Jump to content

LUMEZZANE - TRIESTINA - Domenica 18 Febbraio ore 14:00 - Stadio Comunale «Tullio Saleri» - Lumezzane (BS)


Recommended Posts

7 minuti fa, Guiz ha scritto:

Che tra l'altro Bordin manco fa giocare. È tutto un controsenso.

Certo che andare sino in america per pescare Petrassso non mi pare gran affare anzi ti dirò di più che tenere Rocchetti terzino dell'anno scorso pareva scelta migliore e si sarebbe rivalutato di più insomma a parte Correja non si vedono tutti sti gran affari ma aspettiamo ga dito l'orbo

Link to comment
Share on other sites

Vertainen aveva ben impressionato in un paio di partite con tesser poi è sparito dai radar. I valorizzabili a mio avviso oltre a correia moretti e gunduz potevano essere solo kozlowski e pierobon le cui cessioni sono state giocoforza avallate dalla proprietà. Perchè se hai matosevic non fai giocare diakite, se hai correia non fai giocare fofana (che in altri ruoli non mi sembra chissà che) e se hai malomo non fai giocare sicuramente rizzo

Edited by Scrooge
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Scrooge ha scritto:

Vertainen aveva ben impressionato in un paio di partite con tesser poi è sparito dai radar. Rizzo, pavlev e fofana invece c’era un motivo se non li faceva giocare e con loro mi sembra ci sia ben poco da valorizzare. I valorizzabili a mio avviso oltre a correia e gunduz potevano essere solo kozlowski e pierobon le cui cessioni sono state giocoforza avallate dalla proprietà 

Pierobon era in prestito secco, al massimo lo valorizzavi per il Verona. Pavlev giocava spesso, poi si è infortunato. Fofana a sentire loro sembrava tenessimo in panchina Barella, ok qualche partita da mezzala poteva farla, ma insomma veniva dal Messina non dal Manchester City.

Edited by Guiz
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, marcoc ha scritto:

Certo che andare sino in america per pescare Petrassso non mi pare gran affare anzi ti dirò di più che tenere Rocchetti terzino dell'anno scorso pareva scelta migliore e si sarebbe rivalutato di più insomma a parte Correja non si vedono tutti sti gran affari ma aspettiamo ga dito l'orbo

Bravo…col senno di poi rocchetti sicuramente era meglio di anzolin e petrasso

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, marcoc ha scritto:

Certo che andare sino in america per pescare Petrassso non mi pare gran affare anzi ti dirò di più che tenere Rocchetti terzino dell'anno scorso pareva scelta migliore e si sarebbe rivalutato di più insomma a parte Correja non si vedono tutti sti gran affari ma aspettiamo ga dito l'orbo

Non lo so, Rocchetti 200 mila mi è parso un buon affare. Poi Anzolin come riserva ci stava, però da titolare volevi qualcuno come Mignanelli, giocatori così. Ma il grosso errore è stata la difesa - centrali in primis -  la scelta di centrocampisti tutti simili - nessuno veloce in grado di fare a doppia fase - e non avere davanti qualcuno alla Maistrello, che sta in panchina, ma una volta in vantaggio ti fa salire la squadra o quando non riesci a sfondare lo metti davanti e fai spiovere cross.

Ma queste sono le basi per qualunque squadra di C, non serve essere dei super esperti, credo che almeno 7/8 persone solo in questo forum lo sanno...

Edited by Guiz
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Guiz ha scritto:

Non vinci il campionato di C se vuoi solo valorizzare, ma non quest'anno ma mai. Perché una squadra di C per vincere deve avere una base di giocatori di categoria, con qualche scommessa e qualche giocatore da valorizzare. Questo te lo fa Tesser, come Diana, come Javorcic, come qualunque allenatore di un certo spessore, in grado di vincere. Infatti Tesser ha valorizzato Correia, Redan e in parte minore El Azrak e Gunduz. Oppure spendi 30 milioni, ma allora prendi gente già valorizzata, cosa che puoi fare forse in B.

Quindi se questa è l'idea sono ancora più incompetenti di quello che pensavo...

