Jump to content

CHAMPIONS, EUROPA E CONFERENCE LEAGUE 2023/24


Recommended Posts

13 minuti fa, Genzo ha scritto:

Basterebbe avere il tempo semi effettivo in vigore anche nel rugby.
Si ferma il tempo in caso di sostituzioni o con giocatore a terra per infortunio.
E magari anche nel caso di intervento VAR e review.
Per tutto il resto il cronometro non si ferma e al "90 alla prima palla fuori dal campo finisce la partita.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

In Premier succede sostanzialmente questo.

In occasione di qualsiasi interruzione che non sia fisiologica, come ovviamente è il tempo ragionevole per effettuare un rinvio o una rimessa, o per battere una punizione, si vede l'arbitro che ferma il cronometro.

Quando scadono i 45', se il suo cronometro segna 35' dà 10' di recupero senza problemi, continuando inesorabilmente anche nel recupero a fermare il tempo e trasformando spesso i 10 in 12 o 13.

È uno standard ormai accettato da tutti.

Quest'anno ho visto a volte risultati ribaltati nel recupero, ma non è una cosa così clamorosa perché parliamo spesso, di fatto, di un vero e proprio tempo supplementare.

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

Quest'anno ho visto a volte risultati ribaltati nel recupero, ma non è una cosa così clamorosa perché parliamo spesso, di fatto, di un vero e proprio tempo supplementare.

Ma non è clamoroso neanche se i minuti di recupero sono 5, succede spesso. Infatti nel calcio non si può mai dire: se c'è da difendere due gol di vantaggio non si può stare tranquilli se non forse nell'ultimo minuto effettivo di gioco. Perché se di minuti ne mancano due e gli avversari segnano, poi hanno ancora il tempo di fare l'assalto finale. È sempre stato così ed è anche il bello del calcio.

Quanto ai mega-recuperi che adesso stanno prendendo piede, va considerato anche un fattore legato alle emozioni che regala questo sport. Ovvero: il classico gol al 90' o oltre è sempre stato simbolo di un gol "all'ultimo respiro" o quasi. Un momento magico. Una rete che emoziona perché arriva proprio alla fine di una battaglia, e che spesso la decide perché poi non c'è molto tempo per altre reti. Ma se i minuti di recupero sono 13, un gol al 92' perde tutta la sua magia. Emotivamente equivale a un gol "normale" all'84'.

Poi per carità, ci sono tutti i motivi razionali per dire che questi recuperi sono giustificati. Ma io sono un po' "romantico" e questi cambiamenti non mi fanno impazzire, anzi.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Visto ora il video di Mou nel parcheggio dello stadio, che ne dice 4 all'arbitro....posso capire a caldo durante la partita o appena conclusa, ma così....meriterebbe 8-10 giornate di squalifica.

Visto adesso.

Sentito anche parlare di cagate dell'arbitro in conferenza stampa, e condizionare la sua permanenza a Roma al fatto che lui fa troppe cose (" se ci derubano non lo devo dire io") e a un mercato XL ("io merito di più, i giocatori meritano di più").

Sull'arbitro mi sono già espresso, constato che nessuno protesta in Italia come la panchina della Roma, che è sempre in piedi a lamentarsi.

Non che ieri il Siviglia da questo punto di vista sia stato meglio.....

Contenti loro, contenti tutti.

Sul mercato, pensare ad arrivare quarti (sarebbe bastato anche quinti, con la Juve penalizzata) era un buon modo per aggiungere una cinquantina di milioni al budget.

Ma al momento solo Juve e Inter spendono in ingaggi più della Roma, e considerata la mancata qualificazione Champions immagino che la società risponderà picche alle richieste di un mercato sontuoso.

Nel caso, Mou se ne andrà da eroe colpevolizzando la societàche non lo merita, oppure rimarrà con l'alibi già pronto in caso di terza qualificazione mancata consecutiva.

Tutto si può dire, ma non che non sia furbo.....

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, forest ha scritto:

Visto adesso.

Sentito anche parlare di cagate dell'arbitro in conferenza stampa, e condizionare la sua permanenza a Roma al fatto che lui fa troppe cose (" se ci derubano non lo devo dire io") e a un mercato XL ("io merito di più, i giocatori meritano di più").

Sull'arbitro mi sono già espresso, constato che nessuno protesta in Italia come la panchina della Roma, che è sempre in piedi a lamentarsi.

Non che ieri il Siviglia da questo punto di vista sia stato meglio.....

Contenti loro, contenti tutti.

