Jump to content

Situazione manto erboso Stadio Rocco


Recommended Posts

33 minuti fa, andreis ha scritto:

Mi sembra evidente che i concerti delle star lì facciano al Rocco.

forse maxino e furian accetterebbero il grezar …..

cè una questione di immagine legata alla notorietà, agli incassi ecc.

mi pare anche evidente che questa giunta scandalosa continui imperterrita e sprezzante a manipolare e ingannare i cittadini al fine di temporeggiare e attuare il

suo piano con i giornalisti conniventi 

ma è tutto evidente.

spero la Triestina alzi la voce 

 

Guarda come stanno progredendo le vendite di Ultimo...va verso il sold out in pochi giorni...altro che Grezar...

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, forest ha scritto:

Ok, io parlo per me.

In effetti il Piccolo scrive una cosa e T4 dice un'altra.

Magari Dipi ha dato due versioni diverse, non mi stupisco ormai di nulla.

Delle sue ipotesi, quella dei concerti al Grezar avrebbe in pura teoria forse più senso, perché almeno non rischieresti di fare i lavori per niente e avresti uno spazio per altri eventi.

Tuttavia, questo avrebbe costi ancora maggiori che rimetterlo a posto per il calcio, oltre al fatto che sfratteresti l'atletica alla quale, in teoria, lo stadio è dedicato.

Ma, più di tutto, la parola  "grandi eventi" non si concilia con una capienza di diecimila persone, che è bassissima.

 

Concordo alla grande 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Delle due l'una: o Dipiazza strategicamente ha detto un cosa a T4 e una al Piccolo, così da tenersi aperte due porte, rendendosi ancora più ridicolo, oppure uno dei due non ci ha capito nulla. Da quello che risulta non ci ha capito nulla T4.

Ahimè Dipi ultimamente mi pare l'ultimo Berlusca in quanto a sparate...... In realtà, rileggendo per tre volte l'articolo del Piccolo, dalla bocca di Di Piazza non esce una volta la frase: La Triestina giocherà al Grezar........ ne tantomeno i concerti si faranno al Grezar......  Le parole testuali sono: attrezzeremo il Grezar per 10.000 persone...... il giornalista aggiunge di bocca sua che per una partita di serie C bisognerà adeguare gli spogliatoi ecc ecc...   Della serie mi tengo aperte due porte e vedo cosa succede. 

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, numanecia ha scritto:

Ahimè Dipi ultimamente mi pare l'ultimo Berlusca in quanto a sparate...... In realtà, rileggendo per tre volte l'articolo del Piccolo, dalla bocca di Di Piazza non esce una volta la frase: La Triestina giocherà al Grezar........ ne tantomeno i concerti si faranno al Grezar......  Le parole testuali sono: attrezzeremo il Grezar per 10.000 persone...... il giornalista aggiunge di bocca sua che per una partita di serie C bisognerà adeguare gli spogliatoi ecc ecc...   Della serie mi tengo aperte due porte e vedo cosa succede. 

In realtà il dramma è che spara cazzate senza tener conto di cosa vuol dire adeguare uno stadio per un evento del genere, sia esso un concerto o una semifinale. Lui pensa che basta metter su due impalcature e magicamente l'organizzatore del concerto o la Lega Pro accettano tutto senza batter ciglio, perchè lui è il sindaco del fare.

Deliri.

Il problema è che c'è chi potrebbe farlo cadere, ma finge di fare l'intransigente.

  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

Credo che effettivamente l'unica via che hanno per uscirne sia quella dell'adeguamento del Grezar per giocare eventuali play-off,  soluzione che almeno non scontenterebbe apertamente nessuno:

