Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 05/22/2021 in Posts

  1. negli anni scorsi ne abbiamo dette di tutti i colori a Da Ros poi come al solito al momento dell’addio tutti sono tristi non ha senso tornare ora sui pregi e difetti di questo giocatore a cui, parere personalissimo, ha fatto bene giocare senza pubblico quest’anno fino a un anno fa i mormorii al pala ad ogni iniziativa conclusa con un errore erano la regola tanto che spesso il giocatore non guardava nemmeno il canestro ma insomma, resta il ricordo delle splendide imprese vissute assieme al pala giocatore che ho talvolta detestato e tante volte amato ma è personaggio importante di alcune delle pagine più belle della storia della Pallacanestro Trieste sono pagine che sfoglio sempre con emozione e con una punta di commozione perché gli anni passano e chissà se potrò rivivere emozioni sportive così intense ma oggi mi alzo in piedi e tributo a Teo Da Ros la standing ovation che merita e che non mancherò di offrirgli alla prima occasione possibile in quella che è stata la sua arena grazie per questi 5 anni assieme e in bocca al lupo, sempre uno di noi
    10 points
  2. Bene abbiamo capito che a te interessa di più fare il celodurista su un forum che il bene della Triestina. A posto così, e grazie per avermi ricordato perchè non rispondo mai ai tuoi post.
    7 points
  3. sono vecchio e discretamente rincoglionito ma, come spesso accade in questi casi, mi dimentico dove ho messo chiavi e occhiali ma ricordo distintamente quello che è successo 40 anni fa di mitologici acquirenti e cordate che avrebbero fatto impallidire la scalata al K2 ne ho viste parecchie, per lo più imbroglioni, politici in cerca di visibilità elettorale e in generale una varia umanità che vive attorno al mondo del calcio e cerca ciclicamente di entrarci comparendo in Sicilia per poi scomparire e riaffiorare in FVG come un fiume carsico non ho stima di MM e, come ho già scritto in precedenza ammesso che a qualcuno possa interessare, mi sono preso un anno sabbatico dopo l’esonero di Pillon che ho considerato, in qualche modo, la ciliegina, chiamiamola così, sulla torta, chiamiamola così ma vi invito a considerare alcune cose l’attuale proprietà implica MM, e questa è una sciagura ma non è da escludere che prima o dopo con più c**o che giudizio o grazie alle dritte di un allenatore riesca a mettere assieme una rosa competitiva che si gioca la promozione, possibile seppure improbabile per benissimo che vada succede questo, per male che vada giochiamo un altro campionato come gli ultimi 3 in cui, bene o male, il forum era contento del mercato e regolarmente seguiva i PO con la speranza di arrivare più in là possibile cio’ che va valorizzato è per me il fatto che questa proprietà pur con tutti i limiti noti ha un legame con la città ed è un legame forte derivante da un triestino che partito per il nuovo mondo ha fatto fortuna e ha deciso di offrire in primis alla sua famiglia e poi alla città questo “ regalo “ in nome di radici che non ha estirpato se Biasin molla non può che arrivare il deus ex machina da fuori, qua sicuramente non c’è nessuno disposto ad accollarsi un simile impegno economico volete che andiamo a vedere come sono finite le esperienze dei “ salvatori della patria “ arrivati da fuori TS ? Nel calcio e nel basket, non fa differenza nel calcio e nel basket è la passione e il legame con il territorio che fanno buttare un sacco di soldi a fronte spesso di risultati mediocri, chi arriva da fuori ha un qualche interesse ad investire che poi, una volta raggiunto o fallito l’obiettivo, comincia a scemare inesorabilmente e allora via con i lamenti, le richieste di aiuto rivolte agli imprenditori locali, gli appelli ai politici e così via, preludio al disimpegno cose che Biasin non ha mai fatto e allora vediamo di essere realisti, MM è un male necessario ma forse non è il peggiore, contestare per me non serve a niente non resta che sperare in una botta di c**o in futuro
    7 points
  4. Ma non capisco il vostro problema. Vi do delle informazioni utili per alimentare anche il dibattito. Mi sembra che questo gruppo a questo punto non abbia più senso dati i vostri atteggiamenti repressivi. Al posto che commentare i giocatori nominati, voi commentate il soggetto che scrive e questa è una roba bruttissima e inutile
    7 points
  5. Se posso, mi permetto di rispondere per quella che è la mia opinione. Fin qua, nettamente meglio Bucchi. Prima di tutto, ne faccio un discorso essenzialmente numerico. Bucchi è arrivato relativamente tardi, ha iniziato con una squadra e gliel'hanno letteralmente stavolta in corsa (migliorandola, per l'amor di Dio...) Ha avuto il solo torto, fin qua, di una partenza col freno a mano tirato: due punti in quattro gare sono una zavorra che ci porteremo dietro per tutto il campionato. Ottenuti, va detto, con un organico ben diverso dall'attuale. Dalla quinta in poi la Triestina, nonostante a livello di infortuni non ci si sia fatto mancare nulla e nonostante la quantità di punti buttati nei minuti finali in gare che parevano formalità ormai archiviate, ha raccolto 28 punti in 14 gare. E 14 gare iniziano ad essere troppe per non considerarle attendibili. Due punti di media a partita, se mantenuti, sono una media nettamente superiore a quella di chiunque si sia seduto sulla panchina dell'Unione negli ultimi anni. Ma non è solo questo. Pillon aveva una sua idea di gioco, che a me tutto sommato piaceva. Ci ha messo poco, fra l'altro, per farla recepire. Ma quando usciva dai suoi binari abituali, vedi la sciagurata eliminazione ai playoff, pareva non sapere che pesci pigliare. Non esattamente un eclettico, secondo me. Bucchi, e te lo dico avendo visto tutte le partite dal primo all'ultimo minuto, diverse amichevoli comprese, pare aggiungere ogni tanto un tassello a quanto costruito fino a quel momento. Mi spiego meglio. Ha iniziato con una squadra falcidiata dagli infortuni, e anziché fare la vittima ha fatto di necessità virtù trovando in breve nel 3-5-2 un approdo sicuro per le caratteristiche di chi gli era rimasto. Lo ha portato avanti con pazienza, per poi passare a quattro quando gli interpreti glielo hanno consentito, senza che questo incida minimamente a livello di risultati, anzi trovando una solidità che ha garantito sette risultati utili consecutivi. La Triestina per lungo tempo ha giocato male, diciamolo, dando l'idea di cercare più il risultato che la prestazione, e sono personalmente convinto che questo sia servito per far acquisire una certa convinzione e autostima, insomma intanto facciamo i risultati e poi al gioco ci penseremo. Che può essere retorica, ma non in questo caso, perché chi le partite le vede ha certamente notato che da qualche gara la Triestina ha iniziato ad alzare notevolmente il baricentro, ha cominciato a pressare alto, i terzini arrivano sempre più spesso sul fondo (ieri Natalucci e Brey sono arrivati entrambi anche alla conclusione, e prima Rapisarda era stato il migliore). Si lavora sui particolari (blocchi per Ligi sui piazzati, siamo a tre gol finora) e ti posso garantire che sulle palle ferme, rimesse laterali comprese, Bucchi è un maniaco. Insomma, c'è una chiara sensazione di crescita, di una squadra che a inizio anno valeva 5,5, poi meritava nulla più che la sufficienza e adesso è diventata una buona squadra che potrebbe divenire ottima quando avrà tutti gli interpreti a disposizione. Ma in generale, quando si parla di progetto (e con Bucchi si è sempre parlato in termini biennali) io voglio vedere una crescita, nel gioco e nei risultati, a dimostrare che si lavora e si costruisce. Questa sensazione non l'ho mai avuta, né col comunque sottovalutato Guatieri e nemmeno con Pillon. Ti dirò di più: la squadra, intesa come giocatori, è consapevole del proprio valore, segue il mister e chi non lo fa viene accantonato dall'interno prima ancora che dall'esterno (non faccio nomi, si è capito). So benissimo che se prenderemo un'imbarcata col Sud Tirol torneranno quelli che non vedono l'ora di poter scrivere che facciamo schifo, ma non ho problemi in tal senso perché evito di dare giudizi sommari sulla singola gara o il singolo episodio e cerco di vedere se esiste un progetto e come si sta sviluppando. A me pare che ci sia, e che siamo in serie positiva giocando senza il nostro miglior difensore, senza il centrocampista più talentuoso e senza l'attaccante fin qua più convincente. Senza piangersi addosso e dimostrando sul campo che siamo competitivi lo stesso. A me, non sembra poco.
