Jump to content

Paranormale


tommy781

Recommended Posts

tempo fa se parlava de ufo, de fantasmi ecc...voi gavè mai vissudo esperienze paranormali o comunque inspiegabili? go letto valanghe de testi de parapsicologia e l'argomento me affascina volevo quindi sentir se qualchedun de voi ga mai sperimentado ste robe. mi personalmente go avudo episodi "strani" ligadi principalmente alla morte de mio nonno e a robe sognade che poi se ga avverado nella realtà tali e quali (mai numeri della lotteria però!). mio papà un giro ga sognado sua mamma morta de poco, la ghe ga dado 5 numeri e lui li ga zogadi, poi ghe ga dito a mia mamma de zogarli per altre due volte...la se ga dimenticado e l'estrazion dopo i xe venudi fora nell'ordine preciso...mai andadi tanto vicini al divorzio!

sull'argomento esisti testi de varia natura, se va dai rigorosi test scientifici per i poteri e.s.p. che ga lasado sempre una percentuale de casi non spiegabili attraverso processi fisici noti per arrivar ai testi puramente commerciali e poco attendibili.

Link to comment
Share on other sites

se va dai rigorosi test scientifici per i poteri e.s.p. che ga lasado sempre una percentuale de casi non spiegabili attraverso processi fisici noti

Mi son quel che se definisi "scettico" :D

Go citado quela frase a posta... percentuale...

ghe vol esaminar un certo numero de casi...

se la maggiorparte te li spieghi con "processi fisici noti"

e quela percentuale che resta no xe spiegabile, no vol che sia inspiegabile :D

Nel senso... quando se fa ste ricerche, no se spera de spiegar el 100%

ma una certa percentuale pol restar inspiegada, nel senso che

fa parte de quela quota de "inspiegabili" che, statisticamente, xe accettabili come "caso".

Cioe' xe un certo numero de robe che pol suceder per caso...

se el numero de "fenomeni" che resta "inspiegadi" cadi in questa percentuale de "caso"

beh... alora no xe niente de inspiegado o inspiegabile... xe sta un caso :D

(metodo scientifico - viva Galileo)

Link to comment
Share on other sites

bè sui fenomeni esp i studi xe stadi condotti per anni e ancora oggi i xe studiadi proprio per quella percentuale de inspiegabili che lasa verta la porta al dubbio. la stessa fbi usava ed usa tutt'oggi veggenti e sensitivi nella ricerca de persone scomparse per esempio, non che questo avvalori la tesi della veridicità ma xe pur sempre un dato da tenir conto, penso che se su 1000 ipotetiche sparizioni noi gavessi fornido alcun aiuto alle indagini noi saria più interpelladi, qualcosa i devi aver ottenudo. bei xe anche gli esperimenti con i gemei sulla trasmission del pensiero che xe documentadi in decine de esperimenti in cui se ga ottenudo comunque dati significativi che esula dal caso. mi me interesso a questa parte della parapsicologia, medium, fantasmi ecc me interessa poco.

xe vero che la parte inspiegabile che se ottien dagli esperimenti xe bassa ma non per questo va messa da parte definendola un caso, la lettura delle carte per esempio in certi soggetti ga portado ad una prevision del 75% giusta in molteplici prove, un dato ben sora la media del caso che non se riva a spiegar e che me affascina.

per questo chiedevo de esperienze personali, se pol metter in dubbio le robe che succedi agli altri ma quando capita a se stessi o a qualcuno vicino la cosa cambia, l'esempio de mio papà xe un de questi, quante possibilità ghe xe de intivar l'esatto ordine d'uscita dei 5 numeri del lotto in seguito ad un sogno? mi con i numeri non son forte ma penso che sia bassina.

per quel che disevo de mio nonno mi lo gavevo sognado un giro e il me gaveva dito che saria stado un incidente in famiglia, pochi giorni dopo mio cugin ga perso una gamba in seguito ad un infortunio sul lavor, pol eser declassada a coincidenza certamente ma anche qua come coincidenza la me par strana.