  • Costi: verranno giustificati da una parte dal giro di affari che creano i concerti (per i Maneskin l'altro hanno si era parlato di 6 milioni), motivando come si diceva, che Trieste è attrattiva solo per le date zero, quindi o si facevano in quel periodo o niente, dall'altra si dirà che è una spesa che comunque lascerà qualcosa a livello infrastrutturale (mentre le eventuali penali no).
  • Organizzatori: sarebbero accontentati perché sarà comunque data priorità alla loro attività.
  • Tifosi: alla fine avrebbero la possibilità di vedere le eventuali partite in casa e il un numero di 10.000 persone (ma anche di meno) sarebbe sufficiente per tutti quelli che di norma vanno a vedere la Triestina durante il campionato o nella fase iniziale dei play-off (basterebbe dare la priorità agli abbonati e a chi magari ha acquisto il biglietto per le prime partite dei play-off).
  • Triestina: potrebbe apprezzare lo sforzo economico delle istituzioni per farla giocare in casa, che potrebbe compensare il fastidio per l'eventuale mancato incasso nel caso di semifinale e finale.
  • Politici: si eviterebbe scontri e crisi, che credo non facciano piacere a nessuno (infatti si parla di un contributo della Regione per l'adeguamento).
Ora sarà da vedere se saranno capici di fare questa operazione nei tempi necessari (cosa non credo semplice).
Resta comunque l'approccio veramente dilettantistisco della Giunta comunale, che sarà difficile da dimenticare.
Edited by Alex_TS
Link to comment
Share on other sites

Adesso, Alex_TS ha scritto:

Credo che effettivamente l'unica via che hanno per uscirne sia quella dell'adeguamento del Grezar per giocare eventuali play-off,  soluzione che almeno non scontenterebbe apertamente nessuno:

  • Costi: verranno giustificati da una parte dal giro di affari che creano i concerti (per i Maneskin l'altro hanno si era parlato di 6 milioni), motivando come si diceva, che Trieste è attrattiva solo per le date zero, quindi o si facevano in quel periodo o niente, dall'altra si dirà che è una spesa che comunque lascerà qualcosa a livello infrastrutturale (mentre le eventuali penali no).
  • Organizzatori: sarebbero accontentati perché sarà comunque data priorità alla loro attività.
  • Tifosi: alla fine avrebbero la possibilità di vedere le eventuali partite in casa e il un numero di 10.000 persone (ma anche di meno) sarebbe sufficiente per tutti quelli che di norma vanno a vedere la Triestina durante il campionato o nella prima parte dei play-off (basterebbe dare la priorità agli abbonati e a chi magari ha acquisto il biglietto per le prima partite dei play-off).
  • Triestina: potrebbe apprezzare lo sforzo economico delle istituzioni per farla giocare in casa, che potrebbe compensare il fastidio per l'eventuale mancato incasso nel caso di semifinale e finale.
  • Politici: si eviterebbe scontri e crisi, che credo non facciano piacere a nessuno (infatti si parla di un contributo della Regione per l'adeguamento).
Ora sarà da vedere se saranno capici di fare questa operazione nei tempi necessari (cosa non credo semplice).
Resta comunque l'approccio veramente dilettantistisco della Giunta comunale, che sarà difficile da dimenticare.

Ma anche no. Abbiamo uno stadio che è un gioiello con schermo gigante, acustica da paura, ecc ecc e devo vedermi la semi finale dei playoff su una gradinata di tubi innocenti perchè Max Pezzali deve cantare l'uomo ragno con una banda di ignoranti musicali ad ascoltarlo? Non se ne parla 

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, numanecia ha scritto:

Ma anche no. Abbiamo uno stadio che è un gioiello con schermo gigante, acustica da paura, ecc ecc e devo vedermi la semi finale dei playoff su una gradinata di tubi innocenti perchè Max Pezzali deve cantare l'uomo ragno con una banda di ignoranti musicali ad ascoltarlo? Non se ne parla 

A scanso di equivoci...la trovo anch'io una cosa scandalosa e non ne sari assolutamente contento.

Cercavo di ragionare dal loro punto di vista e mi pare sia l'unico modo che hanno per cercare di mettere una pezza a questo disastro che hanno creato. 

Altre soluzioni non mi pare ci siano (escludendo dimissioni o caduta della giunta, che non credo prendano in considerazione).

Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Alex_TS ha scritto:

Credo che effettivamente l'unica via che hanno per uscirne sia quella dell'adeguamento del Grezar per giocare eventuali play-off,  soluzione che almeno non scontenterebbe apertamente nessuno:

