Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
gimmi

Campionato di calcio serie A Stagione 2018/19

Recommended Posts

Cip, ne avete (abbiamo) già discusso tanto. Io come altri sono pro var tutta la vita, anche e soprattutto perchè si limita di molto la tentazione di dare per doloso un comportamento solo colposo dell'arbitro.  Dao quel che succedeva solo fino a pochi anni fa, non è poco. 

Anche perchè c'è proprio un fattore psicologico fondamentale. Avevo letto un bell'articolo su una pubblicazione scientifica che adesso non ho né tempo né voglia di cercare su internet. Ma in parole povere, quando l'azione è lontana e/o molto veloce, più che vedere si interpreta. Del resto il senso della vista funziona proprio così, nel senso che la veloce interpretazione del cervello è quello che noi chiamiamo "vedere".  Quante volte ti sarà capitato, da milanista, di essere convinto dal vivo di aver visto un rigore per i rossoneri che poi alla moviola effettivamente non c'era?  a me migliaia da interista e da rossoalabardato. In totale buona fede, vedevo ciò che mi sarebbe piaciuto vedere, più che ciò che oggettivamente stava accadendo. La velocità e/o la distanza dall'azione aveva lasciato libero spazio a margini di interpretazione del mio cervello a livello preconscio. Ora che gli arbitri non vedano di buon occhio una squadra piuttosto che un altra ma che siano totalmente imparziali è una barzelletta. Quindi anche non per malafede, ma l'interpretazione sbagliata per i motivi sopra esposti è sempre dietro l'angolo. La VAR aiuta a togliere il dubbio. Certo il protocollo va migliorato e standardizzato, e ci vorrà del tempo. 

Personalmente darei il massimo potere all'arbitro alla VAR. Che rivede e dice al collega in campo di fermarsi e prendere provvedimenti. ma è solo una mia idea, spero sapranno fare il meglio a proposito. Il fatto, assolutamente oggettivo questo sì, che gli errori stiano diminuendo drasticamente, mi basta comunque per apprezzarne l'introduzione, aldilà di ogni considerazione romantica o nostalgica che sia.

Antognoni ha perso un'ottima occasione per stare zitto così come quell'altro fenomeno viola di cui mi sfugge il nome, comunque un dirigente. tengo a sottolineare come nessun dirigente interista sia andato a far casino in tv per gli errori di sassuolo e contro il Parma, che erano errori rimarcati poi dalla stampa. Quello di ieri con la VAr e rigore senza se e senza ma, sfiga per la viola che non  meritava certo di perdere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cip, è già così, te ne accorgi adesso?

C'è un calcio televisivo con  la VAR e rigori come quello di ieri, e un altro calcio dalla serie B in giù dove però gli errori sono infinitamente più numerosi.

Giusto? Sbagliato?

È così, e bisogna farsene una ragione.

Personalmente la penso come Gimmi, libero chiunque di pensarla al contrario, ma che indietro non si torni è palese.

E, secondo me, anche giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, gimmi ha scritto:

Cip, ne avete (abbiamo) già discusso tanto. Io come altri sono pro var tutta la vita, anche e soprattutto perchè si limita di molto la tentazione di dare per doloso un comportamento solo colposo dell'arbitro.  Dao quel che succedeva solo fino a pochi anni fa, non è poco. 

Anche perchè c'è proprio un fattore psicologico fondamentale. Avevo letto un bell'articolo su una pubblicazione scientifica che adesso non ho né tempo né voglia di cercare su internet. Ma in parole povere, quando l'azione è lontana e/o molto veloce, più che vedere si interpreta. Del resto il senso della vista funziona proprio così, nel senso che la veloce interpretazione del cervello è quello che noi chiamiamo "vedere".  Quante volte ti sarà capitato, da milanista, di essere convinto dal vivo di aver visto un rigore per i rossoneri che poi alla moviola effettivamente non c'era?  a me migliaia da interista e da rossoalabardato. In totale buona fede, vedevo ciò che mi sarebbe piaciuto vedere, più che ciò che oggettivamente stava accadendo. La velocità e/o la distanza dall'azione aveva lasciato libero spazio a margini di interpretazione del mio cervello a livello preconscio. Ora che gli arbitri non vedano di buon occhio una squadra piuttosto che un altra ma che siano totalmente imparziali è una barzelletta. Quindi anche non per malafede, ma l'interpretazione sbagliata per i motivi sopra esposti è sempre dietro l'angolo. La VAR aiuta a togliere il dubbio. Certo il protocollo va migliorato e standardizzato, e ci vorrà del tempo. 

