Jump to content

AcegasAps Trieste-A&O Pesaro 87-83


Recommended Posts

AcegasAps Trieste-A&O Pesaro 87-83 (21-20, 48-40, 72-56)

La cronaca

La Pallacanestro Trieste conclude felicemente il doppio appuntamento casalingo di campionato: dopo Porto S.Elpidio, anche la Virtus Pesaro cede tra le mura del PalaTrieste con il punteggio di 87-83. E' stata partita vera, senza esclusioni di colpi da una parte e dall'altra, con un Acegas molto brillante per due quarti (il secondo e il terzo, per la precisione) ma anche molto in affanno negli ultimi dieci minuti. Gli ospiti, sotto di 17 lunghezze sul 73 a 56, sono risaliti velocemente nel punteggio, arrivando a un tiro di schioppo da Trieste negli ultimi secondi grazie a un ultimo quarto in grande spolvero da parte del play ospite Palombita: con le unghie e con il libero della staffa segnato da Ciampi, la formazione di Steffè ha archiviato una partita che, per intensità, è sembrata più essere una gara di play-off che non di regular season.

In casa Acegas si festeggia per una vittoria condita da ben cinque uomini in doppia cifra: l'attacco ha funzionato a dovere, specie con le scorribande in penetrazione di Muzio e con la mano ritrovata di Doati dai 6 e 25. Anche sotto canestro si son viste buone cose: oltre alla consueta intensità difensiva di Losavio (quando gli avversari tirano in area pitturata aumentando sensibilmente la parabola del pallone verso la retina, vuol dire che il pivot difende a dovere...), si risveglia anche l'altro lungo Mariani, autore di una partita discreta anche sul piano realizzativo (8 punti per lui, compresa una schiacciatona a due mani). Da rivedere invece il calo mentale dell'ultimo quarto, nel quale Trieste ha rischiato di buttar via tutto ciò di buono che era stato creato: formazioni coriacee come Pesaro dimostrano che il minimo calo di concentrazione può risultare fatale. Steffè dovrà quindi lavorare su questo aspetto fondamentale, anche in vista dei play-off.

Quintetto di partenza anomalo per l'Acegas, con Muzio e Lotti subito in campo: Trieste trova 3 palle perse consecutive ma non imbarca troppa acqua a causa di esse. E' un primo quarto di assoluto equilibrio, l'A&O ribatte ogni canestro giuliano (21-20 alla prima sirena); con un inizio roboante di seconda frazione, i biancorossi provano a staccare i marchigiani. Doati bombarda, Muzio è incontenibile in campo aperto: il primo massimo vantaggio per Trieste è sul 33-25.

Pesaro ricuce lo strappo con i punti di Nardi (35-34) ma nuovamente sono i piccoli della squadra di Steffè a rompere l'equilibrio sino alla fine del primo tempo, chiuso in vantaggio di otto lunghezze (48-40).

Il terzo quarto vede la prevalenza dei vessilli giuliani: è il periodo della gara dove quasi tutti, in casa triestina, danno il loro apporto in fatto di punti. La squadra ospite inizia a barcollare sotto i punti di Moruzzi e Ciampi, Trieste vola a +17 a metà quarto (59-42) e si mantiene costante nel punteggio sino al 72-56 della penultima sirena: da questo momento subentrerà tra i ranghi dell'Acegas una sorta di appagamento e la volontà di giocare più con il limite dei 24 secondi che con altro. Forzature al tiro, attacco sterile per quasi 4 minuti, anche i liberi stentano ad entrare: Pesaro si affida all'estro di Palombita per mettere in difficoltà la banda di Steffè, rosicchiando pian pianino tutto il vantaggio accumulato dai padroni di casa. E' Losavio a bloccare l'emorragia (75-68) ma non a fermare l'ascesa degli avversari (79-75 con le realizzazioni di Trentini). L 'esperienza dei pezzi pregiati dell'Acegas toglie le castagne dal fuoco in casa biancorossa: bomba di Corvo per l'82-75, gioco vincente di Ciampi con la difesa a zona schierata da Pesaro per l'84-77, canestro di Muzio a meno di un minuto dalla fine sull' 86-80.

L'A&O trova ancora la forza di reagire con due giochi consecutivi da tre punti di Palombita che regalano un finale thriller a pochi secondi dalla fine (86-83): è ancora Ciampi a insabbiare le velleità degli avversari, grazie all'1/2 dalla linea dei liberi che sancisce la vittoria (troppo affannosa, per come si erano messe le cose) di Trieste.

