Jump to content

CHAMPIONS, EUROPA E CONFERENCE LEAGUE 2023/24


Recommended Posts

39 minuti fa, numanecia ha scritto:

Milan pazzesco..... Lazio anche..... non siamo sto terzo mondo calcistico come qualcuno ci disegna. 

Milan molto bene, sono contento per Pioli e per i decerebrati sui social

Ovvio che se Leao fa Leao e hai in campo Theo, Loftus-Cheek e Pulisic, è un po' più facile.

Ma partite come questa in campionato ti levano punti, e per questo (e solo per questo) ho messo la Juve favorita dietro l'Inter.

Sulla Lazio pazzesca per un sofferto 1-0 in casa col Feyenoord, magari anche no... :)

 

Link to comment
Share on other sites

Io le ho viste tutte, sintonizzato sul 251 di Diretta gol. E come al solito ho capito pochino. Milan e Lazio hanno sofferto, la Lazio anche piu del Milan, ma hanno portato a casa due vittorie importantissime, hanno ora entrambe la qualificazione a portata di mano.  Ad una vittoria, per la precisione, nel senso che il Milan deve vincere la prossima in casa con il Dortmund e potrebbe anche perdere in Inghilterra rimanendo secondo, probabilmente. La Lazio c'è l'ha ancora più facile: vincere in casa con il Celtic sperando che l'Atletico batta il Feyenoord. E sarebbero ottavi anche per i biancocelesti. Portare di nuovo tre o addirittura quattro squadre agli ottavi sarebbe un risultato fantastico.

Link to comment
Share on other sites

58 minuti fa, gimmi ha scritto:

Io le ho viste tutte, sintonizzato sul 251 di Diretta gol. E come al solito ho capito pochino. Milan e Lazio hanno sofferto, la Lazio anche piu del Milan, ma hanno portato a casa due vittorie importantissime, hanno ora entrambe la qualificazione a portata di mano.  Ad una vittoria, per la precisione, nel senso che il Milan deve vincere la prossima in casa con il Dortmund e potrebbe anche perdere in Inghilterra rimanendo secondo, probabilmente. La Lazio c'è l'ha ancora più facile: vincere in casa con il Celtic sperando che l'Atletico batta il Feyenoord. E sarebbero ottavi anche per i biancocelesti. Portare di nuovo tre o addirittura quattro squadre agli ottavi sarebbe un risultato fantastico.

Figurati, io eccepivo solo sugli aggettivi, nel senso che non comprendo cosa ci sia di pazzesco o, in prospettiva, di fantastico :)

Che la Lazio batta il Feyenoord 1-0, in casa propria, fra mille sofferenze, dopo aver preso tre sberle là, mi pare il minimo sindacale.

Siamo in Champions, e l'anno scorso in EL il Feyenoord dalla Lazio ne ha presi quattro.

E l'anno prima ha perso con la Roma in Conference.

Trovo che non sarebbe pazzesco o fantastico portare oltre tre o quattro squadre, semplicemente perché al momento dei sorteggi tutti abbiamo scritto che l'unica sfigata era stata il Milan.

E che Inter, Napoli e Lazio erano state fortunate, la Lazio in quarta fascia addirittura fortunatissima, e avevano tutte ottime chance di passare il turno tranne il Milan che comunque se la sarebbe giocata.

A due giornate dalla fine mi pare che si stiano rispettando le previsioni: Inter e Napoli sono quasi oltre, la Lazio è a buon punto, il Milan in bilico.

Va benissimo così, naturalmente, semplicemente mi pare che fin qui si sia nel rispetto dei pronostici, nostri e più o meno di tutti i media.

Link to comment
Share on other sites

Però c'è da dire che il Feyenoord è una squadra molto organizzata, soprattutto dietro che è una cosa abbastanza inusuale per la tradizione olandese. Tra andata e ritorno hanno imbrigliato Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni che non sono gli ultimi pirla. 

