Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 08/25/2022 in all areas

  1. Degli “sconosciuti” che però sono il motivo per cui Sabato scorso abbiamo guardato un Triestina-Pordenone con una cornice da più di 6.000 spettatori e non Triestina-Levico Terme, e che dopo averci tirato fuori dalla m***a hanno pure speso una valanga di soldi per provare a portarci in B fin da subito nonostante i tempi molto ristretti e il netto ritardo nelle tempistiche rispetto ad altre squadre. Ma a quanto pare qualcuno dopo soli 2 mesi (non 5 anni, così per dire) e una partita ufficiale giocata/persa già se l’è dimenticato e la riconoscenza è già finita. Perchè? perché dopo tutti questi considerevoli sforzi e diversi milioni di euro investiti nella squadra per cui tifiamo si permettono di proporre una modifica allo stemma e chiederne la proprietà, cosa normale nel 99,9% delle società italiane, tutte tranne la nostra. Perdonate lo sfogo ma comincio a pensare che i derby con il San Luigi siano davvero quello che ci meritiamo, la nostra dimensione.
    10 points
  2. Quattro partite e quattro volte che apri tu la discussione... se non vinciamo neanche stavolta io prima di cambiare Bonatti penserei a cambiare te. #Gimmiout
    7 points
  3. Ma che rimodernino il marchio e chissenefrega. Città de veci che no semo altro
    7 points
  4. Riassumendo il Bonatti-pensiero: 1. Si può fare meglio, ma ottima prestazione 2. Meritavamo di vincere 3. Il gol loro è un infortunio dell'arbitro che può capitare ma che ha condizionato il risultato. Avrei preferito decisamente che non dicesse niente, perché se crede davvero a quel che dice forse abbiamo un problema....
    6 points
  5. Nera, con una gigantesca V rovesciata bianca Però col stemma dell'Unione
    6 points
  6. Banks ha giocato sì, spadellando fortissimamente 🙂 La nostra partita è la cartina tornasole di questo precampionato: primi due quarti poco brillanti, quando contava però nell'ultimo quarto siamo saliti di giri in difesa e con Bartley e Gaines l'abbiamo portata a casa. Molto bene Vildera ieri, con tutte le assenze che abbiamo sotto canestro ha saputo tenere benissimo in pitturato e con l'energia giusta. Male Campogrande invece, 0/7 da tre (e il tiro pesante ieri è stato una croce per Trieste, appena 6/24). Mi è piaciuto Davis che, pur con qualche difficoltà al tiro, ha messo 8 assist e mi è parso in buona forma. Tutto sommato una bella vittoria dopo una partita difficile e sempre a rincorrere: questa squadra ha carattere e soprattutto sembra non disunirsi nei momenti di difficoltà. Aspettando di essere al completo (ma anche di vedere l'impatto di Spencer), sicuramente più luci che ombre dopo Caorle
    5 points
  7. Ma anziché esser felici di quel che trapela si fa la punta? (Magari fraintendo io il tono e nel caso mi scuso in anticipo). Cmq si sta dicendo che: - firmati due co-sponsor - Americani seri e danarosi in procinto di entrare con la maggioranza - naming e main sponsor ancora liberi (volutamente direi visto il punto sopra) Eppure traspare solo critica. Certo nn bisogna stappare bottiglia finché nn sarà tutto nero su bianco e nn capiremo bene chi sono gli attori in gioco, ma allo stesso tempo nn comprendo perché esser critici per partito preso, soprattutto quando si vede la luce (che sembra pure forte) in fondo al tunnel Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    5 points
  8. Te vedo troppo ottimista, un vero tifoso triestino disi: 1) Sti qua no sa far scouting. 2) Cosa? Dopo solo 3 settimane i lancia un giogador? 3) Sti qua no sa far scouting. 4) Ginepraio... 5) Colpa de Dalmasson!