    7 points
  6. Certo che non fai in tempo ad affezionarti a una squadra, ad apprezzarne il gioco, che te la stravolgono in 4 ore...
    7 points
  7. resta la domanda perche’ un anno fa dopo una pessima stagione è stato confermato ed ora dopo una ottima viene congedato ? gli appelli ai tifosi vanno sempre di moda ma gli stessi non vanno trattati come dei fessi dunque mio caro pres, perché ? che ambiente ha bisogno di un cambio di guida, chi in particolare ? la stragrande maggioranza dei tifosi non sentiva questa esigenza e l’ambiente a Trieste sono i tifosi dunque chi ha deciso questo e perché ?
    7 points
  8. Certamente ad inizio anno iera molto diverso,ma la squadra iera diversa. Gavemo gioga 10 partire con sanders-JF 5/6 con davis-JF,10 senza Jf con solo Davis. Credeme che ciani ga fatto e sta fazendo miracoli(senza esser un fenomeno),se non femo quel girone d'andata semo a pari con Cremona. Volevo solo fare un appunto,stemo tutti parlando delle robe che no va, giustamente,ma... Quasi nessun parla della partita pazzesca del centro più inutile arrivado a Trieste,più in difesa e a rimbalzo che in attacco,contro uno dei migliori lunghi del campionato. Sento tanto Banks in difficoltà,ecc....Banks ha delle pause, altrimenti no giogheria con noi,ma che partita ha fatto? 51di valutazione,11rimbalzi,6assist,e quelle 2bombe nel supplementare sul -4 con la squadra sepolta. Ci ha preso per i capelli nel momento peggiore,forse del campionato, perché perder domenica sarebbe stata una mazzata. La partita da leader di Davis che sta imparando a giocare con Banks e coprire le sue pause,del suo atteggiamento sempre positivo, sempre aggressivo. Queste robe ne go lette poche,e un po' me dispiasi.
    6 points
  9. Mica è un problema. Io più che continuare ad andare allo stadio, prendere atto che la società, o meglio Mauro in particolare, hanno certamente parecchi difetti, ma che tutto sommato gli ultimi vent'anni dimostrano abbastanza chiaramente che uno disposto a mettere milioni a fondo perduto ogni anno non è semplice trovarlo, o almeno in vent'anni non ci siamo mai riusciti, e a ribadire che se mai un acquirente serio ci fosse Mario sarebbe ben contento di vedergli la società, non credo di poter fare. Poi ognuno ha le sue rispettabili opinioni, ci mancherebbe. Siamo al punto che l'allenatore supplica i tifosi di andare allo stadio, fosse anche per fischiare, dimostrando un po' di amore per la Triestina, ma tanto non succederà perché saremo in soliti novecento pronti a tornare a casa e farci prendere per il c**o dai Rigel di turno, che cercano a Chi l'ha visto i giocatori con la febbre e commentano partite che manco vedono. E io dovrei discutere con gente simile? Ma per l'amor di Dio, sono sufficientemente grandicello da ricordarmi di quando i tifosi illuminati insultavano Berti e inneggiavano a Tonellotto sotto la curva. Forse Berti non aveva difetti? Hai voglia se ne aveva, ma valeva Aletti, Tonellotto, Mehmeti, M'bock e Pontrelli messi assieme. Ma tanto cercare di spiegarlo ? tempo perso, trovi sempre l'imprenditore (segue risata chilometrica) che della società non sa un beato ca**o ma viene a spiegarti le cose facendo pure ironia. Lasciar perdere è palesemente la cosa migliore.
    6 points
  10. un grandissimo STICAZZI comunque ghe sta tutto, se podessi cortesemente tornar in topic? Grazie.