I tabellini della gara

Trieste: Muzio 18, Lotti, Doati 13, Moruzzi 11, Corvo 14, Ciampi 19, Mariani 8, Losavio 4, Godina. N.e. Diviach

Pesaro: La Gioia 8, Paci 8, Cinciarini 12, Pomenti 14, Palombita 13, Nardi 10. Trentini 18.

Le pagelle della Pall.TS 2004

-Muzio 7,5 (è questo il Muzio che ci si aspettava da tempo: devastante ad aprire la difesa ospite, è un punto chiave dell'attacco nella partita)

-Lotti 6 (pochi minuti ma tanta buona difesa quando serve)

-Doati 7 (tornano a deflagrare le bombe dalle mani della giovane guardia, si intestardisce forse un pò in qualche occasione dalla distanza: l'importante è averlo ritrovato)

-Moruzzi 6,5 (il solito, utile, apporto silenzioso alla causa biancorossa, sia in difesa che in attacco)

-Corvo 7 (molto più costante rispetto ad altre gare, qualche errore pacchiano in attacco, ha però il merito di mettere una bomba importante nel momento negativo dell'ultimo quarto)

-Ciampi 7,5 (parte in sordina, esplode alla distanza: è un elemento determinante per l'Acegas, specie nel battere la difesa a zona di Pesaro. Ha energia e furore agonistico da vendere)

-Mariani 6,5 (sicuramente molto più motivato, anche perchè realizza presto il primo canestro che lo sblocca psicologicamente: partita diligente, si spera che mantenga questa tranquillità)

-Losavio 7 (pochi punti realizzati, mano poco educata ai liberi, ma tanto lavoro sporco sotto canestro. Molti attacchi avversari vanno fuori fase per la sua presenza importante in area pitturata)

-Godina 6 (gli si chiede di dare fiato ai compagni di reparto: detto, fatto)

Link to comment
Share on other sites

La Reyer perde la terza gara consecutiva :cossaaa?: e Trieste, abbastanza incredibilmente, si ritrova solamente a due lunghezze dalla battistrada.

Quelle che a mio avviso fanno TANTA paura sono Castel Guelfo e Castel S.Pietro, a due lunghezze dall'Acegas (oltre a Pesaro, ovviamente).

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Non go visto le ultime due partide in casa, ma penso cmq che questa sia stada la migliore fin'ora zogada in casa (figuremose le altre quindi *scherSo*).

Otimo Losavio che in area fa sentir la sua presenza, sopratuto in B2... diria mejo de Camata anche (no ghe vol sai okokokok :D)

Forsi se continuemo a migliorar su questa strada podesimo anche non gaver grosi rivali... speremo ben :D

E intanto festegiemo! :petesoni::petesoni::petesoni:

Link to comment
Share on other sites

Finalmemte gavemo qualchedun sotto canestro :D devo dir che con Losavio la squadra xe sai meio e forse proprio per la presenza de Losavio se ga cavado un poco de responsabilità a Mariani che el pol giocar con più tranquillità

infatti a volte me pareva proprio per il vuoto che Caponi lasava sotto le plancie che Mariani veniva troppo responsabilizzado e per l'emotività del giocador questo lo limitava troppo :confused:

speremo che la squadra gabi trovado con el novo inserimento un maggior equilibrio

a mi me par comiunque meio :D

ciao a tutti :bye:

Link to comment
Share on other sites

:vino: La partida contro Pesaro credo sia stada come qualità una gara superiore allo standard B2, per cui sarà meio ricordarsela..

Adesso, con la squadra al completo, se inizia a veder notevoli miglioramenti, ognidun inizia a gaver ruoli più definidi e validi rincalzi alle spalle (specie Muzzi-Lotti, Losavio-Mariani), il che sembra tradurse in un maggior rendimento.

Speremo che sta' partida sia solo l'inizio de una lunga serie, e non solo un fatto isolado.

Me fa sperar ben anche el fatto de gaver visto il Capitano molto de più al servizio della squadra, perchè certe gare el sembrava voler esser el salvator della patria, insomma, far tutto da solo. Inveze sta' volta se ga ciolto i tiri decisivi solamente al momento giusto, e, a parte qualche monada, per mi ga giogado sai ben.

:bandieraalabarda:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×