Jump to content
gimmi

Coronavirus: le nostre opinioni e la situazione in corso

Recommended Posts

4 minuti fa, Euskal Herria ha scritto:

el metodo cinese sicuramente funziona, certo (a dir la verità xe interessante anche el metodo corean...)

ma dovemo far intanto le debite proporzioni

In primis: andar a "chiuder" Wuhan in Cina xe un po' come se noi andassimo a chiuder Palermo

in italia però - adesso, magari prima se podeva far diversamente... - non saria de chiuder "Palermo" ma tutto tutto. cioè da Aosta a Lampedusa

In secundis: la Cina ga economicamente le spalle larghe per poder chiuder una Wuhan

la nostra grande economia fiorente, temo, gavessi qualche leggera difficoltà a preveder 2 settimane de lockdown assoluto

e per leggera difficoltà intendo che saria Zia Marica per tutti

No....i Cinesi ga chiuso la provincia de Hubei, 185 mila kmq e 60 milioni de abitanti, i stessi nostri. Ottenendo dei risultati.

 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, El mulon ha scritto:

questo invece l go scritto mi, no?

 

Piuttosto mi preoccupa di più il fatto che sembra non stiamo seguendo il sistema del resto d'Europa, nazioni più simili a noi....speriamo siano loro fessi e noi astuti.

Trda glava proprio eh! 

ECONOMICAMENTEEEEEE......se noi blindiamo tutto e loro no avremo magari molti meno morti.....ma l'economia nostra ho la sensazione che ne risentirà molto di più.

E' il discorso che faceva Stefano qualche post più su (lo hai letto o anche qui leggi quello che ti fa comodo?)....cioè che la scelta che purtroppo si dovrà fare è tra la salute e l'economia. A chi andrà meglio nessuno lo sa. Tranne te, visto che sai tutto.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, andyball ha scritto:

No....i Cinesi ga chiuso la provincia de Hubei, 185 mila kmq e 60 milioni de abitanti, i stessi nostri. Ottenendo dei risultati.

 

si vero, però intendevo proporzionalmente

 i cinesi ga chiuso in casa 60 milioni de abitanti su 1 miliardo circa de abitanti totali. Disemo i ga fermado el 6% della "vita" cinese (disemo andando a sacrificar un 6% del PIL, fazo conti spannometrici eh)

noi dovessimo chiuder in casa 60 milioni de abitanti su 60 milioni

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, El mulon ha scritto:

 

ora la smetto de star a risponder a tutta sta roba, commenterò solo altro

Certo....come qualcun altro ha già notato, rispondi solo alle situazioni che ti fanno comodo. E quando becchi granchi, scappi.

Bravo, continua così.

Tanti purtroppo non ti sgamano perchè dici anche cose vere e riporti dati veri. Aggiungi la tua arroganza e la situazione di panico di molti.....e il gioco è fatto. Credibilità assicurata e tanti like.

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Euskal Herria ha scritto:

si vero, però intendevo proporzionalmente

 i cinesi ga chiuso in casa 60 milioni de abitanti su 1 miliardo circa de abitanti totali. Disemo i ga fermado el 6% della "vita" cinese (disemo andando a sacrificar un 6% del PIL, fazo conti spannometrici eh)

noi dovessimo chiuder in casa 60 milioni de abitanti su 60 milioni

Per fortuna c'è qualcuno che ragiona e capisce di cosa si stia parlando in questi ultimi post.

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

ECONOMICAMENTEEEEEE......se noi blindiamo tutto e loro no avremo magari molti meno morti.....ma l'economia nostra ho la sensazione che ne risentirà molto di più

Calcio74 ragionamento che posso capir, però: 

Al momento in lombardia gavemo quasi el 9% de mortalità;

L'inghilterra vol crear una base immunizzada e no fermar l'economia;

Femo el 40% della popolazion che contrai el virus per star bassi?

Arrotondemo a 25 milioni de persone. 

Che fa a spanne 2 milioni de morti.

1 persona ogni 30 che te conossi va a sburtar radicio.

 

Son anche mi estremamente preoccupado per l'economia ma no vedo al momento altre strade.

