Jump to content

Acqua San Bernardo Cantù - Pallacanestro Trieste (sabato 17 febbraio 2024)


Recommended Posts

15 minuti fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

Vediamo di che pasta sono fatti i nostri giocatori...

Se su Moraschini (Deangeli) e Hickey (Brooks, anche se temo che Christian ci metterà Ruzzier) possiamo in teoria difendere un po', il problema sarà chi si prenderà cura di Baldi Rossi, dato che Vildera e Candussi dovranno dividersi la marcatura su Young e Burns...

Il "problema" per me è quanto staremo in partita. Perché a Cantù senza Reyes è "normale" perdere e ci sta,il come si perde in questo momento mi sembra la cosa più importante. 

Link to comment
Share on other sites

Ci sono due aspetti da valutare in questo momento ed entrambi sono positivi. Primo aspetto anche Flaming ultimissimo degli ottimisti ha smesso di esserlo vuol dire forse che si è toccato il fondo può essere grande indizio. Secondo onestamente in questa fase orologio siamo quinti e resteremo quinti al 95% certo vincerle tutte o perderle tutte potrebbe cambiare la posizione ma guardiamo la realtà quinti siamo e quinti restiamo perciò partite da giocare in tranquillità a cominciare da Cantù dove tutti si aspettano una sconfitta e come dice Mangiafuoco se perdi ma non prendi il ventello e già qualcosa di positivo. Poi al momento giocare in trasferta è la cosa migliore perchè ti libera dalle pressioni casalinghe e giochi con squadre arrivate meglio di te per cui se fai l'impresa di sbancare un campo in trasferta magari ti sale un po di morale

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, marcoc ha scritto:

Ci sono due aspetti da valutare in questo momento ed entrambi sono positivi. Primo aspetto anche Flaming ultimissimo degli ottimisti ha smesso di esserlo vuol dire forse che si è toccato il fondo può essere grande indizio. Secondo onestamente in questa fase orologio siamo quinti e resteremo quinti al 95% certo vincerle tutte o perderle tutte potrebbe cambiare la posizione ma guardiamo la realtà quinti siamo e quinti restiamo perciò partite da giocare in tranquillità a cominciare da Cantù dove tutti si aspettano una sconfitta e come dice Mangiafuoco se perdi ma non prendi il ventello e già qualcosa di positivo. Poi al momento giocare in trasferta è la cosa migliore perchè ti libera dalle pressioni casalinghe e giochi con squadre arrivate meglio di te per cui se fai l'impresa di sbancare un campo in trasferta magari ti sale un po di morale

Condivido. Che poi meglio quinti che quarti, certo, se Rimini continua così ci prende ma anche loro andranno su qualche campo difficile. Rieti e Cremona mi sembrano avversari abbordabili, magari arrivi al secondo turno playoff e la stagione non è così negativa

Link to comment
Share on other sites

se pero' l'andazzo e' questo ( ventello secco in trasferta ) ti ritrovi a giocare in casa davanti a 1000 ?? spettatori .....percio' mai come stavolta bisogna sputar sangue , a cominciar da Cantu'. E se in attacco fai fatica allora devi difendere alla morte.

Link to comment
Share on other sites

41 minuti fa, Insider ha scritto:

Condivido. Che poi meglio quinti che quarti, certo, se Rimini continua così ci prende ma anche loro andranno su qualche campo difficile. Rieti e Cremona mi sembrano avversari abbordabili, magari arrivi al secondo turno playoff e la stagione non è così negativa

Personalmente penso che se l'obbiettivo iniziale è la promozione qualunque altro risultato,tranne forse la finale, è negativo. Primo o secondo turno di play-off non cambia niente.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, marcoc ha scritto:

