Jump to content

tomba: intimidazion o scherzo de cattivo gusto?


Recommended Posts

dopo le sparatorie e la bomba desso i ga lassado una cassa mortuaria senza fondo dele misure de un muleto.

i puglioti nn sa se se trata de un skerzo de cativo gusto o de una intimidazion da colegarse ala pista serba.

sempre più mal... :unsure:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 51
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

vabbè dai...una cassa svoda un la pol dimenticar no? :D

a parte i scherzi effetivamente questa me sa che non sarà un'estate tranquilla,tra adolescenti inquieti e imbriaghi de notte e sti mone che spara come se niente fossi me sa che bisognerà iniziar a preoccuparse un poco. tanto per dir conoso gente che ga inizià a girar con coltei in tasca e i dati delle questura indica un aumento del 25% delle vendite di questi bei oggettini negli ultimi due mesi senza contar quel che se pol comprar fore de un'armeria tipo in negozi cinesi che non denuncia la vendita...el fatto xe che se se litiga e se ga un coltel in tasca se finisi col tirarlo fora e poi xe longhi.

quasi quasi vado a cior un mitra per star più tranquillo :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

Il classico problema del cane che si morede la coda.

Un po di persone girano con il coltello in tasca quindi qualcuno ha paura e per sentirsi sicuro inizia a girar con il coltello anche lui.

Così la gente con il coletto aumenta e di conseguenza aumenta anche la gente che ha paura e si comprerà il coltello.

Conosco svariate persone che si portano dietro il coltello, ufficialmente per "difendersi" da altri che come loro usano il coltello per ovviare al lororo insicurezza.

Tra i vari armati che conosco alcuni affermano "il coltello si porta dieto ma non si usa mai". Fatico a credere una cosa del genere. Se uno si porta dietro un coltello è perchè è in sicuro. L'insicurezza porta alla paura. La paura porta alla rabbia ed al tirar furi il coltello. Avevo un amico con questa filosofia che ha finito per tirar fuori il coltello,per una cazzata, per fortuna senza uccidere nessuno, ma gha passa longhi.

Ho visto perdere il controllo a persone che non reputavo in grado di far male nemmeno ad una mosca. Essere armati da un inebriante senso di superiorità che abbassa la soglia del autocontrollo.

Lo spirito di sopravvivenza suggerisce sempre la via più breve per sopravivere. Normalmente la via più facile è scappare o evitare le situazioni di pericolo. Un coltello rende più facile la via del offesa.

Non si scherza con queste cose. Provate a trattenere il respiro fino a svenire. Chi non ci risce non riuscirà ad impedire di usar il coltello. Quando ci si sente in pericolo non si ragiona.

Altri lo portano ma ammettono che lo fanno per usarlo. Se lo portano appresso sapendo che se necessario per difendere se stessi o i propri cari lo usaranno per uccidere chi gli sta davanti. Son più difficili da biasimare.

Personalmente penso che anche io farei del male a qualcuno epr salvare qualcuno che mi sta a cuore. Ma portare un coltello mi pare rinunciar a priori a cercar altre strade. Oltre al fatto che si alimenta ciò da cui ci si vuol difendere.

Link to comment
Share on other sites

non posso che quotare in toto Ghost,la violenza genera sempre altra violenza in un circolo vizioso molto pericoloso. in caso di pericolo credo che se avessi un'arma la userei così magari invece di rimetterci il portafoglio ci rimetterei anni di carcere, meglio eliminare la tentazione.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo ci son casi delicati.

Se i te sta per stuprar la mula?

Se un se arma per andar in posti pericolosi de notte posso anche capirlo.

Anche se la gente devi imparar che xe meio non andarsele a zercar. Nei recenti fatti de cronaca nisun xe sta stupra in centro o in loghi sicuri. Tutti in zone appartade.

Inboscarse nei parchi xe pericoloso in sti tempi.

Mona ti se te porti la mula in posti pericolosi. Per il momento se un sta in gruppo o in posti tranquilli problemi noi ghe son.