    6 points
  11. Sennò basta andare al Ferrini e tiriamo su una squadra di cricket pakistana.
    6 points
  12. Buh.. sarà che son diventato il classico vecchio rompiballe da gradinata che sputtanavo qualche decina di anni fa, ma francamente fatico ad entusiasmarmi o a cambiare atteggiamento perchè è arrivato Bucchi. Per tutta una serie di motivi. 1) Bucchi costa non poco, questo è sicuro. Ed abbiamo a busta paga, come una sorta di certificazione degli errori commessi, altri due allenatori. Mi è difficile pensare che questo non inciderà sulla qualità della rosa che potrà essere messa a disposizione del nuovo mister. E come si usa dire, sono i giocatori che vanno in campo. 2) Lo stesso entusiasmo l'ho visto all'annuncio di Pillon. La tragicomica fine della sua esperienza a Trieste dimostra inequivocabilmente che tra avere un allenatore con un ottimo curriculum ed ottenere risultati sul campo ci sia un "lieve" margine di incertezza. 3) Come credo almeno il 98% dei tifosi che scrivono qui e su FB, di Bucchi allenatore non so una beata cippa, non avendone seguito le gesta nemmeno superficialmente. E con tutto il rispetto dovuto agli esperti, delle loro opinioni mi interessa il giusto, visto appunto il recente e recentissimo passato. Vedo che ha vinto e perso come tutti. Come tutti è stato preso tra l'entusiasmo della piazza e talvolta esonerato. Non sono nella situazione di conoscere le dinamiche interne in società, e francamente anche di queste mi interessa poco. Non so come si sia giunti al divorzio con Pillon, non so il perchè ed il percome di tante cose sulle quali, per essere obiettivi e poter dare un giudizio, occorrerebbe sentire, e sentire bene, tutte le campane. Ma, ripeto, mi interessa poco. Quello che mi interessa è la cosa che per me è sempre stata più importante, dai tempi dei tempi. L'Unione è l'espressione di una città, l'unione è dei tifosi. Non è un modo di dire, è davvero così perchè alla fin fine è dal suo seguito che si classifica la grandezza di un società di calcio. Il seguito, certo, arriva con i risultati, principalmente. E su quelli staremo a vedere. Ma secondo me arriva anche con una gestione che metta il tifoso al centro, che si ponga quale primo obiettivo la crescita del seguito, la famosa costumer satisfaction. La gestione attuale della società è quanto di più lontano riesca ad immaginare da questo punto di vista. Conflitti aperti, comunicazione assente, censura pesante, atteggiamenti di sfida e piccoli ricatti (le famose cartoline dall'Australia) ecc.ecc. Senza stare a pontificare sull'one man band che tante volte abbiamo avuto modo di criticare, io penso che queste cose debbano essere urgentemente riviste con un visione aperta e costruttiva, perchè i tifosi si rompono facilmente le palle quando si sentono più polli da spennare che parte di un progetto. O almeno, io personalmente mi sono rotto le palle, magari appunto perchè vecchio e abbastanza rincoglionito.
    6 points
  13. non so dove postare, eventualmente Sandro sposta lunga intervista a Dalmasson nel Piccolo di oggi il passaggio chiave è laddove si dice amareggiato per la conclusione della sua esperienza triestina traspare delusione per la gestione umana del congedo, che evidentemente non si aspettava del resto il suo mood nelle ultime partite era risultato indiscutibilmente anomalo e non ci voleva molto acume per interpretarlo nel modo corretto a me dispiace molto che l'addio di ED sia avvenuto in sordina, senza che il red wall abbia potuto offrirgli il suo tributo e la standing ovation che sarebbe stata interminabile come gli 11 anni sulla panchina della PT spero ci sia l'occasione per farlo all'inizio della prossima stagione anche se forse non sarà felice di rivedere qualche persona a bordo campo mi aspetto una replica di Ghiacci in cui finalmente dice la sua verità e non frasi fatte di circostanza i tifosi meritano chiarezza, non è stato esonerato - perchè di questo si tratta - un allenatore qualunque ma un pezzo di storia della pallacanestro triestina e il modo in cui è stato fatto è sconcertante, tanto più dopo una stagione asolutamente positiva la tempistica con cui a qualche giornata dalla fine della stagione è stato fatto capire al coach che non veniva più visto come una risorsa per questa società ( cit. ) è stata tale da compromettere il finale di stagione e i PO che per 2/3 abbiamo giocato in un clima di smobilitazione direi che per quanto mi riguarda il rapporto con la PT è ai minimi storici, questa non è la società in cui mi riconosco e a cui ho dedicato una passione travolgente
    6 points
  14. il discorso Alma è veramente complicato per me, sportivamente parlando, sono stati i più belli degli ultimi 25 anni accanto alla straordinaria stagione dell’Unione di Ezio Rossi in particolare la stagione 2016-7 è stata indimenticabile, partiti per provare ad agguantare i PO, ma in primis per salvarci senza patemi, con uno sconosciuto USA proveniente dalla terza serie spagnola abbiamo avuto un crescendo rossiniano alimentato da acquisti inverosimili fino all’anno prima, gli arrivi di Cittadini e Cava li ricordo ancora come qualcosa di incredibile poi la serie di semifinale con la F, ho ancora negli occhi e nel cuore quelle partite l’anno successivo è stato una cavalcata vincente, molto entusiasmante, e poi in A1 ho visto per qualche mese il più bel basket dai tempi di Boscia, Bodiroga&co tutto targato Alma e sappiamo bene cosa c’era dietro, purtroppo ma restano quegli attimi di assoluta felicità, senza i soldi lavati e centrifugati di Scavone saremmo mai usciti dalla mediocrità di una A2 senza ambizioni ? se siamo da 4 anni in A lo dobbiamo ad Alma, non è una bestemmia dirlo, è solo una constatazione c’e’ un giudizio morale su quanto è successo e c’è un giudizio sportivo, è innegabile che gli investimenti sono stati gestiti al meglio raggiungendo in 2 anni l’obiettivo laddove, ad esempio, da 4 anni la Triestina prova a salire e non ci va nemmeno vicino parecchi anni fa parlando con un amico appassionato tifoso di entrambe le maggiori società cittadine ci eravamo trovati d’accordo nel concludere che era meglio un anno da leoni magari rischiando il botto piuttosto che altri 10 di assoluta mediocrità, erano tempi cupi sia per Triestina post-fallimento sia per PT post-promozione in A2 resto di questa idea, per me il capitolo Alma è stato bellissimo e ogni tanto mi rivedo gara 3 a Casale emozionandomi ancora, voglio bene a tutti quei giocatori
    5 points
  15. Buonasera a tutti!!! Il primo turno play off è stato uno spettacolo! E non certo per la partita che pur giocata bene dall’Unione è stata pur sempre una partita di serie C ma per l’ambiente finalmente degno di una partita di calcio che vive del sostegno dei tifosi! Una considerazione…oggi un mio carissimo amico con cui ho condiviso la passione dello stadio e che ora ci viene solo per le “grandi occasioni” mi chiede una considerazione sulla semifinale di Champions Real City… io ho risposto che non l’ho vista perché ero allo stadio e che il calcio senza passione diventa solo spettacolo…ora ci è toccato il Palermo quale occasione migliore per riempire il Rocco e passare una serata con la nostra passione? Non sarà la Champions non saremo favoriti ma per me vale la pena sciropparmi 250 Km per esserci perché questa è la passione Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    5 points
  16. Ciao a tutti. Vi scrivo da Catania e faccio innanzitutto i complimenti per la vostra squadra. Con la morte nel cuore, seguo questi play off, dove poteva serenamente esserci il mio Catania, che istituzioni, truffatori, falsi imprenditori e antichi lestofanti hanno ucciso. Mi resta l'unica speranza di vedere eliminato lo storico, odiato (calcisticamente) rivale Palermo: mi affido a voi, spero di esultare già da domenica e poi spero che siate voi a tagliare il meritato traguardo. La Triestina è squadra gloriosa e merita di tornare nel calcio che conta: al di la della rivalità coi cugini rosanero, credo che il vostro blasone sia il più importante e lo stadio anche il più bello. Il Palermo è molto ostico, fa un pressing asfissiante e sa sfruttare ogni minimo errore avversario; forse ha qualche lacuna in difesa. In ogni caso, in bocca al lupo e attenti a Brunori, abile a sfruttare ogni minimo spazio. Speriamo un giorno tocchi ad un nuovo Catania (se mai ci sarà) incontrarvi. Un saluto da Catania e forza Triestina!