In effetti il Mantova va in B con la banda coi vari Mensah, classe 1991, Burrai 1987, Festa  Galuppini , Bombagi & Co. gente che la C la conosce a menadito

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, marcoc ha scritto:

Ti faccio un esempio banale ma logico. Hai due strade una che va a sinistra quella con Tesser che era piena di buche con dossi avallamenti ma in qualche modo riuscivi ad andare avanti magari bestemmiando ma qualche metro lo facevi. Hai una strada che va a destra la prendi con Bordin ma ti accorgi che si non ci sono buche o dossi ma che non esiste proprio la strada stai finendo in una palude e non solo non fai un metro ma affoghi. Che fai preferisci affogare per orgoglio o magari salvi la pelle

E' una tua opinione (convinzione) non si può parlare di esempio logico.

Come fai a essere certo che avremmo fatto meglio in queste ultime tre partite con Tesser in panchina? Questo ragionamento posso capirlo solo per il grande amore che vi lega al signor Attilio. Con il gruppo così in crisi forse avremmo fatto uguale o peggio. Comunque nessuno può dirlo, perché la scelta di cambiare non è arrivata dopo la sconfitta di Padova (tanto nervosismo che non capivamo) ma dopo due pessime prestazioni e altre poco convincenti. 

Poi ci sta tutto nella vita, ma la puzza di bruciato che si sentiva nelle ultime settimane prima dell'esonero non fa pensare a grandi cambiamenti di prestazioni. Si doveva scegliere un'altra figura e non Bordin? Si, ma la loro scelta di non fare biennali penso sia legittima. 

 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Paolo54 ha scritto:

In effetti il Mantova va in B con la banda coi vari Mensah, classe 1991, Burrai 1987, Festa  Galuppini , Bombagi & Co. gente che la C la conosce a menadito

Ma anche tanti giovani Radaelli, Fiori, Bragantini, Wieser, un giusto mix. Poi ogni scommessa l'hanno vinta e li ci vuole anche un po' di fortuna

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

E' una tua opinione (convinzione) non si può parlare di esempio logico.

Come fai a essere certo che avremmo fatto meglio in queste ultime tre partite con Tesser in panchina? Questo ragionamento posso capirlo solo per il grande amore che vi lega al signor Attilio. Con il gruppo così in crisi forse avremmo fatto uguale o peggio. Comunque nessuno può dirlo, perché la scelta di cambiare non è arrivata dopo la sconfitta di Padova (tanto nervosismo che non capivamo) ma dopo due pessime prestazioni e altre poco convincenti. 

Poi ci sta tutto nella vita, ma la puzza di bruciato che si sentiva nelle ultime settimane prima dell'esonero non fa pensare a grandi cambiamenti di prestazioni. Si doveva scegliere un'altra figura e non Bordin? Si, ma la loro scelta di non fare biennali penso sia legittima. 

 

Peggio la vedo difficile, ne abbiamo perse 3 su 3 prendendo una valanga di goal...

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

E' una tua opinione (convinzione) non si può parlare di esempio logico.

Come fai a essere certo che avremmo fatto meglio in queste ultime tre partite con Tesser in panchina? Questo ragionamento posso capirlo solo per il grande amore che vi lega al signor Attilio. Con il gruppo così in crisi forse avremmo fatto uguale o peggio. Comunque nessuno può dirlo, perché la scelta di cambiare non è arrivata dopo la sconfitta di Padova (tanto nervosismo che non capivamo) ma dopo due pessime prestazioni e altre poco convincenti. 

Poi ci sta tutto nella vita, ma la puzza di bruciato che si sentiva nelle ultime settimane prima dell'esonero non fa pensare a grandi cambiamenti di prestazioni. Si doveva scegliere un'altra figura e non Bordin? Si, ma la loro scelta di non fare biennali penso sia legittima. 

 

Infatti non ho detto che con Tesser si faceva meglio ma aspettavi queste tre partite e con 3 sconfitte anche l'ultimo dei tifosi era d'accordo con l'esonero dopo effettivamente parecchie partite perse quindi i tempi sono stati sbagliati poi magari l'esonero sia stato giusto insomma mal che vada le perdevi esonerato oppure la barca si aggiustava tutto qua

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, forest ha scritto:

Se richiami Tesser, che ha un biennale, è impensabile che lo mandi via a fine stagione.

Non esiste, salvo rivoluzione popolare.

A quel punto, saltano i progetti di valorizzazione, che possono non piacere ai tifosi ma fanno parte del business societario, perché Tesser ha legittimamente altre idee e altre abitudini.

So di continuare a dire cose che per i tifosi sono mediamente incomprensibili, e me ne scuso, ma l'errore grave non è stato esonerare Tesser bensì ingaggiarlo, in rapporto non alle capacità ma a quel che era il progetto.

Poi capisco di dire cose che pochi possono condividere, ma fa nulla....