La cosa preoccupante e che molti muli i se porta el cortel anche per andar fora in discoteca o in bettola, coi va a scola o in università. Co proprio noi servi,ed immancabilmente i salta fora per una rissa.

Pezo de tutto se porta drio el cortel coi se imbriaghi!!!

Questo proprio non lo capiso.

Link to comment
Share on other sites

concordo con ghost per el fato ke violenza genera violenza; go un poco de riserva per quando el disi ke quei ke xe stadi stupradi soto soto se la ga zercada...dovemo esser LIBERI de andar DOVE e QUANDO volemo. xe come quando se senti ke xe stada violentada una mula e dopo i disi ke gaveva la minigonna e i tacchi a spillo...xe colpa sua ke se vesti in quela maniera xe "ovvio" ke la vien violentada...no ke xe criminalità sempre più diffusa e ke saria ora ke se cominci a far q.cossa de serio!

ma a cominciar dala scola, dala famiglia e dai centri de agregazion sia essi sportivi, culturali o de basabanchi!

Link to comment
Share on other sites

effetivamente quel che manca al giorno d'oggi xe la cultura che porti al rispetto della persona,mi posso capir chi ruba per fame,i soldi se li pol rifar cusì come l'auto ed il resto, quei che copa o stupra (che moralmente vol dir copar la donna) non li riverò mai a capir-giustificar. mi me appartavo con le mie mule e ovviamente andavimo in loghi poco frequentai, deso come deso devo ammeter che se lo rifaria in auto me porteria un arma. co penso che mia sorella la va in giro de notte me vien ogni volta ansia, non la se rendi conto dei pericoli che la corri e me rattrista che la sua libertà de divertirse la sia continuamente minacciada da qualche possibile deficente. purtroppo me tocca ammetter che nonostante i miei boni propositi, se un ghe fazesi qualcosa, mi lo coperia appena che el metteria fora la testa de galera, cioè quasi subito vista la nostra "giustizia".

Link to comment
Share on other sites

Mi no son mai andà in giro con un cortel in vita mia...tranne se proprio go de andar in bosco o a far trekking dove el pol servir per scopi ben diversi dall'intimidazion. Tuttavia non son d'accordo sul fatto de colpevolizzar più de tanto le armi. Go lavorà come guardia giurata per un anno e mezzo e me fazevo quasi sempre le ronde notturne per tutta la città e innanzitutto ve posso assicurar che la città xè molto più tranquilla de quel che se credi, dopo una certa ora xè tutto deserto, poi ovvio...dipendi dalla gente che se frequnta, ma se un no se le zerca xè sai difficile che gabi longhi. Ma tornando al discorso delle armi, quando lavoravo nella vigilanza me xè capita disemo de "innervosirme" con qualchedun, ma no me xè mai passa nianche per l'anticamera del zervel de estrar l'arma!

Vivemo in un paese e in un'epoca in cui xè de moda non responsabilizzar l'omo ma darghe sempre la colpa ai eventi: se uno maza no xè colpa sua ma della società...oppur xè colpa delle armi che xè pericolose......come se una pistola godesi de vita propria e se metessi a sparar a suo piacimento. La colpa xè SEMPRE dell'omo e dell'istinto violento de alcune persone che andasi rinchiuse.

Con questo ovviamente non voio difender tutti quei paiazi che gira col cortel, ma sta gente non xè violenta perchè el fatto de aver un cortel in man li esalta, ma perchè i xè proprio violenti de loro.....e se no i gavesi el cortel i usasi una piera o qualsiasi roba che ghe capita a tiro....