Sul mercato, pensare ad arrivare quarti (sarebbe bastato anche quinti, con la Juve penalizzata) era un buon modo per aggiungere una cinquantina di milioni al budget.

Ma al momento solo Juve e Inter spendono in ingaggi più della Roma, e considerata la mancata qualificazione Champions immagino che la società risponderà picche alle richieste di un mercato sontuoso.

Nel caso, Mou se ne andrà da eroe colpevolizzando la societàche non lo merita, oppure rimarrà con l'alibi già pronto in caso di terza qualificazione mancata consecutiva.

Tutto si può dire, ma non che non sia furbo.....

Ha basato la sua carriera sulla furbizia, fin da quando si nascose nel cesto della biancheria quando era squalificato...:D

Lo ammetto: se non fossi interista, starebbe profondamente sulle palle anche a me.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Anche io sono d'accordo che prima battono i più bravi e poi gli altri. 

Ma semplicemente nella Roma di rigoristi non ne avevano più. 

Forse Belotti avrebbe tirato il quinto ed era il più 'specialista', ma quando in 120 perdi per motivi vari Dybala, Abraham, Matic e Pellegrini... 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, forest ha scritto:

In Premier succede sostanzialmente questo.

In occasione di qualsiasi interruzione che non sia fisiologica, come ovviamente è il tempo ragionevole per effettuare un rinvio o una rimessa, o per battere una punizione, si vede l'arbitro che ferma il cronometro.

Quando scadono i 45', se il suo cronometro segna 35' dà 10' di recupero senza problemi, continuando inesorabilmente anche nel recupero a fermare il tempo e trasformando spesso i 10 in 12 o 13.

È uno standard ormai accettato da tutti.

Quest'anno ho visto a volte risultati ribaltati nel recupero, ma non è una cosa così clamorosa perché parliamo spesso, di fatto, di un vero e proprio tempo supplementare.

 

Io farei come nel basket, fermo il cronometro ogni volta che la palla non è in gioco, ovviamente i tempi diventerebbero due da 30 minuti effettivi. 

Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Io farei come nel basket, fermo il cronometro ogni volta che la palla non è in gioco, ovviamente i tempi diventerebbero due da 30 minuti effettivi. 

Diverrebbe lo sport più palloso del mondo. 

Ogni angolo, ogni punizione, ogni rinvio dal fondo minuti e minuti persi per risistemare le squadre, per permettere alla difesa di riprendere le giuste distanze, per far rifiatare i centrocampisti. Magari pure qualche mister che approfitta per un break, tanto basta chiedere al portiere di fare il rinvio 30 secondi dopo... 

In pratica diverrebbe quello che è il football americano. 

Smetterei di guardarlo. 

Link to comment
Share on other sites

Ma non è clamoroso neanche se i minuti di recupero sono 5, succede spesso. Infatti nel calcio non si può mai dire: se c'è da difendere due gol di vantaggio non si può stare tranquilli se non forse nell'ultimo minuto effettivo di gioco. Perché se di minuti ne mancano due e gli avversari segnano, poi hanno ancora il tempo di fare l'assalto finale. È sempre stato così ed è anche il bello del calcio.
Quanto ai mega-recuperi che adesso stanno prendendo piede, va considerato anche un fattore legato alle emozioni che regala questo sport. Ovvero: il classico gol al 90' o oltre è sempre stato simbolo di un gol "all'ultimo respiro" o quasi. Un momento magico. Una rete che emoziona perché arriva proprio alla fine di una battaglia, e che spesso la decide perché poi non c'è molto tempo per altre reti. Ma se i minuti di recupero sono 13, un gol al 92' perde tutta la sua magia. Emotivamente equivale a un gol "normale" all'84'.
Poi per carità, ci sono tutti i motivi razionali per dire che questi recuperi sono giustificati. Ma io sono un po' "romantico" e questi cambiamenti non mi fanno impazzire, anzi.
Invece della magia di un gol al 90° o 95°, avrai la magia del gol al 100°.
Ma ripeto il mio concetto. Adesso il tutto è demandato al volere dell'arbitro o di uno specifico campionato.
Normando i momenti in cui il cronometro deve essere fermato, eviteresti partite in cui si recuperano 3 minuti ed altre 15, avresti i gol al 89° o 90° ed eviteresti le pantomime di gente con crampi ogni 2 minuti e simili.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

Per me sono insopportabili i 4 minuti di recupero dopo 10 sostituzioni (va bene in 3 finestre, ma 10 giocatori che escono dal campo di cui di solito almeno 5 caracollando, posizionati strategicamente nel cerchio di centrocampo), magari esultanze per i gol, manfrine varie ecc. Tanto vale non darli nemmeno, perché sono una presa per il c**o. Io invece proporrei che se un giocatore necessita di un intervento del medico, deve stare 5 minuti fuori dal campo (se hai necessità del medico evidentemente hai un problema abbastanza serio, quindi devi avere il tempo di riprenderti). È veramente indecente il tempo perso per gente che poi zampetta felicemente per il campo un secondo dopo essersi fatto curare per 5 minuti in mezzo al campo...

