Jump to content

I suntini sandrini di giovedì 6 settembre 2018


Recommended Posts

GIOVEDI' 6 SETTEMBRE 2018

- E' stato presentato ieri Pablo Granoche, che torna a vestire la maglia numero 9: "Sono qui da due giorni e mi sento a casa, non posso che ringraziare Milanese perché a La Spezia mi sono trovato in una situazione difficile. Io ho rischiato di restare fuori rosa e Mauro di non avere un attaccante a poche ore dalla fine del mercato. Per fortuna entrambi alla fine abbiamo vinto questa scommessa. Quando sono arrivato oltre dieci anni fa ero una scommessa, adesso sono consapevole del mio ruolo. Sento la responsabilità di dare tutto per la squadra e non mi fa paura. Sono pronto. Qui ho un ricordo bellissimo per avere giocato una delle mie migliori stagioni da calciatore ma ho anche vissuto il momento più difficile con l'infortunio. In quell'occasione ho sentito l'affetto delle persone e mi è rimasto dentro. Credo che il ritorno proprio in occasione del Centenario sia il momento giusto". 

- Sempre Granoche è stato protagonista nella sgambata di ieri con la Berretti: 4 reti in nemmeno un'ora, all'interno del 13-0 finale che ha visto Procaccio top scorer con 5 gol, quindi le marcature di Bariti, Petrella, Mensah e Maracchi.

- Domani il collegio di Garanzia del Coni si pronuncia sulla delibera della serie B a 19 squadre, sabato il sorteggio del tabellone della Coppa Italia di serie C e quindi la compilazione dei calendari completi del nuovo campionato

- In ambito Alma, nell'intervista di Lorenzo Gatto parla coach Alberto Martelossi su quanto visto lo scorso week-end a Lignano: "Le gare contro Udine e Venezia? due partite nelle quali alla squadra di Eugenio - com'è normale in questo momento della preparazione, è mancata la continuità. Contro Udine, complice il desiderio di portare a casa il derby, la squadra ha saputo venir fuori alla distanza ritrovando, nel finale, quella grinta e quella determinazione soprattutto difensiva che sono il suo marchio di fabbrica. Contro Venezia, invece, la squadra è partita bene ma poi, quando nell'ultimo quarto la Reyer ha preso un vantaggio significativo ha un po' mollato a livello di testa. In generale ho visto buone indicazioni e un giocatore che, personalmente, avrei premiato con la targa di mvp del torneo. Si tratta di Chris Wright, un play-maker che a me piace moltissimo. Sa dosare accelerazioni personali e giocate per la squadra, nelle due partite mi è piaciuto moltissimo pur con qualche pausa di troppo. Leadership notevole, può essere un punto di riferimento importante per questa Alma".

- Stasera alle 17.30 a Chiarbola c'è la presentazione della Pallamano Trieste, con il campionato che inizia sabato da Conversano

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×