Jump to content

Stagione Triestina 2022/23


Recommended Posts

37 minuti fa, forest ha scritto:

Ovviamente è così, ma non farò nomi e cognomi di personaggi (li sai da solo) che pure sono rimasti (e in qualche caso sono tutt'ora) in sella alle loro società.

Dirò di più: da tifoso del Milan non so se tutti siano al corrente della spiccata moralità e del rispetto per le persone in difficoltà economica proprie del fondo Elliott 

https://www.agi.it/blog-italia/leggere-i-numeri/fondo_elliott-4815403/post/2019-01-09/

A parte questo, detto che non credo neanche vagamente a disegni, macchinazioni o altre scemenze ma solo alla mancanza di scrupoli con cui personaggi certamente benestanti aprono e chiudono aziende, devo dire che l'atteggiamento di Parpiglia non fa che confermare il suo delirio di impunità.

Ma sapendo di rischiare una querela, dico anche che questa continua e francamente imbarazzante provocazione, il giorno in cui qualcuno gli mettesse veramente le mani addosso, mi renderebbe complicato provare sentimenti di comprensione umana.

A livello di spessore umano, siamo al di sotto della decenza.

E che Marsi si presti a questo teatrino fa scendere sottozero un'opinione su di lui che già era ai minimi termini.

Quoto tutto. 

Link to comment
Share on other sites

46 minuti fa, forest ha scritto:

Ovviamente è così, ma non farò nomi e cognomi di personaggi (li sai da solo) che pure sono rimasti (e in qualche caso sono tutt'ora) in sella alle loro società.

Dirò di più: da tifoso del Milan non so se tutti siano al corrente della spiccata moralità e del rispetto per le persone in difficoltà economica proprie del fondo Elliott 

https://www.agi.it/blog-italia/leggere-i-numeri/fondo_elliott-4815403/post/2019-01-09/

A parte questo, detto che non credo neanche vagamente a disegni, macchinazioni o altre scemenze ma solo alla mancanza di scrupoli con cui personaggi certamente benestanti aprono e chiudono aziende, devo dire che l'atteggiamento di Parpiglia non fa che confermare il suo delirio di impunità.

Ma sapendo di rischiare una querela, dico anche che questa continua e francamente imbarazzante provocazione, il giorno in cui qualcuno gli mettesse veramente le mani addosso, mi renderebbe complicato provare sentimenti di comprensione umana.

A livello di spessore umano, siamo al di sotto della decenza.

E che Marsi si presti a questo teatrino fa scendere sottozero un'opinione su di lui che già era ai minimi termini.

oh finalmente riconcordo con te!

Purtroppo sono stati proprio stupidi, sportivamente parlando la situazione come già detto in post precedenti era ancora ampiamente salvabile, bastava cambiare qualche figura nei ruoli chiave e per me la salvezza si centrava, magari a fatica ovviamente ma arrivava.

Invece hanno fatto un all-in se va bene come speravano, facciamo in un modo, se va male(come è andata) facciamo in un altro, cioè ce ne liberiamo senza problemi in poco tempo a chi capita.

Quindi in ogni caso loro cascano in piedi, perchè lo hai detto TU che questi erano gente ricca, in 7-8 soci con un milioncino a testa non gli cambiava la vita azzardare e tentare la sorte, gli è andata male e se ne disfano.

Questo è.

Chi paga sono i tifosi illusi ovviamente e che non hanno colpe, se non aver creduto(la maggior parte, per fortuna non tutti) alle loro farneticazioni in questi 6 mesi.

Ora scappano da vigliacchi e prendono pure in giro.

Spero gli verrà tolto il marchio e che il sindaco faccia qualcosa a riguardo.

Poi con un nuovo progetto si ripartirà in estate, con gente ONESTA non fenomeni che erano pure in galera e non hanno minimamente idea di come fare calcio.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Manuel90 ha scritto:

oh finalmente riconcordo con te!

Purtroppo sono stati proprio stupidi, sportivamente parlando la situazione come già detto in post precedenti era ancora ampiamente salvabile, bastava cambiare qualche figura nei ruoli chiave e per me la salvezza si centrava, magari a fatica ovviamente ma arrivava.