    5 points
  17. mi piacerebbe che il mood del forum fosse molto più rilassato abbiamo perso con la Bertram che in stagione ci ha battuto 4 volte su 5 erano senza Macura ma sono più forti e stop, almeno così la vedo io e del resto hanno un budget simile al nostro nel primo anno di A, cioè maggiore del 50%, hai detto niente piu’ in generale, vediamo di godere appieno di questa salvezza che non è impresa da sottovalutare abbiamo avuto sfighe di ogni tipo, i flop di Sanders e Konate, l’addio di Lobito, gli infortuni di Campogrande, quello di Lever che è stato fuori 2 mesi, il casino di Alexander che magari non è sfiga ma errore ma insomma, tanti eventi avversi che potevano compromettere la stagione invece grazie ad un girone d’andata in cui gli dei del basket sono stati dalla nostra parte facendoci vincere all’ultimo respiro partite già perse e regalate dagli avversari, abbiamo messo da parte un tesoretto che è risultato fondamentale per farci sopravvivere nel girone di ritorno da incubo dimentichiamo in fretta quale era il mood del forum dopo le 7 sconfitte consecutive, prima delle trasferte a Reggio e Varese ? alla fine dietro di noi e fino a ieri sera impelagate nella lotta salvezza c’erano squadre come Napoli e Treviso, in nulla e per nulla con roster inferiori, oltre alla F che è retrocessa con un organico affatto disprezzabile e tutt’ora dietro ci sono Brindisi, Trento e Varese a mio parere quest’anno ci è andata bene, poteva veramente finir male ora speriamo che la trattativa sul cambio di proprietà possa concludersi positivamente e in tempi ragionevolmente brevi il mercato non aspetta ed è importante gettare per tempo le basi della prossima stagione individuando le figure di riferimento nell’allestimento del roster e definendo quanto prima un budget, sperabilmente non inferiore a quello della stagione appena conclusa altrimenti la faccenda diventa complicata si e’ salvata Napoli che economicamente è più salda della F e non ci sarà Cremona che era la più mal messa, ogni anno la salvezza diventa più ardua perché dalla A2 salgono società solide, ora è la volta di Udine e una fra Cantù, Verona e Scafati se, come pare, Ghiacci lascerà bisognerà capire chi ricoprirà il suo ruolo di factotum, presidente, DS e DG, e dunque chi deciderà la guida tecnica e di conseguenza i giocatori da prendere tanta carne al fuoco, cucinarla in A è davvero bellissimo, varrebbe la pena ricordarlo
    5 points
  18. Posso dire una cosa in veste di utente semplice? Con questa storia dell'Azov e dei Nazi avete raggiunto un livello tale di triturazione genitale che - te lo giuro - mi verrebbe voglia di lasciarmi crescere il baffetto, prendere una svastica e scendere in Piazza Unità al passo dell'oca. Non se ne può più!!! Ci sono milioni di civili inermi costretti ad abbandonare le loro case ed i loro beni per cercare rifugio in giro per l'Europa. Ci sono città intere, come Mariupol, dove è difficile trovare una sola casa che sia ancora abitabile. C'è un paese intero di 42 milioni di abitanti messo in ginocchio che, anche se la guerra dovesse finire domani, ci metterebbe una vita per rimettersi in piedi. E tutto questo secondo voi si può giustificare con la caccia all'uomo di quattro scappati di casa che, per quanto pericolosi, sono sempre quattro gatti? Se lo pensate veramente, altro che paraocchi, gli occhi li avete chiusi col Bostik.
    5 points
  19. Consiglio amichevole: cambia pusher (di info tecniche) oppure definisci "di buon livello".... Ora non ti voglio fare un superbo e tracotante clinic, ma sui pnr hai da scegliere tra 4 priorità (proteggere il ferro, proteggere il perimetro, dare priorità al portatore di palla o al rollante) più i dettagli legati all'esecuzione medesima della stessa (show forte, scivolamento, etc) + il modo di collaborare degli altri 3 non coinvolti direttamente, perchè a basket si difende e si attacca in 5. Passare dietro come spiegato dall'ottimo Mangiafuoco è una delle scelte possibili: ecco quando si parla di piano partita si parla di valutare le opzioni tattiche a tua disposizione e operare delle scelte strategiche in base alle caratteristiche tue e dell'avversario. Ora il Cincia (che ammiro tantissimo perchè rimane uno con 2 palle così, grande visione e conoscenza del gioco e ottime mani nel passare la palla) è ahilui un pessimo tiratore. O per lo meno molto incostante. Passare dietro (ovverosia nei 4 pallini iniziali dare priorità a difendere il ferro) è cosa buona e giusta e niente affatto una fantasiosa teoria. Fine definitiva del discorso. Ora per chiudere: questo significa grossolanamente sapere di cosa si sta parlando ma capisco che nell'era del relativismo da internet, dei no vax etc. in cui si crede che chiunque si possa inventare tattico militare, medico, epidemiologo, politologo etc. tutto ciò venga travisato per tracotanza e superbia... Mala tempora currunt (oddio il latino! Tracotante e superbo!)
