Jump to content

Costa Crociere a Trieste nel 2006


Recommended Posts

ecco perchè i continua a dragar, savè per caso dove li farà ormeggiar? stazion marittima? spero de sì perchè se li manda in porto novo come i gaveva fatto con l'anek anche questi i durerà poco. bella notizia comunque, i soldi investidi sta dando i suoi frutti.

Link to comment
Share on other sites

La stazion maritima dovessi tornar ale sue funzioni de stazion maritima. Qunidi le navi atracherà là. Anzi i dovessi ampliarla spostando la sale per i congressi da un'altra parte, alungando el molo e ristruturando tuta la parte in fondo dela stazion maritima che adesso xe utilizada da varie asociazioni... me par che ghe xe anche una palestra de qualche Cral che sarà spostada.

Le tratative cola Costa xe durade un per de anni e sti qua ga voludo precise garanzie. No credo proprio che i decidi de impegnarse in una cità 'sai facilmente e senza garanzie. Ghe va de mezo anche la loro imagine se i porta i propri passaegieri in un posto c** e mal gestido. Tra l'altro i dovessi anche collaborar con la realizzazion del novo Aquario... una loro socità cotrolada gestissi za quel de Genova.

Senza voler esser tropo otimista ma... una volta tanto me par 'sai 'sai ben. :rolleyes:

Desso dipenderà anche dai comercianti sfrutar ste ocasioni... e no tignir serai i negozi quando xe qua le navi solo perchè xe ora de pranzo o xe lunedì.

Link to comment
Share on other sites

ecco perchè i continua a dragar, savè per caso dove li farà ormeggiar? stazion marittima?

Proprio là, infatti i ga dito che i dovarà metter a posto e restrutturar qua e là prima de giugno 2006 per render el punto de imbarco più funzionale

Link to comment
Share on other sites

El comunicato stampa del comun

Costa Crociere to launch

Trieste cruise service

By John Mclaughlin Lloyd's list

LEADING Italian cruise operator Costa Crociere has chosen the northern Adriatic port of Trieste to base a ship from next summer, the company announced on Friday. Though the identity of the vessel has yet to be decided, Pier Luigi Foschi, chief executive of the Carnival-controlled company, explained the move was an important step in expanding its existing market.

“Because of its geographic location and history, Trieste is a privileged access port for many countries.†he said. “Besides Italy, we are also focusing on Germany and East Europe with regard to our company’s future development.â€

That is exactly the rationale Trieste city and port executives have been pushing as tthey seek to revive a cruise shipping business that was once one of the city’s glories.

Edgardo Bussani, director of the city council’s economic department, described Costa Crociere’s decision as a major coup for Trieste. He estimated that it would result in at least 20 calls next year, almost doubling this year’s anticipated throughput. He added that it is the latest and most significant of a number of positive developments for the port this year, including the recent visit of Cunard‘s Queen Elizabeth II.

The port invested around €12m í$1.4mi in refurbishing its facilities in anticipation of that prestige call, and Mr Bussani said the vessel would return next year.

In addition, plans are on the drawing board to extend the current berthing space from 230 m to up to 320 m. And Trieste is working on efforts with other regonai ports to develop new itineraries in the eastern Adriatic.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

'COSTA MARINA' PARTIRA' OGNI DOMENICA PER ITINERARIO DI 7 GIORNI (ANSA) - TRIESTE, 2 AGO - Trieste diventerà, nel 2006, home port di Costa Crociere: dal capoluogo giuliano - ha reso noto la compagnia - partirà, ogni domenica, dal 18 giugno al 24 settembre, la nave "Costa Marina" per crociere di sette giorni nel Mediterraneo che toccherà Ancona (lunedì), Santorini e Mykonos (mercoledì), Atene (giovedì), Corfù (venerdì), Dubrovnik (sabato). In totale, gli scali della Costa a Trieste saranno 15, con un movimento previsto di circa 20.000 croceristi. "Costa Marina" ha 25.558 tonnellate di stazza, 174 metri di lunghezza, circa 26 di larghezza, 372 cabine, 8 suites, otto ponti, due piscine e un percorso di jogging di 250 metri; può trasportare mille passeggeri e 397 uomini di equipaggio, a una velocità massima di 21,5 nodi. (ANSA).

