Jump to content

Situazione manto erboso Stadio Rocco


Recommended Posts

5 ore fa, Guiz ha scritto:

Che i concertisti tirino fuori una cifra del genere mi sembra impossibile, dovresti fare 20 concerti come a Milano. Si parla di proteggerlo, come non so. Potenzialmente però rischiamo di trovarci l'anno prossimo di nuovo con un terreno da rifare e mancanza di fondi.

Lì volevo arrivare

Link to comment
Share on other sites

Sono ottocentomila per il campo, non un milione e tre 
Ok 800k. Il punto è, quei soldi mi permettono di rifare "solo" il fondo, la predisposizione al riscaldamento e il prato in erba? Se è così il fatto che non si faccia il misto non è un problema dei concerti, ma dei fondi che non sono sufficienti.
Se invece fossero sufficienti a fare un prato misto allora per farne uno in erba dovrebbero spenderne meno di 800k.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, Genzo ha scritto:

Ok 800k. Il punto è, quei soldi mi permettono di rifare "solo" il fondo, la predisposizione al riscaldamento e il prato in erba? Se è così il fatto che non si faccia il misto non è un problema dei concerti, ma dei fondi che non sono sufficienti.
Se invece fossero sufficienti a fare un prato misto allora per farne uno in erba dovrebbero spenderne meno di 800k.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

Non lo so.

Però, per darti un metro di paragone, posso dirti che a San Siro l'anno scorso hanno rifatto solo il manto erboso nel miglior misto possibile.

Tempo impiegato due settimane, costo cinquecentomila euro.

Ripeto, parliamo di San Siro e solo del manto in misto.

Lì hanno tolto quattro centimetri, qua andranno sotto di mezzo metro e dovranno pure predisporre le serpentine.

Ottocento mi sembra plausibile.

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, forest ha scritto:

Non lo so.

Però, per darti un metro di paragone, posso dirti che a San Siro l'anno scorso hanno rifatto solo il manto erboso nel miglior misto possibile.

Tempo impiegato due settimane, costo cinquecentomila euro.

Ripeto, parliamo di San Siro e solo del manto in misto.

Lì hanno tolto quattro centimetri, qua andranno sotto di mezzo metro e dovranno pure predisporre le serpentine.

Ottocento mi sembra plausibile.

Ma questo predisporre le serpentine cosa vuol dire esattamente? Che le metteranno forse in futuro?

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, forest ha scritto:

Non lo so.

Però, per darti un metro di paragone, posso dirti che a San Siro l'anno scorso hanno rifatto solo il manto erboso nel miglior misto possibile.

Tempo impiegato due settimane, costo cinquecentomila euro.

Ripeto, parliamo di San Siro e solo del manto in misto.

Lì hanno tolto quattro centimetri, qua andranno sotto di mezzo metro e dovranno pure predisporre le serpentine.

Ottocento mi sembra plausibile.

nn discuto di cifre ma: se il progetto è della FIGC ( con soldi regionali ovvero soldi pubblici) spero che la stessa incarichi un perito che asseveri la totalità dei lavori fatti a regola d'arte. In parole povere i castelli di turno vadano altrove

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, rudy ha scritto:

nn discuto di cifre ma: se il progetto è della FIGC ( con soldi regionali ovvero soldi pubblici) spero che la stessa incarichi un perito che asseveri la totalità dei lavori fatti a regola d'arte. In parole povere i castelli di turno vadano altrove

La direzione del progetto è stata affidata a Giovanni Castelli (esperto agronomo di Comune e LegaPro) che sarà affiancato, secondo gli accordi presi dalle parti, da Erminio Sinigaglia quale consulente agronomo della Triestina.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, ndocojo ha scritto:

Tanto più che se Dipiazza e Lodi dovessero veramente fare le barricate i concerti rimangono a Trieste al 100%

Ma io veramente non capisco perché, rischiare di distruggere la squadra cittadina che se dovesse andare in B porterebbe più visibilità e soldi rispetto a max pezzali...

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Guiz ha scritto:

La direzione del progetto è stata affidata a Giovanni Castelli (esperto agronomo di Comune e LegaPro) che sarà affiancato, secondo gli accordi presi dalle parti, da Erminio Sinigaglia quale consulente agronomo della Triestina.

quindi la Regione,ossia la FIGC, nn potrà mettere il naso se vengono fatte castronerie stile dipi e compagnie cantante??? mi sembra strano nn ci sia un terzo super partes...