Me scuso per la lunghezza del post :D

Link to comment
Share on other sites

bè che de notte non sia nessun in giro e che sia una città tranquilla...dipendi da dove te giri, va per città vecia o per san giusto e vedi che gente che gira de notte...ovvio che in centro non xe grossi pericoli,neanche a Milano o Roma go avudo problemi a girar de notte in centro,ben diverso in periferia. Ricordemose sempre che l'istinto dell'omo lo porta alla sopravvivenza, uno senza armi darà el portafoglio,un armà magari volerà difenderse e farse giustizia da solo. l'america insegna, armi facili equivale a farne uso, xe vero che xe l'omo a compier l'azion e non l'arma in quanto tale ma se te togli l'oggetto el campo d'azion se restringi. te assicuro che la maggior parte dei bulli e dei violenti presi da soli e senza niente in man i se caga in braghe, daghe un branco e qualcosa in man e i diventa pericolosi. mi i guai preferiso sempre prevenirli che curarli.

Link to comment
Share on other sites

E poi xè anche un discorso de cultura...Lasando perder l'America xè tanti paesi più vicini in cui el tiro a segno xè quasi uno sport nazionale, vedi Svizzera o Finlandia. De conseguenza in questi paesi xè molte più armi che qua (in proporzion ai abitanti ovviamente). La gente xè abituada a conviver con un'arma in armadio mentre qua de noi la gente ga paura. L'omo ga sempre paura de quel che non conosi. Eppur guardacaso la percentuale de crimini violenti in sti paesi xè molto più bassa che qua...come mai? Perchè in questi paesi se uno maza va in canon e ghe resta! Quindi inveze de etichettar le armi come la causa de ogni male, bisognasi inasprir le pene ed eliminar tutte quele oscenità tipo buona condotta, amnistia, grazia e via dicendo.

Link to comment
Share on other sites

Ricordemose sempre che l'istinto dell'omo lo porta alla sopravvivenza, uno senza armi darà el portafoglio,un armà magari volerà difenderse e farse giustizia da solo.

E beh....e xè sbagliado secondo ti difenderse da uno che te punta un cortel e te ordina de darghe el portafoglio? Cosa dovesi dirghe...sissi prego ciapa, anzi...torna anche domani che porto più soldi.....La sopravvivenza xè appunto un istinto dell'omo e la legittima difesa xè un sacrosanto diritto....no me farìa scrupoli morali a difenderme in quel caso.

Poi magari se me capitasi veramente me la faria sotto e ghe daria el portafoglio :down: ...va a saver, ma questo xè un altro discorso

Link to comment
Share on other sites

E poi xè anche un discorso de cultura

appunto in italia la cultura se nn xe proprio morta xe in coma profondo.

fin quando nn se darà la colpa a ki la ga commessa nn andaremo da nessuna parte e fin quando sarà questa giustizia sarà in ascesa la giustizia fai da te.

come xe possibile ke gente ke copa in maniera anke efferata i sia fora dopo do anni?

no esisti e se fossi per mi li meteria a lavorar GRATIS (visto ke vito e alogio lo paghemo noi...) a "spacar piere"; son d'acordo per la riabilitazion ma a tuto xe un limite.

qua xe de cominciar dal basso; dall'insegnamento al rispeto e ala legalità fin al revisionamento dela giustizia eliminando tuti i "regali" ke ga citado stefano.

Link to comment
Share on other sites

E poi xè anche un discorso de cultura...Lasando perder l'America xè tanti paesi più vicini in cui el tiro a segno xè quasi uno sport nazionale, vedi Svizzera o Finlandia. De conseguenza in questi paesi xè molte più armi che qua (in proporzion ai abitanti ovviamente). La gente xè abituada a conviver con un'arma in armadio mentre qua de noi la gente ga paura. L'omo ga sempre paura de quel che non conosi. Eppur guardacaso la percentuale de crimini violenti in sti paesi xè molto più bassa che qua...come mai? Perchè in questi paesi se uno maza va in canon e ghe resta! Quindi inveze de etichettar le armi come la causa de ogni male, bisognasi inasprir le pene ed eliminar tutte quele oscenità tipo buona condotta, amnistia, grazia e via dicendo.

Svizera: la i gha pochi crimini un po per clutura ed un po perchè hanno la percentuale di polizioti rispetto alla popolazione più alta al mondo.

Se pula drio ogni angolo in svizera.

Non è perchè i civili sono armati ma perchè c'è rpesenza delle forze dell ordine.