Ci sono due aspetti da valutare in questo momento ed entrambi sono positivi. Primo aspetto anche Flaming ultimissimo degli ottimisti ha smesso di esserlo vuol dire forse che si è toccato il fondo può essere grande indizio. Secondo onestamente in questa fase orologio siamo quinti e resteremo quinti al 95% certo vincerle tutte o perderle tutte potrebbe cambiare la posizione ma guardiamo la realtà quinti siamo e quinti restiamo perciò partite da giocare in tranquillità a cominciare da Cantù dove tutti si aspettano una sconfitta e come dice Mangiafuoco se perdi ma non prendi il ventello e già qualcosa di positivo. Poi al momento giocare in trasferta è la cosa migliore perchè ti libera dalle pressioni casalinghe e giochi con squadre arrivate meglio di te per cui se fai l'impresa di sbancare un campo in trasferta magari ti sale un po di morale

ahahah...aspetto la vittoria di Cantù per tornare ottimista 😉

Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, Flaming ha scritto:

Dici che saliamo noi e Cantù? 🙂

Se Reyes torna e riprende rapidamente la condizione, se arriva un 4 come Lombardi, se i giocatori si fanno un esame di coscienza ed entrano tutti in campo con lo spirito di Vildera, se la squadra si mette a giocare tirando per il 70% da sotto, con p&r e tagli, se si mettono a difendere con gli occhi di tigre per 40 minuti, se recuperiamo Filloy e Campogrande da 3 con percentuali attorno al 40%, se Christian la smette di usare i cambi come nella pallamano e impara ad attaccare la zona, forse possiamo arrivare in finale contro Bologna.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

Se Reyes torna e riprende rapidamente la condizione, se arriva un 4 come Lombardi, se i giocatori si fanno un esame di coscienza ed entrano tutti in campo con lo spirito di Vildera, se la squadra si mette a giocare tirando per il 70% da sotto, con p&r e tagli, se si mettono a difendere con gli occhi di tigre per 40 minuti, se recuperiamo Filloy e Campogrande da 3 con percentuali attorno al 40%, se Christian la smette di usare i cambi come nella pallamano e impara ad attaccare la zona, forse possiamo arrivare in finale contro Bologna.

Diciamo che vedo la stessa concatenazione di se che avevamo lo scorso anno, all'ultima giornata, per retrocedere  :-).....speriamo nello stesso improbabile epilogo

Link to comment
Share on other sites

So che c'è stato un confronto aperto e schietto tra tutti i componenti della squadra ad inizio settimana.

Non sia mai che dove non arrivano gli schemi del coach non possano arrivare l'orgoglio e gli attributi dei giocatori, i quali, ne sono convinto, non possono essere diventati tutti scarsi all'improvviso.

Una certa parte di talento in squadra c'è, se quella che è venuta a mancare è la fiducia nei propri mezzi, che almeno ci mettano la grinta e la determinazione, e che vendano cara la pelle nei prossimi incontri, sportivamente parlando.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

Vediamo di che pasta sono fatti i nostri giocatori...

Se su Moraschini (Deangeli) e Hickey (Brooks, anche se temo che Christian ci metterà Ruzzier) possiamo in teoria difendere un po', il problema sarà chi si prenderà cura di Baldi Rossi, dato che Vildera e Candussi dovranno dividersi la marcatura su Young e Burns...

Per lo più pasta frolla i giovani o  pasta scotta i vecchi.

Quest' anno basta col basket, vado al Rocco a vedere una Triestina che regala emozioni

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

So che c'è stato un confronto aperto e schietto tra tutti i componenti della squadra ad inizio settimana.

Non sia mai che dove non arrivano gli schemi del coach non possano arrivare l'orgoglio e gli attributi dei giocatori, i quali, ne sono convinto, non possono essere diventati tutti scarsi all'improvviso.

Una certa parte di talento in squadra c'è, se quella che è venuta a mancare è la fiducia nei propri mezzi, che almeno ci mettano la grinta e la determinazione, e che vendano cara la pelle nei prossimi incontri, sportivamente parlando.