    5 points
  9. Forse non hai capito, o più probabilmente mi sono espresso male io. Io intendevo che sarebbe la nuova proprietà a disconoscere il nostro passato e le nostre tradizioni. Comunque, se la Triestina, in futuro non dovesse scendere in campo con lo scudo storico o se questo venisse completamente stravolto certamente non mi rappresenterebbe più. Non sarebbe, per me, la vera Triestina. Quindi troverei qualcosa di meglio da fare il sabato o la domenica. Oppure potrei anche andare allo stadio qualche volta(solo per sfruttare l' abbonamento), tanto per scambiare quattro chiacchiere con amici e bermi qualche birra, certamente non perdendo la voce a tifarla ma semplicemente guardando una partita di calcio, in modo asettico, come sarebbe andando a seguire, chesso', il Trieste Calcio. Quindi il discorso per me è semplice. I fautori del "pago e cago" lasciano lo stemma storico sulle maglie e hanno un tifoso che supporterà la squadra. Non lo fanno (o lo stravolgono), lo perdono.....
    5 points
  10. Incredibile, per me è incredibile. Uno stemma vecchio, obiettivamente graficamente improponibile nel 2022, con un rosso diverso, apposto su una bella maglia del 2022 diventa non solo una figata, ma addirittura la discriminante per seguire la squadra. Il senso estetico è messo da parte, ma anche quello logico lo vedo male male eh..
    5 points
  11. vi dirò, io sono davvero contento che sabato cominci il campionato e dunque, sperabilmente, la discussione si sposti su un piano più strettamente sportivo e’ chiaro che nel forum si sono formati 2 partiti, uno formato dagli entusiasti a cui va bene se non tutto quasi, l’altro a cui hanno aderito, forse per reazione, quelli poco convinti della nuova proprietà siccome sul piano sportivo c’è poco o niente da discutere dal momento che il precampionato non ha detto praticamente nulla, più ombre che luci se vogliamo, il partito dei poco convinti ( PPC ) non perde l’occasione di criticare aspetti tutto sommato marginali, la comunicazione carente e stile minculpop, peraltro non dissimile da quella della gestione precedente, le amichevoli a porte chiuse, le donatelle e il pagante, i tolken mentre il partito degli entusiasti ( PdE ) pare al momento avere qualche solido argomento in più, eravamo defunti e sul punto di ripartire dall’eccellenza e invece siamo in C e per giunta, a quel che sembra, con un budget ben superiore a quello già più che buono dell’era Biasin, in quattro e quattr’otto prendiamo giocatori che in passato non ci siamo potuti permettere e abbiamo magari trattato per mesi per poi ritrovarci il 31/8 a ripiegare su piani B, C o D, c’è una struttura societaria con ruoli definiti che negli ultimi anni abbiamo auspicato io propongo ai 2 partiti un governo di unità locale, potrei dire un’Unione, in attesa che il campo emetta i suoi primi verdetti e dunque che i sondaggi premino uno o l’altro degli schieramenti alla fin fine chi andrà alla presentazione della squadra lo farà perché pensa che sia buona cosa sostenere in questo modo i propri colori, e si farà una ragione per il fatto che al posto di Umberto Lupi e Pilat ci sono le Donatelle, immagino (s)vestite per l’occasione e dunque chissà più di qualcuno se non tutti saranno contenti con in mano una bella birretta da 1 tolken a qualcuno questo accostamento fra improbabili gruppi musicali per adolescenti e una tifoseria come quella Triestina, diciamo un po’ in là con gli anni, potrà sembrare azzardato e forse fuori luogo, ad altri potrà piacere e magari qualche ragazzino/a sarà attirato e scoprirà che esiste l’Unione di cui quasi ignorava l’esistenza vivere il tutto con serenità sarebbe gran cosa, in attesa che inizi ciò che veramente conta
    5 points
  12. Ma io non mi vergogno di nulla. Sei tu e il tuo socio che tendete a 1)non capire le cose che leggete (e son gentile) 2) Banalizzare. Milanese ha fatto bene all’inizio, idee abbastanza chiare e coerenza dimostrando però subito enormi limiti nel ruolo di DS e poi si è perso un un modus operandi pessimo, incapace di sfruttare quel ben de Dio che Mario gli passava. Da qui a farlo passare come il diavolo ce ne corre, sport preferìto dei leoni di tastiera qui e altrove. Il fatto che abbiamo una squadra lo considero quasi un miracolo quindi grande riconoscenza ai nuovi arrivati. Per trarre conclusioni sul loro operato attendo il campo. Non mi sembrano concetti difficili da comprendere ma si sa sul web vince il pensiero unico autoalimentante… Comunque basta dai te e quell’altro siete davvero pessimi…giochiamo ad ignorarci che è meglio
    5 points
  13. Guarda, il discorso potrebbe anche starci qualora si facesse una analisi lucida e vera della realtà. Andare a far un tale teatrino in sala stampa, ben descritto da pinot, mi dà l'idea di qualcuno che non è assolutamente pronto a lavorare in certi contesti. Non è che con Bucchi si vedesse calcio champagne, ma perlomeno c'era la capacità di vedere pregi e difetti della squadra da parte del mister e la voglia di provare a incidere. Qua, mi pare, siamo dinanzi a un encefalogramma piatto: avessimo avuto gli stessi punti a fronte di un paio di partite gagliarde, i commenti sarebbero ben diversi. Non si può chiosare una conferenza stampa degna del Minculpop con la dichiarazione finale da parte dell'addetto stampa che riporta il commento del presidente "Grandissima partita". Almeno non venir presi per il c**o, non chiediamo di più.
