Jump to content

Campioni d' Italia under 16


colorado

Recommended Posts

Vedo che nel sito non e' ancora arrivata la notizia che i ragazzi del '93 della pallamano trieste hanno vinto questa mattina il titolo italiano.

In questi giorni hanno vinto tuttte le loro partite. Hanno vinto agevolmete il loro girone (girone a 4 squadre), hanno poi vinto, con fatica ma meritatamente la semifinale (20-19) con il Venezia e poi la finalissima questa mattina battendo nettamente il Fasano (il torneo si giocava proprio a Fasano !!!)

Congratulazioni a tutti i ragazzi della squadra, a tutta la societa' ma soprattutto all'allenatore Giorgio Oveglia che in questi anni li ha seguiti e allenati con grande intensita' e competenza

L'ennesimo segnale che la pallamano triestina e' sempre ai vertici

Link to comment
Share on other sites

Da Il Piccolo 15/06/2009

IMPRESA DEI RAGAZZI DI OVEGLIA A FASANO

Trieste campione d’Italia under 16

Ma gli sponsor latitano e l’iscrizione al campionato d’Elite è in forse

TRIESTE «Siamo noi, siamo noi, i campioni dell’Italia siamo noi».

Cantano in mezzo al campo tra gli applausi convinti del generoso pubblico pugliese i ragazzi della Pallamano Trieste che a Fasano, in provincia di Brindisi, hanno sbaragliato la concorrenza nelle finali nazionali guadagnandosi lo scudettino della categoria Under 16.

Percorso netto per la formazione di Giorgio Oveglia che dopo aver superato Siracusa, Biella e Ferrara nel girone eliminatorio, ha battuto Venezia in semifinale con un sofferto 20-19.

In finale la squadra è esplosa e ha dominato nel corso di tutta la gara imponendosi contro i padroni di casa del Fasano con il punteggio di 39-16.

Postogna, Ferigutti, De Petris, Anici, Baldissera, Oveglia, Feltrin, Cernich, Dapiran, Dovgan, Senardi, Ciacchi e Sincovich sono stati i grandi protagonisti della cavalcata biancorossa che hanno avuto nel tecnico Giorgio Oveglia il condottiero ideale.

«Vincere il titolo italiano per il secondo anno consecutivo e con due annate diverse (lo scorso anno 92-93, in questa stagione 93-94 ndr) è motivo di grande soddisfazione - racconta Giorgio Oveglia - ciò testimonia la bontà del lavoro che stiamo portando avanti con grande pazienza. Sono contento per la società e per i ragazzi che, tra le altre cose, hanno fatto incetta di premi individuali».

«Nella formazione ideale di queste finali - continua l’allenatore - abbiamo avuto infatti Postogna come portiere, Cernich come pivot e Oveglia e Anici come terzini con Kevin che ha avuto anche la soddisfazione di chiudere come capocannoniere del torneo».

Una marcia trionfale importante per la società che conclude così nel migliore dei modi una stagione da incorniciare vista anche la promozione in Elite della prima squadra.

Da Trieste festeggia anche il presidente Lo Duca al quale i neo campioncini d’Italia hanno dedicato lo scudetto tricolore.

«Li ringrazio - sottolinea visibilmente soddisfatto il prof - per un risultato che in questo momento rappresenta linfa vitale per la nostra società. Avere alle spalle della prima squadra un settore giovanile così dinamico e florido ci dà la forza, l’entusiasmo e la voglia di continuare e di non arrenderci».

«Certo - prosegue Lo Duca - a dieci giorni dalla scadenza per l’iscrizione al prossimo campionato d’Elite, le risposte che ho avuto dalla città sono state poche e per lo più freddine. Se devo essere sincero non abbiamo ancora la certezza di giocare nella massima serie la prossima stagione ma devo e voglio essere ottimista convinto del fatto che sarebbe un peccato non permettere a Radojkovic e ai suoi giocatori di raccogliere i frutti di quanto hanno seminato nelle ultime stagioni».

«Quello che è certo - conclude il porf - è che visto il titolo degli Under 16 e il terzo posto degli Under 18 continueremo l’attività della prima squadra anche a costo di dover ripartire ancora dalla serie A2».

Lorenzo Gatto

Link to comment
Share on other sites

BRAVI BRAVI BRAVI :bandieraalabarda:

anche i muleti (muloni) xe proprio forti !!!congratulazioni a tutti!!!

certo che in fondo all'articolo le parole del prof meti tristezza ma c.... nissun a trieste vol far qualcosa per lori (ma dove xe sti cavolo de politici ????)

portar scudetti a trieste xe valor per la città .. o no?

:bandieraalabarda::bandieraalabarda::bandieraalabarda:

Link to comment
Share on other sites

Mi farebbe molto piacere che l'amministratore di questo sito che ha tutti gli indirizzi mail mandasse a nome mio una mail a SAMYRA che per giorni ci ha trapanato i maroni dopo la sconfitta dell' Ancona, lamentandosi continuamnte sull'arbitraggio di quella partita per chiederle dove era l' Ancona quando i nostri "muleti" vincevano per il secondo anno consecutivo lo scudetto under 16 ??? Anche questa vittoria merito solo degli arbitraggi ???

Link to comment
Share on other sites

Mi farebbe molto piacere che l'amministratore di questo sito che ha tutti gli indirizzi mail mandasse a nome mio una mail a SAMYRA che per giorni ci ha trapanato i maroni dopo la sconfitta dell' Ancona, lamentandosi continuamnte sull'arbitraggio di quella partita per chiederle dove era l' Ancona quando i nostri "muleti" vincevano per il secondo anno consecutivo lo scudetto under 16 ??? Anche questa vittoria merito solo degli arbitraggi ???

Ehehhe colorado, penso che le gesta dei nostri muli arrivino sino ad Ancona senza mandare alcuna mail :D D'altronde è chiaro che queste vittorie non sono davvero frutto del caso...o della nostra presunta "simpatia" con gli arbitri. :D Chi riesce a ragionare obiettivamente è in grado di capire che certe cattiverie gratuita nascono e muoiono in un batter di ciglia :)

BRAVI RAGAZZI! :clapclap:

Link to comment
Share on other sites

Ecco l'articolo de "Il Piccolo" di oggi in cui si parla della bella affermazione degli under 16:

PALLAMANO. FINALI IN PUGLIA

Gli under 16 conquistano il titolo italiano

TRIESTE Rientro festoso per gli under 16 della Pallamano Trieste che domenica in Puglia hanno dominato le finali nazionali di categoria battendo i padroni di casa del Fasano e guadagnando il titolo tricolore.

Un cammino trionfale quello della formazione allenata da Giorgio Oveglia che ha guadagnato il primo posto nel girone di qualificazione battendo nell’ordine Siracusa, Biella e Ferrara. In semifinale, poi, successo per i triestini con il risultato di 20-19 contro Venezia prima di una finale tutta in discesa conclusa con il risultato di 39-16 a spese del Fasano.

Riconoscimenti particolari sono andati anche a Postogna (premiato come miglior portiere), Cernich (miglior pivot) e Oveglia e Anici (migliori terzini) con Anici che ha guadagnato il titolo di capocannoniere delle finali. Questi gli altri protagonisti: Ferigutti, De Petris, Baldissera, Feltrin, Dapiran, Dovgan, Senardi, Ciacchi e Sincovich.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×