Se c'è una cosa di cui non ho mai dubitato, e di cui non dubito nemmeno ora, è che il talento e le potenzialità per fare molto meglio ci siano. Ero convinto già a inizio anno che questa squadra potesse tranquillamente puntare alla promozione, e vedendo le altre squadre nel corso del campionato, credo che facendo rendere a dovere i giocatori non ci sarebbero stati problemi a chiudere in prima posizione: non posso dire che i vari avversari mi abbiano impressionato, tranne forse Trapani, che ha talento e gioca bene, ma che comunque ha perso con Cividale che gioca bene ma non ha poi un gran talento se non in pochi singoli. Per questo sono ancora convinto che la stagione non sia ancora da buttare, ma ci vuole un cambio radicale nel gioco e nella convinzione, un cambio però che deve arrivare subito per poter essere al meglio nei playoff.

Edited by luxor
Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, luxor ha scritto:

Se c'è una cosa di cui non ho mai dubitato, e di cui non dubito nemmeno ora, è che il talento e le potenzialità per fare molto meglio ci siano. Ero convinto già a inizio anno che questa squadra potesse tranquillamente puntare alla promozione, e vedendo le altre squadre nel corso del campionato, credo che facendo rendere a dovere i giocatori non ci sarebbero stati problemi a chiudere in prima posizione: non posso dire che i vari avversari mi abbiano impressionato, tranne forse Trapani, che ha talento e gioca bene, ma che comunque ha perso con Cividale che gioca bene ma non ha poi un gran talento se non in pochi singoli. Per questo sono ancora convinto che la stagione non sia ancora da buttare, ma ci vuole un cambio radicale nel gioco e nella convinzione, un cambio però che deve arrivare subito per poter essere al meglio nei playoff.

Condivido a pieno sulle potenzialità. Come più volte detto, con un allenatore anche normale se non super e gli investimenti fatti della società, potevamo essere abbastanza facilmente primi.

Ma meglio rassegnarsi: Cristian ci sarà fino a fine campionato, è una scommessa su cui oramai la società non si può permettere se non di continuare a rilanciare.

Link to comment
Share on other sites

mah, cosa volete che vi dica, sulle potenzialità, competitività e talento di questo roster io ho avuto perplessità dall’inizio e non ne parliamo dopo queste 23 partite di campionato

il coach potra’ anche essere la causa di questo flop ma io dubito che un altro al suo posto sarebbe in grado di cavare sangue dalle rape

siccome Christian resterà al suo posto anche se ne perdiamo 10 di fila io mi tengo la mia idea che non potrà essere smentita 😉

Link to comment
Share on other sites

ad ogni modo in qualunque valutazione su quanto sta succedendo non possiamo glissare sul fatto che con Reyes dopo il tris dì sconfitte nelle prime giornate abbiamo perso solo a Bologna e Udine di misura, il che ci sta

pur giocando un basket discutibile, ma insomma +19 a Rimini, +17 a Orzinuovi, +8 a Nardo’ dove probabilmente adesso perderemmo

senza l’architrave l’edificio e’ crollato e qua subentra un’altra delle svariate valutazioni sbagliate di Arcieri

il GM ha valutato che l’infortunio di Reyes potesse essere un’occasione di maggior minutaggio e di rilancio per qualche giocatore dal rendimento scadente e inoltre che senza il nostro USA il cammino non sarebbe stato molto diverso, avremmo perso in casa delle piu’ forti come abbiamo fatto con lui in campo e vinto con le piu’ scarse, per cui alla fine l’extrabudget sarebbe stato ingiustificato 

per la verità anch’io condividevo la seconda valutazione

invece non ha imbroccato ne’ l’una ne’ l’altra per cui senza Reyes perdiamo con tutti

il che dovrebbe indurlo a qualche ripensamento sul valore di alcuni giocatori del roster