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Guiz ha scritto:

La direzione del progetto è stata affidata a Giovanni Castelli (esperto agronomo di Comune e LegaPro) che sarà affiancato, secondo gli accordi presi dalle parti, da Erminio Sinigaglia quale consulente agronomo della Triestina.

Per fortuna uno della triestina, sicuramente più affidabile 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, numanecia ha scritto:

Ma il punto non era quello....... Guiz ci è arrivato, tu no. 

Ma si, evidente che stanno cercando di gabbare lo santo, puntando a tenere buona la Triestina coi soldi della Regione e a fare i loro affari con i concerti. 

Col rischio che alla fine ci troviamo in una situazione forse peggiore di quella attuale. 

Detto ciò, la Junta ha avuto a disposizione tutte le vie d'uscita per spostare i concerti e uscirne comunque senza clamorose figure di me**a. Ma il trio ha sempre tirato dritto sui concerti, da li non si smuovono. 

Penso sia difficile continuare a credere nella svista in buona fede. Che ne dici? 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, ndocojo ha scritto:

Comunque continua el momento magico:

Rocco

Grezar in abbandono

Chiarbola e el casin con la pallamano

PalaRubini che piovi dentro

Campanelle (società molto vicina alla maggioranza fra l'altro..) senza spogliatoi

Piscina de Altura con le infiltrazioni 

 

I capolavori della Lodi. 

Sono basito

Link to comment
Share on other sites

Oggi ho seguito il video della conferenza stampa del comitato No Ovovia in cui il prof. Fermeglia ha elencato una serie interminabile di cose da fantascienza. Se questo è il modus operandi di questa giunta,  aspettiamoci di tutto, questi sono capaci di sostenere la qualsiasi con documenti e carte bollate sottoscritte da ingegneri, figuriamoci cosa può succedere con un agronomo, seppur rispettabilissimo mestiere. 

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, numanecia ha scritto:

Castelli xe la sintesi filosofica del tutto e el niente....... la quadratura del cerchio.... una chimera....... roba da ciodi 

Tipo Una Pallottola spuntat

"Mi chiami il perito della Federazione!" 

"Ma è Lei il perito della Federazione" 

"allora so già tutto" 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

Ma Castelli farà da supervisione, da direttore dei lavori, non penso che sia lui a preparare tutto. Ci sarà un'azienda capace che farà il fondo, metterà le serpentine e sistemerà successivamente il campo. Castelli controllerà che sia tutto in ordine, dirà qualcosa e darà il benestare finale. In più oltre lui c'è l'agronomo della Triestina che interverrà in caso di bisogno. 

Si questo sono abbastanza tranquillo. 

Il mio unico pensiero è rivolto a dopo giugno, in caso i concerti distruggano nuovamente il campo, cosa succederà stavolta......

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Giova80 ha scritto:

Ma Castelli farà da supervisione, da direttore dei lavori, non penso che sia lui a preparare tutto. Ci sarà un'azienda capace che farà il fondo, metterà le serpentine e sistemerà successivamente il campo. Castelli controllerà che sia tutto in ordine, dirà qualcosa e darà il benestare finale. In più oltre lui c'è l'agronomo della Triestina che interverrà in caso di bisogno. 

Si questo sono abbastanza tranquillo. 

Il mio unico pensiero è rivolto a dopo giugno, in caso i concerti distruggano nuovamente il campo, cosa succederà stavolta......

Pensiero giusto, che ripropone quello tirato fuori da Caio: la Regione spende circa 500 mila € per sistemare il campo per un numero di partite che va da un massimo di sei a una? Qualcosa non mi torna...

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Guiz ha scritto:

Pensiero giusto, che ripropone quello tirato fuori da Caio: la Regione spende circa 500 mila € per sistemare il campo per un numero di partite che va da un massimo di sei a una? Qualcosa non mi torna...

Logicamente delle due l'una: o i concerti sono già rassegnati a Udine ma non si può ancora dirlo pubblicamente o i lavori non partiranno mai prima dei concerti. 

Questo dice la logica....

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×