Jump to content

Il topic del vino


gimmi
 Share

Recommended Posts

5 ore fa, Riodario dice:

I francesi non li conosso per vitigno, son ignorante de mio e abbastanza prevenudo in tutto quel che xe francese, però stago imparando a conosserli da Nanut.

Devo dir che go assaggia delle robe interessanti.

Chardonnay per la frittata ghe sta tutto e me vien in mente un Rosabosco. Nella mia totale ignoranza butteria la anche un pinot grigio de quei bei carighi.

Gimmi pel parsuto de San daniele mi vado controcorrente con una bella Malvasia non filtrada, me piasi i contrasti e te sa che pupoli vien fora tra un Osvaldo e un Skerk :)

Bravo per due motivi : mai esser prevenudi, in Francia trovi grandi vini.Poi Nanut ottima enoteca per le tante etichette proposte

Link to comment
Share on other sites

Scelsi di approfondire la conoscenza degli italiani, tanto e  tanto tempo fa, e sono ancora ignorante, non ho tempo per studiare anche i francesi..:testadamuro:

Domani vi do la dritta per il San Daniele, intanto vi faccio soffrire come per il pivot dell'Alma e il centravanti dell'unione..

Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, gpetrus dice:

Te son a un passo dalla Loira.....dove i vitigni bianchi principe xe chenin blanc e sauvignon, ben distante dal nostro clone R3 che imperversa in friul con i noti profumi aromatici che me fa impazzir in senso negativo.Chenin blanc invece un fran vitigno,con cuimsi producono dalle bolle brut ai vini dolci , strepitosi.Ottimo in Saumur anche cabernet franc, leggermente diverso dal nostro :D

...faccio tesoro... di questi consigli e di quanto sopra di Fabio--- grazie!

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, GiGi-TO dice:

...faccio tesoro... di questi consigli e di quanto sopra di Fabio--- grazie!

Prego, dovrei scriverti altre 1000 info, ma troppo lungo.Magari comincia da sauvignon nelle denominazioni Sancerre e Pouilly fumé.Chenin blanc invece da Anjou , Savennieres (lo trovi anche macerato ).Buon giro. Io invece devo attendere i primi di settembre per la mia solita settimana langarola ?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gpetrus dice:

Prego, dovrei scriverti altre 1000 info, ma troppo lungo.Magari comincia da sauvignon nelle denominazioni Sancerre e Pouilly fumé.Chenin blanc invece da Anjou , Savennieres (lo trovi anche macerato ).Buon giro. Io invece devo attendere i primi di settembre per la mia solita settimana langarola ?

Le Langhe sono grandi...giusto per curiosità ....da che parti andrai?

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, GiGi-TO dice:

Le Langhe sono grandi...giusto per curiosità ....da che parti andrai?

Abiteró come sempre fraz Santa Maria di La Morra.....poi 9 o 10 visite cantine , due al gg , sab e dom esclusi.Le cantine spaziano in tutti comuni , barbaresco compreso .....quest'anno son 16 anni di fila in quella che considero la mia seconda casa, specie per la gente che ho conosciuto ....

Link to comment
Share on other sites

Stasera cena popolare modenese, dovevo finire la magretta regalatami da amici: gnocco fritto e selezione di lambruschi, rigorosamente secchi.

Non sarà un vino rinomato ma con certi piatti da grandi soddisfazioni.

Adesso però, dopo 5 gnocchi fritti ripieni di magretta mi serve un esorcista, e anche uno bravo.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Riodario dice:

Stasera cena popolare modenese, dovevo finire la magretta regalatami da amici: gnocco fritto e selezione di lambruschi, rigorosamente secchi.

Non sarà un vino rinomato ma con certi piatti da grandi soddisfazioni.

Adesso però, dopo 5 gnocchi fritti ripieni di magretta mi serve un esorcista, e anche uno bravo.

Invece ci sono ottimi lambrusco , invece dell'esorcista basta una bt de Perrier ???

Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, gpetrus dice:

Abiteró come sempre fraz Santa Maria di La Morra.....poi 9 o 10 visite cantine , due al gg , sab e dom esclusi.Le cantine spaziano in tutti comuni , barbaresco compreso .....quest'anno son 16 anni di fila in quella che considero la mia seconda casa, specie per la gente che ho conosciuto ....

Allora sarai ormai un esperto di Pelaverga e conoscerai molto bene il cedro sulla sommità del vigneto della famiglia dell'ex marito dell'Ubalda della chatbox!! E se ci vai da tanto tempo ti ricorderai di Baladin quando era una piccola realtà della piazza del paese... non ti do dritte...e ti chiedo de nei tuoi giri hai mai visitato i Poderi Colla... Però se sei un amante della Langa più selvaggia e ti piace la robiola di Roccaverano, fai un salto dalla cooperativa La Masca, tra i pochi a riuscire a farla 100% capra, secondo me la migliore in assoluto...

Poi, visto che sei un frequentatore di vecchia data, un giorno fai una deviazione e gira 1-2 giorni il Monferrato, soprattutto la zona verso il Po, dagli ultimi comuni torinesi verso Moncalvo e poi la zona alta sopra Casale e avrai sorprese vinicole e non solo, fra colline che trovo fantastiche

Edited by GiGi-TO
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, GiGi-TO dice:

Allora sarai ormai un esperto di Pelaverga e conoscerai molto bene il cedro sulla sommità del vigneto della famiglia dell'ex marito dell'Ubalda della chatbox!! E se ci vai da tanto tempo ti ricorderai di Baladin quando era una piccola realtà della piazza del paese... non ti do dritte...e ti chiedo de nei tuoi giri hai mai visitato i Poderi Colla... Però se sei un amante della Langa più selvaggia e ti piace la robiola di Roccaverano, fai un salto dalla cooperativa La Masca, tra i pochi a riuscire a farla 100% capra, secondo me la migliore in assoluto...

Poi, visto che sei un frequentatore di vecchia data, un giorno fai una deviazione e gira 1-2 giorni il Monferrato, soprattutto la zona verso il Po, dagli ultimi comuni torinesi verso Moncalvo e poi la zona alta sopra Casale e avrai sorprese vinicole e non solo, fra colline che trovo fantastiche

Grazie dei consigli , dunque : Pelaverga ne prendo qualche bt da Burlotto  a Verduno, bel vino speziato con quelle tipiche note di pepe bianco rinfrescanti.Poderi colla assaggiato piche volte i barolo e il barbaresco, mai fatto innamorare peró.I formaggi di solito li vado a prendere a Brá da Fiorenzo Giolito, sará perché ci conosciamo da tanto ed era venuto anche a Trieste a trovarci e perché ......sembra il paese dei valocchi quando entri nel suo negozio ??.Tengo nota de La Masca , vedró di passare e prender la robiola di capra allora. Formaggi per me un must del Piemonte......riguardo Monferrato tengo nota e devo trovar il tempo.Il problema , se si puó chiamar cosí che mi fermo 8 o 9 gg e spesso devo rinunciar a veder altri amici-produttori ....per mancanza di tempo, ahimé.Come detto mi sembra di tornar a casa quando cado in Langa ?????

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, GiGi-TO dice:

Allora sarai ormai un esperto di Pelaverga e conoscerai molto bene il cedro sulla sommità del vigneto della famiglia dell'ex marito dell'Ubalda della chatbox!! E se ci vai da tanto tempo ti ricorderai di Baladin quando era una piccola realtà della piazza del paese... non ti do dritte...e ti chiedo de nei tuoi giri hai mai visitato i Poderi Colla... Però se sei un amante della Langa più selvaggia e ti piace la robiola di Roccaverano, fai un salto dalla cooperativa La Masca, tra i pochi a riuscire a farla 100% capra, secondo me la migliore in assoluto...