Personalmente darei il massimo potere all'arbitro alla VAR. Che rivede e dice al collega in campo di fermarsi e prendere provvedimenti. ma è solo una mia idea, spero sapranno fare il meglio a proposito. Il fatto, assolutamente oggettivo questo sì, che gli errori stiano diminuendo drasticamente, mi basta comunque per apprezzarne l'introduzione, aldilà di ogni considerazione romantica o nostalgica che sia.

Antognoni ha perso un'ottima occasione per stare zitto così come quell'altro fenomeno viola di cui mi sfugge il nome, comunque un dirigente. tengo a sottolineare come nessun dirigente interista sia andato a far casino in tv per gli errori di sassuolo e contro il Parma, che erano errori rimarcati poi dalla stampa. Quello di ieri con la VAr e rigore senza se e senza ma, sfiga per la viola che non  meritava certo di perdere.

Gimmi ma sono totalmente d'accordo con te  e anche con Forest che scrive sotto!!!  E ti ringrazio e condivido l'analisi dotta che hai fatto e che mi trova completamente d'accordo,  compreso il fatto degli arbitri  ai quali   alcune squadre  erano/sono piu' simpatiche  (diciamo cosi').

Quello che intendevo dire io, con parole piu' povere delle tue, e' che  veramente  l'azione veloce si interpreta,  piu' che vederla e questo vale per noi tifosi quando guardiamo la nostra squadra  ma vale anche per l'arbitro!  Quello bravo  interpreta meglio e quasi sempre giusto, quello scarso e supponente al contrario. Che l'introduzione del Var cosi' com'e' oggi abbia migliorato un po' per qualche episodio ma non mi pare poi cosi' tanto. Sono invece d'accordissimo con te  che il SOLO  che deve  decidere se rivedere/fermare un'azione  e' l'arbitro  nascosto  del Var! E non si deve sapere neppure il suo nome a scanso di equivoci.

Solo per curiosita' e senza alcuna polemica: parlavo prima con un amico tedesco di Wiesbaden che rideva come un matto per l'interpretazione data da qualcuno in Tv (non so se su Sky italia o Deutschland o in Internet) riguardo il rigore dell'Inter e mi diceva testuale "ma come si puo' discutere per ore  in termini tipo "il rigore c'era perché la palla ha sfiorato il metacarpo del mignolo della mano sinistra". E ci prendeva per matti (noi italiani ovviamente).    Per curiosita': il dirigente della Fiorentina dovrebbe essere Cognigni cioe' quello che ha un nome quasi impronunciabile....e che spesso dice cazzate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po' di piccole precisazioni Cip:

1. Qualche post sopra dici che l'arbitro di Inter - Fiorentina avrebbe dovuto compensare il rigore farlocco dato all'Inter restituendo il favore ai viola........questa, dal punto di vista arbitrale è un'aberrazione pazzesca, perchè  vai ad aggiungere un secondo errore ad un primo, e se per caso il Commissario che ti valuta dalla tribuna si accorge di questo atteggiamento, ti da un voto infimo ancorchè per il resto della partita abbia arbitrato ai livelli di Collina. Potrà non piacere ma è così.

2. Il famoso fallo di mano di De Sciglio ha fattod casistica ritenendolo movimento da punire. Ora, potrai dire che il regolamento non ti piace, che è sbagliato, quello che vuoi, ma mai che l'arbitro ha sbagliato.

3. Dici che il fuorigioco di 5 cm per te non esiste....  per te...... appunto..... cito testualmente la regola: Un calciatore è in posizione di fuorigioco quando una qualsiasi parte del suo corpo, tranne braccia e mani, si trova nella metà avversaria del terreno di gioco ed è più vicina alla linea di porta avversaria sia rispetto al pallone, sia rispetto al penultimo giocatore difendente avversario. Non parla di 5 cm o amenità varie.... e ti dirò che quando vedo un assistente azzeccare a velocità normale un fuorigioco millimetrico penso che tale persona sia un fenomeno.  Idem per il fallo di mani in Inter Fiorentina: si parla di toccare il pallone con la mano, non di quanto la tocco, se la palla cambia direzione ecc ecc..... il tocco di per se è sufficiente. 

