Jump to content

Segafredo Virtus Bologna-Allianz Trieste (sabato 16 ottobre 2021)


Recommended Posts

Io invece trovo che Sanders abbia fatto una grande partita e con lui in campo la squadra ha potuto affrontare la Vitus più che degnamente. Torno sul punto:play è chi fa assist e non perde palloni o play è chi fa girare la squadra, anche non lasciando numeri da score, facendo le scelte giuste anche nell'amministrare le proprie scelte di tiro e entrata in funzione dei compagni di squadra? Per me questo e non quello è essere play e quindi io Sanders me lo godo. 

Poi altre note su ieri:

Grazulis non capisco perché sia giudicato male, partita di grande impegno e sostanza con giocatori da Eurolega senza sfigurare. 

Banks nulla da aggiungere se non che qualcuno di questo forum dovrebbe fare ammenda sul molti commenti, quantomeno, troppo affrettati (ma è molto raro che uno ammetta di avere preconcetti sbagliati). 

Nota su Mian, partita davvero importante anche visti gli avversari in attacco e difesa tanto da mitizzarne il duello con lo strapotere di Bellinelli. 

Infine il tecnico a Konate: nell'azione prima l'arbitro lo aveva richiamato e lui si era scusato. Dopo la schiacciata ha al solito esultato con energia animale e l'arbitro lo ha castigato. Per me tecnico sbagliato ma nella concausa comprensibile. 

In ogni caso ieri mi sono proprio divertito, la squadra sta crescendo e ha davvero tanto potenziale. Mi manca sempre DaRos, ma per il resto, se Fernandez recupera, siamo davvero in buona prospettiva tra quelle dopo le grandi. Da Dalmassoniano di ferro, sono sempre più convinto di Ciani per preparazione della squadra e per gestione sul campo, per la grande serenità complessiva. 

Edited by GMarco
Link to comment
Share on other sites

Scusa, hai ragione, forse causa il terzo Cynar a colazione, non avevo capito che questi fossero complimenti...alla regia. 

"Io trovo la sua regia da compitino in classe..senza troppi sussulti, senza tanto ritmo..

"Come play tradizionale che fa girar la squadra, diria che semo bastanza lontani." 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Alle volte faccio davvero fatica a capire,tutti a parlare sempre di Sanders,quando anche un cieco vedrebbe che El problema in questo momento è Fernandez.

La squadra nasce per vedere i due assieme,ma in questo momento è impossibile,dato che il lobito è in condizioni pessime e non può stare in campo più di 5minuti. In 4partite,ha il 12%da3,più palle perse che assist,ma il problema è il (NON) tiro di Sanders e il suo scarso playmaking. 

4partite sono pochissime,ma al momento il problema non è affatto Sanders(l'unico assieme a Banks che ha dimostrato di poter competere ieri sera),ripeto al MOMENTO.

  • Mi piace 3
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Alle volte faccio davvero fatica a capire,tutti a parlare sempre di Sanders,quando anche un cieco vedrebbe che El problema in questo momento è Fernandez.
La squadra nasce per vedere i due assieme,ma in questo momento è impossibile,dato che il lobito è in condizioni pessime e non può stare in campo più di 5minuti. In 4partite,ha il 12%da3,più palle perse che assist,ma il problema è il (NON) tiro di Sanders e il suo scarso playmaking. 
4partite sono pochissime,ma al momento il problema non è affatto Sanders(l'unico assieme a Banks che ha dimostrato di poter competere ieri sera),ripeto al MOMENTO.

Concordo!! Tra l’altro per me ieri si giocava bene e con ritmo solo con Sanders in campo. Quindi ha fatto girare la squadra ben sopra alla sufficienza.
Ricordiamo tra l’altro che ieri in alcuni momenti ha fatto sfigurare il miglior difensore sulle guardie del campionato, insomma sicuramente nn è un giocatore di cui mi priverei al momento. Purtroppo le prestazioni di Fernandez stanno facendo mancare il gioco maggiormente ragionato fatto dal play argentino, e nn so per quale motivo questa mancanza là si addossa a Sanders che il suo lo fa bene. Per dire, il Chris Wright di Reggio Emilia giocava come oggi sta giocando Sanders, quindi può indubbiamente seguire quel percorso e diventare quel tipo di giocatore.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, Flaming ha scritto:


Concordo!! Tra l’altro per me ieri si giocava bene e con ritmo solo con Sanders in campo. Quindi ha fatto girare la squadra ben sopra alla sufficienza.
Ricordiamo tra l’altro che ieri in alcuni momenti ha fatto sfigurare il miglior difensore sulle guardie del campionato, insomma sicuramente nn è un giocatore di cui mi priverei al momento. Purtroppo le prestazioni di Fernandez stanno facendo mancare il gioco maggiormente ragionato fatto dal play argentino, e nn so per quale motivo questa mancanza là si addossa a Sanders che il suo lo fa bene. Per dire, il Chris Wright di Reggio Emilia giocava come oggi sta giocando Sanders, quindi può indubbiamente seguire quel percorso e diventare quel tipo di giocatore.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Il Chris Wright visto a Trieste difendeva meno della metà di quello che fa Sanders attualmente.ovvio che poi in attacco era un altra storia(non ci nascondiamo)ma stiamo parlando di un giocatore maturo con esperienze europee di buon livello a confronto con un 24enne alla seconda stagione fuori dagli Usa. 

Link to comment
Share on other sites

Sarebbe piuttosto da chiedersi il perchè dell'involuzione di Fernandez, che comunque a livello fisico sembra non avere raggiunto la pienezza della forma, nonostante i quasi tre mesi trascorsi dall'inizio della preparazione. E il fatto di non riuscire ad amalgamare i due quintetti, compensando le caratteristiche dei vari giocatori, sta evidenziando i noti problemi di mancanza di atletismo negli esterni in difesa e contemporaneamente li stiamo sfruttando poco e male in attacco.

Come ho avuto modo di scrivere già un mese fa, infatti, vi è una quasi totale mancanza di schemi per i tiri da 3 da parte delle nostre guardie, che devono quasi sempre cercarseli da soli e forzarli. Pochissime sono le penetrazioni con scarico o palla dentro-fuori o circolazione di palla su tutto il perimetro fino a trovare il tiratore libero (Brindisi in questo è stata efficacissima contro la Fortitudo).

Tra l'altro basta guardare al numero di tentativi che le squadra ha fatto dalla lunga distanza, per porsi delle domande. Abbiamo una media di soli 18 tentativi a partita e pure con una percentuale di realizzi tragica, nonostante un paio di giornate top di Campogrande e Banks: solo il 29%.

Ma senza tiro da 3, al giorno d'oggi, non si va da nessuna parte.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

Sarebbe piuttosto da chiedersi il perchè dell'involuzione di Fernandez, che comunque a livello fisico sembra non avere raggiunto la pienezza della forma, nonostante i quasi tre mesi trascorsi dall'inizio della preparazione. E il fatto di non riuscire ad amalgamare i due quintetti, compensando le caratteristiche dei vari giocatori, sta evidenziando i noti problemi di mancanza di atletismo negli esterni in difesa e contemporaneamente li stiamo sfruttando poco e male in attacco.

Come ho avuto modo di scrivere già un mese fa, infatti, vi è una quasi totale mancanza di schemi per i tiri da 3 da parte delle nostre guardie, che devono quasi sempre cercarseli da soli e forzarli. Pochissime sono le penetrazioni con scarico o palla dentro-fuori o circolazione di palla su tutto il perimetro fino a trovare il tiratore libero (Brindisi in questo è stata efficacissima contro la Fortitudo).

Tra l'altro basta guardare al numero di tentativi che le squadra ha fatto dalla lunga distanza, per porsi delle domande. Abbiamo una media di soli 18 tentativi a partita e pure con una percentuale di realizzi tragica, nonostante un paio di giornate top di Campogrande e Banks: solo il 29%.

Ma senza tiro da 3, al giorno d'oggi, non si va da nessuna parte.

I pochi tentativi da 3punti a me sembrano una chiara volontà,non una mancanza offensiva. La volontà è di andare sempre dentro con i pnroll di konate e Delia e da lì vedere cosa succede. A me piace il giusto,sono d'accordo con te che senza tiro da3 oggi non vai lontano,però non capisco una cosa: "tutti demonizzano al massimo il tiri da3,perché ormai il basket è diventato un tiro al bersaglio,noi non lo facciamo per scelta,e non va bene lo stesso",bisogna mettersi d'accordo. Per me,un buon tiro lo è da 8m e anche da 30cm,dipende dal contesto e dalla situazione. Non per forza un tiro da vicino è migliore o più ad alta percentuale. Per Fernandez a me sembra un problema prettamente fisico,non potrei pensare ad altro.

