Jump to content
SandroWeb

Pallacanestro Trieste, le tre verità del post-Brescia

Recommended Posts

No, quella di sabato scorso contro Brescia non è una semplice vittoria da mettere in tasca: è davvero qualcosa di più. Ci sono state due partite distinte che si sono giocate parallelamente all’Allianz Dome: la prima fatta di emozioni, lacrime e gioia finale nel segno di Sveva, perché difficilmente si sarebbe potuto perdere col suo nome sulla maglia. E ce n’è un’altra squisitamente sportiva, in un match che regala alla Pallacanestro Trieste la consapevolezza che essere “brutti” ma generosi potrebbe diventare il leit-motiv di un intero campionato. 

(continua su http://www.elsitodesandro.com/pallacanestro-trieste-le-tre-verita-del-post-brescia/)

Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, alvin66 ha scritto:

Solo su Justice ho qualche riserva in piu'..soprattutto per l'atteggiamento.

Credo che l'atteggiamento di Kodi sia di chi vorrebbe scuotersi e non riesce a farlo. Ecco perché IMHO credo più a un suo ritorno di fiamma rispetto a quello di Elmore, che invece vedo al momento completamente avulso

Link to post
Share on other sites

Da quel poco che ho sentito, ovviamente coloro che sono più informati di me possono smentirmi, in allenamento si parla bene di Elmore, dedito al lavoro e all' apprendimento. Su Justice ho solo notato un atteggiamento "strano" durante la partita, con ripetuti richiami da Jones in campo e da Legovich in panchina 

Link to post
Share on other sites

 

ho notato anch'io quei richiami di Legovich e Jones a Justice, come se avesse difficoltà a capire quale è la cosa giusta da fare

quanto a Elmore, credo che per capire le sue difficoltà bisognerebbe conoscere un minimo il ragazzo

la sua personalità, il suo adattamento all'ambiente del tutto nuovo, il suo background, l'atteggiamento giustamente umile o presuntuoso e così via

perchè lui in allenamento può ascoltare, prestare attenzione ed essere collaborativo ma se poi magari va a casa, telefona al padre e allo zio allenatori e quelli gli dicono che qua nessuno capisce un kuraz, che perde il suo tempo, che lo stanno rovinando è evidente che subentra scoramento, depressione e sfiducia

faccio delle ipotesi, sia chiaro, ma l'atteggiamento è strano, come sottolinea giustamente Sandro, sembra uno a cui francamente gliene fotte giusto una mazza di quello che sta accadendo, almeno in partita

ci fosse almeno un cenno di insoddisfazione, un'incazzatura per un cambio, qualche rimostranza in panchina, qualcosa

invece niente, EEG piatto

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...