4. Simpatia o antipatia per le squadre........ io credo che la cosa sia molto limitata, altro è avere più o meno feeling in campo verso alcuni giocatori..... questo si ci può stare ma normalmente deriva dall'atteggiamento del calciatore stesso e non dall'arbitro. Ti faccio un esempio: io in campo non ho mai sopportato i comportamenti alla Totti, con sceneggiate napoletane alla De Filippo e proteste ad ogni fallo fischiato contro..... ma è un altro discorso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Cip ha scritto:

Vero  e ragionando per astratto in una partita cosi'  (cioe' dove il pareggio era il risultato giustissimo) la Var  "ha falsato il risultato".

 

Si e no...mi son della scuola che prima o poi  i episodi se compensa in un campionato ma anche in partita......e che bisogna esser piu forti anche delle disavventure  arbitrali ( e in questo caso da regolamento el rigor xe ineccepibile se esisti un tocco  , invece per l'etica de chi va in campo va registrado alla voce sfiga/ fortuna)perche' tanto su questa roba non se pol lavorar come squadra ma solo sui propri limiti e margini de miglioramento.El calcio xe questo un calcio che nassi con un regolamento in parte interpretabile e che vedera' sempre episodi controversi e anche errori arbitrali piu o meno grandi.

La Fiorentina ga avu tante occasioni per buttarla dentro ma tante tante ma i ga fato un gol solo...

 

Oltretutto i rigori un te li da ma te devi anche segnarli...

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, forest ha scritto:

È vero, ma la VAR c'è.

E non è vero, invece, che la deviazione è impercettibile: basta riguardare l'azione a velocità reale (ci sono gli highlights dappertutto) per avere netta la percezione non solo della deviazione ma pure di un rallentamento del pallone.

Che il movimento sia congruo è tanto vero quanto ininfluente: il braccio è largo, e quando lo allarghi sai di prenderti un rischio che a mani dietro la schiena non ti prendi, pur con i problemi di coordinazione che ne derivano.

Braccio largo più tocco uguale rigore.

Questo, oggi, dice il regolamento.

 

ma infatti il rigore c'e'ai termini di regolamento non fa una piega, anche se io non credo nella volontarieta del fallo di mano...ne all intenzione di occupare piu spazio...ma solo ad un movimento della mano nella coordinazione del gesto...diciamo che se dal punto di vista arbitrale non fa una piega dal punto di vista di chi va in campo e' fortuna per l'inter e sfiga per la fiorentina e il difensore viola...

 

constatavo solo che senza var non sarebbe mai stato fischiato...ma senza var anche il gol buono di Ronaldo contro il Frosinone penso  che sarebbe stato annullato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, gimmi ha scritto:

Cip, ne avete (abbiamo) già discusso tanto. Io come altri sono pro var tutta la vita, anche e soprattutto perchè si limita di molto la tentazione di dare per doloso un comportamento solo colposo dell'arbitro.  Dao quel che succedeva solo fino a pochi anni fa, non è poco. 

Anche perchè c'è proprio un fattore psicologico fondamentale. Avevo letto un bell'articolo su una pubblicazione scientifica che adesso non ho né tempo né voglia di cercare su internet. Ma in parole povere, quando l'azione è lontana e/o molto veloce, più che vedere si interpreta. Del resto il senso della vista funziona proprio così, nel senso che la veloce interpretazione del cervello è quello che noi chiamiamo "vedere".  Quante volte ti sarà capitato, da milanista, di essere convinto dal vivo di aver visto un rigore per i rossoneri che poi alla moviola effettivamente non c'era?  a me migliaia da interista e da rossoalabardato. In totale buona fede, vedevo ciò che mi sarebbe piaciuto vedere, più che ciò che oggettivamente stava accadendo. La velocità e/o la distanza dall'azione aveva lasciato libero spazio a margini di interpretazione del mio cervello a livello preconscio. Ora che gli arbitri non vedano di buon occhio una squadra piuttosto che un altra ma che siano totalmente imparziali è una barzelletta. Quindi anche non per malafede, ma l'interpretazione sbagliata per i motivi sopra esposti è sempre dietro l'angolo. La VAR aiuta a togliere il dubbio. Certo il protocollo va migliorato e standardizzato, e ci vorrà del tempo. 