In ogni caso Lazio ancora parecchio bruttina, e sinceramente è preoccupante. Al di là della provocazione sullo scudetto (sono ben felice di offrire 4 birre ed una coca-zero ai 5 forumisti in questione) dopo la scorsa stagione mi aspettavo tutt'altra partenza. 

Temo una vittoria schiacciante, netta ed ineccepibile dell'As Roma nel derby di domenica. 

Link to comment
Share on other sites

Adesso, LungomareNatisone ha scritto:

Però c'è da dire che il Feyenoord è una squadra molto organizzata, soprattutto dietro che è una cosa abbastanza inusuale per la tradizione olandese. Tra andata e ritorno hanno imbrigliato Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni che non sono gli ultimi pirla. 

Per l'amor di Dio, è una buona squadra.

Ma credo che partendo dalla quarta fascia in Champions League, e sottolineo Champions League, potersi giocare la qualificazione col Feyenoord sia un superlusso, se pensiamo che con una fascia superiore il Milan si trova in un girone dove il Newcastle è forse la più scarsa.

In più, mi pare che quel pizzico di buona sorte che aiuta sempre (penso al pari di Provedel all'ultimo secondo con l'Atletico e alla vittoria in extremis a Glasgow) dìa alla Lazio ottime chance di passare.

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, forest ha scritto:

Per l'amor di Dio, è una buona squadra.

Ma credo che partendo dalla quarta fascia in Champions League, e sottolineo Champions League, potersi giocare la qualificazione col Feyenoord sia un superlusso, se pensiamo che con una fascia superiore il Milan si trova in un girone dove il Newcastle è forse la più scarsa.

In più, mi pare che quel pizzico di buona sorte che aiuta sempre (penso al pari di Provedel all'ultimo secondo con l'Atletico e alla vittoria in extremis a Glasgow) dìa alla Lazio ottime chance di passare.

Parlavo in generale, non della Champions dove alla fine stiamo facendo il nostro dovere pur faticando.

Comunque la Lazio era in terza fascia come il Milan, anche se la sostanza non cambia. Il Milan è stato sfigatissimo, la Lazio ha pescato invece un girone normale per una squadra di terza fascia: una forte, una pari livello e una scarsa

Ora si spera in una vittoria interna col Celtic (ma occhio alla classica laziata che è sempre in agguato) e nella vittoria dell'Atletico per andare poi sereni a Madrid da qualificati. Ma l'Atletico non passeggerà a Rotterdam

Link to comment
Share on other sites

il Milan ha approcciato benissimo la partita, cosa che non aveva fatto con l’Udinese sia perché probabilmente la testa era alla partita di CL sia perché non c’erano Theo, Lotus-Cheek, Pulisic e Giroud mentre Leao c’era nella sua versione dannosa più che inutile

e’ come se l’Inter fosse scesa in campo senza Dumfries, Calha, Mikitarian e Lautaro e con Thuram scazzato, per capirsi

a parte questo, il Milan conferma l’impressione di fare fatica contro le squadre che si chiudono dietro a doppia mandata e ripartono in quanto a parte le sgasate di Leao ha poche armi per scassinare le casseforti avversarie

ieri ha trovato un avversario di grandissimo talento e di altrettanta generosità nel concedere spazi nei quali Leao e “Lotus”-Cheek hanno potuto esaltare le loro doti di progressione, velocità e potenza

come ipotizzato con il rientro di L-C e la definitiva consacrazione di Musah, gran prospetto, Reijnders ha giocato vertice basso nel ruolo che tornerà ad essere di Bennacer, e i benefici rispetto a Adli e Krunic si sono visti chiaramente

con Bennacer, Reijnders e Musah il Milan mi pare sufficientemente a posto per i prossimi anni, ma in fondo nemmeno Loftus-Cheek è vecchio

perplesso su Pulisic da cui mi aspettavo un impatto diverso, resta il fatto che quando una big come il Chelsea vende un atleta significa che non è stato granché convincente e in effetti pare un buon giocatore e niente più, seppure molto applicato tatticamente e disposto a farsi il mazzo

Giroud eterno, anche se a 37 anni di partite così può giocarne una su 3, preferibilmente in CL

il problema è che il Milan non ha uno che lo faccia riposare nelle altre 2 senza che la squadra ne risenta tremendamente

Edited by pinot
Link to comment
Share on other sites

45 minuti fa, pinot ha scritto:

resta il fatto che quando una big come il Chelsea vende un atleta significa che non è stato granché convincente

Il Chelsea ha fatto talmente casino nelle ultime sessioni di calciomercato che non credo sia un esempio calzante. Poi è ovvio che a parte rare eccezioni che confermano la regola, i forti che arrivano in Premier restano li, Real Madrid permettendo. 

