Jump to content

Stagione Triestina 2022/23


Recommended Posts

53 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Sinceramente faccio fatica a capire tutto questo scetticismo e prurito per il nuovo che avanza (forse c'è un pizzico di invidia per chi lavora nel mondo dei social?). Dobbiamo restare a Toto Cotugno che canta la banalissima l'Italiano?

Romairone è uno dei dirigenti più seri e capaci del calcio italiano, intanto non può bastare come garanzia?

Premetto che io non sono particolarmente scettico, ma nemmeno particolarmente ottimista....semplicemente sto a guardare, felice di aver salvato la serie C.

Sul discorso innovazione, credo la diffidenza sia dovuta al fatto che molti oggigiorno si riempiono la bocca con il termine "innoveremo" (in tutti i campi), ma ben pochi ci riescono con successo, per tutta una serie di motivi. Uno potrebbe anche dire che è difficile pensare di innovare in una città di anziani come Trieste, dove il "no se pol" la fa spesso da padrone. Ma ovviamente staremo a vedere.

Che Romairone sia uno dei dirigenti più seri e capaci del calcio italiano, da chi l'hai sentito? Solita pagina FB? Cmq mi pare sia più di un anno che non lavora e non penso stesse aspettando la Triestina.

Edited by Calcio74
Link to comment
Share on other sites

Impressione e' stata buona. Idee chiare.  Io da anziano non so quanto  questo tipo di idee innovative possa essere rapportato ai soliti cliche'    del "no se pol far".  Ovvio che   a breve ci sara' una richiesta di una collaborazione dei tifosi (idea mia comunque non lo hanno detto loro).  Ci sara' comunque una serie di partecipazioni innovative  che non stravolgono il passato prendendo le cose buone esistenti e tagliando quelle  superflue.   Il punto in sospeso e' ancora la funzione  del principale dirigente del passato che non e' ancora collocato esattamente  ma penso sia una cosa che si risolva a breve con una collaborazione con il nuiovo dg/ds.

 

Ripeto impressione mia da quello che ho capito ma sono molto piu' ottimista  di prima.  Non fantasie di   imprenditori piu' o meno   stranieri o improvvisatisi innamorati,   sulla base di  informazioni   buttate a caso da terzi.    Qui le cose sono apparentemente chiare. Bisogna vedere se  le innovazioni sono recepibili da un pubblico e da una stampa cosi' ancorate alla tradizione come nel  calcio.  Io nonostante l'eta' sono sempre comunque aperto ad ogni  innovazione e se la trovo fattibile  me ne innamoro e la seguo (magari dopo averla   pensata estudiata per un po' data appunto l'eta  jurassica).

 

Aspettiamo e vadiamo con un poco piu' di ottimismo.

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, valderrama ha scritto:

Onestamente il fatto che dica che non ci sia nessuno dietro non è un buon biglietto da visita….vorrei capire chi da per certo che siamo in ottime mani da dove ha preso queste informazioni, perché per me essere in buone mani significa avere budget per fare un campionato di vertice e creare una struttura di livello duraturo. In che modo questi pensano di farla con ATLAS ? 

Non mi aspettavo che svelassero il finanziatore. I casi sono due: o mentono (e non è proprio il massimo della vita), oppure è effettivamente così, cioè non c'è nessuno dietro, ci sono solo loro.

Temo che sia vera la seconda opzione. Le voci molto spesso fanno rima con le bufale. Io in generale sono sempre scettico verso le voci e le supposizioni, e tendo ad attenermi scrupolosamente alla notizie ufficiali, soprattutto in un'epoca come la nostra in cui non ci vuole niente per diffondere i rumors come sacrosanta verità. E tutti a crederci senza il minimo senso critico.

Per questo in tutti questi giorni ho scritto che ritengo probabile che siamo nelle mani di Atlas e di nessun altro. Questo dicono le notizie, tutto il resto sono speranze. Per contro, la maggior parte degli utenti ritiene (o riteneva?) talmente evidente la presenza di un gruppo o un imprenditore solido alle spalle di Atlas da far passare chi non è d'accordo per un cieco che non riesce a vedere una realtà lampante sotto gli occhi di tutti.