    5 points
  20. Quinta vittoria consecutiva del filotto da 6 che ho pronosticato! Io mi sono impegnato per 6...poi vediamo! Metterò in gioco tutte le mie tecniche propiziatorie...ma se potete andate in tanti allo Stadio a tifare per! Anche se il gioco non dovesse risultare subito così fluido. Se tiferete con calore sono certo che i ragazzi daranno tutto per portare a casa anche questa! Io non sono un indovino...ho solo buttato giù una previsione positiva, utopica quando l'ho pensata ma che piano piano sembra potersi avverare. I ragazzi non hanno bisogno delle mie utopie, hanno bisogno del Vostro calore e se lo sentiranno daranno tutto! Ciao
    5 points
  21. A proposito di film, potrei benissimo scrivere una sceneggiatura anche io. Un tifoso della Triestina si risveglia dal coma, entra sul forum e per un bug del sito riesce a leggere solo gli interventi di Poli, Calcio74 e Playmo. A quel punto, tutto contento e pensando che la Triestina si sia dotata finalmente di un centro sportivo, di un settore giovanile all'avanguardia e di una batteria di scout in grado di pescare i migliori talenti della penisola, sale a bordo della piccola 500 di un bar rionale e si mette a fare caroselli per città festeggiando l'imminente approdo in Coppa UEFA Solo che il film finisce malissimo, con un trattamento sanitario obbligatorio e l'internamento presso un Centro di Salute Mentale. Il film si intitolerà "Matto per l'Unione"
    5 points
  22. Scusa, ma nel tuo film chi ti ha scritto i dialoghi? Dove hai letto che Zanutta non ha parlato con Biasin? O che non sappia che occorre parlare con lui? O che non sappia come fare un'acquisizione? Lui ha solamente dichiarato che in questo momento non c'è disponibilità a vendere. Suppongo quindi abbia parlato con la proprietà, non con il bidello. Cosa ti fa pensare il contrario? Per la cronaca i nomi che circolavano con Zanutta non erano di poveretti o mezzi delinquenti, ma di proprietari di un fondo estero piuttosto solido. Ciò, mi pare ovvio, non sta a significare che questi avrebbero chiuso la trattativa e portato l'Unione in Champions League. Sta solo a significare quello che già dicevo una paio di mesi fa su quete pagine, quando i nomi si conoscevano ma non si dicevano. Non esiste che senza Biasin la Triestina sia per forza destinata all'Eccellenza e ai tonnellotti.. questo è ciò che comoda far credere, ma semplicemente non corrisponde al vero. Punto. Naturalmente i soliti noti (e non sicuramente Forest, sia chiaro) ebbero qualcosa da ridire, ma ce l'hanno sempre.. ormi non ci faccio neanche caso. nel 2006, per rispondere a Faustino, Moratti aveva l?inter, Berlusconi il Milan, Sensi la Roma, ecc.ecc. Sono decine le Società oggi in mano a proprietari stranieri, per questo parlavo di anacronistico. La mia opinione, assolutamente personale e non verità assoluta, è che preferirei una proprietà che spende tre milioni e programma dal basso ad una che ne spende 4 per mantenere la famiglia e togliersi il pensiero, ma senza una programmazione ed un'organizzazione che preveda una crescita progressiva. Ripeto, è una mia riflessione, non voglio convincere nessuno, ognuno la pensi come vuole.
    5 points
  23. Allora io sono su questo forum da più di un anno se ti interessa, semplicemente ho cambiato tante volte account perché perdevo password e mail. Quindi conoscevo già l ambiente e gli utenti del forum. Inoltre non mi aspettavo di essere aggredito così tanto per una soffiata che ho avuto e basta, anche perché questo forum praticamente si basa su rumors e soffiate e noi, come utenti, le commentiamo indipendentemente che siano vere o false, se poi saranno vere meglio, altrimenti amen non morirà nessuno
    5 points
  24. Che poi se volemo manca un giallo a Messias per aver calciado a gioco fermo (scuseme ???)
    5 points
  25. ? (Purtroppo in tempi di Covid-19 e uso obbligatorio di mascherine ... non si vede se sorride o no ...)
    5 points
  26. Punti di vista, ti pregherei solo cortesemente di non entrare nel merito con offese velate e commentare in modo critico come fanno tutti. Grazie.
    5 points
  27. Eh bon,ma adesso basta però...se perdemo,semo ciompi,roba da playout,anno da buttare via....se vinzemo,ma no xe giogo,quel xe cussi,quell'altro xe colá...rendemose conto che semo in c dove mai nessuna squadra ga fatto calcio champagne,ma se vinzi segnando un gol in più dei avversari...mi firmassi subito x vinzerle tutte così sto anno...se bisogna solo criticar,e no veder mai il bicchiere mezzo pieno,allora ve meritê veramente El derby col cjarlins
    5 points
  28. quando siamo falliti, l'ultima volta, è intervenuto Biasin con Milanese. Non altri. Il duo ci ha garantito 5 anni normali, in cui finalmente abbiamo smesso di parlare di valigette che arrivavano venerdì, o di norme tributarie, ma solo delle prestazioni sul campo. Leggo di questi possibili compratori cosa che sembra coinvolgere un po' tutto lo sgangherato calcio italiano. Mi sorprende tutto questo interesse per una onesta società di terza divisione. Non sempre lasciare la via vecchia per quella nuova è un bene.
    5 points
  29. La tribuna non è aperta, infatti. Se non per autorità, giornalisti e portatori di handicap. È aperta solo la gradinata, al prezzo di 12 euro che diventano 10 per i vecchi abbonati. Prezzi da Promozione, credo. Questa è una delle cose che reputo positive di cui parlavo ieri. Un'altra, ad esempio, è stata una campagna acquisti che non mi è parsa improntata al risparmio. Questo non ha evidentemente niente a che fare con l'essere d'accordo su tutto, anzi ci sono parecchii aspetti sui quali sono in disaccordo e l'ho scritto, altri che non conosco approfonditamente nelle motivazioni e che dunque non giudico semplicemente perché per giudicare mi piace avere in mano gli elementi per farlo. Non credo di essere mai stato prono nei confronti di niente e nessuno in vita mia, e men che meno amo il tiro a segno per principio. Sulla curva chiusa, ribadisco l'obbligo stabilito dal questore di avere un minimo di 25 steward nel settore. Steward che come magari non tutti sanno vengono reclutati in buona parte fuori Trieste, in quanto anche per fare lo steward è necessario il patentino, ed essendo obbligatori in tutti gli stadi d'Italia sono piuttosto richiesti... Ragion per cui, il costo di 25 steward è di qualche migliaio di euro, cui andrebbero aggiunte ovviamente le altre spese per una curva che si è provato ad aprire in Coppa Italia col risultato di 80 biglietti venduti. Per renderlo economicamente sensato ce ne vorrebbero non dico dieci volte tanti, ma non andiamo lontani.... Considerando che col Seregno i biglietti venduti sono stati meno di mille in totale fra gradinata e tribuna, e che stavolta non solo si gioca di lunedì ma c'è la diretta tv, dimmi tu se è ipotizzabile aprire più di un settore. Sul perché la gradinata e non la tribuna, la ragione è evidentemente di offrire un minimo di colpo d'occhio a livello televisivo. Sul fatto che non si possa tifare se non in curva, sono scelte che personalmente non comprendo ma non mi permetto di giudicare. Mi risulta incomprensibile a puro titolo personale, stante che le ragioni della chiusura mi paiono abbastanza evidenti e frutto di una semplice opportunità economica. Lo dico, sia chiaro, da fruitore seriale della curva fin da quando lo stadio è stato costruito. Sabato ho visto il Padova in TV: una curva è in costruzione, ci sono gru, ruspe e lavori in corso e dunque è inagibile. L'altra era chiusa. Stavano tutti in gradinata, ultras compresi, senza problemi, mi dicono che fra l'altro era così anche gli scorsi anni. Ma sono dinamiche che conosco poco e sulle quali non voglio mettere becco perché non ho nessuna intenzione di alimentare polemiche. Siccome però questa dei settori aperti e chiusi è una cosa che credo di conoscere abbastanza bene, mi pareva sensato spiegarla.