Personalmente darei il massimo potere all'arbitro alla VAR. Che rivede e dice al collega in campo di fermarsi e prendere provvedimenti. ma è solo una mia idea, spero sapranno fare il meglio a proposito. Il fatto, assolutamente oggettivo questo sì, che gli errori stiano diminuendo drasticamente, mi basta comunque per apprezzarne l'introduzione, aldilà di ogni considerazione romantica o nostalgica che sia.

Antognoni ha perso un'ottima occasione per stare zitto così come quell'altro fenomeno viola di cui mi sfugge il nome, comunque un dirigente. tengo a sottolineare come nessun dirigente interista sia andato a far casino in tv per gli errori di sassuolo e contro il Parma, che erano errori rimarcati poi dalla stampa. Quello di ieri con la VAr e rigore senza se e senza ma, sfiga per la viola che non  meritava certo di perdere.

Per carita' il discorso ci puo' anche stare ma capisci che se vivi il calcio seguendo questa dietrologia, finisci per avere sempre il sospetto che qualcuno ti penalizzi se non volutamente comunque in maniera colposa Var o non Var ?

La buonafede dell arbitro devi esser per forza un punto cardine del pensiero de chi va in campo e de chi guarda el calcio, altrimenti dovessi dedicarse ad altro perche' senza arbitro non se pol giogar, dir che comunque per simpatia anche inconscia l'arbitro sbaglia per un o per l'altro za xe incrinar questo principio cardine de tutto lo sport.

Var o non var sara' sempre un uomo ad   interpretare..

Dopo di che viva la Var....solo che me rendo conto che per esempio iera aspettative rispetto la var che cambiassi i rapporti de forza e chi frignava sentindose penalizza sempre se aspettava chissa' che salto de rendimento con la var e chissa' che calo da quei che inveze veniva visti come avvantaggiadi .E inveze tutto questo non xe avvenu ovviamente..( perche' tale punto de vista xe solo una proiezion del tifoso). come iera prevedibile per  chi ragionava senza aspettative e dietrologie de questo tipo E una volta appura' questo,e cioe' che la Var aumenta la qualita' dell'arbitraggio per tutti ugualmente ma dimostra anche che alla fine anche prima non iera nissun che subiva sempre e solo torti e nissun che iera sempre e solo avvantaggia' e l'arbitraggio pur piu impreciso iera impreciso un po' per tutti ev non dava e non toglieva niente sul campo , e su 38 giornate tutto sommato torti e vantaggi se equilibra comunque , allora ga comincia'  mugugni contro la Var , o l'uso della Var etcetc perche' la Var no rispetta le loro aspettative sbagliade in partenza..e i piu forti vinzi sul campo lo stesso e i rapporti de forza fra le squadre soprattutto in un campionato de 38 giornate xe restai quei.Ovviamente ripeto.

Quel che xe sbaglia' a mio avviso xe approcciarse a questi argomenti in maniera strumentale.Se parlemo de arbitraggio dovemo svestir i panni tifosi, perche' appunto come te ga dito ti anche el tifoso ga un inconscio e quindi alla fine se parla de arbitri da tifoso non riva ad esser completamente obiettivo...

Quindi si xe vero che la var aumenta la qualita' dell'arbitraggio e del calcio ma a mio avviso  situazioni de ingiustizie o favori non esisteva prima e non esisti adesso

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, kaisercaio ha scritto:

Un po' di piccole precisazioni Cip:

1. Qualche post sopra dici che l'arbitro di Inter - Fiorentina avrebbe dovuto compensare il rigore farlocco dato all'Inter restituendo il favore ai viola........questa, dal punto di vista arbitrale è un'aberrazione pazzesca, perchè  vai ad aggiungere un secondo errore ad un primo, e se per caso il Commissario che ti valuta dalla tribuna si accorge di questo atteggiamento, ti da un voto infimo ancorchè per il resto della partita abbia arbitrato ai livelli di Collina. Potrà non piacere ma è così.