Poi, visto che sei un frequentatore di vecchia data, un giorno fai una deviazione e gira 1-2 giorni il Monferrato, soprattutto la zona verso il Po, dagli ultimi comuni torinesi verso Moncalvo e poi la zona alta sopra Casale e avrai sorprese vinicole e non solo, fra colline che trovo fantastiche

non mi si addice la parola "esperto " , preferisco "appassionato " e anche qualcosa di piu'......pochi anni fa ho perso un amico anziano di Langa che era tra i primi grandi personaggi "speciali " che ho incontrato in quelle splendide terre. Ancora oggi al pensiero mi fa male.....giusto per farti capire quanto sia coinvolto ....come dicono i miei amici di qui : quella e' la tua vacanza B--)

Link to comment
Share on other sites

Le mie gite in Piemonte (ahime, meno numerose che in passato) mi vedono ospite della locanda da Beppe a Cioccaro di Penango, vicino a Moncalvo d'Asti.  Da là sono numerose le gitarelle per cantine.. bei posti comunque. Di solito ci arrivo per la stagione del tartufo bianco, per combinazione..:rolleyes:.. una volta, parlo fine '80, c'erano due produttori artigianali, uno di salumi e uno di formaggi di capra, che andare a trovare era un vero piacere. Tra casse di vino, formaggi, salumi e tartufi, tornavo a Trieste stracarico di roba e con la macchina che profumava di mille delizie.. Ma a fine secolo scorso sti piccoli produttori han chiuso, i vini spesso hanno avuto impennate di prezzo non gustificabili, il Vecchio Beppe ha passato la mano, il mercato d'alba è diventato una jungla..  e bon, si diventa vecchi..

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, gimmi dice:

Le mie gite in Piemonte (ahime, meno numerose che in passato) mi vedono ospite della locanda da Beppe a Cioccaro di Penango, vicino a Moncalvo d'Asti.  Da là sono numerose le gitarelle per cantine.. bei posti comunque. Di solito ci arrivo per la stagione del tartufo bianco, per combinazione..:rolleyes:.. una volta, parlo fine '80, c'erano due produttori artigianali, uno di salumi e uno di formaggi di capra, che andare a trovare era un vero piacere. Tra casse di vino, formaggi, salumi e tartufi, tornavo a Trieste stracarico di roba e con la macchina che profumava di mille delizie.. Ma a fine secolo scorso sti piccoli produttori han chiuso, i vini spesso hanno avuto impennate di prezzo non gustificabili, il Vecchio Beppe ha passato la mano, il mercato d'alba è diventato una jungla..  e bon, si diventa vecchi..

mi ci ritrovo anch'io con......la vettura piena ...meglio non dire quanti cartoni di vino porto indietro......pero' tra le altre cose mi porto a casa un paio di casse di peperoni Carmagnola e/o Cuneo che prendo al mercato di Alba.....il tartufo bianco arriva con corriere a fine anno....:p

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 18/7/2017 at 18:47, gimmi dice:

Domani vi do la dritta per il San Daniele, intanto vi faccio soffrire come per il pivot dell'Alma e il centravanti dell'unione..

Ma alla fine sto abbinamento me lo son perso o te se ga dimenticà de svelarlo?

Oggi come oggi andassi ben succo de naranze.

 

 

(Credo che la capirà in pochi)

Edited by Riodario
Link to comment
Share on other sites

Ahahah,  son completamente insempià. Col crudo de San Daniele (quel vero, no quel de Fantinel) me xe capità de asaggiar (...ehm, un per de bottiglie) el Pinot Grigio de Music. Poco più de 10 euro a bottiglia. Veramente ottimo, non so se xe stada una combinazione de eventi ma me xe sembrada una soluzion pressoché perfetta.

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Se avessero usato qualcosa di diverso sarebbe emerso dalle analisi fatte dai laboratori. Io penso che Presello sia semplicemente molto bravo nel suo lavoro e dubito che si possano coprire certe sostanze in maniera così perfetta. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...