    5 points
  30. Certo, non cado dalle nuvole...leggo il forum e sono a conoscenza di tutte le problematiche elencate, che anche condivido in parte. Ma io dico che siamo semplici tifosi e tante cose che a noi sono illogiche, magari non lo sono perchè non abbiamo in mano tutte le tessere del puzzle. Qualcuno ad esempio ha pensato che magari i commenti negativi vengono rimossi per non farli leggere a Biasin? Che mettendoci i soldi, immagino non apprezzerebbe leggere una marea di critiche riguardo alla gestione societaria. La mia è solo un'ipotesi eh. Che poi Milanese abbia un carattere per il quale non accetta di buon grado le critiche mi pare ormai appurato. Qualcuno sa veramente perchè si è scelto di fare il centro sportivo proprio dove sorge il Ferrini? Mi pare di no...e in questo ci possono essere dietro mille questioni. Io continuo a vedere il bicchiere mezzo pieno: - una società ricca che investe - una proprietà diciamo "triestina", che potrebbe garantire continuità per lungo tempo - una società che agisce in buonafede - una squadra che si trova nella categoria che le compete: se consideriamo gli ultimi 50 anni, a noi ci compete una alta C o una bassa B - investimenti in strutture sportive - legami con società dilettantistiche locali Poi chiaro che ci siano problemi, mi pare che nessuno lo nega. Ma qui ormai certi pseudo-tifosi aspettano al varco la società aggiornando la lista degli errori, già convinti che "con questi non se va da nessuna parte" e che ci siano chissà quanti milionari capaci ed interessati a prendere la Triestina (in periodo di covid!!). Io sono abbastanza convinto che Milanese sia quel tipo di persona che non gli fai cambiare idea criticandolo, ma che magari cambia se lasci che si accorga da solo degli errori. E anzi, le critiche lo spingono a non cambiare (si chiama "testardaggine"). Ho preso spunto dal tuo post, le critiche non sono rivolte a te ovviamente.
    5 points
  31. Ieri ero a vedere la partita e, per essere la prima uscita, mi sono piaciuti molto. Certo l'avversario non era di primo livello però delle indicazioni di massima si possono già ricavare e poi è sempre vivo nella mia mente il ricordo dell'esordio di due anni fa a Koper, quindi mi tengo ben stretta la partita di ieri :-). Vi scrivo le mie prime impressioni suoi nuovi giocatori: - KONATE: in assoluto quello che più mi ha impressionato. Fisicamente è davvero potente e inoltre ha messo in mostra un ottima meccanica di tiro, dimostrando di avere una buona sensibilità sui polpastrelli. In attacco ieri ha prevalentemente giocato sui P&R e sul gioco sotto canestro, quindi pochi movimenti alla Delia per intendersi, ma ha fatto vedere anche un coast to coast che lascia intravedere una buona tecnica. In difesa è una presenza: ottima mobilità laterale e capacità di difendere l'area con stoppate e chili. Durante il gioco l'ho visto poco incline ai sorrisi e a strette di mano con gli avversari, gioca duro e sgomita. Durante il gioco si prende qualche pausa di riflessione. Secondo me è un giocatore che potrebbe crescere esponenzialmente. - LEVER: mi aspettavo di vedere un giocatore perimetrale invece a sorpresa l'ho visto spesso fare a spallate e lottare sotto canestro. Ha indubbiamente un ottima tecnica e un ottimo tiro (seppur ieri ha sparato un pò a salve dalla lunga), però deve abituarsi alla velocità del gioco, spesso infatti non è stato pronto alla ricezione. In difesa ha tenuto molto bene e si è dimostrato più veloce di piedi rispetto a quel che pensavo. Sicuramente non è giocatore verticale ma tiene bene i movimenti laterali e le chiusure. Giocatore ancora acerbo ma, a mio avviso, già pronto per dare una mano concreta nel prossimo campionato. - SANDERS: la vera incognita. Sinceramente non sono riuscito a farmi bene un idea del tipo di giocatore che potrebbe essere. Mi aspettavo di vedere un play che costantemente attaccasse la prima linea difensiva, invece ieri l'ho visto molto più attento all'esecuzione dei giochi e all'eventuale extra pass. Ha sicuramente dimostrato un atleticità fuori dal comune, mi ha colpito infatti una stoppata su un tiro da tre partendo da una difesa in posizione di scivolamento ad un metro di distanza. Anche a rimbalzo spesso spicca il volo e ha un primo passo decisamente importante. In difesa l'ho visto attivo e capace. Deve indubbiamente abituarsi alla squadra e metabolizzare il gioco, soprattutto deve abituarsi a giocare un basket un pò più duro ed efficace, ad esempio nel P&R se sfruttasse i blocchi come Fernandez probabilmente salterebbe costantemente la prima linea difensiva e arrivato in area mi sembra giocatore capace di concludere in diversi modi. Son curioso di rivederlo nelle prossime partite - MIAN: a differenza degli altri è un giocatore che conosciamo quindi non mi dilungo in commenti. Ieri ha giocato per la squadra e ha costantemente cercato l'extra pass. Non me lo ricordavo così grosso. -DEANGELI: buona partita la sua, sicuramente è un fattore in difesa ed è costantemente in movimento in attacco. Non mi sembra abbia la tendenza a mettere la palla giù per creare gioco dal palleggio o per prendersi un tiro dalla media, presumo sia un aspetto del gioco sulla quale sta lavorando per consolidare il suo ruolo da ala piccola. In generale trovo che potremo vantare un roster molto lungo e molto versatile. Sicuramente ieri non mi aspettavo di vedere già un così bel gioco
    5 points
  32. No, ma trovo che fare paragoni adesso tra la squadra costruita quest'anno e quella costruita il primo anno di A1 giudicando i primi con gli stessi pregiudizi con cui si giudicavano i giocatori di allora ed i secondi con i risultati ottenuti sul campo non ha molto senso, almeno per me. Forse il paragone andrebbe fatto sulle aspettative del pre-campionato per entrambe le squadre Knox era uno senza palle, che Dio c'è ne scampi. Meglio del Delia attuale? Mosley un 4 buono solo a saltare. Meglio di Konate? Da Ros atleticamente impossibilitato a tenere qualsiasi 4 in LBA. Meglio di Lever? Peric un buon giocatore scartato da Venezia perché atleticamente sul viale del tramonto. Meglio di Grazulis? Dalmasson no sa marcar a zona, no sa l'inglese e in 40 anni de carriera no ga mai alenà in A1. Meio de Ciani? Magari si può cercare di vedere il tutto da un'altra prospettiva, solo questo. Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
    5 points
  33. per l'amor de Dio, basta con sti pensionati che vien a TS a svernar!! RESTA A TROPEA!!!
