Jump to content
gimmi

Coronavirus: le nostre opinioni e la situazione in corso

Recommended Posts

1 ora fa, Riodario ha scritto:

Questo lo avremo forse tra mesi se continuiamo con questa strategia. Ma confido che nel frattempo ci siano sviluppi sulle terapie e perché no sul vaccino. Mi auguro che ne usciremo prima del prossimo autunno. 

Pare che anche per il vaccino ci vogliano mesi, forse saranno più veloci le terapie. Inoltre nel mio ragionamento c'è un errore di fondo: ho dato per scontato che un guarito non fosse più infettabile, ma non è certo che sia così. Si parla di casi in Cina in cui ci sono dei positivi tra i guariti. Attualmente Burioni dice che non ci sono ancora studi sufficienti sui casi di ricaduta. Certo che sarebbe una mazzata, se venisse fuori che l'organismo non memorizza gli anticorpi per il covid19.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, luxor ha scritto:

Pare che anche per il vaccino ci vogliano mesi, forse saranno più veloci le terapie. Inoltre nel mio ragionamento c'è un errore di fondo: ho dato per scontato un guarito non fosse più infettabile, ma non è certo che sia così. Si parla di casi in Cina in cui ci sono dei positivi tra i guariti. Attualmente Burioni dice che non ci sono ancora studi sufficienti sui casi di ricaduta. Certo che se venisse fuori che l'organismo non memorizza gli anticorpi per il covid19 sarebbe una mazzata.

Sarebbe inutile anche il vaccino temo. O meglio, mi correggo, probabilmente la si prenderebbe in forma più lieve. 

Ma qui serve l'opinione di chi è più informato. Potrebbe essere una castroneria. 

Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Riodario ha scritto:

Sarebbe inutile anche il vaccino temo. O meglio, mi correggo, probabilmente la si prenderebbe in forma più lieve. 

Ma qui serve l'opinione di chi è più informato. Potrebbe essere una castroneria. 

 

È quasi impossibile che non si formino anticorpi. Il fatto è che per i ricercatori basta che ci sia UN solo caso incerto e mettono in discussione tutto il teorema. Il significato che loro danno alle parole è diverso dal nostro. Con ogni probabilità, con il casino che c'è stato in Cina durante il picco dei contagi, avranno dimesso qualcuno prima del tempo.

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

 

È quasi impossibile che non si formino anticorpi. Il fatto è che per i ricercatori basta che ci sia UN solo caso incerto e mettono in discussione tutto il teorema. Il significato che loro danno alle parole è diverso dal nostro. Con ogni probabilità, con il casino che c'è stato in Cina durante il picco dei contagi, avranno dimesso qualcuno prima del tempo.

pensavo anch'io.

poi... https://www.globalist.it/science/2020/03/11/ci-si-puo-ammalare-due-volte-di-coronavirus-la-risposta-di-roberto-burioni-2054323.html

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Tornando al mondano, son alla disperata ricerca de qualche sloven (o italian con la residenza in Slovenia) che possi passar el confin con facilità e portarme sigarette :comescusa:

Dio bono, Stefano...12 km de corsa alla volta e te va in crisi se no te pol fumar...

I misteri insondabili dell'essere umano B--)

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, andyball ha scritto:

Dio bono, Stefano...12 km de corsa alla volta e te va in crisi se no te pol fumar...

I misteri insondabili dell'essere umano B--)

Ma no me par affatto misterioso, son super solidale!! Mi go fatto un squallido tentativo, avendo una casetta de vender (molto bella se a qualchedun interessa :D) a Lokev (Cornial). Ma me ga toccà andarle a cior, le cicche, qua in città.  Anche oggi un'ora de corsa e dopo un bel cicchin per risciacquar i polmoni..

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, luxor ha scritto:

Infatti dice che non ci sono dati sufficienti per dire che ci possa essere una ricaduta. Basta ci sia solo un falso negativo per X ragione e un ricercatore ti dirà che non si sa. Ma di fatto è praticamente assodato che se guarisci vuol dire che il tuo corpo ha sconfitto il virus per la produzione di anticorpi.

Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, luxor ha scritto:

Pare che anche per il vaccino ci vogliano mesi, forse saranno più veloci le terapie. Inoltre nel mio ragionamento c'è un errore di fondo: ho dato per scontato che un guarito non fosse più infettabile, ma non è certo che sia così. Si parla di casi in Cina in cui ci sono dei positivi tra i guariti. Attualmente Burioni dice che non ci sono ancora studi sufficienti sui casi di ricaduta. Certo che sarebbe una mazzata, se venisse fuori che l'organismo non memorizza gli anticorpi per il covid19.

soprattutto una mazzata per quel deficiente de inglese…

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, gimmi ha scritto:

Ma no me par affatto misterioso, son super solidale!! Mi go fatto un squallido tentativo, avendo una casetta de vender (molto bella se a qualchedun interessa :D) a Lokev (Cornial). Ma me ga toccà andarle a cior, le cicche, qua in città.  Anche oggi un'ora de corsa e dopo un bel cicchin per risciacquar i polmoni..