2. Il famoso fallo di mano di De Sciglio ha fattod casistica ritenendolo movimento da punire. Ora, potrai dire che il regolamento non ti piace, che è sbagliato, quello che vuoi, ma mai che l'arbitro ha sbagliato.

3. Dici che il fuorigioco di 5 cm per te non esiste....  per te...... appunto..... cito testualmente la regola: Un calciatore è in posizione di fuorigioco quando una qualsiasi parte del suo corpo, tranne braccia e mani, si trova nella metà avversaria del terreno di gioco ed è più vicina alla linea di porta avversaria sia rispetto al pallone, sia rispetto al penultimo giocatore difendente avversario. Non parla di 5 cm o amenità varie.... e ti dirò che quando vedo un assistente azzeccare a velocità normale un fuorigioco millimetrico penso che tale persona sia un fenomeno.  Idem per il fallo di mani in Inter Fiorentina: si parla di toccare il pallone con la mano, non di quanto la tocco, se la palla cambia direzione ecc ecc..... il tocco di per se è sufficiente. 

4. Simpatia o antipatia per le squadre........ io credo che la cosa sia molto limitata, altro è avere più o meno feeling in campo verso alcuni giocatori..... questo si ci può stare ma normalmente deriva dall'atteggiamento del calciatore stesso e non dall'arbitro. Ti faccio un esempio: io in campo non ho mai sopportato i comportamenti alla Totti, con sceneggiate napoletane alla De Filippo e proteste ad ogni fallo fischiato contro..... ma è un altro discorso. 

Kaiser apprezzo tutti gli ultimi interventi   tuoi di Gimmi di Forest di  l'uomo vespa perché all'interno di una logica di discussione civile e che puo' portare in generale beneficio ai nuovi regolamenti calcistici. Detto cio':   1) ovviamente   era  "un ragionamento per assurdo" quello dell'eventuale  compensazione arbitrale  con un secondo errore a favore di chi aveva subito il primo. Mi pareva di essere stato chiaro che intendevo "per assurdo". Nonostante questo in tanti anni di calcio giocato e visto di queste situazioni "amene" ne ho viste  moltissime...  2) so bene che il fallo di De Sciglio ha fatto casistica (mi pare soprattutto in Italia) ma  secondo me, opinione personale ovviamente, lede lo spirito del gioco e del movimento. 3) da come parli hai fatto l'arbitro e quindi sai quanto me o meglio di me che il gioco che tanto amiamo si basa per il 90% su intuizioni personali  che si verificano nello spazio temporale di istanti  (prendere una posizione invece che un altra, decidere il tiro al volo ecc). E' chiaro che se guardiamo tutto come se fosse il "calcio Balilla" con gli uomini fermi e ancorati alle sbarre, non possiamo sbizzarrirci in interpretazioni.  Certo anche 5 cm sono fuorigioco, ma sono  "5 cm in movimento" e questa realta' e' diversa dai "5 cm fermi".  Non so e non riesco a spiegare meglio questo concetto ma spero che sia interpretabile.  Poi se qualche volta i cm cm in movimento si rivelano fuorigioco  all'analisi successiva della moviola  e altre volte invece  al contrario,  questo fa parte secondo me di quella piccola percentuale di "errore-sfiga o fortuna" che e' insito nello spirito del gioco quando e' stato inventato ed anche quando e' stato  adeguato. Tu da arbitro o ex arbitro  ricorderai del resto le polemiche dei vertici arbitrali  di qualche anno fa quando dicevano che la moviola "disumanizzava" il gioco. 4) simpatia antipatia ecc.: io, che non sono mai stato particolarmente simpatico con i difensori che mi menavano,  ho imparato a mie spese che "la pacca" ricevuta o la minaccia (ti spacco le gambe non giochi piu' e simile) la si restituisce  senza far casino quando l'arbitro non vede e senza lamentarsi con lui perche' tanto non serve e anzi lo indisponi. Tu citi Totti che anche a me  dava l'idea del classico impunito,  ma  di questi tempi (almeno l'anno scorso) io citerei Dybala (se l'uomo vespa non si incazza troppo) che  io ho nominato "rotoloni regina" cioe' ad ogni minimo sfioramento capriola in avanti e due indietro...e poi lamentele continue.  Oppure Chiesa che e' bravissimo ma sempre per terra a lamentarsi.