  • Costi: verranno giustificati da una parte dal giro di affari che creano i concerti (per i Maneskin l'altro hanno si era parlato di 6 milioni), motivando come si diceva, che Trieste è attrattiva solo per le date zero, quindi o si facevano in quel periodo o niente, dall'altra si dirà che è una spesa che comunque lascerà qualcosa a livello infrastrutturale (mentre le eventuali penali no).
  • Organizzatori: sarebbero accontentati perché sarà comunque data priorità alla loro attività.
  • Tifosi: alla fine avrebbero la possibilità di vedere le eventuali partite in casa e il un numero di 10.000 persone (ma anche di meno) sarebbe sufficiente per tutti quelli che di norma vanno a vedere la Triestina durante il campionato o nella fase iniziale dei play-off (basterebbe dare la priorità agli abbonati e a chi magari ha acquisto il biglietto per le prime partite dei play-off).
  • Triestina: potrebbe apprezzare lo sforzo economico delle istituzioni per farla giocare in casa, che potrebbe compensare il fastidio per l'eventuale mancato incasso nel caso di semifinale e finale.
  • Politici: si eviterebbe scontri e crisi, che credo non facciano piacere a nessuno (infatti si parla di un contributo della Regione per l'adeguamento).
Ora sarà da vedere se saranno capici di fare questa operazione nei tempi necessari (cosa non credo semplice).
Resta comunque l'approccio veramente dilettantistisco della Giunta comunale, che sarà difficile da dimenticare.

Mi auguro la Triestina rifiuti una offerta di questo tipo, pensata da incompetenti avidi burocrati che non sono triestini ….come penserebbe Saba.

Che si dimettano perché tradendo la Triestina tradiscono l’intera cittá. 
 

 

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, numanecia ha scritto:

Ma anche no. Abbiamo uno stadio che è un gioiello con schermo gigante, acustica da paura, ecc ecc e devo vedermi la semi finale dei playoff su una gradinata di tubi innocenti perchè Max Pezzali deve cantare l'uomo ragno con una banda di ignoranti musicali ad ascoltarlo? Non se ne parla 

Come ribaltare la situazione. 

Dovevi scrivere:

Ma anche no. Abbiamo uno stadio che è un gioiello con schermo gigante, acustica da paura, ecc ecc e devo vedermi la semi finale dei playoff su una gradinata di tubi innocenti perchè Dipiazza e Rossi devono fare i loro interessi in contrasto con la Triestina? Non se ne parla. 

 

Max Pezzali e Ultimo (intendo gli organizzatori) ed eventuale pubblico in tutto sto casino non hanno alcuna responsabilità... 

E poi ti lamenti se qualcuno dice che difendi la Junta. 

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Alessyum ha scritto:

In realtà è tutto un piano geniale per non avere 4000 tifosi ospiti nella Trevisan

Prova solo a pensare una finale per salire in serie B tra noi e i magnagatti altro che quattromila in Trevisan non bastasi neppure tutta la curva per contenere i 10000 vicentini che verrebbero qua senza pensare che da parte nostra i numeri sarebbero superiori solo il fatto di giocare in casa magari il ritorno decisivo

Link to comment
Share on other sites

Perdere 5000/6000 occasionali che restano fuori dallo stadio è un vantaggio secondo me, così come far arrivare i vicentini solo in 800/1000. Ovviamente lo scenario di giocare con il Vicenza è altamente ipotetico

Edited by Alessyum
Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, Alex_TS ha scritto:

Credo che effettivamente l'unica via che hanno per uscirne sia quella dell'adeguamento del Grezar per giocare eventuali play-off,  soluzione che almeno non scontenterebbe apertamente nessuno:

  • Costi: verranno giustificati da una parte dal giro di affari che creano i concerti (per i Maneskin l'altro hanno si era parlato di 6 milioni), motivando come si diceva, che Trieste è attrattiva solo per le date zero, quindi o si facevano in quel periodo o niente, dall'altra si dirà che è una spesa che comunque lascerà qualcosa a livello infrastrutturale (mentre le eventuali penali no).
  • Organizzatori: sarebbero accontentati perché sarà comunque data priorità alla loro attività.
  • Tifosi: alla fine avrebbero la possibilità di vedere le eventuali partite in casa e il un numero di 10.000 persone (ma anche di meno) sarebbe sufficiente per tutti quelli che di norma vanno a vedere la Triestina durante il campionato o nella fase iniziale dei play-off (basterebbe dare la priorità agli abbonati e a chi magari ha acquisto il biglietto per le prime partite dei play-off).
  • Triestina: potrebbe apprezzare lo sforzo economico delle istituzioni per farla giocare in casa, che potrebbe compensare il fastidio per l'eventuale mancato incasso nel caso di semifinale e finale.
  • Politici: si eviterebbe scontri e crisi, che credo non facciano piacere a nessuno (infatti si parla di un contributo della Regione per l'adeguamento).
Ora sarà da vedere se saranno capici di fare questa operazione nei tempi necessari (cosa non credo semplice).
Resta comunque l'approccio veramente dilettantistisco della Giunta comunale, che sarà difficile da dimenticare.