Link to comment
Share on other sites

Onestamente non vedo questa incredibile impresa del Milan ieri sera, perchè questo PSG è una buona squadra, ma ancora in fase di rodaggio e con alcune lacune, dopo la mezza rivoluzione di questa estate.

Mi ha sorpreso molto Loftus, che ha offerto una prestazione strepitosa al rientro dall'infortunio....di solito giocatori con quella stazza ci mettono qualche settimana per tornare al top, lui invece è stato favoloso. Poi se Leao e Theo sono in palla, questo Milan può essere altamente competitivo.

Veramente le italiane stanno facendo bene, io non credo solo per via dei sorteggi....mi ricordo anni fa sofferenze atroci in Champions anche con le medio-piccole.

 

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

Però c'è da dire che il Feyenoord è una squadra molto organizzata, soprattutto dietro che è una cosa abbastanza inusuale per la tradizione olandese. Tra andata e ritorno hanno imbrigliato Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni che non sono gli ultimi pirla. 

In ogni caso Lazio ancora parecchio bruttina, e sinceramente è preoccupante. Al di là della provocazione sullo scudetto (sono ben felice di offrire 4 birre ed una coca-zero ai 5 forumisti in questione) dopo la scorsa stagione mi aspettavo tutt'altra partenza. 

Temo una vittoria schiacciante, netta ed ineccepibile dell'As Roma nel derby di domenica. 

Io penso che allo scudetto della Lazio tu ci credessi veramente. E sotto un certo punto di vista ci poteva anche stare.....se uno si limita a pensare che: 1) E' il terzo anno di Sarri 2) Finale ottimo lo scorso campionato 3) Se ne è andato Tare.

Però va considerato l'enorme peso della Champions, per una squadra che non è abituata a questi livelli ogni 3 giorni...va considerato che continuano a comprare a Sarri gente non adatta al suo gioco (vedi ad esempio Kamada e Guendouzi, seppur bravi).

Questa vittoria netta della Roma io non la vedo, anche se ovviamente tutto può succedere: primo perchè la Roma non mi pare stia brillando, secondo perchè 2 giorni in più per recuperare non mi sembra vantaggio di poco conto in questo periodo.

E Cataldi è sparito dai radar...

Link to comment
Share on other sites

Io ieri il Milan l ho visto dal vivo e vi posso assicurare che ha giocato da grandissima squadra a ritmi che nel nostro campionato possiamo solo sognarli… al contrario ho visto un ottimo PSG… altro che rodaggio… hanno dei giocatori che ti possono cambiare la partita da un momento all altro… però pioli l ha preparata bene ( finalmente krunic si è seduto ) e con loftus la musica è decisamente diversa…in più ho visto un musa cresciuto tantissimo sopratutto tecnicamente… direi la migliore prestazione del Milan degli ultimi tempi… 

solo un accenno alla curva…direi la migliore coreografia vista a San siro… non tanto per il coefficiente di difficoltà quanto per L idea geniale in risposta alla loro della partita di andata… voto 10

Link to comment
Share on other sites

Il 21/9/2023 at 10:22, ndocojo ha scritto:

Secondo me non è stato sottovalutato nulla. 

Non si può ragionare ogni settimana come se la stagione fosse fatta da una partita sola. 

L'Inter vincerà il girone senza grossi patemi. E ieri giocando 20 minuti l'ha dimostrato. 