A latere ti faccio un esempio  di tantissimi anni fa che mi riguarda :  Milan-Inter juniores nazionali 1962-1963 campo Schuster:  mi fanno fallo al limite, prendo la palla per tirare la punizione, l'arbitro dispone la barriera che e' un po' "ballerina" e avanza, l'arbitro  discute con la barriera e poi fischia la ripresa del gioco, io tiro e segno, ma l'arbitro pur se aveva fischiato stava continuando  a discutere con dei giocatori della barriera e.... annulla! Ho preso 4 giornate per insulti. Non sempre si puo' accettare tutto e l'annullamento di un gol in un derby  ...valeva almeno 4 giornate secondo me! Ci fosse stato il Var...non cambiava niente in questo caso.

 

secondo inciso che nulla c'entra con Var:  

In questo Forum (poco)  ma soprattutto su facebook (amici di Galliani tipo Ruiu) e da parte del dott. Cerrutti  esimio giornalista della Gazzetta ho ricevuto "del pirla" perché l'anno scorso mi ero permesso di dire che Andre' Silva  in 2-3 anni sara' il nuovo Cristiano Ronaldo. Sono incazzatissimo con Leonardo  e anche con Gattuso per averlo  venduto e per non averlo difeso e tenuto a tutti i costi! Unica cosa positiva ma piccolissima e' che lo hanno prestato a 5 milioni con riscatto a 35 milioni e il 25% su successive vendite. Voci di corridoio mi dicono che la Juve  ha gia' offerto al Siviglia di riscattarlo,  dandogli 50 milioni di aggiunta cioe' valutandolo 85 milioni complessivi. Spero di no e che resti in Spagna dove probabilmente finirebbe al Real o al Barça in 1-2 anni e per cifre simili. M mi risulta incredibile pur con tutti i problemi del Milan dell'anno scorso, non aver valorizzato un talento simile facendogli  giocare solo qualche spezzone di partita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi prego per l'ennesima volta di fare post più corti, ultimo avvertimento, poi non venite a lamentarvi di mancanza di democrazia se verranno cancellati...

  • Mi piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Guiz ha scritto:

Vi prego per l'ennesima volta di fare post più corti, ultimo avvertimento, poi non venite a lamentarvi di mancanza di democrazia se verranno cancellati...

Incredibile ma son d’accordo con Guido 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Guiz ha scritto:

Vi prego per l'ennesima volta di fare post più corti, ultimo avvertimento, poi non venite a lamentarvi di mancanza di democrazia se verranno cancellati...

Ok Guido so di farti incazzare ma:

1) e' piu' faticoso scrivere che leggere e se uno non vuole leggere   dopo due righe smette...2) se uno risponde ad un intervento lungo   e magari interessante deve condensare in due  parole    tipo si-no-forse? o argomentare? 3) c'e' da qualche parte del Forum una regola che limita il numero delle parole e se si' chi l'ha stabilita?   4) esiste una ben nota e democratica situazione  che se un argomento non interessa piu' viene ignorato e si esaurisce da solo, possibile che tu non lo sappia?

Finale: in democrazia se uno vuol scrivere scrive e se uno vuol leggere legge   salvo regolamento diverso.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Cip ha scritto:

Ok Guido so di farti incazzare ma:

1) e' piu' faticoso scrivere che leggere e se uno non vuole leggere   dopo due righe smette...2) se uno risponde ad un intervento lungo   e magari interessante deve condensare in due  parole    tipo si-no-forse? o argomentare? 3) c'e' da qualche parte del Forum una regola che limita il numero delle parole e se si' chi l'ha stabilita?   4) esiste una ben nota e democratica situazione  che se un argomento non interessa piu' viene ignorato e si esaurisce da solo, possibile che tu non lo sappia?

Finale: in democrazia se uno vuol scrivere scrive e se uno vuol leggere legge   salvo regolamento diverso.