 Dici delle cose assolutamente comprensibili, almeno per me. Certo le tue affermazioni riguardo a Tesser le puoi fare perché sei a conoscenza (tu e anche Guiz, a quanto pare) di fatti che io, ad esempio, non conosco. E che ti rendono logico, seppur errato nello svolgimento, l'atteggiamento della società.

Non credo che siano degli sprovveduti e che amino buttare via dei milioni, e quindi sono assolutamente tranquillo (nonostante assolutamente perplesso) per quanto riguarda il futuro della Triestina.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, marcoc ha scritto:

Infatti non ho detto che con Tesser si faceva meglio ma aspettavi queste tre partite e con 3 sconfitte anche l'ultimo dei tifosi era d'accordo con l'esonero dopo effettivamente parecchie partite perse quindi i tempi sono stati sbagliati poi magari l'esonero sia stato giusto insomma mal che vada le perdevi esonerato oppure la barca si aggiustava tutto qua

Su questo posso essere d'accordo. Noi però non sappiamo cosa possa essere accaduto, o meno, in spogliatoio. Io finché le cose non le so al 100% non mi schiero tra Tesser (per me il suo carattere è uguale in tutte le categorie, ad alcuni va bene e ad altri no) e la società.

In campo però ci vanno i giocatori e ultimamente anche con Tesser, alcuni, sembravano aver tirato il sedere indietro. Ricordo all'epoca in serie B una rivoluzione di mister Rossi quando le cose si arenarono dopo mesi fantastici, mise in panca a ragionare diversi big rispolverando Gube e Pinzan, per fare due nomi e senza Nucini avrebbe portato comunque la squadra a compiere il miracolo. Una seconda Longobarda dopo il Modena. Altri tempi. 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Su questo posso essere d'accordo. Noi però non sappiamo cosa possa essere accaduto, o meno, in spogliatoio. Io finché le cose non le so al 100% non mi schiero tra Tesser (per me il suo carattere è uguale in tutte le categorie, ad alcuni va bene e ad altri no) e la società.

In campo però ci vanno i giocatori e ultimamente anche con Tesser, alcuni, sembravano aver tirato il sedere indietro. Ricordo all'epoca in serie B una rivoluzione di mister Rossi quando le cose si arenarono dopo mesi fantastici, mise in panca a ragionare diversi big rispolverando Gube e Pinzan, per fare due nomi e senza Nucini avrebbe portato comunque la squadra a compiere il miracolo. Una seconda Longobarda dopo il Modena. Altri tempi. 

Non riesci a uscire dal loop Tesser, Modena, squadra, risultati senza considerare lo sconquasso che si è creato tra la società e i tifosi... Scusa, per che sai che ti apprezzo come persona, ma il tuo ragionamento è troppo limitato.

Link to comment
Share on other sites

Se è vero quanto detto da Malomo ai tifosi, ossia che loro erano contrari all'esonero di Tesser, può darsi che giochino così per far mardar via Bordin e ritornare Tesser. È assurdo ma è una possibilità. In tal caso aspettiamoci manite a go-go sine qua non.

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, Guiz ha scritto:

Ma anche tanti giovani Radaelli, Fiori, Bragantini, Wieser, un giusto mix. Poi ogni scommessa l'hanno vinta e li ci vuole anche un po' di fortuna

La scommessa più grossa è stata affidarsi ad un debuttante quale era Possanzini , scommessa vinta alla grandissima , mai visto in serie C una squadra avere un gioco ed una organizzazione simile , in B dal vivo ricordo solo il Bari di Conte e il Foggia di Zeman . 

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, CavalloPazzo ha scritto:

Se è vero quanto detto da Malomo ai tifosi, ossia che loro erano contrari all'esonero di Tesser, può darsi che giochino così per far mardar via Bordin e ritornare Tesser. È assurdo ma è una possibilità. In tal caso aspettiamoci manite a go-go sine qua non.

Quelle sono parole di circostanza, vero o non vero, le avrebbe dette cmq, quindi non fanno testo.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, solocoldieci ha scritto:

La scommessa più grossa è stata affidarsi ad un debuttante quale era Possanzini , scommessa vinta alla grandissima , mai visto in serie C una squadra avere un gioco ed una organizzazione simile , in B dal vivo ricordo solo il Bari di Conte e il Foggia di Zeman . 

Il Catanzaro l'anno scorso, la Ternana di Lucarelli e anche il Cesena quest'anno, ma tutte con allenatori più affermati. Casi rari cmq.

