Jump to content

Acegas Aps Trieste-Oikos Fossombrone 78-43


Recommended Posts

Acegas Aps Trieste-Oikos Fossombrone 78-43 (16-7, 36-15, 58-23)

Cronaca di Alessandro Asta

Dopo le amarezze di Civitanova Marche, la Pallacanestro Trieste 2004 torna a sorridere in campionato e lo fa in maniera davvero fragorosa nell'ultima giornata di andata: l'Acegas passa facilmente sui resti dell'Oikos Fossombrone e vince per 78-43 dopo quaranta minuti letteralmente e interamente dominati dalla squadra di Steffè. Per gli ospiti forse la partita più grigia dell'anno, per i biancorossi di casa forse la partita più facile da portare in porto: eppure, guardando la classifica (Fossombrone ricopre la terza posizione), avrebbe dovuto trattarsi di una sfida molto più equilibrata. Di certo si è vista in campo un'Acegas decisa a far male in campo sin dalle battute iniziali, con un Ciampi devastante in post-basso, con un Muzio tornato a buoni livelli in cabina di regia e con un Corvo che ha dispensato esperienza, punti e palloni preziosi ai compagni: in poche parole, partita pressochè perfetta da parte degli uomini-chiave della squadra.

E' anche logico chiedersi fin dove possono arrivare i meriti di Trieste e fin dove i demeriti dei marchigiani guidati da Giordani: possiamo solo dire che la squadra di casa ha avuto il merito di scappare via col punteggio fin dai primissimi minuti e ciò ha reso la vita amara alla giovanissima formazione dell'Oikos che ha spadellato in lungo e in largo, trovando raramente la via del canestro. Alla fine, per l'Acegas una vittoria preziosissima per la classifica e per il morale, sceso ai minimi storici dopo le ultime prestazioni non certo esaltanti: dopo una gara finita col distacco di 35 punti a favore, il Natale in casa triestina non potrà che essere felice, anche se la vetta rimane ancora lontana.

Fossombrone non fa in tempo nemmeno ad allacciare le cinture di sicurezza che si ritrova sotto di undici lunghezze in poco meno di tre giri di lancette sul cronometro: il già citato trio Muzio-Corvo-Ciampi accende la miccia e non la spegnerà più. I marchigiani trovano il primo canestro dopo quasi 6 minuti di rottura prolungata e riescono parzialmente a limitare i danni sul 16-7 di primo quarto; fino al 25-13 di metà seconda frazione ci sarà una partita da giocare, poi solo il vuoto per l'Oikos: il mega-parziale di 11 a 2 in favore dell'Acegas traccia infatti un solco insanabile tra i due quintetti, con Fossombrone letteralmente annichilita dall'ordinata difesa giuliana. 36-15 a metà gara.

I secondi venti minuti al PalaTrieste verrano scritti negli annali del basket solamente per il susseguirsi di massimi vantaggi conquistati dall'indemoniata squadra di casa: un tennistico 40-15 con i liberi di Muzio, 44-17 con il contropiede di Corvo, 50-21 con le realizzazioni di Ciampi, 53-23 con la bomba di Doati. Fossombrone issa bandiera bianca fin troppo presto, troppa grazia per Trieste che non fa la minima fatica per mettere abbondantemente in ghiaccio la partita già alla fine del terzo quarto (58-23): nel lungo "garbage-time" fino alla fine della gara solo un timido ritorno degli ospiti (6-0 di parzialino) poi spazio nell'Acegas all'utilizzo dei giovani Godina, Oeser e Diviach, gli ultimi due autori anche di due punti ciascuno. 78-43 alla sirena conclusiva, per Steffè una boccata d'ossigeno e la convinzione che le vere battaglie in campo si giocheranno dopo la pausa natalizia.

Il tabellino dell'Acegas Aps Trieste:

Oeser 2, Muzio 17, Doati 8, Corvo 12, Moruzzi 12, Caponi 4, Mariani 1, Ciampi 20, Godina, Diviach 2.

--

Bye

Link to comment
Share on other sites

Ora el mio primo commento...

Partida tutto sommato noiosa, sempre stati sora e senza storia... Molto buoni Muzio e Ciampi, Corvo ga cercado de passarghe in ogni modo la bala a Caponi, ma el tipo se no gà i pie per tera no el riva...

Un meno a Steffè, visto che ierimo sempre sora de trenta, fà almeno giogar el più possibile i giovani; se no li femo giocar a partide già vinte in B2, quando li metteremo in campo? Secondo mi i pochi minuti che i xe entrai in campo no basta...

E soprattutto un più alla tipa sentada in prima fila, che col suo perizoma me gà fatto passar mejo la serata... :clap::clap::clap::clap:

Saluti

Link to comment
Share on other sites

(OT) Benvenuto orannez (ciò finalmente te son rivado anche ti) :D

Son d'accordo con ti sull'utilizzo dei giovani: sul + 35 a 10 minuti dal termine difficilmente te perdi una partida...in questi momenti te devi dar spazio a chi no vedi mai el campo...ghe gavarà dà 4 minuti al massimo, mah :confused:

Nota de servizio: la roba che te gavevo de mandar te la mando presto, tranquillo :D

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×