Te voio ben Gimmi :ave:

Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Infatti dice che non ci sono dati sufficienti per dire che ci possa essere una ricaduta. Basta ci sia solo un falso negativo per X ragione e un ricercatore ti dirà che non si sa. Ma di fatto è praticamente assodato che se guarisci vuol dire che il tuo corpo ha sconfitto il virus per la produzione di anticorpi.

C'è una parte in cui Burioni dice che non tutti i virus producono anticorpi che ci rendono poi immuni a nuovi contagi, e cita, come esempio, il virus respiratorio sinciziale e l'epatite C. Quello che non si sa è se il Covid19 rientri tra questi virus e, eventualmente, in che modo. Quindi, per quanto non ci sia certezza sul fatto che si tratta di casi di nuove infezioni e che si spera che si possa trattare di persone che non erano guarite del tutto, è comunque  scritto molto chiaramente che esistono virus che si possono prendere più volte, quindi non è ancora matematico che un malato diventi immune una volta guarito. Ovviamente speriamo non sia questo il caso.

Link to post
Share on other sites

secondo mi (che solitamente non ritengo de esser iscritto ai pessimisiti-catastrofisti) xe un po' troppo "ottimismo" in giro, insolitamente anche in questa discussion.
Fin che no se riverà ad interromper, a diradar, le catene de contagio, non ghe pol esser luce in fondo al tunnel. E xe un solo modo per farlo e Fedriga a pranzo nella conferenza stampa lo ga ulteriormente ribadido in maniera netta. Molto più ciara e tonda de quanto no gabbi fatto finora el governo nazionale a mio modo de veder.
Certo che no servi farse el sangue cattivo a veder gente che passeggia in tuta, coi fioi magari e che no ga el can. Però anche, se non soprattutto grazie a questi geni...faremo una fadiga boia a levarse dai cojoni sto virus

Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, chompo ha scritto:

Certo che no servi farse el sangue cattivo a veder gente che passeggia in tuta, coi fioi magari e che no ga el can. Però anche, se non soprattutto grazie a questi geni...faremo una fadiga boia a levarse dai cojoni sto virus

Chompo, se parlemo de una famiglia che vivi sotto lo stesso tetto, magna alla stessa tavola ecc...cosa pol succeder se i cammina tacadi?

E mi che corro nella solitudine totale delle 6 de mattina, che danni posso far alla collettività? Suvvia... Come dito da altri, xe più rischioso comprar le naranze alla PAM, dopo che mezza Trieste ga tossido nel local.

Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, chompo ha scritto:

E xe un solo modo per farlo e Fedriga a pranzo nella conferenza stampa lo ga ulteriormente ribadido in maniera netta.

Chi me riassumi la conferenza stampa che me la son persa? Grazie. 

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Riodario ha scritto:

Chi me riassumi la conferenza stampa che me la son persa? Grazie. 

Niente de novo, a parte el solito aggiornamento sui numeri che savemo za. El se ga dilungado su quei che esci per far sport.

El ga dito che, pur essendo consentido dal decreto legge, xe el caso de star a casa. "Fate sport in soggiorno". 

Le classiche robe all'italiana insomma...sì, se pol ma no se pol, ma allo stesso tempo, non podendo, se pol. 

Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Chompo, se parlemo de una famiglia che vivi sotto lo stesso tetto, magna alla stessa tavola ecc...cosa pol succeder se i cammina tacadi?

E mi che corro nella solitudine totale delle 6 de mattina, che danni posso far alla collettività? Suvvia... Come dito da altri, xe più rischioso comprar le naranze alla PAM, dopo che mezza Trieste ga tossido nel local.

Stefano no voio esser, nè apparir, astioso, no xe mia intenzion. Però ragionando cussì te dimostri o de gaver capido ancora poco de sta storia o de no sforzarte de considerar più scenari e no fermarte solo a quei più evidenti davanti ai oci.

famiglia sotto stesso tetto : Per esempio che i incrocia altri che xe portatori (inconsapevoli magari oviamente) e taac, o comunque se alza la possibilitàa che taac. La ciclabile no xe affatto un'autostrada nel tratto cittadino (s.giacomo-altura). E tutte quelle persone che passeggia in tuta poi doverà andar per forza anche far la spesa o in farmacia, o lavorar. E quele xe robe a cui no podemo rinunciar, perchè no podemo miga (nè dovemo) fermar el mondo. Ma fermar el superfluo si che dovessimo. E adesso come adesso, all'infuori de lavorar, far la spesa, farmacia, visite e qualche altra roba che magari me sfuggi, xe superfluo!!

ti alle 6 : Nessuno in quel caso, soprattutto se  te lo fa in posti non frequentadi e dove incrociarse e respirarse in muso xe del tutto improbabile.  E se no te se fermi su panche, panchette e te tocchi co' le man per tutto.

supermercati : Certo! Ma a quel no podemo rinunciar, miga se affameremo per el panico 'desso. Ma proprio a maggior ragione dovemo evitar altro !!!

