Jump to content

Situazione manto erboso Stadio Rocco


Recommended Posts

2 minuti fa, pinot ha scritto:

però scusate, io mi rendo conto che esiste un contratto ecc ecc

contratto che gli uffici tecnici del Comune non possono non conoscere alla perfezione 

pero’ stiamo parlando di 2 concerti i cui biglietti sono già in vendita da tempo, almeno per quanto riguarda uno

la vendita è personalizzata, diciamo così, sulla sede dell’evento, compro un posto nel prato, in curva Furlan, nelle 2 tribune

dall’altro lato parliamo di partite che in primis non si sa se verranno giocate e se questa eventualità dovesse verificarsi la vendita dei biglietti avverrà fra 8 mesi

a meno che non si siano tutti ammattiti, mi pare scontato che nella malagurata per il Comune ipotesi della concomitanza sarà la Triestina a dover emigrare non certo i 2 concerti, eventi già venduti in una precisa sede

Scusa Pinot ma non comprendo, dici che siccome il concerto è già fissato e vendono i biglietti allora ha la priorità visto che i play off non si sa ancora per certo se li faremo. Fammi capire che cosa centra ??? Prova pensare faremo i play off e giocheremo la finale tra otto mesi mettiamo in vendita i biglietti?????  Non seguo il discorso ma l'unica certezza è che la disponibilità del Rocco per l'Unione scade il 14 giugno ebbene fino a quella data la giunta non doveva prenotare il Rocco per nessun motivo tutto qua. Si sono messi in un casino e le conseguenze sono abbastanza preoccupanti

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, pinot ha scritto:

però scusate, io mi rendo conto che esiste un contratto ecc ecc

contratto che gli uffici tecnici del Comune non possono non conoscere alla perfezione 

pero’ stiamo parlando di 2 concerti i cui biglietti sono già in vendita da tempo, almeno per quanto riguarda uno

la vendita è personalizzata, diciamo così, sulla sede dell’evento, compro un posto nel prato, in curva Furlan, nelle 2 tribune

dall’altro lato parliamo di partite che in primis non si sa se verranno giocate e se questa eventualità dovesse verificarsi la vendita dei biglietti avverrà fra 8 mesi

a meno che non si siano tutti ammattiti, mi pare scontato che nella malagurata per il Comune ipotesi della concomitanza sarà la Triestina a dover emigrare non certo i 2 concerti, eventi già venduti in una precisa sede

Questo è pacifico. 

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, pinot ha scritto:

però scusate, io mi rendo conto che esiste un contratto ecc ecc

contratto che gli uffici tecnici del Comune non possono non conoscere alla perfezione 

pero’ stiamo parlando di 2 concerti i cui biglietti sono già in vendita da tempo, almeno per quanto riguarda uno

la vendita è personalizzata, diciamo così, sulla sede dell’evento, compro un posto nel prato, in curva Furlan, nelle 2 tribune

dall’altro lato parliamo di partite che in primis non si sa se verranno giocate e se questa eventualità dovesse verificarsi la vendita dei biglietti avverrà fra 8 mesi

a meno che non si siano tutti ammattiti, mi pare scontato che nella malagurata per il Comune ipotesi della concomitanza sarà la Triestina a dover emigrare non certo i 2 concerti, eventi già venduti in una precisa sede

Quello della sede non è certo un problema irrisolvibile, anzi ti posso garantire che il cambio di venue è prassi frequentissima, spesso resa necessaria dall'andamento della prevendita.

A Milano, eventi previsti inizialmente in luoghi raccolti sono stati spostati al Forum dopo prevendite clamorose, e viceversa.

E se è del Rocco che parliamo, ho già portato l'esempio del concerto di Ligabue, prevendita come sempre partita mesi e mesi prima ma posti tutti riassegnati il giorno prima, quando si sono accorti che il palco davanti alla curva non ci stava...

Sono dinamiche molto più frequenti di quel che pensi.

Che nella giunta la mano destra non sappia quel che fa la sinistra è certo, e io resto convinto che almeno inizialmente non ci sia stata malafede bensì la convinzione che al 22 maggio il campionato fosse finito.

Così non è, o almeno potrebbe non essere.

Che la Triestina abbia un contratto d'uso fino al 14 giugno non solo è certo, ma il fatto che l'avvocato Muciaccia non solo lo confermi ma lo ritenga inattaccabile dimostra il tipo di casino nel quale si sono infilati.

Infine, che le prevendite dei concerti partano un anno prima è prassi ormai consolidata, ma di certo non può costituire una discriminante.

