Jump to content

I suntini sandrini di mercoledì 15 maggio 2019


Recommended Posts

MERCOLEDI' 15 MAGGIO 2019

- "Centrare i play-off scudetto da neopromossa è un traguardo prestigioso, un premio per tutti. Città, società, giocatori. Di solito bastavano 30 punti per essere tra le magnifiche otto. Stavolta ne sono occorsi 32 e guardate che squadre sono rimaste fuori. Bologna, Varese, Cantù, Brescia. Una concorrenza eccellente". Eugenio Dalmasson gongola dopo la conquista della post-season, ma guarda già ai quarti di finale con Trieste che affronterà Cremona. Battuta nettamente a Valmaura nemmeno troppo tempo fa. "Mi permetto di ricordare che Cremona ha vinto la Coppa Italia, è giunta seconda nella stagione regolare, ha valori autentici e due settimane fa quando si è trattato di sfidare Venezia per il secondo posto l'ha spuntata. Sa gestire le partite difficili, con poste in palio pesanti. Lo ha già dimostrato. Ci metterà a dura prova". C'è stata una partita-chiave per Trieste in questa regular season? Quella che vi ha fatto capire che i play-off erano possibili? "Le trasferte a Desio contro Cantù e Avellino. Abbiamo capito che avremmo potuto giocarcela con tutti. Eravamo certi del nostro valore rendimento in casa dove abbiamo pure perso ma perchè abbiamo giocato oggettivamente male. In quelle due trasferte abbiamo vinto dimostrando qualcosa: contro Cantù la personalità e la sicurezza che di solito abbiamo all'Allianz Dome, ad Avellino soffrendo, ai supplementari"

Ancora sulla prossima sfida con Cremona: "Ripartiamo davvero da zero a zero, sapendo che questa è l'ultima settimana a disposizione per lavorare normalmente sia sul piano atletico che tecnico. Quando inizieranno i quarti di finale non avremo più la possibilità di allenarci, solo sedute di tattica o blando mantenimento della condizione". Tra i singoli uno dei più in difficoltà in questo periodo è Dragic. "Un'infiammazione a un tendine della gamba operata lo ha costretto a saltare qualche allenamento facendogli perdere un po' di serenità. Stava lavorando bene, era in crescita e lo stop lo ha innervosito". In compenso a Milano si è visto un grande Peric. "Hrvoje può non essere un modello di continuità ma è sicuramente un giocatore importante e noi abbiamo bisogno che sia protagonista". Trieste gioca di squadra ma nei play-off......"Nei play-off la giocata, il talento individuale possono risolvere una partita. Ognuno deve mettere sul campo tutto quello che ha.Essere tra le prime otto d'Italia è una vetrina formidabile per Trieste".

- «Abbiamo raggiunto un traguardo da ricordare e vogliamo continuare a sognare assieme ai nostri tifosi». Il presidente della Pallacanestro Trieste Gianluca Mauro saluta con energia e rinnovato entusiasmo l'arrivo dei play-off. Entusiasmo ed energia che hanno permesso alla formazione di Eugenio Dalmasson di raggiungere il settimo posto al termine di un campionato equilibrato e combattuto che ha visto formazioni del calibro di Cantù, Varese e Virtus Bologna venire beffate proprio in extremis venendo escluse dalla post season.Parte adesso la fase più calda, quella a eliminazione diretta. «Due incontri in Lombardia, domenica e martedì, e poi, giovedì 23 maggio, l'opportunità di esibirci di fronte ai nostri tifosi- sottolinea il presidente biancorosso - Coloro che finora ci hanno supportato e che continuano incessantemente a starci vicino».

É stata studiata ad hoc la grande novità che verrà proposta ai tifosi. «La prevendita dei biglietti per gara3 partirà domani pomeriggio - spiega Mauro - chiederemo ai nostri appassionati di scommettere su di noi e insieme a noi. Lanceremo il Pass Play-off 2019, riservato solamente agli abbonati 2018/19: sarà un abbonamento che avrà mediamente il costo di tre titoli d'ingresso e, acquistandolo, il tifoso si "prenoterà" tutti i play-off, pagando e facendo la fila una volta sola anche se dovessimo arrivare fino in fondo. Ecco il perché della "scommessa", che vale per il tifoso cosiccome per la società: sarà un biglietto unico, da conservare per tutta la durata della post season biancorossa e ce ne saranno solamente 2mila a disposizione, ricordando poi che ogni abbonato potrà sottoscrivere una sola tessera Pass Play-off».Una prima fase innovativa, alla quale poi ne seguiranno altre due: «Dopo le prime due giornate dedicate a chi vorrà sottoscrivere il Pass Play-off 2019 - continua Mauro - da lunedì 20 maggio ci sarà la seconda fase, dedicata alla prelazione per gli abbonati della regular season. I prezzi saranno ovviamente più bassi rispetto a quelli della vendita libera, che concluderà la fase di prevendita. La vendita libera, infine, partirà da mercoledì 22 maggio e proseguirà fino alle 14 di giovedì, il giorno stesso di gara3».Grandi manovre, dunque, in casa biancorossa. «Siamo entusiasti e pieni di idee - conclude il presidente - vogliamo vivere quest'avventura nel migliore dei modi e continuare a far sognare il nostro pubblico. Proprio per questo chiedo a tutti di avere la massima pazienza in questa fase di sottoscrizione degli abbonamenti e di prevendita per il terzo incontro della serie». 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×