La mia opinione è che forse sarebbe meglio commentare i fatti e non le fantasie.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Calcio74 ha scritto:

Premetto che io non sono particolarmente scettico, ma nemmeno particolarmente ottimista....semplicemente sto a guardare, felice di aver salvato la serie C.

Sul discorso innovazione, credo la diffidenza sia dovuta al fatto che molti oggigiorno si riempiono la bocca con il termine "innoveremo" (in tutti i campi), ma ben pochi ci riescono con successo, per tutta una serie di motivi. Uno potrebbe anche dire che è difficile pensare di innovare in una città di anziani come Trieste, dove il "no se pol" la fa spesso da padrone. Ma ovviamente staremo a vedere.

Che Romairone sia uno dei dirigenti più seri e capaci del calcio italiano, da chi l'hai sentito? Solita pagina FB? Cmq mi pare sia più di un anno che non lavora e non penso stesse aspettando la Triestina.

Trovo il tuo atteggiamento leggermente offensivo e denigrante, ma al passo con i tempi dove vice il pensiero "Io ho la mia idea e se la pensi diversamente ti considero un idiota".

Stai sereno, la mia opinione su Romairone è largamente condivisa nell'ambiente calcistico, dalla serie A in giù. Non mi servono pagine Facebook per farmi un'opinione, forte a te, ma a me no. 

Cordiali Saluti

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, hector ha scritto:

Non mi aspettavo che svelassero il finanziatore. I casi sono due: o mentono (e non è proprio il massimo della vita), oppure è effettivamente così, cioè non c'è nessuno dietro, ci sono solo loro.

Temo che sia vera la seconda opzione. Le voci molto spesso fanno rima con le bufale. Io in generale sono sempre scettico verso le voci e le supposizioni, e tendo ad attenermi scrupolosamente alla notizie ufficiali, soprattutto in un'epoca come la nostra in cui non ci vuole niente per diffondere i rumors come sacrosanta verità. E tutti a crederci senza il minimo senso critico.

Per questo in tutti questi giorni ho scritto che ritengo probabile che siamo nelle mani di Atlas e di nessun altro. Questo dicono le notizie, tutto il resto sono speranze. Per contro, la maggior parte degli utenti ritiene (o riteneva?) talmente evidente la presenza di un gruppo o un imprenditore solido alle spalle di Atlas da far passare chi non è d'accordo per un cieco che non riesce a vedere una realtà lampante sotto gli occhi di tutti.

La mia opinione è che forse sarebbe meglio commentare i fatti e non le fantasie.

Rispetto la tua opinione, ma per me era anni che non si facevano le cose serie come in questi frangenti.

Poi, domani è un altro giorno, si vedrà. 

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, hector ha scritto:

Non mi aspettavo che svelassero il finanziatore. I casi sono due: o mentono (e non è proprio il massimo della vita), oppure è effettivamente così, cioè non c'è nessuno dietro, ci sono solo loro.

Temo che sia vera la seconda opzione. Le voci molto spesso fanno rima con le bufale. Io in generale sono sempre scettico verso le voci e le supposizioni, e tendo ad attenermi scrupolosamente alla notizie ufficiali, soprattutto in un'epoca come la nostra in cui non ci vuole niente per diffondere i rumors come sacrosanta verità. E tutti a crederci senza il minimo senso critico.

Per questo in tutti questi giorni ho scritto che ritengo probabile che siamo nelle mani di Atlas e di nessun altro. Questo dicono le notizie, tutto il resto sono speranze. Per contro, la maggior parte degli utenti ritiene (o riteneva?) talmente evidente la presenza di un gruppo o un imprenditore solido alle spalle di Atlas da far passare chi non è d'accordo per un cieco che non riesce a vedere una realtà lampante sotto gli occhi di tutti.

La mia opinione è che forse sarebbe meglio commentare i fatti e non le fantasie.