Inzaghi lo sa e quindi giustamente in questa fase punta ad allungare il più possibile la striscia in campionato (Empoli, Sassuolo e Salernitana le prossime tre prima del ritorno in CL), perché i punti cominceranno a pesare quando in CL non potrà più permettersi grosso turnover. 

Pesa forse la scelta di Asllani ancora non all'altezza di questi livelli (ma è il più giovane del gruppo) piuttosto che Klassen o una soluzione con Mkhtaryan in quel ruolo e Frattesi in campo dall'inizio. 

Ma giustamente ha pesato anche il lato psicologico. 

 

Qualificato agli ottavi con due turni di anticipo. 

Inzaghi e le sottovalutazioni di chi giudica 90 minuti senza capire che una stagione dura 10 mesi. 

Link to comment
Share on other sites

Già, ma con un primo posto che se ti va bene (cioè se non perdi in Portogallo contro un Benfica a zero punti) lo conquisti battendo la real siciedad a Milano. 

Tra primo e secondo posto quest'anno c'è una differenza enorme, ma non sarà affatto semplice prendersi il diritto di sognare i quarti.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, gimmi ha scritto:

Già, ma con un primo posto che se ti va bene (cioè se non perdi in Portogallo contro un Benfica a zero punti) lo conquisti battendo la real siciedad a Milano. 

Tra primo e secondo posto quest'anno c'è una differenza enorme, ma non sarà affatto semplice prendersi il diritto di sognare i quarti.

Non contano solo gli scontri diretti? Nel caso il primo posto lo prendi solo battendo la Real a Milano. Il risultato col Benfica sarebbe ininfluente. 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, gimmi ha scritto:

Tra primo e secondo posto quest'anno c'è una differenza enorme, ma non sarà affatto semplice prendersi il diritto di sognare i quarti.

Vero.

Mai come quest'anno.

City, Bayern, Arsenal e Real hanno già ipotecato il primo posto.

Probabilmente saranno prime anche PSG e Barca.

Arrivare primi conta parecchio.

Però la partita col Benfica non conta una cippa, a meno che la Real non inciampi in casa col Salisburgo o che l'Inter non vinca in Portogallo così nettamente da ribaltare la differenza reti.

Improbabile.

Dunque devi comunque batterla a San Siro.

 

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, ndocojo ha scritto:

Qualificato agli ottavi con due turni di anticipo. 

Inzaghi e le sottovalutazioni di chi giudica 90 minuti senza capire che una stagione dura 10 mesi. 

mah, non sono tanto convinto

a Inzaghi è andata bene ed è santosubito ma secondo me quella formazione iniziale era un azzardo che in CL dovresti evitare, non è la Conference

basta vedere le formazioni iniziali schierate da Real o City, per i quali il girone è una formalità 

fare turnover perché domenica c’è il Frosinone in casa è per me mancanza di rispetto nei confronti del torneo più ambito e prestigioso che tra l’altro porta in cassa un sacco di soldi e non posso pensare che i giocatori impegnati nel nostro campionato non reggano le 3 partite e tutti gli altri si’

a parte questo fra primo e secondo posto nel girone passa una differenza enorme perché stavolta tutte le favorite stanno facendo il loro dovere, PSG a parte finito in un girone impestato, dunque arrivare secondi può significare uscire agli ottavi e all’85* l’Inter stava pareggiando contro un avversario scarso

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

mah, non sono tanto convinto

a Inzaghi è andata bene ed è santosubito ma secondo me quella formazione iniziale era un azzardo che in CL dovresti evitare, non è la Conference

basta vedere le formazioni iniziali schierate da Real o City, per i quali il girone è una formalità 

fare turnover perché domenica c’è il Frosinone in casa è per me mancanza di rispetto nei confronti del torneo più ambito e prestigioso che tra l’altro porta in cassa un sacco di soldi e non posso pensare che i giocatori impegnati nel nostro campionato non reggano le 3 partite e tutti gli altri si’

a parte questo fra primo e secondo posto nel girone passa una differenza enorme perché stavolta tutte le favorite stanno facendo il loro dovere, PSG a parte finito in un girone impestato, dunque arrivare secondi può significare uscire agli ottavi e all’85* l’Inter stava pareggiando contro un avversario scarso

 

 

Sarà pure scarso, ma è lì a giocarsi il primo posto nel girone. 