    4 points
  14. ad ogni modo il richiamo alle partenze dell’Unione negli ultimi campionati oltre che di cattivo gusto è stato pure un po’ maldestro l’anno scorso avevamo effettivamente 5 punti dopo 5 giornate ma l’anno prima 9 e addirittura 12 dopo 6 partite ancor più maldestro il richiamo al 2019-20 nel quale avevamo gli stessi punti dopo 5 giornate e infatti Pavanel venne esonerato…. se devo fare un raffronto Bucchi mi risultava assai più simpatico e mi sembrava onesto nelle sue analisi, per quanto può esserlo un allenatore che deve difendere il suo lavoro a fronte di risultati insoddisfacenti questi mi sembrano tutti abbastanza antipatici, l’allenatore che sciorina una terminologia molto tecnica, da addetto ai lavori per rimarcare la sua competenza e una capacità di analisi che i mortali non possono avere, l’addetto stampa che riporta il messaggio di Cobram/Giacomini soddisfatto per una partita che, ci giurerei, non ha visto e si è fatto raccontare la figura dell’addetto stampa mi ricorda quella del commissario del popolo nell’URSS staliniana, osserva, annota, controlla, pronto a bannare il primo pseudo giornalista che fa la domanda ritenuta scomoda o poco rispettosa e infatti nessuno si sogna di farla, la conferenza risulta quanto di più “ istituzionale “ si possa immaginare, la presenza dei giornalisti mi pare davvero superflua un bel monologo e via, del resto per buoni 5 minuti lo è già stato
    4 points
  15. Che poi, parlare di ostinazione, quando invece è cambiata la proprietà, non mi pare corretto
    4 points
  16. Leggo utenti che invocano pazienza, che ci vuole un mesetto, che ci vogliono 6/7 partite per farsi un'idea, che la squadra è nuova etc. Io la penso al contrario, principalmente per tre motivi 1) ogni ulteriore partita con Bonatti in panchina è ulteriore tempo perso. In 270 minuti ha ampiamente dimostrato di non essere pronto per allenare a questi livelli. Le partite non sa leggerle e - cosa ancora più grave - le subisce. Con il Pordenone poteva avere un senso avere un atteggiamento attendista come piano partita, ma una volta che vai sotto devi provare a raddrizzarla. Invece la partita non ha provato a cambiarla neanche minimamente, lasciando tutto com'era cambiando solo gli interpreti ma senza modificare nemmeno alla lontana l'atteggiamento tattico della squadra. E considerando che lo stesso schema l'ho visto venerdì in Pn-JuveB, mi viene da pensare che c'è un abisso tra gli allenatori da primavera o squadra riserve come Bonatti e Brambilla e gli allenatori "veri". Ad Arzignano ha subito la partita, trovando un pareggio frutto di una prodezza del singolo e lasciando scorrere la partita sugli stessi binari in cui era cominciata. Oggi si è portato il Novara nella propria metà campo a venti minuti dalla fine. In pratica, su tre partite in due non ha cambiato nulla e nella terza ha fatto addirittura un cambio peggiorativo. 