    5 points
  34. -quanto costa Banks non savemo, quindi difficile capir cosa se Pol trovar de mejo. -ga 35anni ,ma devi giogar una stagione, e senza coppe,no credo che firmerà un triennale,Logan ad esempio ne ga 37 e non me sembra sia stado un problema -offensivamente xe proprio quel che servi invece,tiratori sugli scarichi ne gavemo quanti te vol(mian, campogrande,Cavaliero,graziulis,Fernandez),servi qlcun che crei per se e per gli altri e lui lo fa. -la stagione merdosa,te lo ga scritto ti che non xe solo colpa sua,e basta legger i commenti dei tifosi Fortitudo,per capire che xe uno che in campo da tutto. Fora dal campo non sarà un signor,ma se ne faremo una ragione. In più sa benissimo come funziona El nostro campionato.
    5 points
  35. Mamma mia quanta malizia ... Meno male che siete tifosi di Pallacanestro Trieste. Baldini fa proseliti
    5 points
  36. Ed anche diria a quei ridicoli che ad ogni quarto perso inondava de post la pag Facebook scrivendo peste e corna del coach....forse l ' "ambiente" iera sti fenomeni. Gli stessi che ora i xe così accecadi dal pensar che arrivi Pozzecco e dal non capir che gavemo perso un qualcosa de enorme
    5 points
  37. Scusa, non volevo tornare sull'argomento, dunque non ho letto i msg e nemmeno la domanda. Ma visto che chiedi seriamente e non per perculare, ti rispondo volentieri... in parte. Nel senso che non entro minimamente nel merito delle vicende che riguardano Guido ed Emilio. La ragione, spero comprensibile, è che non ho nessuna intenzione di mettere in discussione amicizie, conoscenze ecc. per una riga magari scritta male, e siccome qua i protagonisti li conosco tutti, mi astengo con convinzione. Una cosa, però, te la dico senza problemi: la Triestina ha, con tutta evidenza, problemi di comunicazione. Che fra l'altro non dipendono da Ripari, che alla fine fa quel che gli dicono di fare, ma dal carattere testardo e permaloso di Mauro. Che indubbiamente non avrebbe dovuto fare quel comunicato su YouTube, o quantomeno nel farlo avrebbe potuto/dovuto seguire altre modalità. E non credo che nessuno glielo abbia suggerito... Ma detto questo, esiste questa percezione della Triestina come di una società dove Mauro sostanzialmente fa tutto, e non è esattamente così. O almeno non più, nella fase iniziale magari sì... Ci tiene ad avere sotto controllo tutto e si fida di pochi, questo sì, ma la struttura societaria si può definire più che sufficiente nell'ambito di una serie C, anzi la Triestina in questo contesto puo' definirsi decisamente un grosso club rispetto alla media, mentre sarebbe sicuramente sottodimensionata, così com'e', per la categoria superiore. Ma vengo al punto: un altro ds? Tenderei a escluderlo. Altri elementi a ingrossare la struttura societaria? In futuro, credo di sì. Io non penso, so di suscitare l'ilarita' di molti tanto quanto so che la maggior parte di essi parla per luoghi comuni e sentito dire, che Mauro.non sia un ds capace. Per l'amor di Dio, ce ne sono certamente in giro di migliori, ma il suo lavoro, in questo senso, lo sa fare. Lo dico con convinzione e la.presunzione di avere elementi per dirlo Per "suo lavoro" intendo la capacita' e la pazienza nel condurre una trattativa fino a giugere all'obiettivo, nei tempi (spesso lunghi) resi necessari dal non avere un budget illimitato, anche se buono per la categoria. Che poi non tutti abbiano reso secondo aspettativa, è pacifico. L'argomento "molta spesa, poca resa" è effettivamente applicabile a diversi acquisti recenti, ma permettimi di ricordare ad esempio un pomeriggio di lodi sperticate quando prendemmo Lodi, o Rapisarda. Ho la fortuna di avere buona memoria, e ricordo altresì con precisione i commenti e le sghignazzate quando invece prendemmo Litteri, o Lopez, o Lepore, fra lo stracciarsi le vesti di molti di coloro che adesso parlano di incompetenza, e che sono poi gli stessi che con faciloneria fanno l'equazione "età alta uguale infortuni inevitabili", un successo sicuro (come sempre quando si pesca nella retorica) specie se non si tiene conto dell'eta' di quelli effettivamente infortunati sopra la media fisiologica, né delle origini degli infortuni medesimi. Ma si va a slogan, so bene che funziona così e lo accetto senza problemi, a maggior ragione dopo una stagione così negativa dal punto di vista dei risultati. Ma so anche che ritenendoti comunque onesto intellettualmente, al di là dell'esposizione diciamo priva di freni inibitori, capisci in realtà da solo che il rapporto di stretta parentela fra Mario e Mauro renda inevitabile che sia quest'ultimo ad avere quel ruolo. Ultima cosa, poi davvero garantisco che non tornero' più sull'argomento: so bene che su questo forum faccio in fondo l'avvocato difensore, ammesso e non concesso che la società ne abbia bisogno. Mi infastidisce moltissimo che qualche utente dalle doti intellettive evidentemente scarsamente sviluppate (e non è a te che mi riferisco) scambi il mio "ruolo" per quello di un cretino incapace di vedere cio' che vedono tutti. In realtà, fidati, so benissimo che da molti punti di vista (alcuni emersi sul forum, altri molto meno per non dire mai ma a mio parere non meno importanti) questa sia una societa' con dei limiti precisi, e almeno in parte temo non superabili. Ma so anche, e te lo dico con certezza assoluta, che almeno al momento alternative migliori non ce ne sono, neanche vagamente. Dunque, le crociate moraliste in stile "si stava meglio quando si stava peggio" restano incomprensibili a chi, come il sottoscritto, di quel "si stava peggio" ricorda purtroppo ogni particolare. Spero di essere stato esauriente, nei limiti del possibile. Adesso, per me, con l'argomento basta davvero
    5 points
  38. il bonifico per fare tutte queste cose glielo fai tu in serata, non domani mattina
    4 points