 

 

Se la discussione diventa uno scambio prolisso tra due persone, di cui una è oscurata da più del 50% del forum (l'omo vespa), e quindi diventa un monologo, chi vuoi che la legga? Nessuno.... Però va ad intaccare la possibilità per altri che magari di Serie A vorrebbero parlare ma non possono perchè viene monopolizzata da voi due. Quindi morale della favola o trovate un modo più conciso per scambiarvi le vostre considerazioni o vi cancello i commenti. Chi lo stabilisce? Io e come moderatore di tutto quello che riguarda il calcio ho pieni poteri per farlo. Non vorrei arrivare a questo, certe cose le trovo anche interessanti, ma senza dovermi sorbire un papiro medioevale ogni volta e se proprio non riuscite a stoppare la vostra penna esiste il pvt.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Cip ha scritto:

 

Finale: in democrazia se uno vuol scrivere scrive e se uno vuol leggere legge   salvo regolamento diverso.

 

 

qua no se tratta de democrazia ma de abuso del mezzo pubblico

a mi me piasi legger tutto(e lo fazo) però davanti ai tuoi panegirici me casca le balle e me dispiaseria esser costretto (no lo go mai fatto con nisun) a usar l'opzion "ignora utente"

confesso però che son fortemente tentà e no voleria arrivar a questo, perchè tante volte in mezzo ai tuoi romanzi se trova anche spunti interessanti

autoregolite dai, no ghe vol sai, solo un poca de bona volontà

(go za paura della tua risposta)

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Guiz ha scritto:

Se la discussione diventa uno scambio prolisso tra due persone, di cui una è oscurata da più del 50% del forum (l'omo vespa), e quindi diventa un monologo, chi vuoi che la legga? Nessuno.... Però va ad intaccare la possibilità per altri che magari di Serie A vorrebbero parlare ma non possono perchè viene monopolizzata da voi due. Quindi morale della favola o trovate un modo più conciso per scambiarvi le vostre considerazioni o vi cancello i commenti. Chi lo stabilisce? Io e come moderatore di tutto quello che riguarda il calcio ho pieni poteri per farlo. Non vorrei arrivare a questo, certe cose le trovo anche interessanti, ma senza dovermi sorbire un papiro medioevale ogni volta e se proprio non riuscite a stoppare la vostra penna esiste il pvt.

Ok Guido. Purtroppo  la concisione e' una qualita' che non ho! Pero' l'argomento di cui si parla interessava  ben piu' di una persona  ma almeno 6-7  che si scambiavano argomentazioni interessanti secondo me. Provero a scrivere di meno. Se guardi pero' io concentro in 2-3 interventi a settimana  perché negli altri giorni sono spesso impegnato.  Ovvio che se scrivo 4-5 volte nello stesso post sembrano tante. Ma c'e' chi scrive decine di volte tutti i giorni magari 3 righe.  Cos'e' meglio? ai posteri  l'ardua sentenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, fp17 ha scritto:

qua no se tratta de democrazia ma de abuso del mezzo pubblico

a mi me piasi legger tutto(e lo fazo) però davanti ai tuoi panegirici me casca le balle e me dispiaseria esser costretto (no lo go mai fatto con nisun) a usar l'opzion "ignora utente"

confesso però che son fortemente tentà e no voleria arrivar a questo, perchè tante volte in mezzo ai tuoi romanzi se trova anche spunti interessanti

autoregolite dai, no ghe vol sai, solo un poca de bona volontà

(go za paura della tua risposta)

Grazie per la tua comprensione. Solo un appunto: nella vulgata popolare c'e' chi dice:   mejo parlar meno che parlar de piu'  (vale anche per scrivere).  Per me chi parla meno spesso e' perché ha meno da dire....  

Sono felice che tu trovi "anche" spunti interessanti nei miei romanzi.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrè Silva è un bel punto di domanda. Segnare a Siviglia non è come segnare a Milano, ma effettivamente sta facendo molto bene. mah..

Tornando all'attualità, sabato c'è veramente un menu succulento in programma. Alle 15 il Derby di Roma, con i giallorossi che devono vincere per placare un po' le polemiche che tra mercato insoddisfacente e libro di Totti hanno riacceso una piazza molto difficile, che molti pensano sia la causa principale per la quale la Roma abbia vinto così poco nella sua storia. La Lazio, dopo un inizio balbettante, ha ripreso a correre ed ha infilato una serie di successi in fila, come le accadeva spesso la scorsa stagione. Una squadra che si sta cercando contro una rodata, in teoria dovrebbero essere favoriti i biancocelesti. ma un Derby è un Derby... sono assai curioso.