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, El mulon ha scritto:

ga chiuso quei 60 milioni, ma anche fora ga messo delle misure eh. soprattutto nelle zone limitrofe

non xe che quella parte de cina iera totalmente bloccada, e el resto totalmente verta.

sicuramente ghe xe stade anche zone grigie e un modello de attenzione "maggiore" su tutta la nazione

ma la locomotiva Cina comunque rivava a andar avanti, seppur con meno potenza, ma andava avanti (e comunque, per questo motivo che se va ad aggiunger ad altri, ga subido un forte danno de reputazion ed economico, molte aziende ndarà a delocalizzar)

con el modello ipotizzato applicado in italia - debolissima e con molti "amici" al suo fianco - semo come Cogoi, la locomotiva Italia se trasforma nel trenin del luna park

Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Riodario ha scritto:

Calcio74 ragionamento che posso capir, però: 

Al momento in lombardia gavemo quasi el 9% de mortalità;

L'inghilterra vol crear una base immunizzada e no fermar l'economia;

Femo el 40% della popolazion che contrai el virus per star bassi?

Arrotondemo a 25 milioni de persone. 

Che fa a spanne 2 milioni de morti.

1 persona ogni 30 che te conossi va a sburtar radicio.

 

Son anche mi estremamente preoccupado per l'economia ma no vedo al momento altre strade.

Sì ragazzi, ma non estrapoliamo il singolo post.....tutto era partito una pagina fa con un post di Gimmi che prevedeva catastrofe italiana a livello economico, paragonabile ad una GUERRA.

C'è stata la risposta di Stefano che condividevo, cioè che probabilmente ogni stato si trova davanti ad una scelta: salute o economia. Noi sembriamo scegliere la prima, altri stati europei la seconda.....da qui è partito il discorso.

Dico solo che se la scelta è tra 2 milioni di morti tra 1 mese oppure 20 milioni che tra un anno moriranno di fame (butto là dei numeri ovviamente)....non sarei poi così certo della scelta. Invece qua c'è gente convinta di sapere quale sia la scelta migliore...beati voi (non riferito a te Dario, eh).

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Certo....come qualcun altro ha già notato, rispondi solo alle situazioni che ti fanno comodo. E quando becchi granchi, scappi.

Bravo, continua così.

Tanti purtroppo non ti sgamano perchè dici anche cose vere e riporti dati veri. Aggiungi la tua arroganza e la situazione di panico di molti.....e il gioco è fatto. Credibilità assicurata e tanti like.

bravo, continua cussì

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Euskal Herria ha scritto:

sicuramente ghe xe stade anche zone grigie e un modello de attenzione "maggiore" su tutta la nazione

ma la locomotiva Cina comunque rivava a andar avanti, seppur con meno potenza, ma andava avanti (e comunque, per questo motivo che se va ad aggiunger ad altri, ga subido un forte danno de reputazion ed economico, molte aziende ndarà a delocalizzar)

con el modello ipotizzato applicado in italia - debolissima e con molti "amici" al suo fianco - semo come Cogoi, la locomotiva Italia se trasforma nel trenin del luna park

All' anima della meno potenza, Euskal...I ga ridotto la produttività a un quarto, dati Sole24Ore.

Perché ovviamente Hubei iera blindata ma tutta la nazion iera in stato de allerta totale  ( basta veder Shanghai e Pechino, come dir 45 milioni de persone)

Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Sì ragazzi, ma non estrapoliamo il singolo post.....tutto era partito una pagina fa con un post di Gimmi che prevedeva catastrofe italiana a livello economico, paragonabile ad una GUERRA.

C'è stata la risposta di Stefano che condividevo, cioè che probabilmente ogni stato si trova davanti ad una scelta: salute o economia. Noi sembriamo scegliere la prima, altri stati europei la seconda.....da qui è partito il discorso.

Dico solo che se la scelta è tra 2 milioni di morti tra 1 mese oppure 20 milioni che tra un anno moriranno di fame (butto là dei numeri ovviamente)....non sarei poi così certo della scelta. Invece qua c'è gente convinta di sapere quale sia la scelta migliore...beati voi (non riferito a te Dario, eh).

Lo spero, che "butti la' dei numeri".

Chissà se hai considerato che fra i "due milioni fra un mese" potresti esserci tu stesso.

È troppo semplicistico stabilire in modo netto che la scelta è fra salute ed economia, e mi sembra del tutto errato bollare fin d'ora gli altri Paesi europei come se avessero già deciso di condannare a morte una fetta della popolazione.

Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, andyball ha scritto:

Lo spero, che "butti la' dei numeri".