oggi il Piccolo ipotizza il rientro di Reyes dopo la sosta, cioe’ il 22/3 a Torino, data che era abbastanza preventivabile al di la’ di qualche ingiustificato ottimismo di circostanza ma tutta da verificare in base alla reazione del ginocchio ai carichi crescenti di lavoro

il calendario ci da una mano perché dopo la batosta di sabato a Desio abbiamo Agrigento in casa e Latina, ultima del verde, fuori, poi Treviglio in casa e quella la vedo garba

ma insomma forse una o 2 riusciamo a vincerle e a blindare il quinto posto, visto l’andazzo non sarebbe nemmeno cosi’ male

sul mercato non farei troppo affidamento, Arcieri l’ha buttata la’ per stemperare gli animi ma alla fin fine dira’ che non c’era niente di interessante in giro, cosa per la verità possibile vista la assoluta penuria di italiani decenti che possano davvero rivelarsi un fattore in A2, e finiremo cosi’

 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, pinot ha scritto:

sul mercato non farei troppo affidamento, Arcieri l’ha buttata la’ per stemperare gli animi ma alla fin fine dira’ che non c’era niente di interessante in giro, cosa per la verità possibile vista la assoluta penuria di italiani decenti che possano davvero rivelarsi un fattore in A2, e finiremo cosi’

Io invece credo che se ci fosse la possibilità di un acquisto utile anche per il prossimo campionato qualcuno arriverà .

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

ad ogni modo in qualunque valutazione su quanto sta succedendo non possiamo glissare sul fatto che con Reyes dopo il tris dì sconfitte nelle prime giornate abbiamo perso solo a Bologna e Udine di misura, il che ci sta

pur giocando un basket discutibile, ma insomma +19 a Rimini, +17 a Orzinuovi, +8 a Nardo’ dove probabilmente adesso perderemmo

senza l’architrave l’edificio e’ crollato e qua subentra un’altra delle svariate valutazioni sbagliate di Arcieri

Infatti era proprio per questo che dicevo che il roster secondo me è buono. Non in senso assoluto, ma relativamente a questa A2. Considera che con un "basket discutibile", come dici tu - io non sarei così diplomatico -, è stato sufficiente il talento di Reyes a fare la differenza. Attualmente la squadra si aggrappa a Brooks, in quanto a talento, contro Roma è mancato e quello che è rimasto lo abbiamo visto tutti: finché c'è stato gioco, nonostante un Brooks poco incisivo, la superiorità era netta, appena la squadra si è inceppata è stata un'ecatombe, senza Brooks a togliere le castagne dal fuoco*.

Durante il campionato si sono visti rari sprazzi di gioco decente, l'impressione era di una squadra semplicemente inarrivabile per tutti. Adesso possiamo dare la colpa a chi si vuole, è irrilevante perché tanto non cambia nulla, però dal mio punto di vista questa squadra avrebbe potuto essere tranquillamente una schiacciasassi nella A2 che stiamo vedendo quest'anno, nonostante i vari dubbi che possiamo avere sul roster. In fin dei conti, tolti gli americani e ultimamente Vildera (che però ha influito poco, visto che sue migliori partite sono terminate comunque in sconfitte), e anche Ruzzier da quando il suo tempo da guardia è ridotto al minimo, tutti gli altri stanno mediamente facendo una delle peggiori, se non la peggiore, stagione della loro carriera, eppure a ranghi completi i punti in classifica sono arrivati lo stesso.

Con l'attuale involuzione del gioco, invece, se non ci sono Reyes o Brooks a risolvere i problemi, questa squadra è da bassa classifica. Una bestemmia.

*: tra parentesi, sono rimasto perplesso dagli ultimi due tiri liberi di Brooks, sembrava veramente svogliato o abbattuto, ha tirato guardando a malapena il canestro. Ci sta sbagliare il secondo, per avere la possibilità del rimbalzo, ma sbagliare il primo ha obbligato Ruzzier a correre fino a fuori l'area da 3 per poter tirare per cercare il pareggio.

Edited by luxor
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×