Link to comment
Share on other sites

El mio pensiero su ste robe xè in linea con quel de Star. Anche mi go parlà con alcuni miei amici (persone serie che no parla monade) che sosteneva de aver assistì a strani fenomeni...tipo aver la sensazion che un caro scomparso sia là in stanza con ti, o sentir rumori de passi...ecc. Secondo mi xè tutte autosuggestioni, el nostro zervel e le nostre emozioni ga anche el potere de "crear" suoni che non esisti...

L'unica roba che me dà un poco de pensar xè quando più persone contemporaneamente assisti allo stesso "fenomeno strano". Ma anche là sinceramente son scettico. L'argomento comunque me interessa, volesi documentarme un po' de più :D

P.S. quei che inveze disprezzo xè tutti quei chiromanti e maghetti da strapazzo che se aprofita dellle disgrazie della gente per far soldi :frusta::baston:

:bye:

Link to comment
Share on other sites

certi psicologi spiega sti sogni come l'aspettativa che il nostro cervel se fa per un avvenimento che devi accaderne, quel che noi riva a spiegar xe come mai i la azzecca, i sogni premonitori poi i ga tentado de spiegarli in tante maniere ma tutte rivolte a spiegar el sogno, non la premonizion in sè. per esempio xe noto che non ricordemo tutti i sogni al risveglio però el cervel ricorda per esempio quei de sto tipo ed il fatto che poi se realizzi fa pensar. mi non son un scettico su ste robe e neanche un credulon, me piasi vagliar tutte le possibilità senza scartarne nessuna a priori.

Link to comment
Share on other sites

P.S. quei che inveze disprezzo xè tutti quei chiromanti e maghetti da strapazzo che se aprofita dellle disgrazie della gente per far soldi :frusta::baston:

concordo, i truffatori xe sempre in agguato e i continua a far i loro affari in television senza problemi, maghi, chiromanti, profeti del lotto... :down:

l'auto suggestion xe sempre in agguato cusì come le false sensazioni, xe questo il bel della parapsicologia, scremar, scremar e scremar ancora fino a quando non resta altro che l'inspiegabile e a quel punto iniziar a studiar l'evento sotto diversi punti de vista. comunque la parapsicologia se occupa in minima parte de sogni premonitori, l'interesse xe puntado su telecinesi, lettura del pensiero, invio de pensieri cioè fenomeni che se manifesta con soggetto sveglio, controllabile e in ambienti controlladi.

Link to comment
Share on other sites

certi psicologi spiega sti sogni come l'aspettativa che il nostro cervel se fa per un avvenimento che devi accaderne, quel che noi riva a spiegar xe come mai i la azzecca, i sogni premonitori poi i ga tentado de spiegarli in tante maniere ma tutte rivolte a spiegar el sogno, non la premonizion in sè. per esempio xe noto che non ricordemo tutti i sogni al risveglio però el cervel ricorda per esempio quei de sto tipo ed il fatto che poi se realizzi fa pensar. mi non son un scettico su ste robe e neanche un credulon, me piasi vagliar tutte le possibilità senza scartarne nessuna a priori.

Secondo me, in quel caso, è un fatto tecnico: nel momento in cui le cose avvengono il cervello va a ripescare dal cassetto quello che avevi pensato/sognato, facendoti tornare in mente quella premonizione. Chissà quante di queste rimangono inscatolate in fondo alla testa perché assurde o comunque non si sono avverate... è un po' come quella sensazione per cui 'il semaforo è sempre rosso': in realtà, per la legge dei grandi numeri, ne hai presi il 50% di verdi, ma la tensione di prenderlo rosso e il tempo che ci passi davanti ti fanno pensare/ricordare soprattutto/solo quelli rossi...

Eppoi, divagazione sul tema, pensate a tutto quello che passa per la testa con l'assunzione di stupefacenti 'pesanti' (checchè ne pensiate non sono pratico, ma ci sono studi a riguardo :baston: ): quello che il nostro cervello può plasmare è pressoché infinito, quindi c'è poco di che stupirsi :ehsi:

E a Lucca altro che paranormale: GALATTICO! :bandieraalabarda:

d.