Chissà se hai considerato che fra i "due milioni fra un mese" potresti esserci tu stesso.

È troppo semplicistico stabilire in modo netto che la scelta è fra salute ed economia, e mi sembra del tutto errato bollare fin d'ora gli altri Paesi europei come se avessero già deciso di condannare a morte una fetta della popolazione.

ovviamente sono d'accordo, ma in uk par esser proprio una scelta eh...

https://www.ilpost.it/2020/03/13/coronavirus-regno-unito/

 

tra l'altro studio scientifico, che go girato a un mio amico ricercatore all'estero, ci ha buttato l'occhio, più che altro per capir se sia attendibile, per quel che ga visto conferma che lo studio xe serio, purtroppo. giusto per ripeter che non fazo lo scienziato, ma chiedo consigli a chi ne sa più del sottoscritto. inquietante comunque

https://www.medrxiv.org/content/10.1101/2020.03.09.20033217v1

Link to post
Share on other sites

Si, sta girando sul web questa teoria dell'immunità di gregge de questo Sir Vallance, che però proponi qualcosa che me sembra impossibile da accettar.

Rischiar 300-400mila vittime per non aver una ricaduta nel prossimo inverno ?

Quando la Cina ( 8 nuovi casi oggi, otto) sta per archiviar el grosso de problema con meno de 3mila ?

Non pol esser, dai...

Link to post
Share on other sites

Le varie nazioni UE all'aumentare dei contagi mi pare ci copino le misure adottate in Italia. Penso che nei paese anglossassoni non si debba dare troppo peso a quanto dicono ora o possono aver detto fino a poco fa perchè può trattarsi anche di semplice strategia. Se si contagia tanta gente e cominci a vederla morire... le cose cambiano... anche il popolino non va avanti come nulla fosse.

Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, andyball ha scritto:

Lo spero, che "butti la' dei numeri".

Chissà se hai considerato che fra i "due milioni fra un mese" potresti esserci tu stesso.

È troppo semplicistico stabilire in modo netto che la scelta è fra salute ed economia, e mi sembra del tutto errato bollare fin d'ora gli altri Paesi europei come se avessero già deciso di condannare a morte una fetta della popolazione.

Certo che ho considerato che fra i 2 milioni potrei esserci io. In tal caso amen, mi sacrifico se ciò alla fine gioverà in linea generale (e non mi limito all'Italia). Vorrei invece sapere quanti qui parlano di salvare gente e poi in realtà pensano al proprio sedere e a quello dei propri familiari/conoscenti.

Semplicistico certo, altrimenti bisognerebbe dilungarsi troppo. Io non ho bollato nessuno: se leggi il mio post ho usato parole come "probabilmente" oppure "sembriamo". Sfumature che non tutti colgono, me ne rendo conto. Ho (e dovremmo avere tutti) in generale poche certezze su qualcosa di così nuovo. La saccenza è pericolosa.

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, mario-manzanese ha scritto:

Le varie nazioni UE all'aumentare dei contagi mi pare ci copino le misure adottate in Italia. Penso che nei paese anglossassoni non si debba dare troppo peso a quanto dicono ora o possono aver detto fino a poco fa perchè può trattarsi anche di semplice strategia. Se si contagia tanta gente e cominci a vederla morire... le cose cambiano... anche il popolino non va avanti come nulla fosse.

Sì, ma c'era la teoria che i contagi in Germania e Francia (porto 2 esempi) fossero dall'inizio pari se non superiori ai nostri....solo che facevano pochi tamponi e consideravano i morti con coronavirus come morti normali. In tal caso sarebbe un po' tardi adeguarsi ai nostri metodi....avrebbero molti più contagi e morti di noi. Però probabilmente ridurrebbero l'impatto economico.

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, andyball ha scritto:

Si, sta girando sul web questa teoria dell'immunità di gregge de questo Sir Vallance, che però proponi qualcosa che me sembra impossibile da accettar.

Rischiar 300-400mila vittime per non aver una ricaduta nel prossimo inverno ?

Quando la Cina ( 8 nuovi casi oggi, otto) sta per archiviar el grosso de problema con meno de 3mila ?