2) Faccio fatica a credere che sia una squadra scarsa o priva di stimoli. I giocatori ci sono. Minesso è Minesso, e non può essere diventato impalpabile di colpo dopo anni da protagonista ovunque sia andato. Mastrantonio e Sottini tra 2-3 anni possono giocare tranquillamente in Serie A. Pezzella "xe zogador". Felici e Furlan sono esterni di alto livello. Lombardi anche di più, fragilità fisica a parte. Crimi e Gori sono ottimi mestieranti. Ganz i gol li fa se messo nelle condizioni di farli. Petrelli e Ghislandi hanno fame e voglia di arrivare, e lo si vede in campo al netto di qualche sbavatura pienamente accettabile vista l'inesperienza. Di Gennaro è uno dei centrali migliori della categoria. Sabbione non sarà bello da vedere ma è comunque rognoso come marcatore e come riserva ci starebbe tranquillamente. Gli altri ragazzini sono ingiudicabili ma gli addetti ai lavori ne parlano bene. 3) la squadra costruita in fretta NON può essere un alibi. È piena la storia di squadre fallite e ricostruite in un mese che hanno vinto campionati o ottenuto promozioni. Visto il budget messo sul piatto dalla proprietà, i confronti facciamoli col Genoa 2005-06, con la Fiorentina della C2, col Palermo o il Parma o il Bari della Serie D. Certo, qui la concorrenza è maggiore, ma con questa rosa DEVI essere protagonista. E meno tempo perdi, più probabilità hai di diventare protagonista e fare un campionato di vertice. Ci può stare una falsa partenza, ma ripari all'errore e cambi ciò che non va. E, mi dispiace per il Bonatti uomo, credo che il problema sia proprio in panchina. Nell'estate del 2003, Franza prese Alessio Fabiani al Messina e rivoluzionò la rosa puntando senza mezzi termini alla Serie A acquistando gente come Parisi, Di Napoli, Zaniolo, Storari, Gentile, Zoro e la affidò all'emergente Patania che tanto bene aveva fatto al Martina Franca sfiorando una storica promozione in B. Il povero Patania parte malissimo, fa quattro punti in sette partite. Franza e Fabiani lo esonerano e prendono Bortolo Mutti che arriva , cambia due cose e inanella 8 vittorie in 10 partite. Giocando un bel calcio, pure al netto di GEA, Moggiopoli e quant'altro. Oggi abbiamo pareggiato per caso una partita che meritavamo di perdere, contro una neopromossa che ha cambiato praticamente tutta la rosa e ha cambiato allenatore tre settimane fa.
    4 points
  17. Io trovo che l'interessarsi di più alle problematiche societarie rispetto a quelle di campo sia sintomatico dell'invecchiamento della popolazione. A Trieste è da sempre che sento accomunate le parole vecio e brontolon, ed ora ve ne spiego il motivo. 😄 Le persone più in là con gli anni (a scanso di equivoci ci sono dentro anch'io...) non sono più brontolone dei giovani, semplicemente hanno meno impegni, lavorano di meno o sono in pensione, figli ormai grandi, minor predisposizione alla vita sociale, quindi devono necessariamente ingannare l'attesa tra un partita e l'altra, perciò esauriti in un paio di giorni i commenti alla partita, tutto il resto della settimana sono obbligati a discettare sugli aspetti societari che danno notevolissimi spunti, dalle quote azionarie ai contributi degli sponsor, dal marketing alla comunicazione, la chiusura dei bilanci, e poi, per chi non si accontenta, ci sono pure il colore della terza maglia, la twittata di Davis, le bombe di Saule, gli scazzi tra i consorzi, e chissà quante altre che mi sono perso. Ai tempi dell'Hurlingham ricordo che dei vari Saporito, Conti, Cosulich non si sapeva quasi niente, e neanche ci si chiedeva se saremmo arrivati a fine anno e se sì con quanti soldi in cassa. Però si aspettava sempre che ci acquistassero il giocatore giusto per fare il salto di qualità, senza preoccuparsi se ci fossero le coperture finanziarie o da chi arrivassero. Bei tempi... ...soprattutto perché eravamo giovani!
