Jump to content

Triestina - Albinoleffe / Sabato 26 Gennaio / Ore 16.30


Recommended Posts

Di sicuro non ci presentiamo bene dopo la batosta psicologica di Ravenna in questa sfida contro una sorprendente ultima della classe. Squadra che però gioca un buon calcio, corre molto e subisce poco, ma non segna mai. Sul mercato però sono arrivati 2 esuberi di lusso dal Monza, la punta Sasha Cori, proprio per ovviare al problema gol, ed il coriaceo difensore Riva, quello che ci aveva segnato a Monza. Noi con tanta fatica nelle gambe e in testa e con due grossi problemi nei ruoli del portiere e del terzino sinistro. Speriamo rientri Costantino e la risolva lui...

Link to comment
Share on other sites

Visto che l'Albinoleffe non tira e segna mai non podesimo adottar il vecchio sistema dei nostri tempi portier volante così aggiungemo uno a centrocampo in più e gioghemo senza portier tra l'altro averlo o non averlo xe uguale ( ricordo che ieri el primo tempo due pali del Ravenna a portier battudo) e se proprio volemo dirla tutta il primo gol nasce da un corner che su un tiro innocuo del Ravenna il nostro portiere si fa trovare fuori dai pali e con un colpo di  reni la butta sopra la traversa invece se piazzato poteva prenderla in presa

Link to comment
Share on other sites

DESIGNAZIONE ARBITRALE

La terza gara in una settimana, valida per la 4a giornata del girone di ritorno tra Triestina vs Albinoleffe, in programma sabato 26 gennaio, alle ore 16.30, allo stadio "Nereo Rocco" di Trieste, sarà diretta dal Sig. Adalberto Fiero della Sezione AIA di Pistoia.

Il giovane fischietto toscano, classe 1991, in realtà di origini campane essendo nato a Benevento e avendo vissuto a Sant’Agata dè Goti fino all'età di tre anni prima di trasferirsi con la famiglia a Pistoia, è un promettente debuttante alla sua prima stagione tra i professionisti dove ha diretto in campionato 6 partite, estraendo 20 cartellini gialli e 1 rosso per doppia ammonizione. Ha indicato il dischetto del rigore in una occasione.

Nessun precedente con i nostri colori, mentre ha già arbitrato i blu-celesti bergamaschi a Gubbio nel girone di andata, partita finita 0-0.

Sarà coadiuvato dai Sig.ri Marco Carrelli di Campobasso e Mattia Bartolomucci di Ciampino (Roma).

Link to comment
Share on other sites

ALBINOLEFFE

Non comunicano mai la lista dei convocati, quindi azzardo una probabile, senza freschi punti di riferimento.

PROBABILE FORMAZIONE

3-5-1-1

Coser

Gavazzi Riva Mondonico

Gusu Agnelli Romizi Sbaffo Gelli

Giorgione

Cori

Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, Guiz ha scritto:

Costantino non è ancora a posto, vedremo.

Costantino è arrivato il 9 gennaio. Non è stato impiegato nell’amichevole del 12 gennaio per “…un pestone avuto da Codromaz…”. Ha giocato gli ultimi 4/5 minuti il 19 gennaio contro il Rimini, correndo e muovendosi  normalmente .

Non è stato poi convocato per la trasferta di Ravenna e la sera del 21, ospite a Tele4, ha dichiarato di dover “…guarire da una distorsione…”. Alla domanda “Costantino, l’allenatore dice che hai un pestone all’alluce, tu dici una distorsione. Ma che c’hai?” ha risposto che la distorsione è stata la conseguenza del pestone (sic!).

La distorsione può essersi manifestata solamente dopo la gara con il Rimini perché, come si è visto, ha giocato ed è uscito dal campo senza problemi e anche perché se fosse stato già “storto” non sarebbe stato fatto entrare in campo.

Insomma la domanda è tuttora valida. Che c’ha Costantino?

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Mr. Bubez ha scritto:

Costantino è arrivato il 9 gennaio. Non è stato impiegato nell’amichevole del 12 gennaio per “…un pestone avuto da Codromaz…”. Ha giocato gli ultimi 4/5 minuti il 19 gennaio contro il Rimini, correndo e muovendosi  normalmente .

Non è stato poi convocato per la trasferta di Ravenna e la sera del 21, ospite a Tele4, ha dichiarato di dover “…guarire da una distorsione…”. Alla domanda “Costantino, l’allenatore dice che hai un pestone all’alluce, tu dici una distorsione. Ma che c’hai?” ha risposto che la distorsione è stata la conseguenza del pestone (sic!).

La distorsione può essersi manifestata solamente dopo la gara con il Rimini perché, come si è visto, ha giocato ed è uscito dal campo senza problemi e anche perché se fosse stato già “storto” non sarebbe stato fatto entrare in campo.

