuppone almeno un requisito, quello di riconoscere tre colori, il giallo, il rosso e il verde, sbagliava spesso la disposizione delle luci rendendo complicato e pericoloso l'attraversamento degli incroci alle automobili, e costoso il ripristino della segnaletica.

A Merritt di tutto questo non sembra però importare nulla. Al momento del colloquio nessuno si era preso la briga di domandargli se fosse o meno daltonico di conseguenza, essendo stato considerato idoneo a quel lavoro, pretende di essere immediatamente riassunto. Per farlo ricorrerà alla giustizia e alla legge che tutela e protegge il lavoro dei disabili.

Link to comment
Share on other sites

Ragazza mette all'asta su Internet 4 ore di tempo con il suo fidanzato

Tra elicotteri, parti di pelle offerte per pubblicità e la birra del Papa, nelle cose messe in vendita su Internet non poteva mancare una bizzarra ragazza che, senza pudori, mette all'asta quattro ore di tempo da trascorrere insieme al suo fidanzato. Il luogo dove l'inusuale transazione prende corpo è il sito di aste on line e-bay. La signorina interessata è una giovane belga di 21 anni, Nadia Manfroid, residente a Bruxelles, che offre il prezioso tempo del suo compagno Denis, 28 anni. Se Denis sia o meno al corrente e, soprattutto, consenziente non ci è dato saperlo.

Chi però sta già programmando quattro ore da spendere in qualche maniera estremamente piccante, stia buono perché, è specificato nell'annuncio, "le prestazioni non potranno essere in nessun modo di tipo sessuale". Come dire che se avete bisogno di braccia per l'imminente vendemmia o per fare le grandi pulizie di fine estate, questo è l'annuncio che fa per voi.

La base d'asta parte da un centesimo. Le offerte raggiunte fino ad oggi portano il prezioso tempo del fidanzato "in affitto" a 15,75 euro, con nove potenziali clienti.

Link to comment
Share on other sites

ihihih grandi mucche.. questa me fa scapotar..

Prova una gamba artificiale da 14 mila euro e scappa via di corsa dal negozio

Tanta era la voglia di avere una gamba quasi "normale", che una volta indossata la protesi è scappato via dal negozio senza lasciare traccia.

Un cliente della Spectrum Prosthetics, società di Des Moines (capitale dello stato del Lowa, negli Usa) specializzata nella vendita di protesi, si è fatto consegnare un arto. La sua intenzione era quella di provarlo con una piccola passeggiata.

Evidentemente la gamba artificiale si adattava troppo bene al corpo del cliente che, secondo quanto riferisce l'Ap, è scappato a passo spedito. Una beffa colossale per il negozio che ha subito un danno di circa 14 mila euro.

AHAHAHAHHAAHAHAHAH :clapclap::clapclap::clapclap::clapclap::clapclap::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider::merodolodalrider:

Link to comment
Share on other sites

Serbia: vince la gara di cucina dei testicoli ma racconta "palle"

Siete patiti delle raffinatezze culinarie, fini esegeti dell'arte della cucina declinata anche nei suoi meandri più imprevedibili e sperimentali? Allora dovreste aggiungere alla mappa dei vostri tour enogastronomici il "Campionato mondiale di cucina a base di testicoli" che si svolge ogni anno in Serbia. Testicoli di animali a quattro zampe, lo diciamo a scarso di equivoci.

Eppure anche in una cucina tanto monotematica, c'è stato chi ha avuto la capacità di scatenare accese polemiche. E' il caso del vincitore di quest'anno, lo chef australiano Nibel Bevan, il quale ha conquistato il primo premio giurando di aver confezionato un succulento piatto a base di testicoli di canguro ma non ha neanche fatto in tempo a godersi l'ambito riconoscimento.

Tra i concorrenti, infatti, c'era anche il neozelandese Lawrence Muggerud, il quale ha smascherato Bevan proprio durante il gala di premiazione. "Conosco Bevan, la consistenza della carne e la grandezza dei testicoli è diversa da quella dei canguri" ha gridato Muggerud, "anche in Australia prepara questo piatto spacciandolo per ciò che non è. Sperava di ripetere il colpaccio qui". Risultato: a vincere la competizione è stato Ljubomir Erovic, cuoco serbo che ha detto con un gran sorriso: "Io non racconto palle, questi che vi propongo sono autentici testicoli di bue delle nostre parti, cucinati secondo una mia speciale ricetta".