Ti posso garantire che alla Triestina a giocare i playoff in un posto diverso dal Rocco non ci pensano neanche.

Ammesso, e affatto concesso, che fosse possibile.

Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Come ribaltare la situazione. 

Dovevi scrivere:

Ma anche no. Abbiamo uno stadio che è un gioiello con schermo gigante, acustica da paura, ecc ecc e devo vedermi la semi finale dei playoff su una gradinata di tubi innocenti perchè Dipiazza e Rossi devono fare i loro interessi in contrasto con la Triestina? Non se ne parla. 

 

Max Pezzali e Ultimo (intendo gli organizzatori) ed eventuale pubblico in tutto sto casino non hanno alcuna responsabilità... 

E poi ti lamenti se qualcuno dice che difendi la Junta. 

El tema xe sempre quel..... me va benissimo anche la version perchè Di Piazza e soci xe dei incompetenti..... el concetto xe el stesso. Anche se iera i Led Zeppelin cambiava nulla. 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, numanecia ha scritto:

El tema xe sempre quel..... me va benissimo anche la version perchè Di Piazza e soci xe dei incompetenti..... el concetto xe el stesso. Anche se iera i Led Zeppelin cambiava nulla. 

No, xe proprio due concetti differenti. 

Ma vabbè, ormai gavemo capí come te la pensi: i tuoi amici ga dito che sicuro i la refa perché i xe furboni e xe sempre meo dei comunisti. 

  • Triste 1
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, marcoc ha scritto:

Prova solo a pensare una finale per salire in serie B tra noi e i magnagatti altro che quattromila in Trevisan non bastasi neppure tutta la curva per contenere i 10000 vicentini che verrebbero qua senza pensare che da parte nostra i numeri sarebbero superiori solo il fatto di giocare in casa magari il ritorno decisivo

I vicentini, in una eventuale finale, sarebbero i 1300 circa che contiene il settore ospiti, escludendo che qualcuno voglia regalargli di nuovo la curva.

Cosa possibile solo se loro facessero lo stesso al Menti.

Ma parliamo del nulla, per adesso.

Quel che ti posso dire, e chi frequenta il forum sa che se non so sto zitto, è che in Triestina sono certi di avere tutti i diritti di giocare al Rocco.

E che il come non è un problema loro, ma dei totali incapaci che hanno creato questo casino.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, ndocojo ha scritto:

No, xe proprio due concetti differenti. 

Ma vabbè, ormai gavemo capí come te la pensi: i tuoi amici ga dito che sicuro i la refa perché i xe furboni e xe sempre meo dei comunisti. 

No no no...... te son fora strada........ la penso che questi ga de andar fora dei zebedei e che i xe stadi dei emeriti incompetenti ......... te xe chiaro el concetto?????    

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, forest ha scritto:

Ti posso garantire che alla Triestina a giocare i playoff in un posto diverso dal Rocco non ci pensano neanche.

Ammesso, e affatto concesso, che fosse possibile.

Però anche agli organizzatori del concerto sembra che pensino lo stesso... se hanno fatto partire la pre-vendita dei bilglietti.

Non capisco il vantaggio che avrebbero loro a insistere sul fare i concerti qua, avendo tutto il tempo per organizzare la data zero in un altro luogo.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Alex_TS ha scritto:

Però anche agli organizzatori del concerto sembra che pensino lo stesso... se hanno fatto partire la pre-vendita dei bilglietti.

Non capisco il vantaggio che avrebbero loro a insistere sul fare i concerti qua, avendo tutto il tempo per organizzare la data zero in un altro luogo.

Perché anche loro hanno un contratto che li garantisce.

 Che prevede il Rocco a disposizione dal 22 maggio e che ovviamente prevede penali in caso di spostamento o cancellazione.

Che sia una patata bollente è fuori discussione, che a oggi in Triestina ipotesi diverse dal Rocco non le prendano in considerazione te lo dico perché lo so.

Il Pres sarà qua per la Barcolana e immagino che due chiacchiere con qualcuno vorrà farle.

E dubito si accontenti di "vedremo, penseremo, faremo..."

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×