Concordo in pieno, e aggiungo che alla fine dei conti, l'unico che oggi mancava era l'avvocato rappazzo, la cui presenza nel cda secondo qualcuno (non ricordo chi) dovrebbe essere sintomo di finanziatori dietro le quinte. Tutto è possibile, per carità, ma ad oggi pensarlo mi sembra una forzatura 

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, hector ha scritto:

Non mi aspettavo che svelassero il finanziatore. I casi sono due: o mentono (e non è proprio il massimo della vita), oppure è effettivamente così, cioè non c'è nessuno dietro, ci sono solo loro.

Temo che sia vera la seconda opzione. Le voci molto spesso fanno rima con le bufale. Io in generale sono sempre scettico verso le voci e le supposizioni, e tendo ad attenermi scrupolosamente alla notizie ufficiali, soprattutto in un'epoca come la nostra in cui non ci vuole niente per diffondere i rumors come sacrosanta verità. E tutti a crederci senza il minimo senso critico.

Per questo in tutti questi giorni ho scritto che ritengo probabile che siamo nelle mani di Atlas e di nessun altro. Questo dicono le notizie, tutto il resto sono speranze. Per contro, la maggior parte degli utenti ritiene (o riteneva?) talmente evidente la presenza di un gruppo o un imprenditore solido alle spalle di Atlas da far passare chi non è d'accordo per un cieco che non riesce a vedere una realtà lampante sotto gli occhi di tutti.

La mia opinione è che forse sarebbe meglio commentare i fatti e non le fantasie.

Non la penso come te!    Che ci sia o non ci sia  un a gruppo  di riferimento dietro a loro e' cosa ininfluente  oggi. Prima si valuta come agiscono e poi se non riuscissero  si  puo' criticare   che " l'avevo dito mi"   o "sensa  l'imprenditor  pincopalla no se fa niente".    Se vuoi la mia opinione ( da fossile jurassico direbbe Lungomare) io penso che   loro abbiano dei punti di riferimento ben precisi ma che non li diranno mai nemmeno sotto tortura e se ne riparlewra' almeno dopo un esercizio completo (1anno e mezzo minimo).

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Rispetto la tua opinione, ma per me era anni che non si facevano le cose serie come in questi frangenti.

Poi, domani è un altro giorno, si vedrà. 

Io distinguerei i discorsi. Si possono fare le cose bene anche con risorse molto ridotte come quelle dell'attuale propietà. Non metto in dubbio la bontà del progetto e la possibilità di realizzarlo (anche se le effettive capacità sono ancora da dimostrare).

Però la solidità della società è stata al momento solo un'ipotesi non verificata. È chiaro che questo aspetto ha molto a che fare con le nostre ambizioni.

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, hector ha scritto:

Io distinguerei i discorsi. Si possono fare le cose bene anche con risorse molto ridotte come quelle dell'attuale propietà. Non metto in dubbio la bontà del progetto e la possibilità di realizzarlo (anche se le effettive capacità sono ancora da dimostrare).

Però la solidità della società è stata al momento solo un'ipotesi non verificata. È chiaro che questo aspetto ha molto a che fare con le nostre ambizioni.

Be sai, un triennale ad un Romairone che certamente due lire non costa, mi pare già un ottimo inizio, e un indizio che il budget non sarà risicatissimo. Fino a ieri era a libro paga del Bari, ma i rumors lo davano a La Spezia..

Meglio pochi proclami e fatti solidi che viceversa

Edited by gimmi
Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Rispetto la tua opinione, ma per me era anni che non si facevano le cose serie come in questi frangenti.

Poi, domani è un altro giorno, si vedrà. 

