Jump to content

Recommended Posts

Allora... io attualmente abito vicino al viale xx settembre, però sono in affitto. Ho visto un bell'appartamento in vendita, ma è in via Paisiello, abbastanza distante dal centro.

Il posto non manca di negozi, c'è la coop e vari altri li vicino, ma anche così vivere in periferia è ben diverso che vivere in centro, se non altro perchè quasi tutta la gente che conosco abita in zone relativamente centrali e mi troverei a fare spesso su e giù.

Voi che ne pensate? C'è qualcuno che si è trovato a cambiare zona per spostarsi in periferia? Come ci si adatta alle differenze?

Ah, tenete conto che in auto non mi muovo mai, tanto che la mia auto l'ho passata a mia mamma che vive in un'altra città... a TS mi muovo in moto (anche in inverno inoltrato), quindi il traffico mi colpisce relativamente. Poi dove sto ora sono a 10 minuti di cammino dal centro, dove starei li a piedi non si va da nessuna parte...

Inoltre, che ne pensate della zona? Ho fatto un giretto e mi è sembrata abbastanza carina e tranquilla, ma vorrei informazioni da chi conosce i quartieri di TS meglio di me... a proposito, in che quartiere si trova?

Grazie :)

Link to post
Share on other sites

E' una questione estremamente soggettiva.

Personalmente, avendone le possibilità, non ci penserei 2 volte a trasferirmi fuori dal mondo. Ci si organizza un attimo per gli acquisti essenziali, ma non mi sembra tanto difficile. In compenso vuoi mettere la tranquillità? Il non dover subire il casino e lo stress del prossimo? Non c'è paragone.

A dover viver in zona viale xx settembre, dove si può aprire la finestra e battere un 5 con l'inquilino di fronte, penso che impazzirei. Se questo è il paragone allora andrei in via Paisiello senza pensarci un istante. Ma ripeto, è estremamente personale il discorso.

Link to post
Share on other sites

Allora... io attualmente abito vicino al viale xx settembre, però sono in affitto. Ho visto un bell'appartamento in vendita, ma è in via Paisiello, abbastanza distante dal centro.

Il posto non manca di negozi, c'è la coop e vari altri li vicino, ma anche così vivere in periferia è ben diverso che vivere in centro, se non altro perchè quasi tutta la gente che conosco abita in zone relativamente centrali e mi troverei a fare spesso su e giù.

Voi che ne pensate? C'è qualcuno che si è trovato a cambiare zona per spostarsi in periferia? Come ci si adatta alle differenze?

Ah, tenete conto che in auto non mi muovo mai, tanto che la mia auto l'ho passata a mia mamma che vive in un'altra città... a TS mi muovo in moto (anche in inverno inoltrato), quindi il traffico mi colpisce relativamente. Poi dove sto ora sono a 10 minuti di cammino dal centro, dove starei li a piedi non si va da nessuna parte...

Inoltre, che ne pensate della zona? Ho fatto un giretto e mi è sembrata abbastanza carina e tranquilla, ma vorrei informazioni da chi conosce i quartieri di TS meglio di me... a proposito, in che quartiere si trova?

Grazie :)

Sono nel settore immobiliare, me ne occupo per professione. La zona di via Paisiello è una di quelle per le quali c'è minor domanda, per cui i prezzi sono interessanti. Non c'è particolare filtering (inquinamento sociale), come ad esempio in borgo teresiano basso o nella zona di piazza garibaldi, ma non è certo un rione d'elite. Le tue altre domande non hanno risposta: c'è chi si trova benissimo e chi malissimo in periferia, dipende dal tuo personale stile di vita. Se dici che finiresti col spostarti spesso, moto o non moto, ti consiglierei di trovare soluzioni diverse.

Link to post
Share on other sites

Mi stavo a Kolonkovez per 10 anni o poco più :) e le opinioni sul quartier le go bastanza ciare.

Lati positivi:

– se respira. No xe casin

– te son comunque vizinissimo del centro

– costa poco

– ghe xe un poco de verde che no fa mai mal

Lati negativi:

– el verde xe tignudo malissimo, bastasi cussì poco per render la periferia triestina "de livel europeo"!! (tipo do panche, parcheti, tignir neto, taiar l'erba. Robe standard, insomma, che in zona – almeno fin a 4 anni fa che stavo – mancava del tutto). Inveze se scelzi de tignirla "de livel italian". E, bon.

– no tuti eh, ma una bona percentual dela gente del quartier xe veramente improponibile :pianto: ignoranti, zigaloni, ranzidi. Specialmente i veci, ovio.

– no go trovado nisuna "vita social" de condominio, gente che no xe nianche d'acordo per bagnar i fiori, etc. Ma questo me sa che xe pan-triestina, come roba.

Mi trovo i lati negativi veramente sai pesanti, e i me da' fastidio perchè, almeno quei pratici (punto 1), saria facilmente risolvibili e nisun fa gnente.