Costa Marina

Link to comment
Share on other sites

Speremo ben.. che le robe funzioni. Finalmete qualcossa de positivo.

Mi son sincero però: ogni volta che succedi qualcosa de bon a Trieste mi vado sempre cauto perche trope volte xe suceso che le robe se ga guastado e no xe andade a finir ben. Mi me auguro vivamente de sbaiarme e che tuto fili liso.

Speremo che nel novo piano de ristrutturazion dele rive i gabi previsto anche sta eventualita.. e che i fazi qualcosa per sti turisti che dovera raggiunger la maritima.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

FINO AL 2008 LA EMERALD FARA’ SCALO A TRIESTE. LA CONFERMA E’ STATA DATA DAL COMANDANTE ANTONIOS PSYLLAKIS ALL’ASSESSORE MAURIZIO BUCCI.

Almeno fino al 2008, The Emerald, la nave di 1200 passeggeri, con oltre 420 membri d’equipaggio, di proprietà della Thomson Line, farà scalo a Trieste. La conferma è stata data oggi (lunedì 16 maggio), nel corso di un incontro, svoltosi a bordo della nave, alla quale sono intervenuti il comandante Antonios Psyllakis e l’assessore all’Economia e Turismo Maurizio Bucci.

Proprio il capitano Psyllakis ha sottolineato come il porto di Trieste risulti uno scalo tra i migliori per le navi della Thomson, evidenziando gli ottimi riscontri avuti sia da parte della società che dagli stessi croceristi. Antonios Psyllakis ha quindi evidenziato le grandi potenzialità del comparto crocieristico, mettendo in luce come il 35% del fatturato della Thomson riguardi proprio The Emerald, una nave particolarmente apprezzata dai suoi ospiti, che ha deciso di confermare i suoi scali a Trieste almeno fino al 2008.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore comunale Maurizio Bucci che ha confermato il forte impegno dell’amministrazione per questo specifico settore turistico, considerato a ragione un importante strumento di valorizzazione e promozione economica del territorio. Bucci ha quindi consegnato a Psyllakis la targa “Summer Season 2005â€, che testimonia di fatto l’avvio della nuova stagione delle crociere per l’apprezzato scalo triestino.

COMTS-GC

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

PARTE NEL POMERIGGIO DI MARTEDI’29 NOVEMBRE LA DUE GIORNI DI INCONTRI OPERATIVI CON OLTRE 40 TOUR OPERATOR DELLA NUOVA EUROPA. IN ARRIVO PER IL 2006 OLTRE 54 MILA CROCIERISTI.

Oltre una quarantina di tour operator di primaria importanza, che operano in Russia, Ungheria, Slovenia, Croazia, Austria, ma anche nei Paesi nordici, parteciperanno martedì pomeriggio, 29 novembre, con inizio alle ore 16.00, alla Stazione Marittima di Trieste, ad una attesa due giorni di lavoro, dove saranno illustrate le potenzialità turistiche della città ed il suo nuovo ruolo nel settore delle crociere, con particolare riferimento verso le realtà emergenti della nuova Europa

“La città incontra i tour operator della nuova Europa -ha spiegato l’assessore all’Economia e Turismo Maurizio Bucci- è un appuntamento che vuole creare una sinergia operativa tra gli addetti ai lavori, per far conoscere le potenzialità di Trieste, del suo porto e del suo essere scalo e punto d’attracco per le navi da crocieraâ€.

Due le linee guida dell’incontro: da una parte sviluppare un’azione capillare di promozione della città, dall’altra offrire e strutturare ulteriori opportunità per quelle compagnie di navigazione, come ad esempio la Costa crociere, che hanno scelto Trieste come scalo portuale. Ai lavori parteciperanno anche rappresentanti della Costa crociere, come Andrea Volpe e Alessandro Bottaio, che presenteranno ai tour operator presenti concrete proposte di lavoro per favorire la crescita di questo specifico settore.

Promossa dall’assessorato all’Economia e Turismo del Comune, l’iniziativa si avvale della preziosa collaborazione messa in atto tra gli altri con l’Autorità portuale, la Costa crociere, la Samer & Co Shipping, l’Aiat e PromoTrieste.