Perchè già inevitabilmente offrimo al virus delle opportunità de slargarse e quindi dovessimo con tutte le forze, tutti, darghe quante meno altre potenziali possibilità. A questo servi il distanziamento sociale! Non al panico, nè le fobie, ma neanche alla sottovalutazion o menefreghismo. Perchè se no col ca... che l ometeremo sotto ai piei a sto minchione de covid19

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Chompo, se parlemo de una famiglia che vivi sotto lo stesso tetto, magna alla stessa tavola ecc...cosa pol succeder se i cammina tacadi?

E mi che corro nella solitudine totale delle 6 de mattina, che danni posso far alla collettività? Suvvia... Come dito da altri, xe più rischioso comprar le naranze alla PAM, dopo che mezza Trieste ga tossido nel local.

Poco ma sicuro. 

El nocciolo del discorso, in questi giorni, se sposta secondo mi su due argomenti chiave:

1) Che effetto gaverà queste misure che stemo vivendo da sette giorni nelle diverse scale cittadino-regionale-nazionale-europeo-mondiale-interplanetario

2) Quali sarà, a secondo degli scenari aperti dai dati de cui al punto 1, le prossime mosse?

 

Secondo me, e passo all'italiano sennò al correttore  gli sparo, le misure otterranno l'effetto sperato, e non credo come alcuni invece affermano, che il relativo movimento che ancora si vede in giro e gli strappi segnalati possano davvero influire un granchè sui contagi. a tutti i livelli fino al nazionale. Passata l'emergenza ci daranno ancora delle misure un po meno restrittive per adulti e famiglie, ma anziani a casa e scuole chiuse, vietati assembramenti e distanze da mantenere ove possibile.  Per tutto aprile e poi si vede intanto si ampliano alla grande i posti in intensiva. 

A livello europeo, francia e spagna staranno peggio di noi. La Germania meglio, credito illimitato, 550 miliardi sul tavolo, 28.000 posti n intensiva già oggi, son fuori dal girone infernale, ma i loro morti, tanti, li avranno. A livello mondiale sarà un colpo mortifero per l'America. Con riflessi sugli equilibri mondiali che non conosco, ma che non ho neanche voglia di conoscere, devo dire.

 

Mi piacerebbe sentire le opinioni di tutti quelli che scrivono in sto thread, che mi pare molto ben frequentato per capacità di confronto e lucidità delle analisi. Tanto, tempo ne abbiamo e tutti abbiamo detto "che bello sarebbe non fare un klinz tutto el giorno, come fanno a lamentarsi i pensionati. Eccoci qua.

 

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Le classiche robe all'italiana insomma...sì, se pol ma no se pol, ma allo stesso tempo, non podendo, se pol. 

Se pol ma se consiglia de no farlo. Me par che no fa una piega.

Po lui xe la persona che pol far una LR più stringente se lo reputa necessario.

Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, chompo ha scritto:

Stefano no voio esser, nè apparir, astioso, no xe mia intenzion. Però ragionando cussì te dimostri o de gaver capido ancora poco de sta storia o de no sforzarte de considerar più scenari e no fermarte solo a quei più evidenti davanti ai oci.

famiglia sotto stesso tetto : Per esempio che i incrocia altri che xe portatori (inconsapevoli magari oviamente) e taac, o comunque se alza la possibilitàa che taac. La ciclabile no xe affatto un'autostrada nel tratto cittadino (s.giacomo-altura). E tutte quelle persone che passeggia in tuta poi doverà andar per forza anche far la spesa o in farmacia, o lavorar. E quele xe robe a cui no podemo rinunciar, perchè no podemo miga (nè dovemo) fermar el mondo. Ma fermar el superfluo si che dovessimo. E adesso come adesso, all'infuori de lavorar, far la spesa, farmacia, visite e qualche altra roba che magari me sfuggi, xe superfluo!!

ti alle 6 : Nessuno in quel caso, soprattutto se  te lo fa in posti non frequentadi e dove incrociarse e respirarse in muso xe del tutto improbabile.  E se no te se fermi su panche, panchette e te tocchi co' le man per tutto.

supermercati : Certo! Ma a quel no podemo rinunciar, miga se affameremo per el panico 'desso. Ma proprio a maggior ragione dovemo evitar altro !!!

