Jump to content

Stagione Triestina 2020/21


Recommended Posts

1 ora fa, forest ha scritto:

Non è che si sono superati, è che non ci sono mai stati tanti paletti come quest'anno.

Vedi ad esempio la richiesta di Milan/Inter, Lazio/Roma.e Genoa/Samp di non avere mai due gare casalinghe (o due trasferte) consecutive, ed è solo un minimo esempio.

Il procedimento è il seguente: si danno al computer tutte le indicazioni necessarie con le singole richieste di ogni società, a queste vanno aggiunte delle indicazioni che tengono conto di nazionali, coppe europee, impossibilità di derby nello stesso turno, obblighi di alternanza, concomitanze ecc.ecc.

Un vero casino, nel quale il risultato come ti ripeto non è imputabile a niente che non sia l'eccesso di richieste.

È impossibile riuscire a soddisfarle tutte, ovviamente ci sono dei criteri di priorità ed è chiaro che in questi non rientra il cercare di evitare due gare sullo stesso campo ma a distanza di 24 ore.

Riuscire comunque ad evitare che accada 33 volte su 38 è più che accettabile, credimi.

Conosco bene l'argomento perché per anni, a livello dilettantistico e quindi con infinite problematiche in meno, mi è capitato di condividere il campo di gioco con altre società.

Un anno, davanti a sei concomitanze, avendo buoni rapporti con chi stilava i calendari ho chiesto spiegazioni.

Ti garantisco che ne ho avute in abbondanza: sembra facile, non lo è neanche lontanamente....

Mi sembra un ottimo motivo per essere ulteriormente felici per la mancata promozione del Pordenone. 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, forest ha scritto:

Se sono davvero solo cinque in tutto il campionato, e peraltro con la B al sabato, temo si sia nel campo dell'inevitabile: cancellare tutte le concomitanza è impossibile, a meno di accettare la logica in uso in Inghilterra secondo la quale non c'è corrispondenza di ordine di gare fra andata e ritorno.

Questo perché non sono ovviamente solo due le concomitanze da evitare ma moltissime, col passare delle giornate gli incroci a disposizione del computer sono sempre meno e a queste si aggiungono tutta una serie di obblighi legati a stadi impegnati per altre manifestazioni, richiesta di giocare in trasferta in tale data per concomitanze con manifestazioni cittadine, concomitanze con basket o altri sport e conseguente richiesta di non sovrapporle per ragioni di ordine pubblico e mille altre esigenze moltiplicate per 40 squadre fra A e B.

La perfetta quadratura del cerchio è, purtroppo, del tutto utopica.

Prova ne sia che persino Roma e Lazio avranno un turno in comune all'Olimpico....

Piano... 

Roma e Lazio hanno un turno in comune in casa per il semplice fatto che all'Uefa serve l'Olimpico prima dell'ultima giornata 

Per il resto, considerare inevitabili sovrapposizioni di calendario tra Reggiana e Sassuolo è una cavolata bella e buona.. Chievo e Hellas son sempre riuscite a giocare alternate in categorie diverse, idem Genoa e Samp quando una sola delle 2 era in A. 

Che capiti per casuali contingenze (slittamento di uno dei due campionati, un rinvio etc) è un conto, che ci siano 5 giornate sovrapposte su 38 fin dalla scrittura dei calendari è assurdo e dimostra ancora una volta che le leghe e la figc non sono altro che la versione calcistica dell'ufficio complicazione affari semplici. 

Lo stesso vale per la coppa italia, prevedere accoppiamenti su base geografica nei turni dove giocano solo i campionati minori sarebbe solamente saggio in questo momento. Sticazzi del prestigio della coppa nazionale (dove le big schierano i panchinari fino alla semifinale), sempre ammesso che si possa considerare prestigiosa una sfida tra il Novara e il Gelbison Valle Lucania

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Piano... 

Roma e Lazio hanno un turno in comune in casa per il semplice fatto che all'Uefa serve l'Olimpico prima dell'ultima giornata 

Per il resto, considerare inevitabili sovrapposizioni di calendario tra Reggiana e Sassuolo è una cavolata bella e buona.. Chievo e Hellas son sempre riuscite a giocare alternate in categorie diverse, idem Genoa e Samp quando una sola delle 2 era in A. 

