Jump to content

I suntini sandrini di sabato 11 maggio 2019


Recommended Posts

SABATO 11 MAGGIO 2019

- "Trieste ha compiuto un percorso eccezionale, ora manca l'ultimo passo". Alessandro De Pol, ex di lusso sia dei biancorossi che dei meneghini, parla della partita di domani sera al Forum di Assago, intervistato da Lorenzo Gatto. "Serve una vittoria che permetta alla squadra di festeggiare sul campo senza dover aspettare i risultati delle altre compagini. Non sarà facile, è chiaro, perchè Milano ha carattere, orgoglio e tradizione da far rispettare ma credo che le maggiori motivazioni che la formazione di Dalmasson può mettere in campo alla fine potrebbero fare la differenza».La chiave del match starà, anche, nell'approccio di un'Olimpia che la scorsa settimana, passando a Trento dopo un tempo supplementare, ha blindato il primo posto al termine della stagione regolare. Pianigiani, parlando dell'infortunio di Mike James, ha detto «abbiamo due settimane per prepararci ai play-off». «È chiaro che qualcosa puoi programmare - sottolinea De Pol - In queste situazioni, con davanti una partita che non ha interesse per la classifica, tendi a caricare da un punto di vista fisico nel corso della settimana per mettere benzina nel motore in vista dell'ultimo decisivo mese della stagione. Può essere, quindi, che le gambe dei giocatori non girino a mille. Va detto comunque che Milano non regalerà nulla alla sua avversaria e Trieste la vittoria se la dovrà conquistare. Posso pensare che Pianigiani darà spazio a chi, nel corso della stagione, ha speso meno minuti sul parquet. Se così sarà le motivazioni di chi ha giocato meno saranno a mille proprio per dimostrare al coach di meritare spazio e minuti nella post season».Cinquecento tifosi al seguito, un bel biglietto da visita da presentare nella scala del basket italiano. «Non male, davvero - commenta con entusiasmo De Pol - parlo per esperienza vissuta sul campo e vi assicuro che tanta gente al seguito in trasferta è qualcosa che ti gasa tantissimo. Sono d'accordo, si tratta di un bel biglietto da visita. Un modo per far capire a un ambiente che guarda a Trieste con grande affetto e simpatia cosa rappresenta la pallacanestro nella nostra città. Penso che i tifosi siano eccezionali, ancor più in questo finale di stagione. Hanno saputo fare quadrato e stringersi attorno alla società e alla squadra».Un'ultima battuta sul futuro di una serie A nella quale sempre più squadre faticano a sopravvivere. Guardiamo a quello che è successo sul campo. La OriOra Pistoia è ultima e la Fiat Torino ha guadagnato la salvezza lottando sul parquet ma i piemontesi retrocedono in A2 in seguito alla penalizzazione di otto punti in classifica.«Girando l'Italia percepisco difficoltà e preoccupazione. Serve chiarezza, ci vogliono regole condivise e rispettate. Guardiamo quello che è successo quest'anno:il pericolo è quello di falsare i campionati». 

- Prima amichevole per la Triestina sulla strada che porta ai play-off, dove l'Unione entrare in lizza il 29 maggio. Oggi pomeriggio, alle ore 17, sul campo di Carlino, la squadra di Pavanel affronterà il Cjarlins Muzane, squadra di serie D che quest'anno ha chiuso al settimo posto. Nella compagine friulana militano anche vecchie conoscenze alabardate, come Massimo Bussi, Kabine e Migliorini.Un buon test per la Triestina, che consentirà a Pavanel di cominciare a testare qualche soluzione, rivedere qualcuno che aveva saltato per precauzione la trasferta di Fano, ma soprattutto tener alti l'intensità e il ritmo partita dei giocatori in questo periodo di assenza di impegni ufficiali.A questo proposito, venerdì prossimo 17 maggio la Triestina giocherà un'altra amichevole, stavolta a Vigasio, contro la formazione Primavera dell'Hellas Verona (inizio fissato alle ore 16). Ma almeno un altro test è in via di definizione.Intanto la scelta di giocare i play-off con la maglia limited edition, quella con il "cocal" che richiama quella della Triestina 1982/83 e della storica promozione in serie B, sta riscontrando fra i tifosi non solo un grande successo, ma anche molte richieste. Ebbene la società si è subito attivata a proposito: le divise saranno disponibili infatti da fine mese ma sono prenotabili già da ora. Anzi, visto che la disponibilità sarà limitata, meglio affrettarsi. Per prenotare la maglia basterà andare nella sede della società (da lunedì a venerdì con orario 9-13 e 15-19) oppure inviare una mail a shop@ustriestinacalcio1918.it indicando nome e cognome, recapito telefonico e taglia (da S a XXL). Il prezzo è di 60 euro senza personalizzazione, 70 euro con nome e numero. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×