Capisso però che ghe sia i lati positivi, specialmente per quei che vien dale zone più trafficade dela cità trovar un poco de verde pol eser un toccasana.

Link to post
Share on other sites

Mi son un animal de città, abito vizin de Piazza Goldoni e no poderia pensar de abitar in periferia. Son abituada a andar fora de casa, trovar i mii negozietti fazendo la spesa a pie, se go de andar in centro vado a pie e se go de andar fora centro vado in bus, la macchina la dopro in casi rari, ovviamente gavevo le mie priorità : posto macchina e grande terrazza e li go trovai.

Mi in periferia me sentiria in esilio.. lontana del cuor dela città.

un tanto per farve sentir la vose de una "vecia cittadina".

Link to post
Share on other sites

Conosco entrambe le realtà.

Se devo sceglier tra la zona pedonale con alberi del Viale e viver in via Paisiello scelgo la prima.

Preferisco stare in centro/zona pedonale dove uscito di casa posso girovagare per città a piacimento. A Paisiello dove vai? in via Flavia? Devi comunque e sempre usare un mezzo per spostarti. Qualsiasi cosa tu debba fare.

In centro ovviamente c'è il grossissimo problema dei parcheggi e del rumore.

Ma la scelta non si ferma a questo, il discorso è tra affitto e proprietà. E qua solo tu puoi decidere.

ciao

Link to post
Share on other sites

Mi stavo a Kolonkovez per 10 anni o poco più :)

In effetti quoto la tua descrizion, soprattutto le critiche sulla ranzidità della gente. Vedo mi la zona dove go el circolo subacqueo in via Mascagni, che non xe proprio Kolonkovec ma quasi, gente de una ranzidità e de un'ignoranza unica. El classico esempio del vecio tipico che vivi nel nome del silenzio e che xe contrario a qualsiasi iniziativa.

Ma credo che alla fine bona parte della città "oltre le gallerie" sia cusì.

Link to post
Share on other sites

Mi credo che sia sia de qua che de là, e che sia dovudo a:

– l'età: co' te ga de meno de chieder ala vita te se seri a riccio, par

.. e qua i quartieri che ga più veci vinzi

– el fatto de no gaver fatto una vita piena de significato: xe triste, ma per mi xe cussì.

.. i veci che ga fato una vita poco interessante, meti i bastoni tra le riode ai giovani che podessi farghene una meio. Lo trovo incredibilmente triste, ma sai spesso aplicado (e no 'cori rivar a 80, za sui 50 se pol notar sti ategiamenti).

E qua la ignoranza "vera" conta, poco cossa far, quindi i rioni più poveri tendi a eser più coinvolti.

Link to post
Share on other sites

Cmq in sostanza mi a "Changes" ghe consiglio de andar star, ma de vardarse BEN intorno, e conosser un poco i potenziai vicini, etc. Da ste robe podessi cambiar de bruto la sua esperienza del quartier :) e anche in meio, perchè no!

Link to post
Share on other sites

Mi xe tuta la vita che abito in periferia, prima a Roian, dopo a Rozzol. Devo dir che, pur essendo Rozzol un bel rion nel verde, go sempre rimpianto Roian, più simile a un paeseto coi sui pregi e sui difeti. Rozzol me ga sempre parso un rion un poco snob, ma la casa iera qua e qua son restada. Per quel che riguarda la gente e el vicinato più o meno cordiale, te lo trovi dapertutto. Per tuto xe gente cocola e gente che no disi mai un bongiorno e muleria bona e tranquila e quela che se comporta mal.Dipendi sopratuto de quel che semo noi e de come che aprocemo i altri.

Link to post
Share on other sites

Mi xe tuta la vita che abito in periferia, prima a Roian, dopo a Rozzol. Devo dir che, pur essendo Rozzol un bel rion nel verde, go sempre rimpianto Roian, più simile a un paeseto coi sui pregi e sui difeti. Rozzol me ga sempre parso un rion un poco snob, ma la casa iera qua e qua son restada. Per quel che riguarda la gente e el vicinato più o meno cordiale, te lo trovi dapertutto. Per tuto xe gente cocola e gente che no disi mai un bongiorno e muleria bona e tranquila e quela che se comporta mal.Dipendi sopratuto de quel che semo noi e de come che aprocemo i altri.

eh, magari :D

Ghe vol eser positivi, mancassi altro: questo de solito te evita almeno problemi "plateali". Ma no pol de sicuro cambiar chi che te sta vizin.

Link to post
Share on other sites

.. i veci che ga fato una vita poco interessante, meti i bastoni tra le riode ai giovani che podessi farghene una meio. Lo trovo incredibilmente triste, ma sai spesso aplicado (e no 'cori rivar a 80, za sui 50 se pol notar sti ategiamenti).