Questo non significa, ovviamente, che di sicuro i concerti non si faranno al Rocco, figurati, ma solo che non è affatto scontato nemmeno il contrario.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

a meno che non si siano tutti ammattiti, mi pare scontato che nella malagurata per il Comune ipotesi della concomitanza sarà la Triestina a dover emigrare non certo i 2 concerti, eventi già venduti in una precisa sede

Di norma sui contratti d'acquisto dei biglietti per i concerti ci sono due postille: la prima dice che se il concerto viene sospeso, senza giustificarne il perchè,  ti vengono tornati i soldi decurtati dai diritti di prevendita, la seconda è che se il concerto viene spostato di data e luogo o ti prendi il rimborso o vai nella nuova sede del concerto stesso. 

Link to comment
Share on other sites

Anni fa mi è capitato (per ben due volte) che un concerto fu spostato all'ultimo momento dal PalaTrussardi al FilaForum. Addirittura la seconda volta si seppe poche ore prima del concerto con tanta gente, me compreso, che era già fuori dai cancelli. Certo, parliamo di un'altra epoca, però anche qualche mese fa un concerto di Diodato a Carpi è stato spostato di location un paio di giorni prima dell'effettivo svolgimento. 

Diciamo che non è del tutto impossibile, seppur sicuramente molto difficile, lo spostamento. 

Non so i termini dei due contratti, dei cavilli burocratici che possono sorgere, ma ad oggi mi è stato riferito che la Triestina è tranquilla a riguardo. Poi immagino che vorranno vederci più chiaro quando tornerà il presidente Ben.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Mi sembra ovvio che non sia impossibile spostate un concerto da una location ad un'altra, anche se come segnala Guido le date zero hanno diverse particolarità rispetto ad un concerto normale. Soprattutto concerti nei palazzetti. 

Ma mi sembra di capire che si parla in tutti i casi di eventi eccezionali: malattie, maltempo, problemi di capienza, ecc ecc.

Non penso in nessuno dei casi sopra citati gli organizzatori abbiano accettato uno spostamento perché l'assessore (ir)responsabile si accorge una settimana prima che il campo è occupato per altro. 

La Junta si è messa in una posizione tale che dove si gira rischia una battaglia campale. Se scelgono la Triestina si bruciano le penali per due grossi concerti e sostanzialmente la possibilità di organizzarne altri per i prossimi anni con una figura di me**a epica, se scelgono i concerti la guerra la hanno in casa, con un'altra figura di me**a epica. 

Idioti, poco da fare. 

 

  • Mi piace 5
Link to comment
Share on other sites

Molto semplicemente per me hanno fatto un casino pensando che la Triestina finisse a maggio. Credo non si arriverà a nessuna decisione fino a quando non ci si scontrerà con effettive sovrapposizioni di date tra partute di calcio da giocare e palchi da cominciare ad installare. 

Non ho mai avuto notizie di squadre di calcio sfrattate dal proprio impianto di gioco per un concerto. Spostamenti di date per un altro evento sportivo come una partita di rugby si, non per eventi non sportivi. Penso ci possano essere anche dei vincoli che impediscano questo.  Penso che la Triestina potrà giocare sino all'ultima partita della stagione nel proprio impianto e che sarà il Comune a rimanere con il cerino in mano per altri impegni assunti. Non credo sia un caso se tante date zero vengono svolte a Lignano... È uno dei pochi stadi più o meno liberi. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Guiz ha scritto:

Il problema è sempre quello, che si tratta di una data zero e tutto quello che ne consegue.

Lignano però non ha nulla in calendario (ad oggi) per il 2024. Ed è Friuli Venezia Giulia esattamente come Trieste...

Come Fedriga pressava la sindaca per farci giocare la Triestina, volendo può benissimo farlo per metterci Ultimo, Pezzali e tutti i loro fan a cui cambia uno zero virgola tra venire fino a Trieste o fare un'ora in meno di strada e fermarsi a Lignano.

Tanto né il Teghil né il Rocco sono "templi dei concerti". Parliamoci chiaro: se sono fan di un cantante e 3 settimane prima tolgono San Siro o l'Olimpico per mandarmi all'Arena Civica o al Flaminio mi girano, se devo andare a Lignano Sabbiadoro anziché a Trieste me ne faccio una ragione...

E idem gli organizzatori. Solo negli ultimi 10 anni, per Lignano sono passati 3 volte Vasco, 2 volte Cremonini, 2 volte Tiziano Ferro, 2 volte Ultimo stesso, i Måneskin, i Negramaro, David Guetta e 2 volte Jovanotti seppur in un'altra venue e con un relativo diverso show.

A Bibione invece son passati Salmo, Max Pezzali stesso, Mengoni, Ultimo stesso e qualcun altro che dimentico.

Fino all'anno scorso Bibione e Lignano erano la Mecca delle date zero ed oggi di colpo non vanno più bene?

Le soluzioni esistono, se si vuole risolvere il problema. Se, appunto...

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   1 member


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×