Jump to content

Coppa del mondo Brasile 2014


Recommended Posts

Ormai ci siamo, meno di un mese alla coppa del mondo, credo sia opportuno aprire un topic apposito per contenere tutto quello che concerne i prossimi mondiali.

Pronostici, commenti, polemiche, link, insomma tutto il classico bestiario da web :)

Di stretta attualità oggi deadline per la consegna della lista dei 30, anche se parecchi CT hanno già diramato la lista finale (tipo Brasile e Inghilterra).

Attendiamo le scelte di Prandelli sprando che Verratti o qualche altro giovane non sia sacrificato sull'altare dell'usato sicuro....

Aggiungo già da ora che oltre per i nostri mi prenderò sotto l'ala protettrice il Belgio che con un po' di c**o può fare strada...

Antipatia dichiarata da parte mia invece per i padroni di casa che trovo complessivametne mediocri rispetto al loro gloriosissimo passato.

Mie favorite di massima sempre quelle, non si scappa, Spagna e Germania...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Per me invece vincerà una sudamericana: Brasile (mediocre ma come sempre super-iper protetto dalla Fifa e di più padrone di casa e sospinto da un intero popolo pazzo di futebol), Argentina (dipende da Messi e se Sabella riesce a trovare un buon equilibrio, cosa mai fatta dai CT del post Maradona), per me faranno strada Uruguay (lo dice la storia) e Colombia, potrebbe essere questa la sorpresa.

La storia dei mondiali dice che è difficile che una squadra europea vada a vincere in Sudamerica e viceversa. Tolto il leggendario Uruguay degli anni Venti (campione olimpico a Parigi ed Anversa, ma quelle Olimpaidi valevano come un mondiale) solo il Brasile nel 1958 è riuscito a vincere in Europa. Nel 2002 sempre Brasile (mediocrissimo) e la Spagna nel 2010 sono riuscite a vincere fuori dal proprio rispettivo continente ma un continente neutro (Asia e Africa). Credo che la storia si ripeterà anche in questo mondiale...

Per le europee la favorita d'obbligo è la Spagna mentre ben figureranno il Belgio (probabile un andamento in stile Italia 1978) e punto qualche fish su qualche nazionale slava (Bosnia o Russia), da sempre imprevedibili ed indecifrabili. La Germania è molto forte nelr eparto centrale, ma attacco e difesa (tolto il portiere) sono mediocrissimi, probabile un cammino fino ai quarti per i crucchi.

L'Italia? Siamo da ottavi, quarti di finale... la nostra è una buona nazionale, nè troppo forte nè troppo mediocre, i veri nodi al pettine verranno nel post Brasile, quando bisognerà incomicniare a sostituire Buffon, Pirlo, De Rossi e compagnia cantante.

Edited by atleticoiero
Link to comment
Share on other sites

Sulle pagliacciate son d'accordo, ma semo abituadi..

Pronostico Brasile, tifo Belgio, non non passemo el turno.. inghilterra e Uruguay agli ottavi e probabilmente anche ai quarti, vista la cisturia del girone C...

Link to comment
Share on other sites

molte incognite, difficile sbilanciarsi ora

a parte il Brasile che " deve " arrivare in finale per motivi di ordine pubblico, ci sono tante squadre che potrebbero arrivare fino in fondo

Spagna, Germania, Olanda, Portogallo e Belgio fra le europee, fra le sudamericane Argentina, Uruguay e Colombia, che però senza Falcao perde molto

poi chissà, la sorpresa c'è sempre, magari un'africana riesce ad andare avanti anche grazie al clima, che non sarà certo fresco

la nazionale su cui ho più perplessità è, paradossalmente, la Spagna

che dovrebbe essere la sfidante designata del Brasile in finale, visto che da tempo nazionale e squadre di club dominano la scena internazionale

ma di recente ho visto parecchi campioni spagnoli giù di corda, un po' logori, scarichi, e non ho capito se si tratta del normale logorio per gente che ha vinto tutto o se invece tutti quanti stavano tirando il fiato per essere al massimo in Brasile

stesso discorso per l'Argentina, che ha una rosa impressionante da centrocampo in su ma per vincere in casa degli odiati brasiliani deve avere un Messi al meglio

e l'ultimo Messi è davvero lontano parente del giocatore che ha vinto il pallone d'oro negli ultimi anni, o forse è semplicemente molto attento a non infortunarsi a così poca distanza dal mondiale e gioca con il freno a mano tirato

se devo sbilanciarmi, e senza sapere i possibili incroci, dico Brasile, Germania, Portogallo e Uruguay in semifinale

e una finale in cui si parlerà portoghese

capocannoniere del torneo Suarez

Link to comment
Share on other sites

Mondiale caotico, caldo, afa, lunghe distanze, disservizi. Insomma sembra un mondiale giocato in Italia, e perciò vincerà la Germania in finale sul Portogallo, che elimina il Brasile in semifinale. Quarta la Svizzera.