Invece hanno fatto un all-in se va bene come speravano, facciamo in un modo, se va male(come è andata) facciamo in un altro, cioè ce ne liberiamo senza problemi in poco tempo a chi capita.

Quindi in ogni caso loro cascano in piedi, perchè lo hai detto TU che questi erano gente ricca, in 7-8 soci con un milioncino a testa non gli cambiava la vita azzardare e tentare la sorte, gli è andata male e se ne disfano.

Questo è.

Chi paga sono i tifosi illusi ovviamente e che non hanno colpe, se non aver creduto(la maggior parte, per fortuna non tutti) alle loro farneticazioni in questi 6 mesi.

Ora scappano da vigliacchi e prendono pure in giro.

Spero gli verrà tolto il marchio e che il sindaco faccia qualcosa a riguardo.

Poi con un nuovo progetto si ripartirà in estate, con gente ONESTA non fenomeni che erano pure in galera e non hanno minimamente idea di come fare calcio.

Solo una cosa, non perché lo penso ma perché lo so.

Questo non era un all--in, nelle intenzioni.

Neanche vagamente.

Te lo dico con certezza assoluta perché ci sono una serie di adempimenti per la prossima stagione che erano già iniziati e sono stati bloccati.

La decisione è maturata un mesetto fa, anche qualcosa meno, diciamo da quando Parpiglia ha mollato le conferenze stampa di fine gara.

E la proposta di Calleri di entrare in società ha rappresentato l'opportunità per cedere tutto.

Su Parpiglia concordo e ho già scritto, sul fatto che i nuovi non sappiano fare calcio ti dico che Calleri (parlo proprio di Marco, non di altri) non ha mai fatto altro.

Il che non rappresenta minimamente una garanzia, sia chiaro, ma e' un mondo che conosce come le sue tasche.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, forest ha scritto:

Solo una cosa, non perché lo penso ma perché lo so.

Questo non era un all--in, nelle intenzioni.

Neanche vagamente.

Te lo dico con certezza assoluta perché ci sono una serie di adempimenti per la prossima stagione che erano già iniziati e sono stati bloccati.

La decisione è maturata un mesetto fa, anche qualcosa meno, diciamo da quando Parpiglia ha mollato le conferenze stampa di fine gara.

E la proposta di Calleri di entrare in società ha rappresentato l'opportunità per cedere tutto.

Su Parpiglia concordo e ho già scritto, sul fatto che i nuovi non sappiano fare calcio ti dico che Calleri (parlo proprio di Marco, non di altri) non ha mai fatto altro.

Il che non rappresenta minimamente una garanzia, sia chiaro, ma e' un mondo che conosce come le sue tasche.

Probabilmente chi tira dietro le corde è proprio il responsabile della comunicazione, che sentendosi preso di mira ha fatto forzare la mano per una vendita immediata quando neanche un mese fa il presidente aveva dichiarato 2 milioni immediati per il mercato di gennaio e sono convinto che fosse sincero all'epoca. E l'unica spiegazione che mi do 

Link to comment
Share on other sites

Parpiglia era di fatto il presidente e colui che decideva,faceva e disfava come è quando lui voleva.

È lui che ha deciso di mollare tutto,Giacomini e la Stardust non contavano un ca**o.

Giacomini è entrato con quattro soldi.

Su dieci soci,sei e i più ricchi li ha portati Parpiglia e lui li rappresentava.

Giacomini è stato messo lì solo perché a Parpiglia andava bene così.

Fine

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Cica ha scritto:

Parpiglia era di fatto il presidente e colui che decideva,faceva e disfava come è quando lui voleva.

È lui che ha deciso di mollare tutto,Giacomini e la Stardust non contavano un ca**o.

Giacomini è entrato con quattro soldi.

Su dieci soci,sei e i più ricchi li ha portati Parpiglia e lui li rappresentava.

Giacomini è stato messo lì solo perché a Parpiglia andava bene così.