Link to comment
Share on other sites

Perde la dentiera, i medici la ritrovano nei suoi bronchi dopo 3 anni

Aveva perso la dentiera ma dopo tre anni l'ha finalmente ritrovata. In qualche cassetto dimenticato? No, all'interno dei suoi bronchi.

L'incredibile vicenda ha visto come protagonista un uomo di Taiwan di 45 anni. In seguito a una caduta, aveva inalato la protesi.

E soltanto per caso i medici hanno localizzato l'apparecchio mentre eseguivano una radiografia per diagnosticare una lieve polmonite. Naturalmente per rimuovere la dentiera è stato necessario un intervento chirurgico.

Link to comment
Share on other sites

Colombia, mucca provoca incidente stradale: arrestata dalla polizia

Ha causato un incidente stradale ed è stata arrestata. E fin qui potrebbe non esserci niente di strano. Peccato che a finire in galera non sia una donna ma una mucca colpevole di aver provocato con la sua presenza un incidente stradale in Colombia.

La mucca stava vagando lungo una strada di Giron quando è stato investita da una donna su un motociclo. La donna per sua fortuna è uscita illesa ma la polizia è intervenuta e ha deciso che la mucca rappresentava un pericolo per la circolazione e l'ha arrestata. Ora è rinchiusa in una cella del carcere.

La notizia ha destato scalpore e stupore ma i poliziotti sono apparsi inflessibili. "Se a causare l'incidente fosse stato un uomo sarebbe stato arrestato, non capiamo perchè non si debba fare la stessa cosa con un animale".

Link to comment
Share on other sites

Albenga: cade da solo con la moto, gli tolgono 56 punti dalla patente

Non è riuscito a battere il record ma per lo meno lo ha eguagliato. Un motociclista di Albenga in Liguria di 23 anni si è visto togliere ben 56 punti sulla patente. Un vero record raggiunto, purtroppo per lui, dopo essere caduto da solo con la propria moto in viale Pontelungo ad Albenga.

La polstrada gli ha tolto dieci punti perchè risultato positivo all'alcol-test, altri dieci perchè è stato accertato che aveva anche assunto sostanze stupefacenti e altri otto per velocità eccessiva. Ma non è tutto: avendo conseguito la patente alla fine del 2004 i punti sottratti dalla patente di guida da 28 sono stati raddoppiati a 56. La patente è stata sospesa.

Ha eguagliato il record, sempre di 56 punti, di un suo coetaneo di Brunico che nel mese di aprile di quest'anno rischiò con la sua lancia Delta di investire una coppia di poliziotti.

Link to comment
Share on other sites

Nonnina 93enne in versione Wrestling blocca ladro prendendolo per i testicoli

Due ladri hanno fatto irruzione nella sua casa tentando di rapinarla ma lei si è traformata in una lottatrice di Wrestling ha afferrato per i testicoli il ladro fino a farlo desistere dal suo intento. Protagonista di questa avventura è una forzuta nonnina lituana di 93 anni che è riuscita a resistere fino all'arrivo della polizia che arrestato i due ladruncoli. "Lavoro in campagna, Sono abituata a mungere le capre e le mucche, la mia presa è di ferro.", ha spiegato l'arzilla vecchietta che poi ha ricostruitio l'accaduto.

I due malviventi hanno bussato alla sua porta e si sono fatti aprire con una scusa a quel punto l'hanno spinta e gettata a terra. Peccato che non avessero fatto i conti con la mossa della donna che da terra si è girata e con uno scatto felino ha afferrato i testicoli del ladro. L'uomo ha iniziato a urlare con tutta la sua forza, il compagno cercava di liberarlo ma la nonnina non mollava la presa. Così i vicini allarmati dalle grida dell'uomo hanno chiamato la polizia. E' arrivato la volante che ha fermato i due: il primo dolorante, faceva fatica a camminare, ed è stato portato all'ospedale per le cure del caso, l'altro invece è stato rinchiuso in carcere.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×