Jump to content

AcegasAps Trieste in Legadue: il futuro societario | 16/5: gli abruzzesi escono definitivamente di scena


Recommended Posts

ma siamo sicuri che a breve termine se ne sapra' di piu' ? Vi ricordate nel caso della Triestina, si ando'avanti col balletto dei pretendenti fino quasi ferragosto col viaggio a Roma delle due cordate rivali. (E nel frattempo erano stati fatti decine di nomi piu' o meno noti,da Bernardini a Spinelli ,dall'americano "self made" fino al re dei supermarket) . Vi sentite di escludere che si vada avanti cosi' fino a meta' luglio ?

Gli attuali reggitori delle sorti biancorosse sono comunque delle vecchie volpi,nel senso piu'imprenditoriale e rispettoso del termine, che studieranno qualcosa per mollare alla miglior condizione ,e per questo ci vuole tempo.Soprattutto in caso di eventuale cessione diritti, piu' avanti si va e piu' il tesoretto diventa prelibato se la Treviso di turno tirasse la giacchetta col cerino in mano a pochi giorni dall'iscrizione.

Non vedo una situazione stile Piacenza o Udine, dove Snaidero-Pozzo chiusero l'attivita' in perdita senza nemmeno vendere gli ambiti diritti pur di abbandonare in fretta il costoso giocattolo.Senno' non avrebbero neanche messo Sartori in missione ricerca.

Dovesse proprio esserci una mancanza di alternative, non sarebbe da escludere che magari si facciano il campionato con budget ridotto,vestendo i panni della nonna di cappuccetto rosso ,da vecchi lupi in attesa con la cuffietta finche' qualcuno bussa alla porta.

In fondo, grazie al tesoretto Acegas ancora da sfruttare ,anche se ridotto, (perche' buttarlo ?)e a un roster fattibile e gia'completabile senza costi stellari , partono gia' in vantaggio rispetto ad altre piazze che hanno budget zero e tutte ics nel roster formazione

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 759
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

anche se i playoff ci sono sfuggiti, per chi fosse interessato danno in tv Pistoia-Scafati oggi sabato su Raisport 2 alle 20.45 e Brescia-Forli' domani domenica alle 20 su Raisport 1. Tra l'altro notavo movimenti di mercato fino alla vigilia di playoff da parte di alcune delle otto squadre interessate, mah...

Edited by forazogo
Link to comment
Share on other sites

ma siamo sicuri che a breve termine se ne sapra' di piu' ? (...) Vi sentite di escludere che si vada avanti cosi' fino a meta' luglio ?

(...)

Sì ad entrambe le domande. Almeno secondo me.

Ma sai qual è il primo problema? Che non esistono quelli che tu definisci "Gli attuali reggitori delle sorti biancorosse". Non si capisce chi sia l'interlocutore al quale ci si debba rivolgere perché non esiste un gruppo dirigente omogeneo e compatto ma singoli dirigenti che operano o non operano ciascuno secondo la propria idea o il proprio interesse ("Interesse" che non va letto necessariamente in accezione negativa, sia chiaro), o peggio ancora, sembrano operare per interposta persona.

Quanto alla cessione dei diritti, della quale per la verità non so alcunché, ho la sensazione che sia semplicemente un piccolo correttivo di facciata del precedente "Molliamo la prima squadra e facciamo solo il settore giovanile".

Io contesto che ci sia in questa fase chi possa appoggiare l'idea, non me ne voglia Alvin, perché quella dovrebbe rimanere l'ultimissima risorsa prima della sparizione totale, non la soluzione perseguita sin da subito come unica (e migliore - per chi, poi?) strada.

Fermo restando che allo stato attuale mancano ALMENO 200mila Euro per il budget di minima e che questa previsione è stata fatta dando per certi circa 100mila Euro di abbonamenti e biglietti. Mah.

Link to comment
Share on other sites

... Gli attuali reggitori delle sorti biancorosse sono comunque delle vecchie volpi,nel senso piu' imprenditoriale e rispettoso del termine, che studieranno qualcosa per mollare alla miglior condizione ,e per questo ci vuole tempo...

Con il dovuto rispetto tu hai mai incontrato un vero imprenditore? I reggitori sono degli amministratori (per essere educato) che nella loro storia professionale non hanno mai (smentitemi per favore se sbaglio) creato un'intrapresa (impresa). Hanno solo gestito aziende o enti proprietà di altri, in alcuni casi - vedi Boniciolli padre con il Porto di Trieste - facendo anche molto male. Quindi per favore evitiamo queste definizioni: più che vecchie volpi mi paiono delle "vecchie comari" senza guida, senza strategia, senza accordo... E per favore, meglio non farsi illusioni: hanno speso per le paghe di quest'anno già i soldi della sponsorizzazione Acegas per la prossima stagione! Questo modo di gestire una società (anche non sportiva) racconta una pianificazione che prevede due sole opzioni: 1. Il miracolo con l'arrivo del messia (quindi non cercato ma casuale e filantropico) 2. I libri in tribunale (o al povero Sindaco).