Che capiti per casuali contingenze (slittamento di uno dei due campionati, un rinvio etc) è un conto, che ci siano 5 giornate sovrapposte su 38 fin dalla scrittura dei calendari è assurdo e dimostra ancora una volta che le leghe e la figc non sono altro che la versione calcistica dell'ufficio complicazione affari semplici. 

Lo stesso vale per la coppa italia, prevedere accoppiamenti su base geografica nei turni dove giocano solo i campionati minori sarebbe solamente saggio in questo momento. Sticazzi del prestigio della coppa nazionale (dove le big schierano i panchinari fino alla semifinale), sempre ammesso che si possa considerare prestigiosa una sfida tra il Novara e il Gelbison Valle Lucania

Sulla Coppa Italia resto della mia opinione, condivisa da una parte del forum, e ovviamente rispetto la tua, condivisa da un'altra parte.

Mi spiace ma cavolate non sono abituato a scriverle, piuttosto taccio.

So perfettamente che all'UEFA serve l'Olimpico, ed è solo una delle mille variabili di cui dover tener conto.

Se pensi davvero che il computer sia stupido, o che sia stupido chi ne decide l'impostazione, proponiti per un posto in Lega e vediamo se tu sai fare di meglio.

Io ci ho provato, non in Lega ma in FIGC Regionale, ed evidentemente sono molto stupido perché di sei concomitanze non sono riuscito ad evitarne neanche mezza.

E Verona ovviamente non c'entra una mazza: anche Milan e Inter, o Roma e Lazio, o Genoa e Samp, giocano alternate.

Ma nella zona emiliana vi sono infinite squadre e la necessità, per mille motivi, di evitare incroci di partite.

Se vuoi, ti mando l'elenco della infinità di variabili di cui tener conto prima di stilare il calendario.

Alcune come condizione irrinunciabili, altre prioritarie, altre meno.

Mi pare ovvio che evitare due partite sullo stesso terreno in due giorni diversi ma consecutivi non sia fra le priorità: si cerca di evitarlo, se accade pazienza.

Io non dico che in Lega siano dei geni, tutt'altro, ma pensare che chi scrive in un forum andrebbe là e risolverebbe tutto, senza avere la minima idea delle problematiche, è veramente ridicolo, credimi.

Altro che cavolate belle e buone....

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Non ho la presunzione di poter fare meglio, evidentemente Reggio Emilia sarà un'entità a se stante rispetto al resto d'Italia...

Ma no, figurati...

Fra A e B, coi paletti attuali, cinque concomitanze sono un numero fisiologico.

Ti faccio un esempio concreto, vicino a noi: l'anno scorso Udinese e Pordenone entrambe al Friuli, con dispiegamento di mail e telefonate in Lega per evitare le concomitanze il più possibile, sia dall'Udinese alla Lega di A che dal Pordenone a quella di B.

Alla fine ne sono uscite sei... 

È ovvio che si cerca di evitarle, perché altrimenti la logica dice che sarebbero una ventina.

Ma evitarle tutte non è proprio possibile.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, ndocojo ha scritto:

Da Reggio mi segnalano che quando la Reggina era in C le concomitanza erano sempre 2 o 3

Ti segnalano molto male, ovviamente non per colpa tua.

L'anno scorso erano cinque, esattamente come quest'anno.

L'anno prima credo anche, ma non ho controllato e dunque mi fido della parola di chi me lo dice.

Sul 19-20 invece ho controllato personalmente, e ti confermo cinque concomitanze.

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Non pensavo (e continuo a ritenerlo incredibile tutto sommato) che fosse così difficile 

Anche perché parliamo di squadre che non hanno impegni europei, etc

A sto punto sono curioso sul serio: quali altre cose entrano in gioco? 

Per darti un'idea, ti posto l'elenco completo dei fattori da tener presente come obbligatori per la sola serie A nel campionato 19/20.

Ovviamente ce ne sono altrettanti in B, e solo dopo aver rispettato tutti questi entrano in ballo le concomitanze da evitare.