Link to comment
Share on other sites

Come i deja vu.

No credo che sia niente de paranormale nei deja vu.

È dimostrato che i deja vu nascono nel momento in cui il cervello registra più velocemente del solito azioni che avvengono, ritrasmettendole quindi subito nella mente. Il risultato è che si ha l'impressione di aver già vissuto l'evento, ma in pratica è solo stato 'vissuto' troppo rapidamente dalla corteccia cerebrale.

Wow, e chi sono? :merodolodalrider: :s'ciopado: :merodolodalrider:

Cmq è vero, seriamente, non mi ricordo dove l'ho letto ma funzionano così :)

d.

Link to comment
Share on other sites

Come i deja vu.

No credo che sia niente de paranormale nei deja vu.

È dimostrato che i deja vu nascono nel momento in cui il cervello registra più velocemente del solito azioni che avvengono, ritrasmettendole quindi subito nella mente. Il risultato è che si ha l'impressione di aver già vissuto l'evento, ma in pratica è solo stato 'vissuto' troppo rapidamente dalla corteccia cerebrale.

Wow, e chi sono? :merodolodalrider: :s'ciopado: :merodolodalrider:

Cmq è vero, seriamente, non mi ricordo dove l'ho letto ma funzionano così :)

d.

Sara`...a mi me xe capitado, qualche volta, de ricordarme de una situazion za vissuda precedentemente (tale e quale fin a quel preciso momento) e de cambiarghe la fine inserindo novi elementi e otegnindo un'altro risultato. Cioe`: savendo za come andava a finir, go fato qualcossa per modificar la fine ( come tornar indrio con un film, per cambiarghe la fine). Me xe capita` solo un per de volte de rivar a far questo. Tute le altre volte go podudo solo che subirme 'sti de javu.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Come i deja vu.

No credo che sia niente de paranormale nei deja vu.

È dimostrato che i deja vu nascono nel momento in cui il cervello registra più velocemente del solito azioni che avvengono, ritrasmettendole quindi subito nella mente. Il risultato è che si ha l'impressione di aver già vissuto l'evento, ma in pratica è solo stato 'vissuto' troppo rapidamente dalla corteccia cerebrale.

Wow, e chi sono? :merodolodalrider: :s'ciopado: :merodolodalrider:

Cmq è vero, seriamente, non mi ricordo dove l'ho letto ma funzionano così :)

d.

Io ho letto di una interpretazione diversa.. ma sempre scientifica.

Il nostro cervello "precalcola" molte cose per essere più veloce nella reazione.

Quindi genera incessantemente con la fantasia situazioni possibili.

Ogni volta che entriamo in un certo contesto le aree "creative" del cervello per un po di tempo sono molto attive perché stanno precalcolando tutto quello che secondo noi è possibile accada in quel contesto.

Per questo motivo siamo più veloci a riconoscere un oggetto o una persona se ci aspettiamo di vederla. Un amico nella folla per esmpio. Se sappiamo che è la o lo stiamo aspettando basta vederlo con la coda dell’occhio che lo riconosciamo subito. Se non lo stiamo aspettando ci passera inosservato.

Stanno tentando di simulare questo processo su computer per accelerare operazioni come il riconoscimento di un oggetto partendo da una immagine 2d dello stesso da qualsiasi angolazione, cosa che il nostro cervello esegue senza problemi..

Tornando al topic. Queste visioni precalcolate sono in genere inconsce... ma c'è una teoria secondo cui in certe persone con maggior fantasia o precognizione invece sono più vivide e possono essere percepite come de javu o addirittura visioni,sogni allucinazioni.

Personalmente penso sia possibile.

Personalmente ho molto spesso de javu et simili.

Li interpreto come un "ho indovinato cosa sarebbe potuto succedere".

Non certo come messaggi. Da un altro mondo o entità :)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×