Offensivo e denigrante addirittura? Io ho semplicemente chiesto, in maniera colorita, da dove poteva arrivare la tua dichiarazione "uno dei più seri e capaci del calcio italiano". Mi sembra esagerata come dichiarazione. Doveva andare a La Spezia in A, poi era accostato al Venezia in B e alla fine è approdato in extremis in C....e ripeto, non dico sia scarso. Anche se a leggere certi commenti dei tifosi del Bari, non lo rimpiangono certamente. Non UN commento positivo in fondo all'articolo di quando era vicino al Venezia:

https://www.labaricalcio.it/2022/05/26/bari-ricordi-romairone-puo-essere-tuo-avversario-il-prossimo-anno-lo-cerca-il-venezia/

Ovviamente sono tifosi e probabilmente non competenti, speriamo sbaglino.

Non mi trovi d'accordo nemmeno con il tuo ultimo post "anni che non si facevano le cose serie come ora" ma se non è stato fatto praticamente nulla? Solo scelto il DG.

Mi pare un commento troppo di parte rispetto all'ultima gestione, tutto qua. Quindi non sono semplicemente d'accordo con il tuo post e visto che esiste la funzione "reply", mi permetto liberamente di scriverlo. Ma magari alla lunga avrai ragione tu, chi lo sa. Non ho dato dell'idiota a nessuno.

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi... sono di Udine ma ho molti amici a Trieste e ogni tanto vi leggo con simpatia e per tenermi aggiornato sulla vostra squadra. Dunque io penso che dobbiate essere un pochino più ottimisti  circa il futuro, meno negatività... Io tifo Udinese e qui c'è gente che di continuo prende di mira la famiglia Pozzo che ci sta tenendo da quasi 30 anni in serie A... Non fate come questi "lanfur", come ci chiamate voi , che vivono solo di critiche... Come se disi a Trieste " sempre allegri, mai passion" .... Mandi... Sergio

  • Mi piace 5
Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Per me le due cose più belle sono Milanese e Ripari fuori dai radar. 

Già questo mi basta, PER ORA, per riporre fiducia in questi 

errore grave il tuo  non sai proprio nulla........ma proprio nulla nulla......e' l'esatto contrario!!!!! poveretto  buttati nel natisone se e' rimasta acqua

 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Offensivo e denigrante addirittura? Io ho semplicemente chiesto, in maniera colorita, da dove poteva arrivare la tua dichiarazione "uno dei più seri e capaci del calcio italiano". Mi sembra esagerata come dichiarazione. Doveva andare a La Spezia in A, poi era accostato al Venezia in B e alla fine è approdato in extremis in C....e ripeto, non dico sia scarso. Anche se a leggere certi commenti dei tifosi del Bari, non lo rimpiangono certamente. Non UN commento positivo in fondo all'articolo di quando era vicino al Venezia:

https://www.labaricalcio.it/2022/05/26/bari-ricordi-romairone-puo-essere-tuo-avversario-il-prossimo-anno-lo-cerca-il-venezia/

Ovviamente sono tifosi e probabilmente non competenti, speriamo sbaglino.

Non mi trovi d'accordo nemmeno con il tuo ultimo post "anni che non si facevano le cose serie come ora" ma se non è stato fatto praticamente nulla? Solo scelto il DG.

Mi pare un commento troppo di parte rispetto all'ultima gestione, tutto qua. Quindi non sono semplicemente d'accordo con il tuo post e visto che esiste la funzione "reply", mi permetto liberamente di scriverlo. Ma magari alla lunga avrai ragione tu, chi lo sa. Non ho dato dell'idiota a nessuno.

Scusa, ma dire che scrivo le cose perché le avrei lette da una pagina Facebook? Ti sembra un bel modo di confrontarsi? A me no, avremo gusti differenti.

Chiedi a qualcuno dell'ambiente cosa pensa della competenza e della serietà di Romairone e vediamo cosa ti risponde, poi ne riparliamo

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Cip ha scritto:

errore grave il tuo  non sai proprio nulla........ma proprio nulla nulla......e' l'esatto contrario!!!!! poveretto  buttati nel natisone se e' rimasta acqua

 

Scusa tu hai buttato m. su Pavanel e altri nel passato... a lui possono non piacere i due che ha citato tanto da volerli fuori dai radar?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, valderrama ha scritto:

Onestamente il fatto che dica che non ci sia nessuno dietro non è un buon biglietto da visita….vorrei capire chi da per certo che siamo in ottime mani da dove ha preso queste informazioni, perché per me essere in buone mani significa avere budget per fare un campionato di vertice e creare una struttura di livello duraturo. In che modo questi pensano di farla con ATLAS ? 