Edited by Unione91
Link to comment
Share on other sites

Detto che della partita in sé sarà giusto parlarne sul thread della Premier, è curioso il diverso avvicinamento di Man City e Inter alla finale.

L'Inter gioca domani alle 18, e pur giocando una gara decisiva non solo per mantenere il terzo posto ma potenzialmente attaccare il secondo (fra secondo e quarto ballano una decina di milioni) la formazione anticipata dai media, se confermata, prevede un paio di titolari al massimo.

E questo nonostante la finale disti 7 giorni.

Il City gioca sempre domani una partita oggettivamente molto più importante, anzi basta andare sui forum dei tifosi inglesi per scoprire che perdere la finale di Coppa contro i cugini dello United sarebbe una tragedia che la vittoria di Champions riuscirebbe solo in parte a sanare...

Gioca la miglior formazione possibile, la stessa che se nessuno si farà male Pep schiererà in finale.

Ovviamente si gioca a a Wembley, perché le tradizioni in Inghilterra hanno un peso e si mobilitano verso Londra quarantamila tifosi per parte.

Ma c'è un particolare curioso che mostra come in fondo tutto il mondo è paese: la maggior parte dei tifosi italiani, diciamo un buon settanta per cento dei non interisti, in finale Champions tiferà City (me compreso, zero intenzione di fare l'ipocrita e menarla con la contentezza se vince un'italiana ecc.) mentre la maggior parte di quelli inglesi farà il tifo per l'Inter: tutta la parte United di Manchester, che resta la maggioranza in una percentuale assimilabile a romanisti e laziali, e la gran parte dei tifosi delle altre big inglesi, cui il City non sta esattamente simpatico.

Sarà divertente...

Intanto, immagino molto interisti domani davanti allo schermo: metti che a Haaland si giri una caviglia..... :)

 

 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, forest ha scritto:

Detto che della partita in sé sarà giusto parlarne sul thread della Premier, è curioso il diverso avvicinamento di Man City e Inter alla finale.

L'Inter gioca domani alle 18, e pur giocando una gara decisiva non solo per mantenere il terzo posto ma potenzialmente attaccare il secondo (fra secondo e quarto ballano una decina di milioni) la formazione anticipata dai media, se confermata, prevede un paio di titolari al massimo.

E questo nonostante la finale disti 7 giorni.

Il City gioca sempre domani una partita oggettivamente molto più importante, anzi basta andare sui forum dei tifosi inglesi per scoprire che perdere la finale di Coppa contro i cugini dello United sarebbe una tragedia che la vittoria di Champions riuscirebbe solo in parte a sanare...

Gioca la miglior formazione possibile, la stessa che se nessuno si farà male Pep schiererà in finale.

Ovviamente si gioca a a Wembley, perché le tradizioni in Inghilterra hanno un peso e si mobilitano verso Londra quarantamila tifosi per parte.

Ma c'è un particolare curioso che mostra come in fondo tutto il mondo è paese: la maggior parte dei tifosi italiani, diciamo un buon settanta per cento dei non interisti, in finale Champions tiferà City (me compreso, zero intenzione di fare l'ipocrita e menarla con la contentezza se vince un'italiana ecc.) mentre la maggior parte di quelli inglesi farà il tifo per l'Inter: tutta la parte United di Manchester, che resta la maggioranza in una percentuale assimilabile a romanisti e laziali, e la gran parte dei tifosi delle altre big inglesi, cui il City non sta esattamente simpatico.

Sarà divertente...

Intanto, immagino molto interisti domani davanti allo schermo: metti che a Haaland si giri una caviglia..... :)

 

 

Però mi pare un po' forzato come raffronto. 

Domenica scorsa il City ha giocato e perso con il Brentford schierando tutte le riserve salvo un paio di titolari e domani gioca una finale/derby. 

L'Inter fin che aveva le gare che contavano ha giocato con i titolari: finale di Coppa Italia e Atalanta. 

Con i tifosi che chiedevano un pò più di prudenza. 

 

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Però mi pare un po' forzato come raffronto. 

