Jump to content

Il futuro della Pallacanestro Trieste (pensieri in libertà)


Recommended Posts

16 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Non credo serva più. Il monaco ha palazzo da 4.500 ,Asvel 5.800,Valencia 8000

Infatti, un palazzo più piccolo ma pieno è molto meglio di un palazzo grande con dei vuoti. Piuttosto sarebbe da studiare un restyling con cui, rispettando le normative, si possano ridurre i varchi. Ma non so se questo è fattibile.

Edited by ivoivo
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, pinot ha scritto:

ma dai, per favore

Oh, mica ho detto che io ci credo...

Comunque Vitoria ha 250k abitanti, sarà la 30esima città per abitanti della Spagna e gioca fissa in Eurolega da sempre. Certo, in Spagna c'è un altro giro ma anche Vitoria è la rappresentante di punta di una regione piccola, periferica, che ha anche altre squadre... Io ci vedo un certo parallelo...

Anche lì mi sono sempre chiesto... Ma in una nazione che ha il Real, il Barcellona, mezze metropoli come Valencia e Malaga... Come fa a sopravvivere il Baskonia? Se ce la fanno loro...

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Onestamente in Italia,non so quanti palazzetti siano più belli del nostro. 

Bello è un concetto opinabile.

Anche il San Nicola di Bari è bello, un'opera di Renzo Piano... ma per vedere il calcio fa schifo.

Il PalaTS è bello architettonicamente parlando, con quella volta in legno splendida...

Detto questo per vedere bene il basket e per creare un'atmosfera "calda" e intimidatoria per gli avversari, lasciamo perdere dai...

Poi per carità, avercene... L'importante è che abbia una bella capienza. Per Trieste questo palazzetto è un lusso.

 

Edited by julian
Link to comment
Share on other sites

50 minuti fa, julian ha scritto:

Bello è un concetto opinabile.

Anche il San Nicola di Bari è bello, un'opera di Renzo Piano... ma per vedere il calcio fa schifo.

Il PalaTS è bello architettonicamente parlando, con quella volta in legno splendida...

Detto questo per vedere bene il basket e per creare un'atmosfera "calda" e intimidatoria per gli avversari, lasciamo perdere dai...

Poi per carità, avercene... L'importante è che abbia una bella capienza. Per Trieste questo palazzetto è un lusso.

 

L'atmosfera calda ti do ragione. Ma ho visto per anni dal secondo anello e si vede benissimo anche da là.

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

L'atmosfera calda ti do ragione. Ma ho visto per anni dal secondo anello e si vede benissimo anche da là.

Scusami ma sono un appassionato di impiantistica sportiva e sono stato in centinaia di stadi e palazzetti europei ed extraeuropei quasi sempre nei posti più economici e la visuale è sicuramente migliore che dalle ultime file del secondo anello a Trieste.

L'ultimo esempio è il Palasport di Malaga (che a occhio tiene 10mila posti) dove sono andato a vedere la Coppa Davis di tennis a novembre. Nei posti più lontani dal campo si vede meglio che a Trieste. 

Un altro esempio che ti posso fare è il palasport di Gran Canaria dove per due anni ho avuto addirittura l'abbonamento perché vivevo là... Altro palasport di 10mila posti dove si vede benissimo, meglio che a Trieste.

Il problema è la forma circolare oltre che le decine e decine di balaustre.

Poi ripeto, per Trieste è un lusso e oggettivamente specie pieno fa la sua porca figura. Ma non è un impianto pensato bene per la visione di un evento sportivo.

Edited by julian
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

47 minuti fa, julian ha scritto:

Scusami ma sono un appassionato di impiantistica sportiva e sono stato in centinaia di stadi e palazzetti europei ed extraeuropei quasi sempre nei posti più economici e la visuale è sicuramente migliore che dalle ultime file del secondo anello a Trieste.

L'ultimo esempio è il Palasport di Malaga (che a occhio tiene 10mila posti) dove sono andato a vedere la Coppa Davis di tennis a novembre. Nei posti più lontani dal campo si vede meglio che a Trieste. 

