Jump to content

Giro 2022. non e' roba per Italici


Recommended Posts

No contest tra i campioni 😄:

alvin66 49

Geppo 42

Gimmi 47

Giova 57

Marco 42

Riodario 53

e no contest anche al Giro.😁

Salutiamo solo con soddisfazione la terza vittoria italiana con G.Ciccone, che, evidentemente dovra' cominciare a pensare a lasciare da parte, per ora, velleita' di classifica generale nei grandi giri..quando fai una tappa come quella di ieri in cui eri nettamente il piu' forte tra i fuggitivi (e non e' che tra i coraggiosi vi fossero  solo corridori di secondo piano), vuol dire che il problema e' che forse non tieni la pressione ..piu' controindicazioni di mentalita' che fisiche, per reggere 20 giorni..

Tra i grandi il nulla..la tappaccia di Torino ha imposto un giorno di riposo attivo per i pretendenti alla vittoria finale.

C'e' stato solo un timido abbozzo dell'UAE di Almeida sulla penultima salita di forcing, ma dopo l'Ineos, oggi in controllo totale, ha messo il Cruise control e tutti felici e contenti sono arrivati al traguardo sani e salvi.

Poco comprensibile lo sprint di Carapaz, in tal senso, non essendo sul traguardo finale nessun abbuon disponibile..

O ha paura di non riuscire a scavare differenze nelle prossime tappe e avrebbe tentato di fare un buco di qualche secondo tra lui ed i suoi avversari..o e'...megalomania..

Ma domani cambia tutto..

Domani piove.......................................................................

E se domani....cantava Mina....

Io covo un piccolo sogno nel cuore....😉

 

Link to comment
Share on other sites

SI alzi il sipario..oggi c'e' "la tappa" di questo giro 2022.

Immagine

5000 metri di dislivello, piu' di 200 km,quasi 70 km da percorrere all'insu'.

Magari il Mortirolo dalla parte piu' dolce fara' storcere il naso a qualcuno, il Crocedomini ed il S.Cristina sono nomi che a qualcuno dirrano poco.

Ma la durezza della tappa e' da frazione quasi estema.

Andra' via la fuga?quasi certamente si'...

Arrivera' al traguardo? probabilmente no...almeno..ha meno possibilita' di riuscita rispetto alla tappa di domenica.

Qualcuno dei favoriti riuscira' ad ammazzare la corsa? Non credo.

Qualcuno dei favoriti ne uscira' con le ossa rotte? piu' probabile.

Nibali e Pozzovivo riusciranno a restare in classifica? Alla loro eta' le incognite sono molte.Di sicuro se staranno bene, cercheranno di vincere la tappa.

Chi tra i grandi potrebbe essere quello piu' in difficolta'?Credo Almeida

Chi quello invece che potrebbe riscattarsi? Dico Landa.

Alle 11.00 si parte

Verso le 13 saranno in quassu'.

Immagine

'

 

Tra le 15.00 e le 15.30 scollineranno qui.

 

Immagine

 

Dalle 16.30 alle 17.20 arriveranno sull'ultima fatica di giornata.

 

Immagine

 

E poi dopo una decina di minuti conosceremo il vincitore della tappa.

Da non trascurare l'erta che precede il S.Cristina..piu' breve delle altre salite di giornata ma abbastanza cattiva..Da qui potrebbe anche partire un attacco a sorpresa

Immagine

Il Crocedomini,salita infinita, vide la crisi di Zulle nel Giro 1998,quello vinto da Pantani.Non ricordo da che versante pero' venisse scalato.

Il Mortirolo da questo versante fu scalato la prima volta nel giro del 1990,quello del monologo di Bugno.Scollino' per primo tale Sierra.

Che poi' vinse anche la tappa che si concludea all'Aprica, nonostante un paio di cadute,nella discesa(attenzione la discesa e' pericolosa e forse sara' bagnata)

Della salita finale il ricordo piu' vivido che ho e' questo

https://youtu.be/tS1ULYv--fQ

Poche volte, se non mai, si vide un'Indurain cosi in difficolta' in salita.

E fu la tappa della consacrazione di Pantani..

Salita,Pantani...quando si parla di Salita...il nome di Marco salta fuori sempre.

Buona tappa a tutti..per chi la puo' vedere.

Link to comment
Share on other sites

Oggi xe tappa per Yates però el meteo me frena. Me faria piaser un bis de Ciccone che a quanto par ga una bella gamba (non go visto le due tappe se non gli ultimi km) ma vedo veramente dura che fuga arrivi.  

Non credo sarà la tappa decisiva. Oggi conta limitar i danni. Danni che per mi Almeida oggi non riverà a limitar. 

Da "l'altra parte" dove se pol sceglier 5 corridori azzardo i due menzionadi qua con solo tre la scelta xe difficile. Yates podessi comunque zogarse la tappa anche se carapaz non farà sconti visto che non ga ancora alza le braccia al cielo e xe a caccia de abbuoni. 

Oggi rischia o stramazza

16a tappa

Yates

Carapaz

Hindley

MR Carapaz

Link to comment
Share on other sites

45 minuti fa, Riodario ha scritto:

Oggi xe tappa per Yates però el meteo me frena. Me faria piaser un bis de Ciccone che a quanto par ga una bella gamba (non go visto le due tappe se non gli ultimi km) ma vedo veramente dura che fuga arrivi.  

Non credo sarà la tappa decisiva. Oggi conta limitar i danni. Danni che per mi Almeida oggi non riverà a limitar. 

