Jump to content
polpetta

Vecia Ferovia - Pista Ciclabile

Recommended Posts

Dal Piccolo del 25.11.09:

SOPRALLUOGO DELLA COMMISSIONE ACES CON LA PROVINCIA. DA CAMPANELLE ALLA VAL ROSANDRA

Pista ciclabile, il sogno si è avverato

Dopo dieci anni di lavori, costati 6 milioni, sarà pronta entro la fine di dicembre

Dopo un decennio di lavori e una gestazione nel cassetto dei desideri di durata pluridecennale, la pista ciclabile che segue il percorso dell’antica ferrovia austroungarica che portava in Istria è finalmente in dirittura d’arrivo: l’architetto Wiliam Starc e la presidente della provincia di Trieste Maria Teresa Bassa Poropat l’hanno mostrata ieri in anteprima alla commissione italiana di Aces (Associazione europea capitali dello sport), in visita a Trieste per valutare la candidatura della città a Capitale europea dello sport 2011. A bordo di due furgoni, la comitiva ha percorso il tratto di pista che da Campanelle arriva in Val Rosandra: i commissari Aces hanno mostrato di apprezzare l’opera, costata in tutto circa 6 milioni di euro. «I lavori sono ancora in corso – ha spiegato Starc – e teoricamente questo tratto non dovrebbe essere accessibile al pubblico, ma la gente se ne è già impossessata e difatti la ditta che sta ultimando i lavori nemmeno chiude il portone». Nonostante la giornata uggiosa, infatti, il gruppo ha incrociato numerosi ciclisti “abusivi” che hanno deciso di non aspettare l’inaugurazione della pista: «Tempo permettendo – ha affermato l’architetto – contiamo di finire i lavori entro l’anno». Ancora da completare è il tratto urbano che va da Campanelle a San Giacomo: «I lavori sono stati rallentati perché abbiamo dovuto espropriare un deposito macchine – ha detto il dirigente –, ora stiamo ultimando i muri di contenimento e la pista vera e propria». A questo va aggiunta la manutenzione del percorso in vista dell’apertura: «Nella stazione iniziale c’è stato un versamento d’acqua che ci ha costretto a lavori ulteriori». Il risultato finale, nei progetti della provincia, sarà un tratto urbano che da San Giacomo ad Altura presenterà una pista a doppia sezione: una corsia sarà esclusivamente pedonale, l’altra permetterà di praticare, oltre al ciclismo, gli sport più diversi, dal pattinaggio all’equitazione. Da Altura in poi la pista seguirà il modello del percorso della Val Rosandra, con un fondo in terra battuta e ghiaia: «Parlando con le associazioni ambientaliste abbiamo pensato che la scelta migliore fosse quella di mantenere il sedime naturale per ridurre l’impatto sull’ambiente circostante». La lunghezza totale del percorso è di 12 chilometri. Dalla Val Rosandra la pista prosegue in Slovenia dove si dirama lungo diversi tragitti: «La pista entrerà a far parte dei circuiti internazionali di cicloturismo – ha aggiunto Starc –: dal prossimo anno partiranno i lavori per un nuovo tratto di 40 chilometri».

Giovanni Tomasin

LA LUNGA GESTAZIONE

L’architetto Starc: il progetto è del ’69

Per scoprire le origini della pista ciclabile bisogna tornare indietro di una quarantina d’anni. L’opera mosse infatti i primi passi nell’ormai lontano 1969, come spiega l’architetto Wiliam Starc: «Il piano regolatore di quell’anno prescriveva la costruzione di raccordi autostradali con il Lisert – precisa -. Era la Grande Viabilità. Ma il progetto prevedeva anche che il percorso della vecchia ferrovia venisse utilizzato per un braccio d’autostrada che doveva arrivare al Molo settimo».

Dalle proteste innescate dall’avvio di quel progetto, prese vita l’idea di realizzare la pista ciclabile. Nel 1996 fu realizzato finalmente uno studio di fattibilità e nel 1999 i lavori ebbero inizio. Ora, finalmente, l’inaugurazione è imminente.

«L’opera finale è di grande valore – prosegue l’architetto Starc –. Sia sotto l’aspetto naturalistico, sia dal punto di vista archeologico, industriale e architettonico. Il fiore all’occhiello è probabilmente il ponte sopra il Burlo: un intervento costato complessivamente 800mila euro». (g.t.)

Link to post
Share on other sites

Una domanda per chi va in ciclabile,mi ogni volta che vado in discesa (in bici) nella galleria de San Giuseppe (quella illuminada per intenderse) le luci a metà galleria ,se le xe spente,no le se impiza quasi mai,come xe possibile? In salita inveze funziona benissimo e le se accendi man man che vado avanti.

Link to post
Share on other sites

Una domanda per chi va in ciclabile,mi ogni volta che vado in discesa (in bici) nella galleria de San Giuseppe (quella illuminada per intenderse) le luci a metà galleria ,se le xe spente,no le se impiza quasi mai,come xe possibile? In salita inveze funziona benissimo e le se accendi man man che vado avanti.

Probabilmente la fotocellula de sora (scendendo) no lavora ben ;) . Se te va a pie raso el muro (sulla sx scendendo, sulla dx salindo) te individui facilmente dove che xe posti i sensori. No me ricordo xe ghe ne xe 2 o 3, xe un po' che no ghe passo

Edited by chompo
Link to post
Share on other sites

Una volta son andado a piedi a zenar de Mahnic e go fatto tutta la ciclabile col scuro :D Pur avendo la torcia devo dir che meteva un poco in soggezion entrar in quele gallerie. Oltre ad aver rischiado de esser aggredido da una famiglia de cinghiai, ma questo xe un altro discorso :p

Link to post
Share on other sites

Le fotocellule xe messe sulla dx (andando verso Draga) a circa tre metri de altezza e le sembra posizionade ben a parte una.Cmq si no xe piacevole farse in discesa la parte centrale della galleria al buio più totale :pauraaaa:

Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Io mi ricordo sulla marmolada, scendendo sul versante che poi porta al sella una galleria lunghissima senza luce, era, vi giuro, da brividi, aggiungeteci anche che ovviamente non avevamo nessuna luce....

Link to post
Share on other sites

Sora una certa velocità non le riva a ciapar el movimento. Quella centrale no ciapa ben nianca in su.

Confermo,se te va troppo veloce no le riva a impizar le luci,go provado in discesa a rallentar fin quasi a fermarme e le se impiza.Sarà fotocellule per pedoni ah :grin:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...