Un altro esempio che ti posso fare è il palasport di Gran Canaria dove per due anni ho avuto addirittura l'abbonamento perché vivevo là... Altro palasport di 10mila posti dove si vede benissimo, meglio che a Trieste.

Il problema è la forma circolare oltre che le decine e decine di balaustre.

Poi ripeto, per Trieste è un lusso e oggettivamente specie pieno fa la sua porca figura. Ma non è un impianto pensato bene per la visione di un evento sportivo.

Ma infatti parlavo di palazzetti italiani.

Link to comment
Share on other sites

Ma perché in Italia sono tutti vecchi, io intendo dire che dato che a Trieste è stato fatto nuovo 20 anni fa di certo si poteva trovare un progetto architettonicamente meno bello ma più funzionale, tutto qua...

Uno dei pochi palazzetti nuovi fatti oltre a quello di Trieste è Pesaro che sicuramente è meglio.

Poi, per carità, in Italia ste cose succedono troppo spesso perché pure a Bologna sono riusciti a sbagliare tutto costruendo Casalecchio che è una struttura fantastica per tutto meno che per il basket, cioè quello per cui sarebbe dovuto servire principalmente.

Edited by julian
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, ivoivo ha scritto:

Infatti, un palazzo più piccolo ma pieno è molto meglio di un palazzo grande con dei vuoti. Piuttosto sarebbe da studiare un restyling con cui, rispettando le normative, si possano ridurre i varchi. Ma non so se questo è fattibile.

Fattibile, FORSE, ma con costi di una certa importanza.

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, poli ha scritto:

Non mi sembra che nessuno voglia smontare niente, se questi fanno con noi come il Milan ha fatto con Elliott ma ben venga! Solo non vedo come il loro business model si possa basare sugli elementi abbastanza fumosi portati dal buon @Gmarco tutto qua.

Per il resto grande ottimismo, perchè mai non dovremmo essere ottimisti? Avranno fatto i loro compiti a casa sicuramente, e sfrutteranno il mitico first mover advantage e tra 3 anni il prodotto basket in Italia e quello di Trieste esplode, ma così a naso sarei un pelo prudente...

Ti do ragione, ho scritto di getto ieri ed ero anche piuttosto stanco, ma volevo perché preso dall'entusiasmo dei piccoli eventi. Poi ci vorrebbe molto più tempo a dettagliare e così alla fine i miei pensieri sono (risultati?) fumosi, fuffa consulenziale.

Ma la realtà che forse non riesco ancora a spiegare è che dalla prudente cautela iniziale ho iniziato a leggere i profili, un po' come quando seleziono il mio nuovo personale, ho letto le interviste e ascoltato alcuni video. Il modo, i gesti e poi questo messaggio in un ottimo italiano...non scontato. I tempi lunghi e meticolosi e poi, per me colpo di teatro, l'attestazione di stima - questa ci speravo - per Legovich e la conferma di Ghiacci che, come noto, non amo ma che dice molto. Dice di gente precisa e attenta a forma e sostanza. Gente rispettosa del genio del luogo.

Al momento sappiamo molto poco perché abbiamo solo pochissimi indizi e loro non hanno ancora descritto il progetto ma solo gli auspici. E quindi ognuno segne la propria deriva, pessimista, ottimista, realista, cinica... Io riporto solo i dati e, come da mio riferimento a MSC o ai voli low cost (casi di scuola che forse sono noti solo a chi ha fatto certi corsi o viene da un certo settore, quindi mio errore citarli) esistono tantissimi casi di industrie tradizionali dove ormai si vivacchia (come fare soldi dal basket... Trieste città piccola e senza ricchi o provincia... Etc) nelle quali sono comparsi professionisti che hanno introdotto nuovi strumenti sotto prospettive e paradigmi diversi (i copernicana). E hanno ottenuto un successo anche planetario. 

Un tempo esistevano librerie che vivacchiavano e poi un tipo ha detto: perché non vendere i libri per corrispondenza. Ma quel tipo aveva già l'idea di arrivare ad un modello in cui fare soldi da giganteschi data center per alimentare l'elaborazione di dati enormi per conto terzi. Se te l'avessero raccontata così (dalla vendita libri per corrispondenza quando postalmarket nessuno se lo filava, al data center) tu avresti detto, pazzo o fumoso, non si fa soldi con i libri... Etc etc. Ma poi è andata diversamente e Amazon oggi ha cambiato un certo mondo usando informatica, logistica, sociologia, etc... 