    4 points
  18. Ciò... che noia... te son sempre la, pronto a rimarcar qualunque minima e legittima critica... disi qualcossa de utile e costruttivo e finissila de lamentarte dei... Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
    4 points
  19. Per me i cafoni siamo noi tifosi che ci diamo un'importanza che non abbiamo: squadra che per la maggior parte della sua storia ha militato in C, tifoseria che fa ridere i polli se rapportata a quelle di serie B, mentalità da ITIS, numeri in trasferta paragonabili a gite parrocchiali, smettiamo di cantare al primo goal subito, tribuna e gradinata a dir poco deserte. Zero umiltà: vediamo la B come casa nostra, quando invece è palese che la nostra dimensione sia la C. Cantiamo vittoria sui social del Pordenone e poi ne prendiamo 2 in casa. Abbiamo grossissimi problemi che vanno risolti e questa società secondo me è la medicina. Rinnovare, coinvolgere i più giovani, fare progetti di crescita senza improvvisare ecc. Secondo me era tutto ciò che ci mancava. Io sconsiglio di boicottare la società se fa modifiche al marchio. Sapete cosa possiamo fare con il marchio che tanto amiamo se questi mollano e spariamo dal calcio professionistico? Ci possiamo pulire il c**o
    4 points
  20. Basta solo che non affidino il nuovo logo a quello che scrive i comunicati
    4 points
  21. Partida dal netto divario con Venezia che ga bombardà e i nostri che no ga rivà a gaver percentuali altrettando bone, pur costruindo tiri validi (questo xe comunque bon). Qualche svarion in difesa con Watt libero de far quel che voleva. Ma anche momenti de difesa bona. Sempre a rincorrer, ma no se gavemo da per vinti... almeno per tre quarti. Giogadori inevitabilmente stanchi dalla partida del giorno prima. Gaines se lo vedeva bastanza duro, nonostante i 22 punti. Bartley più in ombra. In regia me ga fato bela impression Bossi, pur mancando Davis, ghe iera idee, transizioni veloci e la balla girava. Un valido secondo play. Non altrettanto convincenti Gaines e Bartley come portatori de bala, i ne ga perse un bel po' dal palleggio. Ma no i doverà far quel appena se inserirà Davis. DeAngeli... capitano. Vildera lotattore, se ga da de far, grande impegno e voia. Applausi. Campogrande virgola per mezza partida... poi ga scaldà la man e ga rubà baloni per lanciar contropie. Pacher ok, ma da coinvolger de più, se lo ga visto ricever bala a centro campo e andar in palleggio. Fayne da riveder, Watt lo ga portà a spasso. No ga fatto pick'n'roll. Non ga quasi ricevù bale sotto canestro. non porta dei blocchi clamorosi, anzi... de suo quel che fa xe ciapar rimbalzi, e dar seconde occasioni in attacco. Ga fatto qualche assist dentro lo smile a giogadori messi meio, fazendo incazar WDR coi suoi ocialeti fumé. Ga ciapà bastanza falli e ga tirà liberi... sbaiando solo un... Go notà che rispetto all'anno scorso, dove el giogo iera quasi noioso e ripetitivo nell'andar a cercar l'omo in post-basso, sto anno no riva bale ai lunghi, spalle a canestro. Sarà forsi el momento della stagion, forsi quei gioghi riverà col tempo... o servi sempre Davis e forsi Lever. O Forsi no vederemo quel tipo de giogo... PS; a fine partida Fayne se ga alzà dalla panca zotando sorretto da un compare... borsa de jazo sulla caviglia... speremo ben...
    4 points
  22. Magari mi sbaglio, ma ho una sensazione. Questi vanno dritti come un treno, mettono i soldi e quindi decidono. Fino a due mesi fa, non solo nell'era Milanese ma anche già da prima, qua a Trieste c'è sempre stata una tendenza ad una promiscuità a mio avviso eccessiva tra società e tifosi/giornalisti. E in questa promiscuità molta gente ci guadagnava, mentre ora le cose funzionano diversamente come è giusto che sia e come succede dove si fa calcio in maniera seria: i tifosi fanno i tifosi, i giornalisti fanno o giornalisti, gli opinion leader fanno gli opinion leader, ma la società prende le decisioni in autonomia Spero che la società non ceda a questa specie di capriccio di pochi tifosi rovinando una bella divisa. Perché oggi è lo stemma sulla maglia e domani sarà qualcos'altro. È praticamente interamente rossa? Sì. C'è l'alabarda che è il simbolo di Trieste e della Triestina? Sì. Questo dovrebbe bastare, il resto mi sembrano polemicucce di chi era abituato a fare il --zzo che voleva Che poi "lo stemma, lo stemma "...ma quale di preciso, visto che in modo più o meno marcato è cambiato almeno 5-6 volte nel corso della nostra storia?