Fine

Giacomini potremmo definirlo come il classico uomo di paglia

Link to comment
Share on other sites

Il 28/8/2022 at 14:11, GiGi-TO ha scritto:

Ma aggiungerei un timore che per adesso non mi è stato tolto. Se Biasin fosse ancora tra noi, non so se saremmo rimasti ancora a lungo nelle sabbie mobili della Lega Pro o se avremmo veleggiato verso la B con un aumento del budget (che è un'altra novità portata dai nuovi soci, giustamente, come scrivevi, aumentato strada facendo, considerato l'inziale "mantenere la categoria" e la scelta dell'allenatore). Ad ogni modo avevo un minimo di tranquillità che nel momento in cui i Biasin si fossero stufati del giochetto o avessero trovato conveniente cederlo, lo avrebbero fatto in modo tale da lasciarci in mano a qualcuno di affidabile. Insomma, Biasin non avrebbe "tradito" la propria città.

Al momento i nuovi soci non mi danno questa sicurezza: andranno avanti finchè vedranno convenienza o se non ci perderanno troppo; non mi pare si calino nella realtà del territorio (al contrario, si portano la squadra in ritiro a Roma, dove probabilmente hanno più voglia/interesse a stare). Insomma, il timore che questi un giorno ci lascino sul marciapiede, come si fa in certi ambienti, mi spaventa. Nel frattempo vediamo che capita, come diceva quello "del doman non v'è certezza"... etc etc

Mi autocito, non per incensarmi o per fare quello che parte con un "ve l'avevo detto io". Anche perché la mia era una sensazione a pelle e una mia diffidenza su un certo tipo di imprenditori, senza ragionamenti complessi su dati che nessuno aveva. Mi fa pensare che in quei giorni timori del genere venivano mal digeriti da una parte di questa piccola comunità, bollati come sintomi di "nosepolismo", o come voglia di preoccuparsi mentre sarebbe stato meglio godersela e attendere.

Non so quanto si sia goduto.

Io sinceramente non riesco proprio a fidarmi di personaggi così, sarà il mio vissuto...ma avrà ragione Forest con il suo ragionamento sul fatto che non c'è mai una fine, ma ci sono nuovi inizi, noi restiamo etc etc etc

Milanese ha dovuto cedere in fretta e furia e sono arrivati sì i ricconi...ma non sono loro che hanno scelto l'Unione, ma l'Unione che ha trovato loro. A loro bastava un posto qualsiasi per sviluppare le loro idee, che qui non sono mai state sviluppate, per 1000 motivi, in primis perché non si è data abbastanza importanza al fatto che la classifica conta... chissà senza Bonatti e con qualche acquisto diverso e con una minima capacità di calarsi nel territorio con un minimo di umiltà se ora non saremmo potuti essere lieti di avere Giacomini, Parpiglia, i concerti al Rocco e chissà quali altre fantastiche novità...

La perdita di Biasin è stata triste e, cinicamente, possiamo dire che è arrivata al momento sbagliato. Avrei preferito continuare a leggere qui i battibecchi su MM e il suo one man show, i giocatori presi all'ultimo secondo, la sua incapacità di costruire le rose, le insinuazioni sui suoi amici procuratori. Invece siamo qua a vivere cose già vissute. Male.

Link to comment
Share on other sites

All'Udinese sinceramente non ho mai invidiato né la serie A né l'Europa calcistica, e neanche Zico;  ma soltanto la famiglia Pozzo, persone fisiche, di quella terra, persone serie;

Ci metterei la firma per vivacchiare tra C e B ma con persone serie e reali; una c'era, anche se lontana, e purtroppo da maggio non c'è più; sicuramente caro Mario Biasin ti starai rivoltando nella tomba a sapere di ciò che di squallido sta accadendo qui a Trieste, che tu possa fare il miracolo da lassù di illuminare qualcuno che possa risollevare le sorti della tua squadra del cuore. 

 Che malamente muleria!

 

Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, Cica ha scritto:

Parpiglia era di fatto il presidente e colui che decideva,faceva e disfava come è quando lui voleva.

È lui che ha deciso di mollare tutto,Giacomini e la Stardust non contavano un ca**o.

Giacomini è entrato con quattro soldi.

Su dieci soci,sei e i più ricchi li ha portati Parpiglia e lui li rappresentava.

Giacomini è stato messo lì solo perché a Parpiglia andava bene così.