Non pol esser, dai...

riporto quel che leggo e sento, pure mi me perplimi.

cmq 15 in cina, giusto per esser precisi 😁

15 new cases (difference between today's reported total of 80,813 confirmed cases and yesterday's reported total of 80,793 cases, for a net change of 20 cases), 7 new deaths (6 in Hubei) and 1,318 new discharges (same exact number as yesterday) occurred in China on March 12, as reported by the National Health Commission (NHC) of China [source]

cmq dal sito che parlavimo prima, sotto la tabella, xe gli aggiornamenti giornalieri de praticamente tutti i casi in tutti paesi con spesso anche altre info....

https://www.worldometers.info/coronavirus/

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Calcio74 ha scritto:

Sì, ma c'era la teoria che i contagi in Germania e Francia (porto 2 esempi) fossero dall'inizio pari se non superiori ai nostri....solo che facevano pochi tamponi e consideravano i morti con coronavirus come morti normali. In tal caso sarebbe un po' tardi adeguarsi ai nostri metodi....avrebbero molti più contagi e morti di noi. Però probabilmente ridurrebbero l'impatto economico.

Probabilmente non ne avevano così tanti....  tot contagi significa tot ricoveri... se non avevano ospedali in crisi non avevano tanti casi. Probabilmente hanno avuto dei casi in luoghi isolati, la serie dei contagi ci mette un pò a partire e questo tempo viene influenzato da peculiarità locali. La Spagna è evidente che si è mossa tardi ed ha la sfortuna di avere una concentrazione di casi a Madrid, chissà quanti stanno già incubando il virus! Credo ci raggiungeranno molto presto come numero di contagi.

Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Certo che ho considerato che fra i 2 milioni potrei esserci io. In tal caso amen, mi sacrifico se ciò alla fine gioverà in linea generale (e non mi limito all'Italia). Vorrei invece sapere quanti qui parlano di salvare gente e poi in realtà pensano al proprio sedere e a quello dei propri familiari/conoscenti.

Semplicistico certo, altrimenti bisognerebbe dilungarsi troppo. Io non ho bollato nessuno: se leggi il mio post ho usato parole come "probabilmente" oppure "sembriamo". Sfumature che non tutti colgono, me ne rendo conto. Ho (e dovremmo avere tutti) in generale poche certezze su qualcosa di così nuovo. La saccenza è pericolosa.

Tutti devono pensare al proprio sedere e a quello degli altri.

Nobile pensiero il tuo, comunque. 

In diversi, e ti assicuro che l'ho fatto anch'io, abbiamo detto che il motivo che crea maggiore inquietudine è l'assenza di certezze.

Una ce l'ho, come avrai capito : che occorre rispettare alla lettera e senza interpretazioni le direttive governative.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Riodario ha scritto:

Al momento in lombardia gavemo quasi el 9% de mortalità;

Ecco, questo xe un aspetto che me preoccupa. Iero go scoltà la conferenza stampa con Borrelli. Alla precisa domanda de un giornalista sul perché la letalità in zona Bergamo sia nettamente superiore a qualsiasi altra al mondo, el ga glissado spudoratamente passando alla domanda successiva.

No xe un bon segno.

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Ecco, questo xe un aspetto che me preoccupa. Iero go scoltà la conferenza stampa con Borrelli. Alla precisa domanda de un giornalista sul perché la letalità in zona Bergamo sia nettamente superiore a qualsiasi altra al mondo, el ga glissado spudoratamente passando alla domanda successiva.

No xe un bon segno.

mah.. aggiusta el denominatore (contagiati) per portar el tasso al 2,5 - 3% e te gaverà una stima abbastanza attendibii del numero vero de contagiai in Lombardia. dal 27 febbraio i fa i tamponi solo  ai fortemente sintomatici, ovvio che la mortalità va alle stelle.

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, andyball ha scritto:

Aggiungo una cosa, per chiarire il concetto di osservazione delle regole.

Sono anch'io una persona dinamica, e come disse Nick Nolte in un film,  " vorrei una macchina decappottabile, io sono uno che gli piace l'aria ".

Se il concetto di corsetta in solitaria è stato definitivamente sdoganato, non come ieri dove web e giornali erano in netto disaccordo fra loro, sarò più che felice di mettermi tuta e scarpette e farmene una giornaliera anch'io, anche se non di 12 km B--)

Anche perché stando a casa si finisce inevitabilmente per mangiare di più, Dio bono. 

Oh là! Finalmente abbiamo trovato la quadra :)

La pancia incombe, e l'ora d'aria non viene negata nemmeno agli ergastolani pluriomicidi.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...