Perchè già inevitabilmente offrimo al virus delle opportunità de slargarse e quindi dovessimo con tutte le forze, tutti, darghe quante meno altre potenziali possibilità. A questo servi il distanziamento sociale! Non al panico, nè le fobie, ma neanche alla sottovalutazion o menefreghismo. Perchè se no col ca... che l ometeremo sotto ai piei a sto minchione de covid19

Chompo, te ga perfettamente ragion. Anche certi limiti de velocità xe assurdi. Anche molte altre leggi de questo Stato. E lo savemo tutti. 

El rispetto dovuto alla Legge xe in Italia qualcosa de soggettivo. Si, ma tanto no xe nessun e se vado a ottanta non rischio. Valutazione individuale dello scenario. Poi drio quell'albero ottanta metri più in là, proprio nel punto che no te podevi veder, proprio in quel momento vien fora una moto, ee ti non te ga el tempo materiale per evitarlo, tra tempo de reazion e capacità di frenata. E te ga copà un perchè la tua valutazion iera sbagliada.

quindi te ga ragion, ma non te troverà un riscontro totale nella popolazion, xe danni previsti. Qua a Trieste relativamente pochi, infatti l'incognita per mi xe el Sud, dove non go idea de come i stia reagendo nelle strade

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, chompo ha scritto:

famiglia sotto stesso tetto : Per esempio che i incrocia altri che xe portatori (inconsapevoli magari oviamente) e taac

Intendevo camminar tacadi tra de lori, non con gli estranei.

Su tutto el resto son d'accordo eh.

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, chompo ha scritto:

Stefano no voio esser, nè apparir, astioso, no xe mia intenzion. Però ragionando cussì te dimostri o de gaver capido ancora poco de sta storia o de no sforzarte de considerar più scenari e no fermarte solo a quei più evidenti davanti ai oci.

famiglia sotto stesso tetto : Per esempio che i incrocia altri che xe portatori (inconsapevoli magari oviamente) e taac, o comunque se alza la possibilitàa che taac. La ciclabile no xe affatto un'autostrada nel tratto cittadino (s.giacomo-altura). E tutte quelle persone che passeggia in tuta poi doverà andar per forza anche far la spesa o in farmacia, o lavorar. E quele xe robe a cui no podemo rinunciar, perchè no podemo miga (nè dovemo) fermar el mondo. Ma fermar el superfluo si che dovessimo. E adesso come adesso, all'infuori de lavorar, far la spesa, farmacia, visite e qualche altra roba che magari me sfuggi, xe superfluo!!

ti alle 6 : Nessuno in quel caso, soprattutto se  te lo fa in posti non frequentadi e dove incrociarse e respirarse in muso xe del tutto improbabile.  E se no te se fermi su panche, panchette e te tocchi co' le man per tutto.

supermercati : Certo! Ma a quel no podemo rinunciar, miga se affameremo per el panico 'desso. Ma proprio a maggior ragione dovemo evitar altro !!!

Perchè già inevitabilmente offrimo al virus delle opportunità de slargarse e quindi dovessimo con tutte le forze, tutti, darghe quante meno altre potenziali possibilità. A questo servi il distanziamento sociale! Non al panico, nè le fobie, ma neanche alla sottovalutazion o menefreghismo. Perchè se no col ca... che l ometeremo sotto ai piei a sto minchione de covid19

Te se ga fatto un amico.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, gimmi ha scritto:

Chompo, te ga perfettamente ragion. Anche certi limiti de velocità xe assurdi. Anche molte altre leggi de questo Stato. E lo savemo tutti. 

El rispetto dovuto alla Legge xe in Italia qualcosa de soggettivo. Si, ma tanto no xe nessun e se vado a ottanta non rischio. Valutazione individuale dello scenario.

quindi te ga ragion, ma non te troverà un riscontro totale nella popolazion, xe danni previsti. Qua a Trieste relativamente pochi, infatti l'incognita per mi xe el Sud, dove non go idea de come i stia reagendo nelle strade

Logicamente xe impensabile pensar de trovar un risconto totale da parte de tutti (no son un illuso, o credo de no esserlo), però disemo che in rapporto alla mentalità triestina, son rimasto bastanza deluso

Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, gimmi ha scritto:

Per tutto aprile e poi si vede intanto si ampliano alla grande i posti in intensiva. 

Quindi secondo ti xe bone possibilità che l'attuale ordinanza stile Gestapo finirà al 3 aprile, come previsto, e che dopo i la ammorbidirà?

No te sa quanto sperasi che sia cusì.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...