  • Mi piace 2
  • Grazie 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, ReaLeg ha scritto:

parecchio impietoso il confronto di +/- tra primo e secondo quintetto.

Si, l'ho notato anche io a posteriori anche se era evidente da subito al netto delle statistiche ed infatti l'ho rimarcato

Edited by a vanvera
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Orgoglio Triestino ha scritto:

Sarebbe piuttosto da chiedersi il perchè dell'involuzione di Fernandez, che comunque a livello fisico sembra non avere raggiunto la pienezza della forma, nonostante i quasi tre mesi trascorsi dall'inizio della preparazione. E il fatto di non riuscire ad amalgamare i due quintetti, compensando le caratteristiche dei vari giocatori, sta evidenziando i noti problemi di mancanza di atletismo negli esterni in difesa e contemporaneamente li stiamo sfruttando poco e male in attacco.

Come ho avuto modo di scrivere già un mese fa, infatti, vi è una quasi totale mancanza di schemi per i tiri da 3 da parte delle nostre guardie, che devono quasi sempre cercarseli da soli e forzarli. Pochissime sono le penetrazioni con scarico o palla dentro-fuori o circolazione di palla su tutto il perimetro fino a trovare il tiratore libero (Brindisi in questo è stata efficacissima contro la Fortitudo).

Tra l'altro basta guardare al numero di tentativi che le squadra ha fatto dalla lunga distanza, per porsi delle domande. Abbiamo una media di soli 18 tentativi a partita e pure con una percentuale di realizzi tragica, nonostante un paio di giornate top di Campogrande e Banks: solo il 29%.

Ma senza tiro da 3, al giorno d'oggi, non si va da nessuna parte.

Scusa,ma dì giornate top al tiro da 3 non ne vedo. Banks 2volte 3/5,campogrande 3/3.

Le giornate top sono Gaspardo 6/6(o robe del genere),dimsa di Treviso 8/10(da la in poi 4/14,qualcuno lo etichettava già come klay Thompson). I tiratori sono spessissimo così,lo stesso graziulis lo scorso anno inizio 0/17 e poi fece oltre il 50% fino al momento dell'infortunio.

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Alle volte faccio davvero fatica a capire,tutti a parlare sempre di Sanders,quando anche un cieco vedrebbe che El problema in questo momento è Fernandez.

La squadra nasce per vedere i due assieme,ma in questo momento è impossibile,dato che il lobito è in condizioni pessime e non può stare in campo più di 5minuti. In 4partite,ha il 12%da3,più palle perse che assist,ma il problema è il (NON) tiro di Sanders e il suo scarso playmaking. 

4partite sono pochissime,ma al momento il problema non è affatto Sanders(l'unico assieme a Banks che ha dimostrato di poter competere ieri sera),ripeto al MOMENTO.

mi sembrava di averlo scritto

il punto è capire la causa di questa condizione pessima di Lobito che si allena regolarmente da 2 mesi senza infortuni, almeno per quanto ci è dato di sapere

non credo che a 31 anni possa aver già imboccato la parabola discendente della carriera, seppure costellata di infortuni

di diverso rispetto agli anni scorsi ci sono il coach e il preparatore atletico, ma siccome entrambi si muovono nel segno della continuità dubito che questo possa avere importanza

speriamo che si ripigli quanto prima

Link to comment
Share on other sites

mi sembrava di averlo scritto
il punto è capire la causa di questa condizione pessima di Lobito che si allena regolarmente da 2 mesi senza infortuni, almeno per quanto ci è dato di sapere
non credo che a 31 anni possa aver già imboccato la parabola discendente della carriera, seppure costellata di infortuni
di diverso rispetto agli anni scorsi ci sono il coach e il preparatore atletico, ma siccome entrambi si muovono nel segno della continuità dubito che questo possa avere importanza
speriamo che si ripigli quanto prima