Domenica scorsa il City ha giocato e perso con il Brentford schierando tutte le riserve salvo un paio di titolari e domani gioca una finale/derby. 

L'Inter fin che aveva le gare che contavano ha giocato con i titolari: finale di Coppa Italia e Atalanta. 

Con i tifosi che chiedevano un pò più di prudenza. 

 

Sì, infatti ho premesso che i due incontri non sono paragonabili come importanza.

Anche se nel caso dell'Inter qualche milione balla.

Ma ovviamente la finale FA Cup è un'altra cosa.

Link to comment
Share on other sites

È iniziata la settimana decisiva, road to Istambul.

C'è stata un Inter A.M. e un Inter D.M.  Prima di Inter Monza e dopo. 

Dopo quella partita abbiamo vinto 11 su 12 giocando con tutte le prime 8 del nostro campionato, e forse avremmo fatto strike se non avessimo schierato un idiota a centrocampo contro il Napoli. Oh, il City nello stesso periodo ne ha pareggiate due e perso con il Brentford, degli sfigati. Secondo me si stanno cacando sotto! 🤗

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, gimmi ha scritto:

È iniziata la settimana decisiva, road to Istambul.

C'è stata un Inter A.M. e un Inter D.M.  Prima di Inter Monza e dopo. 

Dopo quella partita abbiamo vinto 11 su 12 giocando con tutte le prime 8 del nostro campionato, e forse avremmo fatto strike se non avessimo schierato un idiota a centrocampo contro il Napoli. Oh, il City nello stesso periodo ne ha pareggiate due e perso con il Brentford, degli sfigati. Secondo me si stanno cacando sotto! 🤗

 

 

Non è una partita scontata, ma certo il City deve sbagliare tutto e l'Inter giocare la partita perfetta. 20% di chance.

Link to comment
Share on other sites

Partita decisa da episodi, e alla viola è andata male.

Hammers comunque molto cinici che si porta a casa un trofeo europeo importante.

Si sapeva che sarebbe stata una gara molto equilibrata e nonostante il predominio e più tiri della viola, gli hammers hanno saputo difendersi e trovare gli episodi giusti come l'assist perfetto di Paquetà per Bowen al novantesimo per il gol vittoria(Igor si conferma una sciagura!)

ps, pessimi i tifosi del West Ham, bisogna dirlo, lanciavano in continuazione oggetti in campo nel primo tempo...

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Giova80 ha scritto:

Go Hammers!  Finalmente una gioia quest'anno!!!! Mi spiace sinceramente per la Fiorentina ma sono troppo contento per la mia seconda squadra!!!!!! 

Sarò il più sincero possibile.

Partita bruttina, due squadre oggettivamente scarsette a conferma del valore della Coppa, che è quel che è e non lo scopriamo oggi.

Ma è giusto che per gli inglesi, salvi matematicamente alla penultima di Premier, conti molto anche la Conference, come sarebbe contata per i viola.

Inaccettabile il gol, non ci sono altri aggettivi.

Il West Ham mi sta simpatico, mi fa piacere per loro e per te.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Manuel90 ha scritto:

ps, pessimi i tifosi del West Ham, bisogna dirlo, lanciavano in continuazione oggetti in campo nel primo tempo...

Vero.

E del resto sono piuttosto noti....

Però, fuori dallo stadio, i sedici arrestati non sono inglesi e i video mi paiono abbastanza esplicativi.

 

https://www.fanpage.it/sport/calcio/scontri-tra-tifosi-di-fiorentina-e-west-ham-prima-della-finale-di-conference-guerriglia-a-praga/

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, forest ha scritto:

Vero.

E del resto sono piuttosto noti....

Però, fuori dallo stadio, i sedici arrestati non sono inglesi e i video mi paiono abbastanza esplicativi.

 

https://www.fanpage.it/sport/calcio/scontri-tra-tifosi-di-fiorentina-e-west-ham-prima-della-finale-di-conference-guerriglia-a-praga/

Ci sono una quindicina di risse, a starci stretti, dentro o fuori dagli stadi in Europa a ogni week end. Ci sono stati più incidenti quest'anno in Inghilterra degli ultimi 5 anni messi insieme. In Italia abbiamo visto a Brescia, Foggia ecc ecc. In Francia non ne parliamo, vere e proprie guerriglie, in Germania un pò meno ma non è certo rose e fiori. Olanda, Svezia, Portogallo e pure Spagna. Senza andare nei paesi dell'est dove è proprio un altro mondo. Non capisco di cosa vi stupite, stanno crescendo generazioni violente.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   1 member


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×