Che l'avvocato oggi non ci sia stato era la cosa più ovvia che si possa immaginare.Io ne ero certo perché sarebbe stato subissato di domande a cui oggi non avrebbe potuto rispondere.Giacomini già qualche giorno fa aveva dichiarato che loro facevano parte di un gruppo molto solido economicamente.

Questo significa in modo palese che non sono da soli.

Che la maggioranza delle quote sia della "Atlas"non significa nulla.

Giacomini e socio sono anche proprietari del gruppo"Stardust",ben più solido e in grande espansione, tanto che alla fine dell'anno scorso il34% delle quote è stato acquistato dalla Holding" Alchimia" il cui CEO è un certo Paolo Barletta,giovane finanziere proprietario del gruppo"Barletta"fondato dal padre e in società con  Nicola Bulgari ha fondato un nuovo gruppo che svaria in molti settori,dagli alberghi di lusso al cinema,da flotte ferroviarie alla moda ecc... c'è un filo rosso che lega tutti questi personaggi...non ho scritto nulla di segreto,basta andare a smanettare un po' sui social per rendersi conto delle cose.

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Cica ha scritto:

Che l'avvocato oggi non ci sia stato era la cosa più ovvia che si possa immaginare.Io ne ero certo perché sarebbe stato subissato di domande a cui oggi non avrebbe potuto rispondere.Giacomini già qualche giorno fa aveva dichiarato che loro facevano parte di un gruppo molto solido economicamente.

Questo significa in modo palese che non sono da soli.

Che la maggioranza delle quote sia della "Atlas"non significa nulla.

Giacomini e socio sono anche proprietari del gruppo"Stardust",ben più solido e in grande espansione, tanto che alla fine dell'anno scorso il34% delle quote è stato acquistato dalla Holding" Alchimia" il cui CEO è un certo Paolo Barletta,giovane finanziere proprietario del gruppo"Barletta"fondato dal padre e in società con  Nicola Bulgari ha fondato un nuovo gruppo che svaria in molti settori,dagli alberghi di lusso al cinema,da flotte ferroviarie alla moda ecc... c'è un filo rosso che lega tutti questi personaggi...non ho scritto nulla di segreto,basta andare a smanettare un po' sui social per rendersi conto delle cose.

Tutte queste cose le so leggere pure io….Barletta dov’era? , Nicola Bulgari dov’era? Sono nomi….simili ai nomi fatti una settimana fa quando sembrava arrivassero della valle , cuccinelli ecc. onestamente qualcuno ha la certezza che dietro ci sia Barletta oppure è sempre la voce detta dal cuggino che sa tutto ?

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, valderrama ha scritto:

Tutte queste cose le so leggere pure io….Barletta dov’era? , Nicola Bulgari dov’era? Sono nomi….simili ai nomi fatti una settimana fa quando sembrava arrivassero della valle , cuccinelli ecc. onestamente qualcuno ha la certezza che dietro ci sia Barletta oppure è sempre la voce detta dal cuggino che sa tutto ?

Barletta è socio di stardust e stardust compare come sponsor sul tabellone dietro alla conferenza stampa

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, hector ha scritto:

Non mi aspettavo che svelassero il finanziatore. I casi sono due: o mentono (e non è proprio il massimo della vita), oppure è effettivamente così, cioè non c'è nessuno dietro, ci sono solo loro.

Temo che sia vera la seconda opzione. Le voci molto spesso fanno rima con le bufale. Io in generale sono sempre scettico verso le voci e le supposizioni, e tendo ad attenermi scrupolosamente alla notizie ufficiali, soprattutto in un'epoca come la nostra in cui non ci vuole niente per diffondere i rumors come sacrosanta verità. E tutti a crederci senza il minimo senso critico.