Bucci ha evidenziato ancora che “l’amministrazione comunale punta molto sullo sviluppo del turismo da crociera†e ha ricordato come “ il 2006 sarà la prima vera stagione crocieristica, che porterà a Trieste qualcosa come 54 mila 500 passeggeri, in un periodo che andrà dal 2 aprile al 25 novembreâ€.

“Si tratta -ha concluso Maurizio Bucci- di un’opportunità in più per la città, spetta infatti a tutti noi approfittare e favorire la crescita di questa nuova realtà, anche attraverso incontri operativi e mirati come quello che si aprirà martedì alla Marittimaâ€.

Link to comment
Share on other sites

TRIESTE NUOVO POLO CROCIERISTICO ADRIATICO: DAL “WORKSHOP†TRA TOUR OPERATOR TENUTOSI NEI GIORNI SCORSI ALLA MARITTIMA, ALLA PRESENZA DEI VERTICI OPERATIVI DELLA “COSTA CROCIEREâ€, IMPORTANTI RISULTATI PER LE AMBIZIONI TRIESTINE NEL SETTORE

Tutti i segnali che stanno a preannunciare l’imminente storica svolta per il ritorno in grande stile delle navi passeggeri a Trieste si sono potuti vedere nei giorni scorsi al “workshop†tra tour operator organizzato alla Stazione Marittima dal Comune di Trieste e dalla Costa Crociere sul tema “Cruise Trieste, the Gateway for the heart of Europe†(“Crociera a Trieste, via d’accesso al cuore dell’Europaâ€).

Segnali e risultati pienamente raccolti dalla stampa specializzata, in particolare quella dell’area ligure (L’Avvisatore Marittimo, Il Messaggero Marittimo, il Corriere Mercantile, Il Secolo XIX), che ha già parlato della riunione di Trieste come di un grande successo.

Più di 40 tra i principali operatori del settore viaggi-crociere di Austria, Croazia, Slovenia, Ungheria, Repubblica Ceca, Ucraina, Russia, Nord Europa e Scandinavia – e tra questi, “colossi†quali la slovena Kompas, l’ungherese Tensi, Springler, Jadro Agent - si sono infatti incontrati martedì e mercoledì alla Marittima, “apprendendo†e discutendo delle potenzialità triestine, visitando quindi la città – e anche questo “giro†ha fornito impressioni più che positive -, assistendo infine alla presentazione dei programmi 2006 della Costa, presente con i suoi massimi “vertici†competenti, e cioè con il responsabile per i “rapporti con i nuovi mercati†Bottaro e con il dirigente del “settore Europa†Volpe.

I capi settore della Costa Crociere hanno pienamente confermato nell’occasione quanto già si prefigurava e cioè la scelta di Trieste come “home port†a partire dall’estate 2006 per le crociere settimanali in Adriatico ed Egeo, con particolare riguardo alla clientela del Centro-Est e Nord Europa.

La rotta Trieste-Ancona-Santorini-Mykonos-Atene-Corfù-Dubrovnik-Trieste sarà servita dalla nave “Costa Marinaâ€, con partenza dalla Marittima tutte le domeniche, dal 18 giugno fino al 17 settembre. Ciò significherà – è stato spiegato – un totale di 15 scali nel nostro porto, con un movimento previsto di circa 20 mila persone.

Da rilevare tra l’altro come la vicinanza di Venezia sia stata indicata da tutti come un’opportunità aggiuntiva e complementare, anziché come un problema. Sono state sottolineate inoltre anche le possibili sinergie con l’aeroporto di Ronchi, che potrebbe trarne pure dei copiosi vantaggi grazie a speciali pacchetti “volo più crocieraâ€.

Trieste si presenta dunque come sempre più importante destinazione e “richiamo†turistico, e il legame sempre più stretto tra la città e una società di punta come la Costa Crociere – che tra il 1998 e il 2004 ha raddoppiato il proprio fatturato portandolo a oltre 1 miliardo di Euro, con oltre 740 mila clienti nel solo 2004 – non può far altro che ulteriormente accrescere la nostra notorietà e capacità di attrazione, grazie all’impatto psicologico positivo esercitato dalle nuove prestigiose iniziative marittime su una fascia ben più ampia di turisti, anche quelli non direttamente interessati all’aspetto crocieristico.