    4 points
  23. Posso dir? Che città de lamentosi e paranoici... Questi no xe neanche rivai che già pensemo al nome da sceglier per la rifondazion in eccellenza quando i anderà via... L'altro anno el forum iera un coacervo de offese verso tutti i giogadori e sta estate "come i se permetti de mandar via tutti", poi atlas consulting chi xe sti sfigai, i riva i metti un casin de pila e allora vol dir che tra un anno i se stufa e fallimo. Vien el pagante e che schifo, ma se vigniva de novo Riki Malva "e che balle sempre la stessa roba, mai qualcosa de moderno" Scuseme per el sfogo ma che balle, xe sempre un lamento su ogni roba. Se poi tra un due anni tutto sarà un schifo se lamenteremo , come successo con Milanese che all'inizio godeva de fiducia incondizionata (anche da mi e tanti altri che nell'ultimo periodo ierimo i più allergici al suo modo de gestir l'Unione). Ma che senso ga la critica a prescindere? Altro che città mitteleuropea e aperta, a mi me par che noi triestini semo chiusi e limitai come i furlani che tanto disprezzemo ...
    4 points
  24. Aggiungo: chi non ha le magliette di Middleton o Tyler grigio melange marchiate Spalding Stefanel Trieste vendute da Tuttosport in Viale sarebbe il caso che la finisse di sparare c...ate....... Definitivamente...... Per dire che: ignoranza, arroganza, spocchia, presunzione, e molta pura e semplice maleducazione qui la fanno ormai da padrone. Molti leggono, qualcuno risponde, ma sono i soliti bulletti a tenere basso il livello, tecnico e morale, della discussione. Avanti così e non ne rimase nessuno.
    4 points
  25. Io posso tornare a dormire…forse sarebbe meglio… La “mitizzazione” di Boscia….che barzelletta... Per usare la tua metrica (metrica del piffero onestamente, come se tutto si pesasse solo ed esclusivamente con dei titoli e non sullo sviluppo dei giocatori, di un movimento, di una cultura cestistica etc.) Tanjevic ha vinto scudetti in Jugolsavia (unita), in Italia, in Francia, in Montenegro, in Turchia. Ha portato Italia e Turchia ad alcuni dei suoi migliori risultati ever a livello internazionale (Euro 99, Argento Mondiale per i turchi nel 2010 tra le altre cose). A Trieste la storia la conosciamo, ed ha pur sempre vinto 2 campionati. Parliamo quindi di un allenatore che ha vinto praticamente in 4 decadi diverse. Questo solo per una chiarificazione storica del suo pedigree, e questa è la parte meno interessante della carriera di Tanjevic che invece si distingue per la sua capacità di identificare e valorizzare il talento creando giocatori, sia partendo da diamanti grezzi (Bodiroga su tutti) sia partendo da pura argilla (Sandro de Pol sempre per restare alle nostre latitudini). La scelta di stranieri di sistema (esotica secondo te) era proprio frutto della sua visione, ossia lasciare più spazio possibile ai giovani di talento per farli crescere e assumersi le proprie responsabilità senza soffocarli / proteggerli sotto lo scudo degli americani più o meno mangia palloni. Il paragone con Marcelletti è imbarazzante per miopia, visto che il buon Franco ha dovuto solo fare plug and play con Shack su una squadra pronta a vincere tutto, costruita mattone su mattone dal suo predecessore. Sul periodo di Trieste: i mezzi a disposizione sono stati sicuramente notevoli ma ahimè la concorrenza era di altissimo livello, non serve ricordare la disponibilità delle varie Benetton, Virtus, Scavolini, Caserta, Milano, Teamsystem, etc. la sola annata amara e probabilmente sottoperformante fu quella in cui venimmo fatti fuori da Cantù, con AJ English cosi di getto. Citare Danilovic e Kukoc fa appunto a pugni con la tua teoria, in quanto fuori portata sia loro sia i budget complessivi delle loro rispettive squadre (Rusconi, Del Negro, Abbio, Moretti, Morandotti etc.). Insomma hai detto una enorme sciocchezza denotando ignoranza cestistica, prevenzione e miopia, quindi credo sarebbe stato meglio ti fosse accontentato della puntura di spillo invece di farti demolire il tuo post parola per parola… Contento tu….