Per questo in tutti questi giorni ho scritto che ritengo probabile che siamo nelle mani di Atlas e di nessun altro. Questo dicono le notizie, tutto il resto sono speranze. Per contro, la maggior parte degli utenti ritiene (o riteneva?) talmente evidente la presenza di un gruppo o un imprenditore solido alle spalle di Atlas da far passare chi non è d'accordo per un cieco che non riesce a vedere una realtà lampante sotto gli occhi di tutti.

La mia opinione è che forse sarebbe meglio commentare i fatti e non le fantasie.

si sono d'accordo con te.

Vediamo, a parole magari possono aver fatto un discorso giusto.

Ma alla fine contano i soldi e se davvero sono solo loro dietro e nessun altro la vedo durissima che possano davvero riuscire a gestire un club di calcio con quei soldi per più di un anno al massimo.

Una società di calcio costa parecchio, e in C non ci sono nemmeno i soldi delle tv.

Vedremo quali saranno sponsor, staff tecnico e giocatori in arrivo che forse si capirà qualcosa a riguardo.

NON è che siamo in una botte di ferro con questi secondo me.

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Scusa tu hai buttato m. su Pavanel e altri nel passato... a lui possono non piacere i due che ha citato tanto da volerli fuori dai radar?

Ma tu cosa stai dicendo??? mai buttato me**a su Pavanel  che tra l'altro conosco benissimo e col quale avevo  rapporti eccellenti quando lo vedevo!!!! Non scrivere cretinate pr cortesia!!!!  Io  dopo un Virtus - Unione  prso malamente    ho raccolto  lo sfogo di Pavanel che    aveva  detto chiaramente  "che non aveva piu' in mano la squadra! (non ero solo c'era anche il presidente allenatore della Virtus  e almeno  altre dieci persone  che si conoscevano).  Ne ho parlato anch'io con lui personalmente in quel momento dicendogli  le solite frasi di circostanza, ma si capiva che   si sarebbe dimesso a brevissimo.  Nessuna me**a o volgarita' ma solo uno afogo umano di una persona  gentilissima che in quel momento non sapeva piu' che pesci prendere...Non mi pare che tu trovi anche andando a ritroso, alcuna volgarita nei suoi confronti!!! se lo dici sei un falso!   Se vuoi ne parliamo direttamente in qualsiasi sede  se hai il coraggio di palesarti! 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Cip ha scritto:

Ma tu cosa stai dicendo??? mai buttato me**a su Pavanel  che tra l'altro conosco benissimo e col quale avevo  rapporti eccellenti quando lo vedevo!!!! Non scrivere cretinate pr cortesia!!!!  Io  dopo un Virtus - Unione  prso malamente    ho raccolto  lo sfogo di Pavanel che    aveva  detto chiaramente  "che non aveva piu' in mano la squadra! (non ero solo c'era anche il presidente allenatore della Virtus  e almeno  altre dieci persone  che si conoscevano).  Ne ho parlato anch'io con lui personalmente in quel momento dicendogli  le solite frasi di circostanza, ma si capiva che   si sarebbe dimesso a brevissimo.  Nessuna me**a o volgarita' ma solo uno afogo umano di una persona  gentilissima che in quel momento non sapeva piu' che pesci prendere...Non mi pare che tu trovi anche andando a ritroso, alcuna volgarita nei suoi confronti!!! se lo dici sei un falso!   Se vuoi ne parliamo direttamente in qualsiasi sede  se hai il coraggio di palesarti! 

Hai raccontato una cosa da buco della serratura e pure male.  

Non c'è stata nessuna dimissione, ma un ingiusto esonero. 

Spesso tendi a fare la "rana dalla bocca larga" perché qualcuno ti racconta qualcosa... continua a informare in privato i pochi eletti a me non fai ne caldo ne freddo. 

Falso un paio di palle! Palesati tu che per me sei il signor nessuno. 

Edited by bananarepublic
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×