Link to comment
Share on other sites

Il Brasile comunque se non è il più scarso di sempre poco ci manca (se la gioca con quelli del 1994 e 2002), il che la dice lunga sul livello "qualitiativo" di questi mondiali... anche se credo che fare peggio di USA 1994 e Korea Japan 2002 sia pressochè impossibile

il mondiale peggiore, come qualità del gioco, per me, fu Italia '90. Irlanda-Egitto fu la più brutta partita vista in vita mia.

Link to comment
Share on other sites

ho dimenticato la Francia fra le protagoniste europee

squadra di livello tecnico fenomenale, ma troppo spesso i giocatori francesi passano il tempo a litigare fra di loro anzichè allenarsi come si deve

idem gli olandesi, evidentemente questa rinuncia alle ferie estive pesa molto

ci sarebbe pure l'Inghilterra, ma si sa in che condizioni i giocatori inglesi giungono alla fine della stagione e quanto patiscono il clima caldo

questa è però una nazionale ringiovanita, che per me potrebbe far bene

quanto all'Italia davvero non so dire se passerà il primo turno

l'Uruguay dovrebbe passare da primo senza eccessivi problemi e noi ce la giochiamo con l'Inghilterra, siamo là

ma è un girone con 3 squadre molto vicine, può decidere l'episodio, un passaggio anche parzialmente a vuoto contro Costarica o un'espulsione che costringa a giocare una partita decisiva in inferiorità numerica

e noi con Balotelli e Chiellini siamo in una botte di ferro in questo senso....

Link to comment
Share on other sites

Vedo che siete partiti tutti sul pronostico... :)

Io faccio un passo indietro e mi chiedo alla luce di passaporti facili e scelte di nazionali mercanteggiate (vedi ad esempio l'ultimo caso di Diego Costa) che senso hanno ancora i mondiali per nazionali? Che significato hanno (e soprattutto avranno da qui a 4 / 8 e + anni) le nazionali e le relative competizioni? Con lo spettro sulla sfondo del Qatar che già aleggia con le sue morti bianche (di cui nessumo parla) e il calendario stravolto...

Personalmente da romantico ed illuso le nazionali le vedo come ultimo bastione di un calcio fagocitato dal business dei club, ma mi sembra che pure questo ultimo tempio stia per essere preda dei mercanti. Del resto poi il cosmopolitismo moderno fa si che il concetto di nazionalità si sta via via perdendo, cosa resterà quindi tra un po' di anni? E poi si può ancora parlare di confronto di scuole quando tutti giocano ovunque?

Mi piacerebbe avere qualche riscontro dal forum sul tema...

Link to comment
Share on other sites

vedo bene germania e argentina, il brasile non è la squadra più forte ma potrebbe essere aiutato perché gioca in casa...poi beh, c'è la spagna che ad una squadra assurda ha aggiunto pure diego costa...come sorprese dico belgio e colombia

Link to comment
Share on other sites

Il Brasile comunque se non è il più scarso di sempre poco ci manca (se la gioca con quelli del 1994 e 2002), il che la dice lunga sul livello "qualitiativo" di questi mondiali... anche se credo che fare peggio di USA 1994 e Korea Japan 2002 sia pressochè impossibile

Il Brasile più debole di tutti secondo me era quello di Italia '90. Quello del '94, romario, dunga e compagnia, e quello del 2002, ronaldo, rivaldo, cafù, e chi più ne ha più ne metta, erano grandi squadre.