Da non trascurare che l’importanza di Trieste come punto di riferimento per lo sviluppo dei mercati turistici del Centro-Est Europa sarà il tema principale di una ricerca promossa proprio da Costa Crociere e affidata al MIB. Sede di studi dove, certo non occasionalmente, l’altro sabato (26 novembre) il presidente e amministratore delegato della compagnia genovese Pier Luigi Foschi era intervenuto con una relazione sui temi della competizione turistica internazionale, in occasione della sua premiazione con il master in Management Turistico, per meriti professionali.

“Tutti questi sviluppi, di evidente importanza per la complessiva economia triestina, non nascono ovviamente occasionalmente o per caso, ma sono il frutto di un complesso e intenso lavoro fatto di contatti, approfondimenti, ricerche teoriche e “missioni†all’estero, promozione costante delle nostre peculiari potenzialità e relazioni continue e attente con i principali “attori†del settoreâ€: lo sottolinea, con evidente soddisfazione, il protagonista primario di questa articolata “impresaâ€, l’Assessore comunale allo Sviluppo Economico, Porto, Commercio e Turismo Maurizio Bucci.

“Ci sono voluti circa tre anni di continuo lavorio – spiega -, iniziato con la costituzione presso il mio Assessorato di un apposito “staff dedicatoâ€, tutto comunale, che, devo dire con orgoglio, ha lavorato con grande impegno, professionalità e passione, dandoci modo di ottenere grandi risultati con risorse interamente interne e senza dover ricorrere a costose, e talvolta persino meno efficaci, consulenze e supporti esterni. Da questa base, siamo poi partiti con decisione, uscendo – probabilmente per la prima volta come Amministrazione Comunale, in questo specifico settore – ad affrontare, per così dire, “il mare apertoâ€, cioè i grandi appuntamenti tra operatori che si sono svolti a Miami, a livello mondiale, o, l’ultimo proprio un mese fa, ad Amburgo, alla Fiera Europea del comparto crocieristico. E ovunque ci siamo sempre mossi con il sostegno e il prezioso affiancamento dell’intero “sistema-città†che stavolta ha veramente funzionato, a cominciare dagli operatori marittimi locali, sempre in prima linea, fino agli Enti e alle categorie del commercio e del turismo.â€

“E i frutti che vedremo – rimarca Bucci – saranno belli e abbondanti. Non solo Costa Crociere infatti – spiega ancora l’Assessore –, che pure sarà la punta di lancia della nostra iniziativa. Confermerà l’appuntamento con Trieste l’ormai affezionata inglese società Thomson con la sua “The Emerald†a cui già ci siamo ormai tutti abituati, ma che all’inizio pareva quasi un miraggio! Ci sarà anche l’americana Silver Sea con la sua “Silver Wind†e un’altra nave dell’altra compagnia inglese Cristal Cruises. I primi ad aprire la stagione saranno però i tedeschi della Holiday Kreuzfahrten la cui “Mona Lisa†arriverà a Trieste il 2 aprile precedendo l’altra nave della compagnia, la “Lili Marleen†che vedremo apparire il 10 aprile, in conclusione della sua crociera “Bella Italia†iniziata da Genova. Sempre facendo “base†a Trieste la “Lili Marleen†partirà poi per altri due successivi viaggi primaverili verso Grecia-Egitto e Mar Nero, per ricomparire altre due volte in ottobre, ripetendo le stesse rotte, mentre la “Mona Lisa†chiuderà la nostra ricca stagione crocieristica 2006 a fine novembre.â€

“Non solo, ma come ulteriore ‘chicca’ avremo anche il ritorno dell’indimenticabile “Queen Elizabethâ€, il 5 settembre, in più con il preannuncio di un ulteriore scalo nel 2007, segno evidente che anche gli armatori della stupenda regina del mare sono rimasti più che soddisfatti della precedente visita del giugno scorso nella nostra città.â€

“Dunque la svolta è arrivata – conclude Bucci -. Semplicemente impensabile fino a qualche anno fa. Oggi un sogno possibile e che si sta concretizzando grazie al nostro lavoro. Diventando più reale che mai con la superba immagine delle navi in arrivo e in partenza dal nostro golfo, dallo stupendo specchio di mare davanti a piazza Unità che tutti i turisti nostri ospiti ammirano e fotografano come qualcosa di indimenticabile. Compagnie inglesi, americane, tedesche, italiane per un totale calcolato in ben 56 mila crocieristi che, a partire dal prossimo anno, scenderanno a Trieste! E che non mancheranno di promuovere anche un forte rilancio d’immagine per la città.