    4 points
  26. Ma al netto dei gusti personali, sui quali posso pure essere d'accordo, stiamo parlando di due 'influencer' molto popolari in Italia e di un gruppo che va per la maggiore fra i giovani. Considerando che nelle stagioni scorse le presentazioni le faceva Guido Roberti (contro cui non ho nulla, anzi lo conosco ed è veramente una bella persona) e la parte musicale era suddivisa tra Riky Malva e un improponibile nuovo inno e la solita cover band di Vasco Rossi... Con una sagra gestita dagli ultras... Beh direi che si, è un evento innovativo. 0
    4 points
  27. Io ho il massimo rispetto dei conti della serva fatti da Gimmi e da chiunque altro, ci mancherebbe. E se tu lo definisci economicamente un abominio suppongo sia sulla base di un business plan che hai evidentemente visto, cosa che io invece non ho avuto la possibilita' di fare. Già il fatto che la metti sul piano di Tony e Pepi, però, fa capire ampiamente che hai già deciso che era una cazzata, e dunque è evidente che non esistono le basi per farti cambiare idea. È però sorprendente che la nuova proprietà, che alla logica di Tony e Pepi non pare legata, anziché farsi una sonora sghignazzata davanti al progetto come fa parte degli utenti del forum (in qualche caso gli stessi che sghignazzavano scoprendo che la nuova proprietà era la Atlas Consulting, perché avevano capito tutto dopo due clic sul web) hanno deciso di approfondire, e non per modo di dire. Che si pensi che un imprenditore multimilionario considerato uno dei tre big del continente australiano nel campo delle costruzioni (Biasin, come certamente sai, vendeva di fatto appartamenti già immobiliati) decida di fare un investimento di quel tipo senza averci fatto prima due conti sopra, dovrebbe apparire sorprendente, ma se non lo sembra pazienza. E il fatto che tutte le volte lo si paragoni con altri centri che non hanno niente a che fare con quel progetto, dimostra che non ha senso andare avanti a cercare di spiegare a chi non ha alcuna intenzione di mettere in discussione le sue certezze. Siccome a me frega nulla, e non viene in tasca niente, resto convinto del fatto che tutto fosse fuorché una cagata campata in aria, ma vi lascio volentierissimo convinti del contrario, tanto cosa cambia?
    3 points
  28. hanno parlato anche del marchio, spiegando cosa ne vogliono fare, io personalmente glielo venderei, si stabilisce un prezzo, il ricavato in beneficenza, non lascerei i soldi al centro.
    3 points
  29. sono sempre mie opinioni, ci mancherebbe, ribadirlo ogni volta mi pare inutile la volta che riporterò l’opinione di un altro non mancherò di evidenziarlo….
    3 points
  30. ma non investi 9 mln per fare una stagione propedeutica ad un tentativo serio l’anno dopo, non scherziamo
    3 points
  31. A prescindere, resta la pesantezza e ora, una volta di più, la volgarità. Avanti così.
    3 points
  32. No beh, piano. Con Bucchi siamo andati a Padova a provare a giocarcela contro la corazzata del girone, con una squadra appena assemblata e confezionando 4-5 palle-gol clamorose...
    3 points
  33. Si lo scazzo è iniziato quando la società ha detto che se i tifosi volevano il rimborso dovevano rinunciare ad essere considerati "vecchi abbonati" nel 2020. Io non me la sono presa ma ho sentito più di qualcuno dire: finché restano questi non mi abbono. Poi, dopo una stagione a porte chiuse e una a porte quasi chiuse, senza far mai sapere se avevano un progetto per il dopo Allianz hanno deciso di presentare una campagna abbonamenti in cui i vecchi abbonati non usufruiscono di nessuno sconto e hanno mandato a presentarla un "fine locutore" che, scazzato delle domande, ha risposto in serie 1) i presidenti servono solo per gli auguri 2) stiamo lavorando 3) puntiamo a 4000 abbonati e allo scudetto. Insomma ha fatto lo spiritoso senza esserne capace. Inoltre ha fatto passare quasi sotto silenzio l'entrara di un nuovo socio. Finalmente abbiamo capito dove sta il problema nella dirigenza. E da quel giorno il silenzio è continuato. Spero tanto che la nuova proprietà, se ci sarà davvero questo rinnovamento, abbia maggiore considerazione dei tifosi.