Link to comment
Share on other sites

Quello che mi fa più rabbia alla fine è la perdita d'entusiasmo svanita in 40 giorni, anche se non salivamo un terzo posto e i play off per quanto fatti in trasferta davano una speranza un obiettivo. Tutto in fumo nessuno avrebbe chiesto di vincere i play off ma già lottare per qualcosa d'importante dava entusiasmo ora aspettiamo già la prossima stagione , tutto molto triste

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, marcoc ha scritto:

Quello che mi fa più rabbia alla fine è la perdita d'entusiasmo svanita in 40 giorni, anche se non salivamo un terzo posto e i play off per quanto fatti in trasferta davano una speranza un obiettivo. Tutto in fumo nessuno avrebbe chiesto di vincere i play off ma già lottare per qualcosa d'importante dava entusiasmo ora aspettiamo già la prossima stagione , tutto molto triste

È così, a fine febbraio.

Non vuol dire che sarà così fra due mesi, anche se indubbiamente è probabile per come si sono messe le cose.

Dopo però c'è il campo, e sono troppo anziano per non aver visto mille volte ribaltarsi contro ogni logica quel che pareva ineluttabile.

Del resto, due mesi fa chi avrebbe ipotizzato che saremmo andati a Vicenza a pari punti?

Capisoi bene che adesso vale tutto, anche dire che la squadra è mediocre, mentre ricordo che non molto tempo fa lo stesso Vicenza che per tutti domenica ci asfalterà è stato messo sotto al Rocco da una Triestina in dieci.

Vicenza dove si festeggiavano i giocatori a dicembre al coro di "Buon Natale merde".

Consapevole di questo, aspetto prima di celebrare funerali a febbraio.

Per il calcio e anche per il basket, per citare il mio amico Pinot.

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, marcoc ha scritto:

Quello che mi fa più rabbia alla fine è la perdita d'entusiasmo svanita in 40 giorni, anche se non salivamo un terzo posto e i play off per quanto fatti in trasferta davano una speranza un obiettivo. Tutto in fumo nessuno avrebbe chiesto di vincere i play off ma già lottare per qualcosa d'importante dava entusiasmo ora aspettiamo già la prossima stagione , tutto molto triste

Che si vergognino, non sono uomini, nessun attaccamento alla maglia, alla città, nessun rispetto per i tifosi. 

 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, forest ha scritto:

È così, a fine febbraio.

Non vuol dire che sarà così fra due mesi, anche se indubbiamente è probabile per come si sono messe le cose.

Dopo però c'è il campo, e sono troppo anziano per non aver visto mille volte ribaltarsi contro ogni logica quel che pareva ineluttabile.

Del resto, due mesi fa chi avrebbe ipotizzato che saremmo andati a Vicenza a pari punti?

Capisoi bene che adesso vale tutto, anche dire che la squadra è mediocre, mentre ricordo che non molto tempo fa lo stesso Vicenza che per tutti domenica ci asfalterà è stato messo sotto al Rocco da una Triestina in dieci.

Vicenza dove si festeggiavano i giocatori a dicembre al coro di "Buon Natale merde".

Consapevole di questo, aspetto prima di celebrare funerali a febbraio.

Per il calcio e anche per il basket, per citare il mio amico Pinot.

Hanno le capacità, è la voglia che manca. 

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, forest ha scritto:

È così, a fine febbraio.

Non vuol dire che sarà così fra due mesi, anche se indubbiamente è probabile per come si sono messe le cose.

Dopo però c'è il campo, e sono troppo anziano per non aver visto mille volte ribaltarsi contro ogni logica quel che pareva ineluttabile.

Del resto, due mesi fa chi avrebbe ipotizzato che saremmo andati a Vicenza a pari punti?

Capisoi bene che adesso vale tutto, anche dire che la squadra è mediocre, mentre ricordo che non molto tempo fa lo stesso Vicenza che per tutti domenica ci asfalterà è stato messo sotto al Rocco da una Triestina in dieci.

Vicenza dove si festeggiavano i giocatori a dicembre al coro di "Buon Natale merde".

Consapevole di questo, aspetto prima di celebrare funerali a febbraio.

Per il calcio e anche per il basket, per citare il mio amico Pinot.

Loro però hanno preso Vecchi, noi Bordin. Loro hanno fatto mercato, noi no. Vero che nel calcio succede di tutto, ma almeno un minimo di logica per cambiare lo status quo ci vuole.

Edited by Guiz
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×