Altro mi pare che queste volpi (spennacchiate) non abbiamo lavorato per produrre... E magari la società gli ha pure pagato la cena... Complimenti!!!

Link to comment
Share on other sites

ero in questo week-end a parma e ho potuto leggere i quotidiani locali

per la precisione, la biancoblù ha ceduto per 300000 i propri diritti di lega due a napoli e ripartirà dalla DNC, cioè dalla 6^ serie nazionale come l'unione nel calcio

non penso sia possibile cedere i diritti di gold e acquisire quelli di silver, intanto perchè bisognerebbe trovare una di silver disposta a cederli e poi perchè, ad occhio e croce, sarebbe operazione un po' scema senza vantaggio economico

ho la sensazione che se cediamo a treviso il nostro titolo sportivo ripartiamo da dove riparte la ex fortitudo, a meno di non riuscire ad acquistare i diritti di qualche società di DNB, come accaduto 9 anni fa

DNB che però nel frattempo è diventata la 5^ serie nazionale, non più la 4^

prima di partire avevo letto l'intervista a dalmasson e il reportage sulla cena di saluto

non credo di aver mai letto di un saluto di una dirigenza alla squadra con parole tipo malinconia e " speranza " di rivedersi ad agosto

va bene l'onestà, ma questi sono veramente disastrosi, o non comunicano proprio o quando lo fanno comunicano depressione e insicurezza

quanto a dalmasson, dice quello che più o meno tutti pensavano

che cioè la squadra è stata lasciata sola da una dirigenza pessima, non mi è chiaro per quale motivo rovelli abbia accettato un ruolo come quello di presidente, con tutti gli oneri che comporta, se non era palesemente all'altezza di farlo

un bel saluto da parte di un coach che ha saputo conquistarmi ed entrare nella mia personale hall of fame assieme a dado lombardi e cesare pancotto,

un grandissimo in bocca al lupo

Link to comment
Share on other sites

... prima di partire avevo letto l'intervista a dalmasson e il reportage sulla cena di saluto

non credo di aver mai letto di un saluto di una dirigenza alla squadra con parole tipo malinconia e " speranza " di rivedersi ad agosto

va bene l'onestà, ma questi sono veramente disastrosi, o non comunicano proprio o quando lo fanno comunicano depressione e insicurezza

quanto a dalmasson, dice quello che più o meno tutti pensavano

che cioè la squadra è stata lasciata sola da una dirigenza pessima, non mi è chiaro per quale motivo rovelli abbia accettato un ruolo come quello di presidente, con tutti gli oneri che comporta, se non era palesemente all'altezza di farlo

un bel saluto da parte di un coach che ha saputo conquistarmi ed entrare nella mia personale hall of fame assieme a dado lombardi e cesare pancotto,

un grandissimo in bocca al lupo

Condivido in pieno, se non che aggiungerei anche Boša Tanjevic nella mia personale hall of fame

Edited by GMarco
Link to comment
Share on other sites

Da come se ne parla sul quotidiano locale quest'oggi, oggi e domani dovrebbero essere i giorni più importanti di tutta la stagione per il futuro societario. Oggi il gruppo di imprenditori abruzzesi si incontrerà con il sindaco Cosolini (che li ha personalmente invitati), mentre nella giornata di martedì dovrebbe esserci l'incontro con Brugnaro.

Speriamo che le prossime 48 ore portino a delle novità interessanti: da come la so io, dobbiamo sperare in loro. Altrimenti è molto facile che siamo al capolinea

Link to comment
Share on other sites

da sportando, un passo dell'intervista a Brugnaro sul Gazzettino :

"Trieste e' l' ideale porta d'ingresso del'ex Jugoslavia,e credo che in Istria e Dalmazia ci siano delle opportunita' da cogliere al volo o comunque da considerare.Li'ci sono ancora tanti ma tanti ragazzi che hanno fame e che giocano a basket con uno spirito diverso dal nostro,che crescono piu'in fretta. L'ho fatto (l'aiuto a Trieste) anche perche' credo nel concetto di estensione del territorio,nell'allargamento degli orizzonti,in un'organizzazione piu'ampia e articolata"

Link to comment
Share on other sites

Sandro, riguardo i seguenti punti invece che dici:

1. Buonamico interessato a Trieste

2. Manager di Filloy interessato ad entrare in società

3. Cessione dei diritti a Treviso

Mi sembrano solo che rumours. Il nostro vero cavallo da battaglia è Brugnaro adesso, e mi sembra sia l'unico sulla carta a poter menare le danze...