Fine

Infatti,  la realtà è questa. 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Lorenzo72 ha scritto:

All'Udinese sinceramente non ho mai invidiato né la serie A né l'Europa calcistica, e neanche Zico;  ma soltanto la famiglia Pozzo, persone fisiche, di quella terra, persone serie;

Ci metterei la firma per vivacchiare tra C e B ma con persone serie e reali; una c'era, anche se lontana, e purtroppo da maggio non c'è più; sicuramente caro Mario Biasin ti starai rivoltando nella tomba a sapere di ciò che di squallido sta accadendo qui a Trieste, che tu possa fare il miracolo da lassù di illuminare qualcuno che possa risollevare le sorti della tua squadra del cuore. 

 Che malamente muleria!

condivido al 100%

Sempre invidiato l'Udinese per la famiglia Pozzo, beati loro, son proprio bravi imprenditori e di calcio ne capiscono come pochi, non a caso sono sempre stabili in serie A.

Qua invece gli industriali triestini dell'Unione se ne strafregano, anzi forse gli danno pure fastidio quando qualcuno gli fa qualche domanda a riguardo, è triste ma è così.

L'assurdità ulteriore come già detto è che sti fenomeni solo 2 mesi fa!!! avevano acquistato pure il 20% della famiglia Biasin, tagliando fuori definitivamente Mauro ovviamente, almeno ripeto fino a quando cera quella seria famiglia del nostro compianto Mario potevamo comunque star tranquilli relativamente, anche se avevano la minoranza.

Invece ora è un totale disastro.

Spiace veramente per Mario, la nostra fine è stata la sua tragica fine purtroppo, se fosse successa(maledetto fato) mesi prima, forse si poteva procedere a una vendita diversa e non frettolosa in pochissimi giorni.

Non ne va mai bene una per la Triestina, è assurdo!!!

Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, Cica ha scritto:

Parpiglia era di fatto il presidente e colui che decideva,faceva e disfava come è quando lui voleva.

È lui che ha deciso di mollare tutto,Giacomini e la Stardust non contavano un ca**o.

Giacomini è entrato con quattro soldi.

Su dieci soci,sei e i più ricchi li ha portati Parpiglia e lui li rappresentava.

Giacomini è stato messo lì solo perché a Parpiglia andava bene così.

Fine

E mi viene da pensare che Giacomini abbia colto l'occasione al volo, per ingraziarsi Parpiglia e ottenere vantaggi per i suoi della Stardust. In quel mondo di fuffa, piazzare uno dei tuoi al GF VIP o garantirgli consistenti spazi in programmi come il Maurizio Costanzo Show è come finire al Real...

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, forest ha scritto:

Ovviamente è così, ma non farò nomi e cognomi di personaggi (li sai da solo) che pure sono rimasti (e in qualche caso sono tutt'ora) in sella alle loro società.

Dirò di più: da tifoso del Milan non so se tutti siano al corrente della spiccata moralità e del rispetto per le persone in difficoltà economica proprie del fondo Elliott 

https://www.agi.it/blog-italia/leggere-i-numeri/fondo_elliott-4815403/post/2019-01-09/

A parte questo, detto che non credo neanche vagamente a disegni, macchinazioni o altre scemenze ma solo alla mancanza di scrupoli con cui personaggi certamente benestanti aprono e chiudono aziende, devo dire che l'atteggiamento di Parpiglia non fa che confermare il suo delirio di impunità.

Ma sapendo di rischiare una querela, dico anche che questa continua e francamente imbarazzante provocazione, il giorno in cui qualcuno gli mettesse veramente le mani addosso, mi renderebbe complicato provare sentimenti di comprensione umana.

A livello di spessore umano, siamo al di sotto della decenza.

E che Marsi si presti a questo teatrino fa scendere sottozero un'opinione su di lui che già era ai minimi termini.

Condivido in toto l'ultima parte che hai scritto. Questo è. 

Riguardo al fondo Elliot, non ne ero a conoscenza di tali "perle". 

Però sono sicuro che esistano anche proprietà migliori fatte da gente seria e corretta, che non giocano con le passioni dei tifosi. 

Qualità che qui a Trieste, fatta eccezione in sporadici casi che tutti conosciamo, è sempre latitata. 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Il potere rende la maggior parte delle persone come questi.

Io spero piuttosto noi tifosi si impari la lezione per la prossima volta, ma nutro fortissimi dubbi.

Io non devo imparare proprio un bel niente, perchè questa gentaglia  a me non deve insegnare nulla. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×