Lo so, ho esagerato, ma io sono molto curioso e fiducioso. Poi cercherò di essere più chiaro se mai mi passeranno per la mente altri pensieri che vorrò condividere su questa nuova proprietà. 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Shatterd Backboard ha scritto:

Vitoria-Gasteiz xe el capoluogo amministrativo della comunità autonoma dei Paesi Baschi, paese con storia drammatica e travagliata. Là lo sport xe un elemento di identità nazionale...

Esattamente.......io ci ho comperato perfino un a bicicletta   da BH Hermano Baistegui a Vitoria ma originari di Eibar a 50 km piu' anord.   Lo sport  fra i baschi e' veramente un puinto di riscatto vitale

 

Link to comment
Share on other sites

Ne sappiamo ancora troppo poco per capire come funzionerà il giocattolo. Per ora mi limito a leggere quanto spiegano sul loro sito CSG.ventures.
Loro cercano di comprare società sportive con buona base di tifosi, tradizione e sottovalorizzate per farle sviluppare. Non si limiteranno solo a Trieste, nemmeno solo al basket e nemmeno solo in Italia. Questi pensano a un business molto più grande. Sono manager di successo che non si muovono certo solo per fare un piacere a noi. Cominciano da noi ma poi potranno far crescere una società di un altro sport e poi un altra ancora e sempre in paesi differenti. La mia fiducia sta nel fatto che se cominciano con noi non possono fallire gli obiettivi perché serve mostrare alle altre potenziali società da acquisire che ci sono già riusciti. Mi giunge voce che cercheranno di utilizzare un area del Porto vecchio per campi sportivi e mi è venuto in mente che uno di loro, Connor Barwin, ha fondato la seguente organizzazione no profit s Filadelfia dove vive ed è vice manager della squadra di football americano Eagles:
Make The World Better, is a 501©3 non-profit organization founded in 2013 by Connor Barwin, then linebacker for the Philadelphia Eagles, now with the LA Rams. In late 2017, MTWB merged with the partner organization, Urban Roots. Connor and Urban Roots founder, Jeff Tubbs, believe that communities prosper when all people have access to high-quality public spaces that provide safe outlets for recreation, sports, and arts-based activities. MTWB works to build civic engagement through a robust community-led public space redevelopment process, engaging many partners along the way. Mission: Make The World Better Foundation works to improve communities one park, one neighborhood at a time. Vision: We envision a fully engaged city where members of all neighborhoods take pride and ownership over their parks, playgrounds, and public spaces. ( Fonte LinkedIn)


Enviado de meu Mi 9 SE usando o Tapatalk

  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

Bella notizia, anche la permanenza di Ghiacci nel CDA mi fa molto piacere, indipendentemente da critiche o meno, e' una persona che ha a cuore questa piazza. Ua curiosita', chi ha messo in contatto questa proprieta' americana con Trieste? Oppure il tutto e' casuale,  grazie solo alla ricerca della CSG di una piazza su cui investire?

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Veltro ha scritto:

Bella notizia, anche la permanenza di Ghiacci nel CDA mi fa molto piacere, indipendentemente da critiche o meno, e' una persona che ha a cuore questa piazza. Ua curiosita', chi ha messo in contatto questa proprieta' americana con Trieste? Oppure il tutto e' casuale,  grazie solo alla ricerca della CSG di una piazza su cui investire?

Sembrerebbe un ex giocatore americano che ha militato da noi.

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Veltro ha scritto:

Bella notizia, anche la permanenza di Ghiacci nel CDA mi fa molto piacere, indipendentemente da critiche o meno, e' una persona che ha a cuore questa piazza. Ua curiosita', chi ha messo in contatto questa proprieta' americana con Trieste? Oppure il tutto e' casuale,  grazie solo alla ricerca della CSG di una piazza su cui investire?

Credo sia stato Jerome Allen

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×