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Lelenco dei pre-convocati per la Coppa del Mondo FIFA

Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain), *Mirante (Parma);

Difensori: Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Maggio (Napoli), Paletta (Parma), Pasqual (Fiorentina), Ranocchia (Inter);

Centrocampisti: Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Montolivo (Milan), Motta (Paris Saint Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Romulo (Verona), Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Destro (Roma), Immobile (Torino), Insigne (Napoli), Rossi (Fiorentina);

*non inserito nellelenco dei 30 pre-convocati per il Mondiale, ma convocato a scopo precauzionale per il raduno di Coverciano

Edited by nikibeach
Link to comment
Share on other sites

Il Brasile più debole di tutti secondo me era quello di Italia '90. Quello del '94, romario, dunga e compagnia, e quello del 2002, ronaldo, rivaldo, cafù, e chi più ne ha più ne metta, erano grandi squadre.

Vero, ma Alemao era un signor centrocampista e Careca non era molto inferiore a Romario e Ronaldo. Le squadre del 1994 e del 1992 erano forti dalla cintola in giù, ma in difesa e centrocampo (cito alla rinfusa Mazinho, Kleberson, Gilberto Silva, Roque Junior) non aveva grandissima qualità... La nazionale del 2002 giocava addirittura con tre centrali, e due esterni di fascia, uno sfregio agli inventori del calcio-samba....

Link to comment
Share on other sites

Vedo che siete partiti tutti sul pronostico... :)

Io faccio un passo indietro e mi chiedo alla luce di passaporti facili e scelte di nazionali mercanteggiate (vedi ad esempio l'ultimo caso di Diego Costa) che senso hanno ancora i mondiali per nazionali? Che significato hanno (e soprattutto avranno da qui a 4 / 8 e + anni) le nazionali e le relative competizioni? Con lo spettro sulla sfondo del Qatar che già aleggia con le sue morti bianche (di cui nessumo parla) e il calendario stravolto...

Personalmente da romantico ed illuso le nazionali le vedo come ultimo bastione di un calcio fagocitato dal business dei club, ma mi sembra che pure questo ultimo tempio stia per essere preda dei mercanti. Del resto poi il cosmopolitismo moderno fa si che il concetto di nazionalità si sta via via perdendo, cosa resterà quindi tra un po' di anni? E poi si può ancora parlare di confronto di scuole quando tutti giocano ovunque?

Mi piacerebbe avere qualche riscontro dal forum sul tema...

E perché te simpatizzi Belgio (una "non" nazione farcida de metà squadra de "belgizzzadi")? :)

Link to comment
Share on other sites

Per le europee la favorita d'obbligo è la Spagna mentre ben figureranno il Belgio (probabile un andamento in stile Italia 1978) e punto qualche fish su qualche nazionale slava (Bosnia o Russia), da sempre imprevedibili ed indecifrabili. La Germania è molto forte nelr eparto centrale, ma attacco e difesa (tolto il portiere) sono mediocrissimi, probabile un cammino fino ai quarti per i crucchi.

Orade?

Branzini?

No staghe dir a gimmi che el organiza subito una zena premondiale!

Link to comment
Share on other sites

Vedo che siete partiti tutti sul pronostico... :)

Io faccio un passo indietro e mi chiedo alla luce di passaporti facili e scelte di nazionali mercanteggiate (vedi ad esempio l'ultimo caso di Diego Costa) che senso hanno ancora i mondiali per nazionali? Che significato hanno (e soprattutto avranno da qui a 4 / 8 e + anni) le nazionali e le relative competizioni? Con lo spettro sulla sfondo del Qatar che già aleggia con le sue morti bianche (di cui nessumo parla) e il calendario stravolto...

Personalmente da romantico ed illuso le nazionali le vedo come ultimo bastione di un calcio fagocitato dal business dei club, ma mi sembra che pure questo ultimo tempio stia per essere preda dei mercanti. Del resto poi il cosmopolitismo moderno fa si che il concetto di nazionalità si sta via via perdendo, cosa resterà quindi tra un po' di anni? E poi si può ancora parlare di confronto di scuole quando tutti giocano ovunque?

Mi piacerebbe avere qualche riscontro dal forum sul tema...

Caro Poli, il tema è sicuramente interessante, ma personalmente preferisco fare lo struzzo e non pensarci proprio. I mondiali sono per me una cosa fantastica, che vivo un po' come un bambino.. Sai, le serate con gli amici davanti alla TV, l'assistere a partite assurde, seguire tutto a tutte le ore, i caroselli per strada, non parlare d'altro.. Non so spiegarmi, è un'atmosfera un po' magica. Quindi non voglio neanche pensare a rovinarmela...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×