E Inzaghi ha il match ball in casa, facendo rotate tutta la rosa (con minuti importanti ai giovani) e non spremendo nessuno nonostante alcune rotazioni mancanti.

Fino a gennaio dell'anno scorso era il solito allenatore criticato perché faceva giocare sempre gli stessi 11. Ora che ha preso consapevolezza di avere una rosa profonda (i minuti sempre crescenti affidati ad Asllani ne sono un'evidenza) viene sbefeggiato per un 1-1 in Spagna. 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

mah, non sono tanto convinto

a Inzaghi è andata bene ed è santosubito ma secondo me quella formazione iniziale era un azzardo che in CL dovresti evitare, non è la Conference

basta vedere le formazioni iniziali schierate da Real o City, per i quali il girone è una formalità 

fare turnover perché domenica c’è il Frosinone in casa è per me mancanza di rispetto nei confronti del torneo più ambito e prestigioso che tra l’altro porta in cassa un sacco di soldi e non posso pensare che i giocatori impegnati nel nostro campionato non reggano le 3 partite e tutti gli altri si’

a parte questo fra primo e secondo posto nel girone passa una differenza enorme perché stavolta tutte le favorite stanno facendo il loro dovere, PSG a parte finito in un girone impestato, dunque arrivare secondi può significare uscire agli ottavi e all’85* l’Inter stava pareggiando contro un avversario scarso

 

 

Se guardi bene il turn over che sta facendo Inzaghi, capisci subito qual è la priorità dell'Inter quest'anno. La società vuole la seconda stella, ben sapendo che un cammino in champions pari a quello dello scorso anno se non è impossibile poco ci manca.

Per quanto riguarda ieri, al 60 ho detto all'amico che la guardava con me che sarebbero entrati quelli giusti ed avremmo vinto. Loro corrono come forsennati, ma non abbiamo rischiato nulla.

Con la Real Sociedad sarà una bella battaglia, loro son come il Benfica ai gironi l'anno scorso, sembrano una macchina da guerra, staremo a vedere.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Gazza ha scritto:

Io ieri il Milan l ho visto dal vivo e vi posso assicurare che ha giocato da grandissima squadra a ritmi che nel nostro campionato possiamo solo sognarli… al contrario ho visto un ottimo PSG… altro che rodaggio… hanno dei giocatori che ti possono cambiare la partita da un momento all altro… però pioli l ha preparata bene ( finalmente krunic si è seduto ) e con loftus la musica è decisamente diversa…in più ho visto un musa cresciuto tantissimo sopratutto tecnicamente… direi la migliore prestazione del Milan degli ultimi tempi… 

solo un accenno alla curva…direi la migliore coreografia vista a San siro… non tanto per il coefficiente di difficoltà quanto per L idea geniale in risposta alla loro della partita di andata… voto 10

Dai su, non scherziamo....sarai rimasto affascinato dalla bella partita (lo è stato senz'altro) e dalla prestazione del Milan, ma il PSG di martedì schierava un centrocampo con Zaire-Emery (17), Ugarte (22) e Vitinha (23)....se mi dici che questi non hanno bisogno di rodaggio e si possono paragonare ai centrocampi di squadre come City, Real o Bayern allora meglio che non parliamo di calcio. Credo metà di quelli che seguono un po' di più il calcio fanno difficoltà a ricordare da che squadre arrivano i 3 che ho citato....che sono tutt'altro che scarsi eh, però non possono (tutti insieme) costituire il centrocampo di una squadra difficilmente battibile, come si vuol far passare. Aggiungiamoci poi, ad esempio, un Skriniar che era un buon giocatore (non un fenomeno) in una difesa a 3, giocare a 4 non è proprio la stessa cosa e si è visto.

Quindi nessuna impresa da parte del Milan, senz'altro una buona prestazione dettata dall'ottimo lavoro di Pioli.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×