Provaci ?

http://www.legaseriea.it/it/sala-stampa/notizie/info/criteri-di-compilazione-calendario-serie-a-tim-2019-2020

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, andyball ha scritto:

mah, ragazzi... se legge' quel che se scrivi in giro a proposito de questo, me sa che in sto caso ste' fazendo i froci col c.l dei altri, come diseva quel tale

El fatto che un presidente gabi i soldi no vol dir che li devi tirar fora a random solo perche' una maniga de ebeti no vedi quel che el tifoso comune vedi

Ma se cosa parlemo Andy.... de 15.000euro per la trasferta? Stemo parlando de un 0,5% de un budget annuale de 3 mln....

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Più che altro la reputo "approssimativa" perché i social sono tutti diversi tra loro. 

Pubblicare gli stessi contenuti "cross-platform" è sbagliato sotto un punto di vista di corretta gestione dei social.

Instagram dovrebbe essere decisamente spinto verso una comunicazione giovanile, storie, caricamenti e contenuti vari. Certo che tutte le stories pubblicate con praticamente lo stesso effetto di tiktok usato in maniera abbastanza raffazzonata non aiuta. Apprezzo l'impegno, ma che piaccia o no i "social media manager" servono per qualcosa.

Su Facebook puoi fare una comunicazione "più adulta", è un social con un'età media parecchio più alta, e la trovo abbastanza azzeccata. Anche se cercherei di tenere la pagina più viva. Non che ci debba essere un uso commerciale dietro, sia chiaro.

Sinceramente non so su quali altri social è presente la Triestina. Quantomeno non trovo questa informazione.

 

Ma che il lato comunicazione social dovesse essere migliorato è un argomento di cui si discute da sempre, e non è mai stato rilevato come prioritario da chi decide.

Link to comment
Share on other sites

Il 11/9/2020 Alle 15:07, Poggioreale del Carso ha scritto:

Scrivo qua perché non so dove scriverlo.

Ma il profilo Instagram della società è gestito da un quindicenne? Ste storie con TikTok veramente non si possono vedere.
Sarebbe anche ora di finirla con sta comunicazione approssimativa.


"Xe ora de finirla, tiri via tuto qua". cit. 

Sottoscrivo in toto. 

Comunicazione poco curata, con contenuti ridondanti oppure di scarso interesse. 

Un buon SMM costa ma non così tanto, in un periodo post (ma non del tutto) COVID-19. 

La comunicazione a MM non interessa. 

Peccato perché un buon SMM sarebbe capace di generare ricavi superiori al suo salario e potrebbe sottolineare e valorizzare gli enormi investimenti (Ferrini, Triestina Victory, Triestina femminile per dirne tre) fatti, ed in itinere, da parte dell'unico insostituibile (MB). 

Link to comment
Share on other sites

Confermo che la gestione social è completamente sbagliata e fuori dal radar dei giovani. E non lo dico a caso, essendo io uno dei 3 admin di triesteball immagino di capirci qualcosa a riguardo.

Il costo di una decente gestione dei social verrebbe non solo ripagato, ma frutterebbe tantissimo a livello di presenze allo stadio, appetibilità del settore giovanile, immagine della società, felicità degli sponsor(si, gli attuali post di sponsorizzazione fanno ridere i polli) ecc ecc. 

Sarei pure disposto a dare delle idee gratis pur di vedere una comunicazione migliorata...
Menzione speciale a the guo che cercano di tamponare le mancanze della società

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, Alessyum ha scritto:

Confermo che la gestione social è completamente sbagliata e fuori dal radar dei giovani. E non lo dico a caso, essendo io uno dei 3 admin di triesteball immagino di capirci qualcosa a riguardo.

Il costo di una decente gestione dei social verrebbe non solo ripagato, ma frutterebbe tantissimo a livello di presenze allo stadio, appetibilità del settore giovanile, immagine della società, felicità degli sponsor(si, gli attuali post di sponsorizzazione fanno ridere i polli) ecc ecc. 

Sarei pure disposto a dare delle idee gratis pur di vedere una comunicazione migliorata...
Menzione speciale a the guo che cercano di tamponare le mancanze della società

Per quel poco che facciamo, cerchiamo almeno di farlo divertente.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda i social della triestina, devo ammettere che è migliorata su Facebook per quanto riguarda l'imparzialità durante le partite senza commenti sugli arbitri.

Su instagram mi associo anche io alle critiche, specialmente sulle storie (ho appena controllato e hanno addirittura ripostato una storia ripostata da coletti...) 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×