Link to comment
Share on other sites

Intanto arriva già una prima notizia "bruttina": dopo l'incontro di ieri tra l'a.d. della finanziaria abruzzese e il sindaco (con presenti Degrassi e Boniciolli senior), si evince che il gruppo è interessato a entrare, ma i tempi potrebbero lievitare. Il risultato è non riuscire a chiudere l'accordo in tempo utile per salvare la baracca.

Oggi c'è l'incontro degli abruzzesi con Brugnaro. In caso di fumata nera, possiamo cominciare a sudare freddo (i 200 mila euro che Sartori sta cercando difficilmente arriveranno sotto la forma di nuove sponsorizzazione).

Link to comment
Share on other sites

Ahime, speriamo che oggi vada meglio...se loro sono interessati e sicuri di entrare poi non c'è modo di recuperare i 200000 magari sotto forma di debito?!...cmq mi par di capire Sandro che tu non vedi positivo

Già il discorso che ci sia ristrettezza di tempi mi fa sentire puzza di bruciato: sono mesi che si parla degli abruzzesi e ci si ritrova a tentare di trovare un accordo proprio in zona Cesarini? C'è qualcosa che sinceramente non mi batte...Siamo sicuri che sia SOLO una questione di poco tempo utile per chiudere l'accordo stesso?

Sul fatto che i 200 mila non riusciremo a procurarceli da soli, mi sembra fosse abbastanza palese già dall'ultima conferenza stampa: capisco dunque lo scoramento di Sartori già in quell'ambito, forse aveva capito in anticipo (come un pò tutti noi, per giunta) che si trattasse di una mission impossible.

Torno a ripetere il mio pensiero: se Brugnaro oggi (o nei prossimi giorni) personalmente trova il metodo per un accordo con gli abruzzesi, siamo quasi a cavallo. Altrimenti, prepariamo i paracadute, perchè di fatto non c'è niente altro all'orizzonte. Già Cosolini che afferma di aver dato ai vertici societari della Pall.TS 2004, come consiglio, di "percorrere tutte le vie possibili, senza alcuna preclusione", la dice tutta...

Link to comment
Share on other sites

...i 200 mila euro che Sartori sta cercando difficilmente arriveranno sotto la forma di nuove sponsorizzazione...

Scusate ma siamo sempre all'equivoco già di questo inverno, se Acegas ha anticipato i soldi della sponsorizzazione per la stagione 2013-2014 ma serviti per pagare gli stipendi per il campionato in corso: i 200.000€ risolvono un problema economico (entrate meno uscite e quindi fallimento perché la perdita ha eroso il capitale societario e nessuno ricapitalizza) o finanziario (mancanza di cassa e quindi magari necessità di trovare un finanziamento, magari un fido bancario)? Se tu parli di nuove sponsorizzazioni, queste potrebbero riguardare solo la prossima stagione (per competenza contabile) e quindi non rileverebbero da un punto di vista economico; se i soldi fossero anticipati, sarebbero solo un tampone alla situazione finanziaria: in più perché firmare un contratto di sponsorizzazione per una società di cui non si conosce ancora il destino e addirittura pagare in anticipo? Quindi la via sponsor non è possibile. Se invece la problematica è economica serve una ricapitalizzazione che presuppone un atto notarile etc etc... Quindi forse impossibili i tempi.

In ogni caso, che sia uno o l'altro, ci stanno prendendo in giro e continuano a nascondersi. Povero Cosolini e povera Acegas (se ha anticipato i soldi per la sponsorizzazione della prossima stagione).

E, soprattutto, poveri tifosi con una dirigenza che ha mandato in malora una società per assenza e mancanza di professionalità.

Ps. Ma Degrassi non è un commercialista?

Link to comment
Share on other sites

Sandro hai qualche news dell'incontro con Brugnaro??...a questo punto è l'ultima nostra speranza. Quindi temo che max entro 12 ore sapremo se ci saremo ancora oppure no.

No, non so niente. Probabilmente sapremo qualcosa domani mattina dal quotidiano locale

Link to comment
Share on other sites

La speranza é sempre l'ultima a morire pero faceva molto strano questo procrastinare...é stato bello..abbiamo riassaporato il basket che conta per 1 anno..e adesso di nuovo negli inferi,purtroppo da tifoso posso dire che tutto ció mette i titoli di coda alla storia del basket triestino...almeno per un po di anni!!!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×