Portafoglio: non voler dare il portafoglio ed essere pronti ad accoltellare per non farselo rubare non centra nulla con lo spirito di sopravvivenza.

Se lui ti tenta di derubare e tu lo uccidi sei tu che per pochi euri rischi di fari decine d'anni di carcere.

Concordo con Juliet sulla maggior severità... il problema e che non abbiamo posto nelle carceri. A parte che persone come Izzo le metteria in cella e getterei la chiave con i piccoli non si può far molto.

Istituire il lavoro coatto per ripagare quello che costano alla società sarebbe più utile. Gli insegni un mestiere. li fai lavorare.

Il problema che che servono fondi e mezzi anche per quello. Servono le guardie e le strutture atte a questo tipo di detenzione.

Con tutti i tagli che hanno fatto alla polizia in quest ultima legislatura è tanto che non inseguano i criminali in bicicletta.

Bisogna agir sulla società e far i modo che ci siano meno criminali.

Il fatto che ci siano troppi coltelli in giro non aiuta di certo.

Recuperar il rispetto e fiducia nelle persone e nello stato al posto di fomentare odio e diffidenza. Per esmepio contro gli immigrati.

In uno speciale su di Primopiano hanno parlato un po dei dati di criminalità per le discussioni immigrati=delinquenti.

Tra i clandestini la percentuale è effettivamente alta, superiore a quella degli italiani.

Ma la percentuale di criminali tra gli immigrati regolari è svariate centinaia di volte inferiore alla percentuale di italiani che violano la legge.

Gli stranieri regolarizzati a casa nostra si comportano molto meglio di quanto non lo facciamo noi... dobbiamo vergognarci...

Ma è facile spiegarsi perchè. Quando la gente non ha paura si sente sicura ha rispetto dello stato e degli latri ed è soddisfatta non commette crimini. Salvo casi patologici.

Per questo non appoggio qualsiasi iniziativa, come portare il coltello, che remi esattamente nella direzione opposta.

Link to comment
Share on other sites

mà...sarò mi mona ma se un me vien là con un arma puntada e me ordina de darghe el portafoglio preferiso darghelo e tanti saluti tanto:

1 porto sempre drio i pochi euro che me servi

2 i documenti e le carte de credito le tegno via dal portafoglio

3 mi el 25 del mese il portafoglio lo riempio de novo e non vado quindi a rischiar de beccarme una coltellada o ancor pezzo de finir in galera se per caso lo copo

questo ovviamente finchè se parla de soldi, ovvio che se un aggredisi mi o la mia mula o qualchedun cui tegno allora scatta la reazion, però cerco de bilanciar sempre pro e contro e preferiso perder i 20 euro del portafoglio nel caso.

demoghe un'idea al governo...le grandi opere xe quasi tutte stade bloccade per mancanza de fondi...che usi i detenuti come operai cusì almeno i servissi a qualcosa e i risparmieria visto che tanto come disi giustamente juliet li dovemo mantenir.

Link to comment
Share on other sites

La verità xe che molta gente no sa regolarse e portando drio cortei o armi varie i passa dalla parte del torto.

Per quanto me riguarda se un me chiedi el portafoglio ghe riva un calcio tai co :censura: oni e poi me la scampo a gambe levate.

Xe per el semplice gesto, per le robe che go in portafoglio no so se al serbo ghe interessa l'abbonamento mensile della Trieste Trasporti :haha::haha::haha::haha::haha::haha:

Link to comment
Share on other sites

Per quanto me riguarda se un me chiedi el portafoglio ghe riva un calcio tai co :censura: oni e poi me la scampo a gambe levate.

me sa che te ga visto troppi film americani...le volte che son venù alle mani te assicuro che xe molto diverso da quel che se pol pensar o che i mostra in television,za co fazevo judo me divertivo a guardar le cavolade che i fa veder nei vari texas renger &co.e me chiedevo se i sceneggiatori ga idea de cosa xe la realtà. fidite, molighe la tessera del bus e vivi tranquillo, penso che la tua vita vali de più o no?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×