Il cuore vorrebbe che vincesse la Lazio. Il cervello vorrebbe un pareggio, sempre il risultato migliore quando si scontrano gli avversari diretti dell'Inter. Se dovessi però scommettere un Euro, lo metterei sulla Roma, e non per questione di quote al botteghino..

Poi, al pomeriggio, va in scena la sfida tra napoli e Juve allo Stadium.  Sono curiosissimo di vedere come Ancelotti preparerà l'incontro. Cercherà di pressarli altissimo fin dalla prima costruzione o il pressing si alzerà quando la palla arriva a metà campo su Pjanic? (il quale tra parentesi non avrebbe dovuto giocare questo match, ma siamo abituati a vederlo graziato dagli strameritati cartellini rossi). Carletto sembra riuscire laddove non era mai arrivato Sarri. Non più 12/13 giocatori, ma 16/17 che girano, e del resto Milik e tra poco Ghoulam sono in pratica due nuovi acquisti, e neanche di poco conto. A parte la stecca pres contro l Samp, lo spartito sembra buono.. stanno veramente giocando alla grande vincendo facile anche con squadre rognose. La Juve pare comunque di un altro pianeta. Stiamo a vedere, qui non spero nel pareggio, non le considero avversarie dirette dell'Inter e quindi tiferò azzurro. Così porto sfiga anche all'Albinoleffe di conseguenza..:punk:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scuseme per il francesismo, ma gavè rotto i cojoni con sta discussion sulla Var. Xe quei che xe favorevoli e quei che xe contrari. Bon, pace. 

Parlè de Serie A e stropa dei. 

 

  • Mi piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Guiz ha scritto:

Se la discussione diventa uno scambio prolisso tra due persone, di cui una è oscurata da più del 50% del forum (l'omo vespa), e quindi diventa un monologo, chi vuoi che la legga? Nessuno.... Però va ad intaccare la possibilità per altri che magari di Serie A vorrebbero parlare ma non possono perchè viene monopolizzata da voi due. Quindi morale della favola o trovate un modo più conciso per scambiarvi le vostre considerazioni o vi cancello i commenti. Chi lo stabilisce? Io e come moderatore di tutto quello che riguarda il calcio ho pieni poteri per farlo. Non vorrei arrivare a questo, certe cose le trovo anche interessanti, ma senza dovermi sorbire un papiro medioevale ogni volta e se proprio non riuscite a stoppare la vostra penna esiste il pvt.

Ma mi no go scritto a Cip... E go scritto un solo post lungo... È neanche tanto... Monopolizzata cossa? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, L'omo vespa ha scritto:

Ma mi no go scritto a Cip... E go scritto un solo post lungo... È neanche tanto... Monopolizzata cossa? 

Ti onestamente non so cossa te fa ancora qua, a parte CIP quasi tutti i altri utenti "storici" te ga oscurado, contento ti però....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, L'omo vespa ha scritto:

Va ben ah toglierò el disturbo...te ga ragion alla fine non se tanti ,se cinque me oscura xe tuto el forum quasi

Risposta che se commenta da sola, mi se fossi in ti me domandassi piuttosto perchè te ga oscurado...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Guiz ha scritto:

Risposta che se commenta da sola, mi se fossi in ti me domandassi piuttosto perchè te ga oscurado...

A parte la pesantezza de certi post piu lunghi...penso che certe posizioni e opinioni qua urta i nervi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, L'omo vespa ha scritto:

A parte la pesantezza de certi post piu lunghi...penso che certe posizioni e opinioni qua urta i nervi...

ormai qua se devi esser alineadi.........

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, 666 ha scritto:

ormai qua se devi esser alineadi.........

No xe l'unico forum...oggigiorno xe la tentazion del pensiero unico un po' ovunque xe un modo della gente de aggregarse proprio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va beh, adesso aspetto che qualcuno dia la colpa a Gattuso, dopo una partita dominata col portiere avversario migliore in campo.

Pareggiata per l'ennesima troiata immonda di un singolo.

Altri due punti buttati, e sto perdendo il conto...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...