Jump to content

Televisione e mercato dei senatori


dido76

Recommended Posts

riporto la notizia dal sito dela repubblica e riporto anche la risposta del suo partito...

SILVIO Berlusconi è indagato dalla procura di Napoli per la corruzione di Agostino Saccà, presidente di RaiFiction e - seconda ipotesi di reato - per istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica, "in altri episodi non ancora identificati". Una storia che corre - circostanza davvero inconsueta per il Cavaliere - sul filo di un telefono (intercettato) dell'alto dirigente del servizio pubblico e trova una sua concreta evidenza nel racconto del senatore eletto dagli italiani di Australia. E' una storia che, al di là degli esiti giudiziari, ha un'evidente rilevanza politica e si può raccontare così. Come tutte le storie che si rispettino è avviata dal caso. I pubblici ministeri stanno ficcando il naso su un giro di iperfatturazioni che nasconde la costituzione all'estero di fondi neri.

La ricostruzione dei movimenti finanziari svela che il denaro ritorna - cash - in Italia attraverso la Svizzera. Per i personaggi coinvolti, per i loro contatti nel mondo della fiction e della Rai di viale Mazzini, il sospetto degli investigatori è che quelle somme possano essere o le tangenti destinate ad amministratori del servizio pubblico o "fette di torta" che i produttori televisivi si ritagliano, franco tasse. Al centro dell'attenzione finisce un piccolo produttore di cinema e tv, Giuseppe Proietti, che in passato ha lavorato alla Sacis (la società di produzione e commercializzazione della Rai).

link: http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/p...i-indagato.html

risposta

Berlusconi indagato, l'ira di Forza Italia

"Sembra il Cile di Pinochet"

Chi si indigna, chi smentisce, chi conferma. E chi annuncia querele. Provoca un polverone la notizia, pubblicata da Repubblica, dell'indagine per corruzione che coinvolge Silvio Berlusconi. Un'inchiesta della magistratura napoletana che si basa su intercettazioni telefoni e che riguarda presunti tentativi di corruzione in ambito Rai e le offerte del Cavaliere al senatore del centrosinistra Randazzo per passare con l'opposizione. Nel silenzio di Berlusconi, parla il suo avvocato: "La notizia è destituita di ogni fondamento. Non c'è nessuna notifica. Sono pronte le querele" dice Nicolò Ghedini. Ma Nino Randazzo, il parlamentare eletto all'estero nella circoscrizione Asia, Africa e Oceania conferma tutto: "Tutto quello che c'è scritto su Repubblica è vero. Non lo so se ci sono le

condizioni per parlare di corruzione. Quello che posso dire è che da parte di Berlusconi non c'è mai stata un'offerta di denaro nei miei confronti. Da parte di altri invece ci furono delle offerte". L'incontro tra Berlusconi e Randazzo era stato reso noto dallo stesso senatore che aveva diffuso una lettera nella quale rispondeva negativamente alla proposta del Cavaliere di passare con il centrodestra.

link: http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/p...i-indagine.html

quel che me colpisi xè una cosa...ieri a una convention berlusca, per presentar el libro de vespa, el parla del potere che gaveva mussolini...ogi i parla de pinochet...ma perchè lori ga tuta sta necesità de parlar de ditatori? :cherobeara:

el resto no me colpisi + de tanto...vederemo come va avanti

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×