Jump to content

I suntini sandrini di lunedì 15 aprile 2019


Recommended Posts

LUNEDI' 15 APRILE 2019

- Bella e... possibile: l'Alma vola sempre più in alto in classifica (ora è quinta assieme a Trento) e dopo la vittoria netta contro Reggio Emilia ora prepara una sfida importante come quella di sabato in casa contro Venezia. Tornando a ieri però, è stato un dopo partita decisamente originale, quello che ha visto tanti diversi protagonisti in sala stampa: c’è Gianluca Mauro, ma anche tutti i ragazzi e ragazze dello staff biancorosso: “Pubblicamente li voglio ringraziare, grazie alla loro idea delle maglie ci hanno permesso di raccogliere già 100 mila euro. Grazie alla città e ai tifosi che ci stanno supportando”. L’ad apre la porta anche a delle novità, a partire dalla giornata di martedì: “Azionariato popolare? Non lo escludo affatto…”.

A parlare della partita ci pensano i vice coach Matteo Praticò e Marco Legovich: “C’è stato un momento del match in cui eravamo in difficoltà positiva per non sapere cosa dire alla squadra, godiamoci il momento e pensiamo già a Venezia. Chi guardiamo in classifica? Solo a noi stessi, col giusto atteggiamento ce la possiamo giocare con chiunque”.

- Steffè, Procaccio e Petrella: il tris alabardato alla Fermana porta la loro firma. «È stata una grande partita da parte di tutti - commenta Steffè - per quanto riguarda il mio gol si è trattato di uno schema, e in allenamento non mi era venuto bene come in partita devo essere sincero» scherza Steffèche gongola per l'intesa con i compagni. «Con Coletti a centrocampo bene, Tommy ha più il ruolo di stare attento in posizione, io cerco di dargli una mano con le mie qualità fisiche, di inserimento e nel recupero di palloni. Ma da subito si èvista una grande partita di tutti, già dall'atteggiamento».Senza peli sulla lingua, il riferimento alla gara dell'andata.«Venivamo da due partite e un solo punto, e ci ricordavamo bene della partita dell'andata, come ci avevano trattato. Dentro di noi avevamo voglia di rivalsa, sono molto soddisfatto per questi tre punti. Ora ci sono tre finali».A volte c'è la sensazione che dobbiate venir stuzzicati per rendere al meglio, a episodi o partite negative la risposta e' sempre stata ottima. «Per essere una grande squadra dovremmo arrivare gia' alla partita con le motivazioni senza essere punzecchiati. Pero' siamo cresciuti tanto e credo che abbiamo visto una partita opposta a quella dell'andata. La Fermana sara' la miglior difesa ma vorrei vederli a subite solo 19 gol giocando in uno stadio come il nostro».Gol mai banali i suoi.«Una delle mie qualità è il tiro. Quest'anno in effetti mi è venuto un gol piu' bello dell'altro, un inserimento e tre tiri d fuori. Quello che ricorderò di più probabilmente quello alla Feralpi nella partita del centenario in inferiorità numerica. Questa stavamo dominando, ma fin tanto che non la sblocchi non e' facile».Quanto vorrebbe essere titolare anche a Salò?«È la partita dell'anno per noi. Saranno tre finali e noi le giocheremo per vincere, la voglia e' tanta. Oggi ho avuto la possibilita' di giocare e ho dimostrato quello che posso dare alla squadra, il mister scegliera'. Siamo 24 titolari, lo dimostra sempre chi subentra. Noi dobbiamo avere in testa gli obiettivi, poi ci aiutiamo tutti».

Pavanel: «È stata una bella Triestina - ha detto il tecnico - siamo stati bravi fin da subito ed è venuta fuori la miglior partita che potessi immaginare. Ci è andato bene tutto e complimenti ai ragazzi, ma ora la testa va a Salò: è una partita quasi da dentro o fuori, e voglio iniziare a prepararla fin da subito». Stavolta la Triestina ha deciso il risultato fin dal primo tempo, ma su questo punto Pavanel è perentorio nel chiarire un concetto: «Le partite durano 95 minuti, c'è un avversario e l'evoluzione dipende da mille componenti. Ma non abbiamo mai ragionato di aspettare i cambi per accelerare, non è che non vogliamo sbloccarla prima, decidendo a tavolino di tenere lo 0-0 per vincere le partite nella ripresa. È che a volte riusciamo a sbloccarla, altre no. Stavolta ci siamo riusciti su calcio piazzato. In altre occasioni, invece, per vincere servono armi importanti da utilizzare in corsa. E se noi abbiamo fatto tre gol alla miglior difesa del campionato, credo che siamo stati eccezionali, come loro all'andata erano stati bravi a sfruttare le loro armi». Già, il calcio piazzato: stavolta è finalmente arrivato uno schema vincente: «Steffè ha un tiro importante - racconta il mister - avevamo preparato quella giocata per lui, volevamo sorprenderli. E poi è stato bravo lui a infilarla nel sette». Ma Pavanel spende poi due parole proprio per Steffè e Procaccio, e non solo per i gol segnati: «Sono stati probabilmente per noi i giocatori più importanti: sono due 1996 che si sono dimostrati una colonna portante proprio nei momenti più difficili della stagione, abbiamo potuto contare tanto su di loro e meritano questi complimenti. Sono due ragazzi super ma devono continuare a migliorarsi e li voglio più arrabbiati che mai». Anche ieri al Rocco però, nonostante la Triestina marci a tutta birra, la presenza sugli spalti è stata decisamente sottotono: «Credo che stiamo facendo un campionato super - dice Pavanel - e chi è venuto a vedere la Triestina si è divertito, erano anni che non si vinceva tanto in casa e non si facevano tanti gol. Chi non è venuto e ha preferito altro, ha perso la possibilità di vedere una bella Triestina, non è un problema mio. Il discorso è di soffiare tutti verso la stessa parte per qualcosa di importante, come Trieste sta facendo con l'Alma: se lo fa anche con noi, è un fattore in più e io ci ho sempre creduto».

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×