Trieste torna sul mare! Ora lo possiamo dire!â€

COMTS - FS

Personalmente sto discorso dele crociere lo considero la miglior roba che ga fato sta giunta comunale in sti 4 anni.

Link to comment
Share on other sites

Mi gavesi solo una speranza, che se le navi riva de sabato o domenica me piasesi veder musei e negozi verti (e perché no, anche banche, cusì no dixe che son fenocio col cui de'i altri).

So che saria un sacrificio, ma ghe guadagnasi l'imagine dela cità, e magari anche le scarsele dei comercianti.

Ciano de Giarizole

Link to comment
Share on other sites

Personalmente sto discorso dele crociere lo considero la miglior roba che ga fato sta giunta comunale in sti 4 anni.

Idem.

Xe indubbio che le crociere porti soldi, e parecchi.

Sta ai triestini (specialmente i comercianti) renderse conto e proveder, per far diventar la ns. cità una tappa imprescindibile de ste compagnie.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

Costa crociere e i programmi per il 2007

15/03/2006 - 15:24

30 nuove destinazioni nel 2007 di Costa Crociere

In Mediterraneo, dove arriverà la Costa Serena, l'offerta crescerà del 34%

Costa Crociere presenta i programmi per il 2007, racchiusi nel nuovo catalogo annuale: la compagnia opererà in tutto 30 nuove destinazioni e 14 nuovi itinerari, tra cui le crociere da Dubai e da Singapore. La nuova ammiraglia Costa Serena, in consegna a maggio 2007, salperà dall’home port di Venezia; con il suo arrivo la flotta Costa raggiungerà le 12 navi per un totale di oltre 23.000 posti.

Nel 2007 l’offerta di Costa nel Mediterraneo crescerà del 34%. Nell’inverno 2006/2007 Costa Fortuna si posizionerà per la prima volta in Sud America, aumentando l’offerta del 21%.

--cut--

Saranno riconfermati anche gli home port di Trieste e Ancona, da dove Costa Marina offrirà crociere di una settimana nelle Isole Greche da maggio sino a novembre.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

PORTI: DAL 2007 TRIESTE 'HOME PORT' MSC CROCIERE

(ANSA) - TRIESTE, 3 APR - Dal 2007 Trieste diventerà 'Home port' per una delle navi da crociera di ultima generazione della Msc crociere. Lo ha annunciato - secondo quanto riferito in una nota del Comune di Trieste - il direttore generale di Msc crociere Domenico Pellegrino, dopo una serie di incontri con l' assessore all' economia del Comune di Trieste, Maurizio Bucci, che da tempo sta svolgendo un' azione promozionale per fare del capoluogo giuliano un terminal crocieristico privilegiato. L' assessore aveva partecipato un paio di settimane fa alla ventiduesima edizione della Seatrade Cruise Shipping Convention svolta a Miami, prendendo i primi contatti con i dirigenti della Msc, poi perfezionati nel corso di un vertice svolto a Napoli lo scorso 31 marzo. In quella sede - riferisce il Comune - "si è focalizzata la potenzialità dello scalo giuliano anche sotto il profilo dell' ipotizzabile bacino di utenza della nuova Europa, un mercato in continua espansione". "Grazie alla scelta della MSC Crociere - ha commentato l' assessore Bucci - continua il percorso di consolidamento della realtà crocieristica a Trieste, un settore fondamentale per lo sviluppo economico della città ed il suo porto".(ANSA).

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

però la Costa intanto abandona Trieste, causa pochi pasegeri.

Tanto che i se ga gonfià con sta storia, ghe se ritorci tuto contro.

Imperdibile Bucci che da quel che vedo dala prima del Piccolo online ghe dà la colpa al Porto :D

Con sta storia, i fantomatici progeti de Trieste turistica poderia affondar istantaneamente :(

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×