Interessante indagine sociologica. Lo dico senza ironia. E cosa si potrebbe fare per far in modo che sta gente possa avere una nuova speranza? basterebbe un giardino all'"europea"? Forse una proloco con attività "culturali" al pomeriggio, viaggi a poco organizzati un paio di volte all'anno?

Link to post
Share on other sites

No, ga de eser una roba quotidiana. Za el veder che la propria realtà migliora (= manutenzion al europea, tocheti de terra per zapar, negozi più comodi, etc) iuta tantissimo.

Se te vivi in una casa spacada del ATER con l'erba intorno alta 1.5 metri, le probabilità che l'incuria "interior" salti fora xe più alte che viver in condizioni pienamente dignitose, credo che no ghe sia dubi.

Dopo oviamente xe saai ligado ala istruzion: come che no xe dito che un che no gabi fato le superiori sia sempio, le probabilità che un che ga speso magari altri 3/5 anni (=univ.) per farse dele domande e darse dele risposte, farse creser dele passioni, etc sia "misero" nei anni sucesivi, xe minor de un che xe andado a lavorar per mancanza de alternative, IN MEDIA.

Per migliorar con pici agiustamenti el livel de creatività (in senso lato) proprio e dei altri ghe saria sai de scriver – ghe stago fazendo la tesi :p – ma no xe cussì complicato come possi sonar.

In qualsiasi caso, nel lungo termine l'erbetta taiada no basta, ovio :D però xe un inizio ben riconoscibile e visibile, saria un "cambio" de condizioni de cui tuti se podesi inacorzer subito. Che no fa mai mal.

p.s: un discorso dedicado a chi che pensa che el design sia far loghi e siti web :p

Edited by arlon
Link to post
Share on other sites

Secondo mi la zona de via Paisiello xe bella e tranquilla per abitarghe. Conoso un poca de gente in quella zona :D

Anche mi abito in una zona semi-periferica e se sta benon. Verde, tranquillità, e comunque xe tuto quel che servi a portata de mano.

Link to post
Share on other sites

Anche mi abito in una zona semi-periferica e se sta benon. Verde, tranquillità, e comunque xe tuto quel che servi a portata de mano.

Ecco, questa xe una roba de tignir in considerazion: i servizi. Dove che stago mi ghe vol ciol la macchina o il bus (ma go la fermata bastanza lontan) per qualsiasi roba.

Dopo dipenderà anche dalla fase della vita e dalle priorità che uno ga. Per un giovane single conterà de più gaver tutto a portata de man (negozi, locai, cinema etc), una famiglia guarderà de più se xe tranquillo, se xe verde e se xe servizi all'infanzia.

Link to post
Share on other sites

Eccome, go abità per 30 anni nel principato de coloncovez (i miei sta ancora là, proprio drio via paisiello) e adesso stago a borgo.

La zona xe magnifica dal mio punto de vista. Tranquilla, ben servida e abbastanza verde.

Te ga sia la 34 che la 19 che te porta in centro in un balin e le xe anche abbastanza frequenti.

Xe servizi come supermercati, tra cui uno verto anche la domenica mattina. farmacia. negozi de primo servizio tipo ferramenta, idraulica, ecc. Campi de basket, de tennis, la sagra de la sardella drio de casa... cos' te vol de più?

Link to post
Share on other sites

mi stago in via Baiamonti e ve la ca**o a tutti :p

se voio uscir sotto casa go supermercati, kebab, panetterie, barbieri (o parrucchiere), edicole, tabacchini, pizzerie (anche al taglio), gelaterie, negozi de animali, farmacie, assicurazioni, bareti, banche... go el stadio e le torri a un 10-15 minuti a pie, ben o mal trovo parcheggio quasi sempre e senò go 15 linee de autobus :p

Link to post
Share on other sites

mi stago in via Baiamonti e ve la ca**o a tutti :p

se voio uscir sotto casa go supermercati, kebab, panetterie, barbieri (o parrucchiere), edicole, tabacchini, pizzerie (anche al taglio), gelaterie, negozi de animali, farmacie, assicurazioni, bareti, banche... [...]ecc

...e anche la ferriera e el depurator della :memele: a un tiro de arco :D

Scusa, no go resistì :p

Link to post
Share on other sites

non se iera ancora accorto !!!

:grin::grin::grin:

Hahaha :D

No so. Mi stago in Commerciale bassa e alla fine stago ben. L'unica pecca xe che manca parcheggio e xe traffico (de auti, pedoni pochi), ma gavemo za provvedudo ciolendo 2 box. No poderia mai rinunciar alla vista aperta e alla sensazion d'aria, almeno da un lato.

In zone centrali o semi centrali penso che impazziria. L'ideale per mi saria una casetta isolata da qualche parte, tanto ficnhè son giovane no sento l'esigenza de aver tutti i servizi tacadi.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...