Insomma la domanda è tuttora valida. Che c’ha Costantino?

Una distorsione causata dal pestone, con il Rimini ha giocato solo due minuti, ma non stava bene, una piccola iniezione.

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Guiz ha scritto:

Una distorsione causata dal pestone, con il Rimini ha giocato solo due minuti, ma non stava bene, una piccola iniezione.

Allora mi pare, però, che sia stata un'inutile imprudenza far giocare un infortunato -  anche solo per la manciata di minuti finali - sul 2-0 per noi.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Mr. Bubez ha scritto:

Allora mi pare, però, che sia stata un'inutile imprudenza far giocare un infortunato -  anche solo per la manciata di minuti finali - sul 2-0 per noi.

Ma no, volevano presentarlo al pubblico, nessun rischio

Link to comment
Share on other sites

TRIESTINA-ALBINOLEFFE, PRECEDENTI ED EX

Questo pomeriggio, ore 16.30, la Triestina riceve al Rocco l'Albinoleffe nel confronto valevole per la 4a giornata di ritorno della Serie C/ girone b 2018/2019.

Sebbene l'Albinoleffe abbia solo vent'anni di vita, quello odierno sarà l'undicesima sfida casalinga contro i celesti. Il bilancio complessivo delle sfide a Valmaura, che vedremo più dettagliatamente in questo post, vede la Triestina in lieve vantaggio con 4 successi a fronte di 3 vittorie ospiti e 3 pareggi.

La prima vittoria coincise con il primo confronto. Nella stagione 01/02 (Serie C1) vittoria alabardata con autorete ospite di Simone Groppi, successivamente approdato a Trieste. Vittoria anche due anni dopo, contro l'Albinoleffe appena approdato in Serie B. Un successo rotondo (3-0) confezionato nell'ultimo quarto d'ora di gioco con reti di Rigoni, Moscardelli e Godeas. La buona tradizione continuò anche nel 04-05, quando la Triestina vinse 2-1 mandando a referto Munari e Godeas.

Nel 2005-06 il primo segno "X". 1-1, Triestina in vantaggio con Tulli al sedicesimo e ripresa dal futuro alabardato Testini due minuti più tardi. Conclusi sul risultato di 1-1 anche gli altri due pareggi, nel 2008/09 (punizione di Allegretti) e nel 2010/2011 (punizione di Lunardini).

Detto di vittorie e pareggi, passiamo alle sconfitte. Il primo successo dei seriani arrivò nel 2006-07 col un 2-1 che rese vana la rete di Piovaccari. Vittoria scoppiettante degli ospiti l'anno successivo, per 4-2. In una stagione quasi perfetta che culminò nella sconfitta in finale playoff contro il Lecce, i celesti sbancarono Trieste rendendo inutile la doppietta del nostro Diablo Granoche (che contro i bergamaschi ha segnato 4 volte in carriera). L'ultima vittoria ospite è invece datata stagione 2009/10, 3-2 con reti giuliane di Godeas e autogol di Sala.

Infine l'ultimo confronto, che fu anche la prima vittoria della Triestina di Princivalli nella scorsa stagione. 2-1 al Rocco, con i gol di Arma e Libutti che ribaltarono l'iniziale vantaggio ospite firmato da Montella.

GLI EX

Gli ex attualmente arruolabili sono due, ambedue in maglia alabardata. Alessandro Malomo, che giocò con i seriani nella loro ultima stagione in cadetteria, e l'ultimo arrivato Daniel Offredi. Per il nostro nuovo estremo difensore 128 presenze in 5 stagioni tra i pali dei celesti.

I DOPPI EX

Anche per effetto dei molti campionati disputati nella stessa categoria nel nuovo millennio, sono numerosi i giocatori che hanno giocato sia per la Triestina che per l'Albinoleffe. Oltre ai già citati Simone Groppi ed Emiliano Testini, si aggiungono a questa lista altri 14 giocatori. A partire da Christian Araboni, nostro centravanti nella stagione di Eccellenza e già artefice della prima promozione in B dei seriani. Insieme a lui, prima di passare con i nostri colori nel 02/03 in qualità di "vice-Fava", nell'attacco di quell'Albinoleffe giostrava Matteo Beretta. Il novero dei "crossing the divide" prosegue con Carmine Coppola, Riccardo Colombo, Mauro Minelli, Francesco Ruopolo, Filippo Antonelli, Michael Cia, Rocco D'Aiello e Manuel Bradaschia. Concludono questa curiosa combriccola quattro portieri. Hanno difeso entrambe le porte Paolo Ginestra, Paolo Acerbis, Ivan Pelizzoli ed Antonio Narciso.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×