    3 points
  34. prima o poi sarà de farghe sta statua a Ghiacci
    3 points
  35. Con Fayne si andrà a transare il contratto appena si trova una squadra che lo vorrà. Tutto qua.
    3 points
  36. Penso che siamo davanti a: O ce lo date e facciamo come ci pare O non ce lo date e facciamo come ci pare lo stesso.
    3 points
  37. Diciamo che la società meno scrive meglio è...
    3 points
  38. Brescia, Palermo, Venezia, Como, Modena, Novara, Pordenone, pro sesto, Pontedera, monopoli e Fidelis Andria sono squadre che tra la B e la C hanno cambiato il proprio simbolo negli ultimi anni. Personalmente sono a favore di uno svecchiamento del simbolo, con linee più moderne. Per quanto mi piaccia il nostro scudetto, mi continua a risultare "pacchiano" e pesante, vecchio. Pur mantenendo la base da cui partire, secondo me, si può fare un bel lavoro qualora volessero cambiarlo per davvero. Per dire, un lavoro simile a quello fatto dalla Fiorentina mi piacerebbe molto
    3 points
  39. Comunque, secondo mi, per non saver né legger né scriver, Sabbione xe fondamentale se volemo aggredir alti. Alto, el xe alto. Aggredir, el sa aggredir
    3 points
  40. Ottimi numeri per un terzino... Ah no...
    3 points
  41. No, ma pare che per accontentare parte della tifoseria sarà ritirato il 24 di Giorico.
    3 points
  42. Concordo in questo caso con la proprietà , la Triestina per loro è un brand e col marchio vogliono farci i loro comodi. Se il CC lo tiene in “ostaggio” inutile poi lamentarsi se la maglia non rappresenta la storia.
    3 points
  43. St. Clair per far cosa? Servi un magazzinier?
    3 points
  44. Va' dormir dai Poli...sempre con 'ste tue inutili e stupide pilloline, quasi sempre a commento de commenti de altri utenti. Capisso che i vizi xe una roba dificile de cavarse, ma no xe meio se te parli de pallacanestro.
    3 points
  45. Stefanel è andato via perché aveva deciso di farlo a prescindere dal nuovo pala non era fesso dunque sapeva bene che un progetto pubblico di quella portata ha un suo iter burocratico e i suoi tempi di realizzazione ha considerato Milano più consona ai suoi progetti di sviluppo commerciale del brand, ha preso cappello e ha salutato la compagnia portandosi appresso la gioielleria pur comprendendo le sue ragioni di fondo l’ho odiato come poche volte mi è capitato
    3 points
  46. Davis per ora xe impegnado a far el monello in trombini bianchi nei festini..attorniado da dolci fanciulle...ciamilo mona..😄
    3 points
  47. Mi fa ridere che ci sia gente terrorizzata da dei gettoni a tal punto da non venire. E se proprio avete paura che vi ciulino soldi, basta che guardiate quanti token/gettoni costa un panino prima di comprarli... Mi sembra che stia venendo fatta una polemica colossale su un problema che non esiste. Forse sarebbe il caso di commentare sul post della partita col pordenone, così ci preoccupiamo di cose reali.
    3 points
  48. Per l'esattezza si chiama "Il Pagante" e non i paganti. E mi meraviglio che ci sia gente che non li conosca, visto che hanno decine di milioni di ascolti ai video e sono Italiani. E' come se tra under 30 e over 50 ci fosse un gigantesco muro. Noi(me compreso anche se ho 26 anni) dovremmo agevolare l'integrazione tra tifosi di tutte le età, sotto un'unica bandiera, piuttosto che fare muro ad iniziative rivolte ai giovani. Anche perchè pian piano che muoiono i vecchi, dell'unione non resterà niente
    3 points
  49. Derby un corno! Derby xè un e xè con l'UD, al massimo col Vicenza per questioni sportive un miniderby. El derby dei neroverdi xè con la Sacilese!
    3 points
×
×
  • Create New...