Da "l'altra parte" dove se pol sceglier 5 corridori azzardo i due menzionadi qua con solo tre la scelta xe difficile. Yates podessi comunque zogarse la tappa anche se carapaz non farà sconti visto che non ga ancora alza le braccia al cielo e xe a caccia de abbuoni. 

Oggi rischia o stramazza

16a tappa

Yates

Carapaz

Hindley

MR Carapaz

Insomma tutta sta pappardella solo per copiarme, dei...:clap:

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, alvin66 ha scritto:

SI alzi il sipario..oggi c'e' "la tappa" di questo giro 2022.

Immagine

5000 metri di dislivello, piu' di 200 km,quasi 70 km da percorrere all'insu'.

Magari il Mortirolo dalla parte piu' dolce fara' storcere il naso a qualcuno, il Crocedomini ed il S.Cristina sono nomi che a qualcuno dirrano poco.

Ma la durezza della tappa e' da frazione quasi estema.

Andra' via la fuga?quasi certamente si'...

Arrivera' al traguardo? probabilmente no...almeno..ha meno possibilita' di riuscita rispetto alla tappa di domenica.

Qualcuno dei favoriti riuscira' ad ammazzare la corsa? Non credo.

Qualcuno dei favoriti ne uscira' con le ossa rotte? piu' probabile.

Nibali e Pozzovivo riusciranno a restare in classifica? Alla loro eta' le incognite sono molte.Di sicuro se staranno bene, cercheranno di vincere la tappa.

Chi tra i grandi potrebbe essere quello piu' in difficolta'?Credo Almeida

Chi quello invece che potrebbe riscattarsi? Dico Landa.

Alle 11.00 si parte

Verso le 13 saranno in quassu'.

Immagine

'

 

Tra le 15.00 e le 15.30 scollineranno qui.

 

Immagine

 

Dalle 16.30 alle 17.20 arriveranno sull'ultima fatica di giornata.

 

Immagine

 

E poi dopo una decina di minuti conosceremo il vincitore della tappa.

Da non trascurare l'erta che precede il S.Cristina..piu' breve delle altre salite di giornata ma abbastanza cattiva..Da qui potrebbe anche partire un attacco a sorpresa

Immagine

Il Crocedomini,salita infinita, vide la crisi di Zulle nel Giro 1998,quello vinto da Pantani.Non ricordo da che versante pero' venisse scalato.

Il Mortirolo da questo versante fu scalato la prima volta nel giro del 1990,quello del monologo di Bugno.Scollino' per primo tale Sierra.

Che poi' vinse anche la tappa che si concludea all'Aprica, nonostante un paio di cadute,nella discesa(attenzione la discesa e' pericolosa e forse sara' bagnata)

Della salita finale il ricordo piu' vivido che ho e' questo

https://youtu.be/tS1ULYv--fQ

Poche volte, se non mai, si vide un'Indurain cosi in difficolta' in salita.

E fu la tappa della consacrazione di Pantani..

Salita,Pantani...quando si parla di Salita...il nome di Marco salta fuori sempre.

Buona tappa a tutti..per chi la puo' vedere.

Direi che  nel giro di Zulle-Pantani lo scalarono dalla parte opposta che e' dura ma piu' regolare. Dalla parte di Bagolino e' una salita rognosa  con molti cambi di pendenza e interminabile. l'Ho fatto varie volte ed e' una delle piu' "dolci" in zona...Se salivano da Anfo via Giogo del Maniva Giogo dela Bala  era semplicemente micidiale e con 10 km di sterrato (buono pero').  Mortirolo  da Monno  non e' durissima (relativamente....) salvo gli ultimi km dopo il bivio.   Il  Teglio mai fatto ma credo durissimo e il Santa Cristina fatto dall'altra parte, piu' breve e non duro.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Cip ha scritto:

Direi che  nel giro di Zulle-Pantani lo scalarono dalla parte opposta che e' dura ma piu' regolare. Dalla parte di Bagolino e' una salita rognosa  con molti cambi di pendenza e interminabile. l'Ho fatto varie volte ed e' una delle piu' "dolci" in zona...Se salivano da Anfo via Giogo del Maniva Giogo dela Bala  era semplicemente micidiale e con 10 km di sterrato (buono pero').  Mortirolo  da Monno  non e' durissima (relativamente....) salvo gli ultimi km dopo il bivio.   Il  Teglio mai fatto ma credo durissimo e il Santa Cristina fatto dall'altra parte, piu' breve e non duro.

Cip, oggi un mio amico ciclista è andato a vedere il giro, è partito di mattina presto da Edolo, ha fatto il mortirolo e successivamente il Teglio. Quando l'ho sentito nel primo pomeriggio mi ha confermato quando hai scritto, il Teglio è stato più duro del Mortirolo. Venerdì ci riprova verso Resia.

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, Giova80 ha scritto:

Cip, oggi un mio amico ciclista è andato a vedere il giro, è partito di mattina presto da Edolo, ha fatto il mortirolo e successivamente il Teglio. Quando l'ho sentito nel primo pomeriggio mi ha confermato quando hai scritto, il Teglio è stato più duro del Mortirolo. Venerdì ci riprova verso Resia.

Se poi parti da  Edolo fresco   l Mortirolo lato Monno non e'  niente di micidiale.....Di' al tuo amico  se prova la prossima volta a fare   Edolo-Ponte di Legno Gavia Santa Caterina poi giu fino a Grosio e Mortirolo lato Grosio...non cosi' duro come il versante di Mazzo  perche'  e' un po' piu' lungo da  quel versante  ma almeno 6 km sono comuni. Discesa poi su Monno e quindi di  nuovo Edolo.      Qualcuno dice di  aver visto  la Madonna....

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...