L’unica risposta che mi son dato io e che magari quest’anno hanno lavorato per farlo arrivare in condizione un pelo dopo in modo che duri fino a fine campionato, quindi mettendo in preventivo un inizio più lento. Oppure magari è semplicemente un periodo no!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

mi sembrava di averlo scritto

il punto è capire la causa di questa condizione pessima di Lobito che si allena regolarmente da 2 mesi senza infortuni, almeno per quanto ci è dato di sapere

non credo che a 31 anni possa aver già imboccato la parabola discendente della carriera, seppure costellata di infortuni

di diverso rispetto agli anni scorsi ci sono il coach e il preparatore atletico, ma siccome entrambi si muovono nel segno della continuità dubito che questo possa avere importanza

speriamo che si ripigli quanto prima

Se ricordo giusto il prof.paoli è rimasto cmq come "supervisore", quindi non credo che il problema sia il nuovo preparatore, magari avrà qualche acciacco che non è dato sapere a nessuno. Fatto sta che se è questo per noi diventa difficile, perché il secondo quintetto è troppo poco performante. 

Approfitto per dire,che al momento non possiamo permetterci di avere in campo  Fernandez e cavaliero assieme. Credo che in queste condizioni uno tra Sanders e Banks dovrebbe essere sempre in campo.

Link to comment
Share on other sites

On 10/16/2021 at 11:06 AM, GMarco said:

Non sapevo fosse stata una roba così seria: 
https://www.corriere.it/sport/21_ottobre_15/nico-mannion-guarito-debutto-la-virtus-stavo-malissimo-grazie-medici-ef4fed0e-2de5-11ec-be4a-8aaf23299e0e.shtml

Che dire, certo forza Trieste, ma alla fine anche ben tornato al ragazzo Nico dopo una scoppola simile, perché pur sempre un ragazzo di 20 anni sebbene gran talento e già con tante esperienze.

E buona partita al nostro carissimo "insider" @PGBO

Ciao e grazie per avermi ricordato. Non avete affatto demeritato ma questa Virtus è davvero troppo per il campionato italiano attuale, Milano a parte. Domani spero di riuscire a scrivere qualcosa sulla partita.

Link to comment
Share on other sites

So che è un paragone del cavolo, ma devo dire che, a proposito di ammazzacampionato, Trieste con la Virtus ha offerto uno spettacolo decisamente migliore della Reyer con Milano. Poi significa nulla, ma... 

Link to comment
Share on other sites

Milano e' piu' tremenda in difesa..Bologna lascia giocare un po' di piu' ma atleticamente e' pazzesca..

In ogni caso, non abbiamo fatto la parte della vittima sacrificale. Giocandocela  come meglio non si poteva di fronte a questa Virtus..

Che per rendere l'idea di che livello sia mancava "solo" di Toedosic, Jaeth o come cavolo si scrive e Abbas..

Riguardo a noi, non farei troppo caso a certe prestazioni negative, anche se Fernandez, e' vero, in questo scorcio di campionato ha dimostrato di non essere in palla..ma non so se per stanchezza fisica o mentale..

 

Link to comment
Share on other sites

Che il Lobito sia in crisi è sotto l'occhio di tutti ma forse per recuperarlo magari metterlo all'inizio in quintetto di partenza per forse accendere in lui qualche spia al momento ferma, magari ritrova l'energia giusta e si responsabilizza di più rispetto al ruolo attuale insomma abbiamo bisogno del suo apporto che al momento è praticamente nullo

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

52 minuti fa, marcoc ha scritto:

Che il Lobito sia in crisi è sotto l'occhio di tutti ma forse per recuperarlo magari metterlo all'inizio in quintetto di partenza per forse accendere in lui qualche spia al momento ferma, magari ritrova l'energia giusta e si responsabilizza di più rispetto al ruolo attuale insomma abbiamo bisogno del suo apporto che al momento è praticamente nullo

Se è un problema psicologico e di fiducia,può essere giusto metterlo nei primi 5(io personalmente non lo farei). Se è un problema di condizione/infortuni ,come sembra, allora potrebbe essere ancora peggio. Difensivamente una cosa è giocare contro laquintana,zanelli ecc...un altra è iniziare le partite contro play USA,dove se non stai fisicamente al 100% rischi grosso ad ogni azione.

Link to comment
Share on other sites

On 10/16/2021 at 8:54 PM, Flaming said:

Obiettivamente sono di un altro pianeta, come ho già detto al momento sono ingiocabili, e nn hanno bisogno di regalie. Tecnico a Konate assurdo, anche perché se è tecnico quello allora devi darlo anche dall’altra parte quando si balla dopo una schiacciata!
 

Concordo, anche da virtussino. Io non l'avrei fischiato, secondo altri miei amici invece era da dare. Opinioni.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...