  39. I miei dubbi principali continuano a rimanere sui numeri. Leggendo le dichiarazioni del signor Yevhen Karas, non mi è sfuggito anche quel "siamo in pochi neonazisti"....premettendo che in generale mi sembrano le parole di un invasato, mi sarei cmq aspettato qualcosa del tipo "siamo moltissimi e ogni giorno se ne stanno aggiungendo altri"....quindi mi chiedo quanti siano in realtà e se siano veramente un SERIO problema per la Russia, tanto da far scoppiare una guerra. Anni fa conoscevo diversi poliziotti e carabinieri italiani, molti dei quali dalla chiara posizione di destra estrema...ovviamente qui in Italia è reato mostrare certi simboli, non vorrei che quelli in Ucraina siano solo degli invasati che si nascondono dietro simboli nazisti per fare i fighi o malvagi, ma che in realtà non sanno molto di cosa parlano. Confesso che inizialmente pensavo di leggere in questa conversazione una versione dei fatti più vicina alla realtà, tendenzialmente imparziale. Invece mi rendo palesemente conto anche io che c'è troppa faziosità e quindi capisco ancora meno dove sta la verità. Se da un lato ascolto la tv e sento una storia assolutamente pro Ucraina, qui leggo una storia completamente pro Russia. Parole tipo "Questo non vuol dire non condannare l'operare militare russo, la repressione interna ecc ecc, ma cercare di analizzare la situazione" non mi sembrano corrispondere alla realtà...perchè i 3-4 utenti pro Russia non manifestano in maniera aperta questa condanna, allora sì che potrei intravedere dell'imparzialità. Cosa che hanno fatto invece diversi utenti neutrali o pro Ucraina, usando anche termini poco eleganti nei confronti degli americani e degli stessi occidentali europei. Poi sarà un caso (non per me), ma 3 su 4 utenti pro Russia avevano perplessità (diciamo così) sui vaccini covid....e almeno questi li vedo coerenti, visto che ora mi si racconta che: - la storia della centrale nucleare attaccata dai russi è una messa in scena degli ucraini (a questa ci ho creduto e la vedo possibile anche ora come ricostruzione) - la storia dell'ospedale pediatrico attaccato dai russi è una messa in scena degli ucraini - l'Ucraina stava per attaccare la Russia, quest'ultima ha solo anticipato la mossa - l'Ucraina è piena zeppa di neo-nazisti, da dover ripulire in stile Wolfenstein 3D - la storia dei corridoi umanitari attaccati dai russi è una messa in scena degli ucraini - laboratori biologici USA in Ucraina dediti allo studio di un virus per annientare la razza russa (studi anche sulle migrazioni degli uccelli per spargere il virus) Allora...detto che di mezzo ci sono gli USA e ogni colpo cinematografico non si può escludere, mi chiedo allora perchè non credere che il vaccino (sì quello del covid) non sia stato creato per modificare il DNA e renderci tutti manipolabili. Perchè se siamo arrivati a questo punto....tutto mi dovrebbe sembrare possibile. Come ha detto giustamente Luxor, oggigiorno si trovano notizie con versioni contrastanti, che vanno da un estremo all'altro. Non capisco perchè prendere per vero e per oro colato una di queste. Mi piacerebbe capire se chi ha queste versioni "particolari" ha anche contatti personali con gente sul posto e magari sarebbe più interessante conoscere un'esperienza dal campo. Aggiungo ancora una mia chiave di lettura: oggigiorno la società spinge sempre di più a schierarsi (solito concetto black or white) e a far passare quello che non si schiera (o che ha posizioni dubbie) come una persona priva di carattere o politicamente corretto. Mentre quello schierato, magari arrogante, viene fatto passare per quello che sa, ha capito, ha cultura e carattere...una sorta di guru da seguire e che non sbaglia mai. Io capisco ci sia questo desiderio di idolatrare qualcuno, di avere una guida da seguire, ma per me è qualcosa di sbagliato e da debellare. Oggi molti pensano che con un'enciclopedia come internet a disposizione, sia facile diventare degli esperti e conoscere i fatti...ma non è così. Occorre rimanere umili e restare sempre con un briciolo di dubbio, soprattutto su argomenti e fatti lontani da noi...per me questa è intelligenza, che ho riconosciuto (e tutt'ora riconosco) in diverse figure di spessore (e con una posizione sociale decisamente rilevante) che ho conosciuto. Concludendo, che la storia non sia come la raccontano le tv mi sembra altamente probabile, ma ho anche dei seri dubbi che le cose siano come si raccontano qua...almeno in parte. Per fortuna conoscere la verità non mi cambia la vita, almeno al momento.
    4 points
  40. Allora se la metti su questo punto, non c'è nessun obbligo di avere una squadra nel massimo campionato.
    4 points
  41. A uno che quando parla sembra Briatore (matchare pound for pound... Ma mangime...) preferisco non rispondere. Viva MAVRO!
    4 points
  42. Tante novità in arrivo a Trieste... sponsor e giocatori
    4 points
  43. Onestamente ammiro la sempre fedele linea di condotta di Forest che nonostante la prestazione da vomito riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno. Ma a mio parere manca l'analisi d'insieme. Vero è che se Trotta (non era Gomez) avesse segnato l'inerzia sull 1-1 sarebbe cambiata. Ma una stagione non si può salvare sempre elencando gli episodi sfavorevoli. Questa è una squadra senza capo né coda. Due portieri normali che messi assieme non fanno i 5/6 top della categoria. 4 difensori centrali uguali lenti, fisicati, di cui almeno 2 da pensione, 1 sempre rotto e 1 scarso. Terzini titolari (di cui 1 inguardabile) senza cambi all'altezza non dei titolari, ma proprio del livello della C. 4 centrocampisti centrali con le stesse caratteristiche senza tempi di gioco (che parla di un Giorico tra i migliori della categoria l'ha visto Kraja oggi?). Sì è discusso tutta l'estate del trequartista fino a quando si è deciso che Bucchi gioca 'da sempre' senza. Bene, ora la richiesta pare proprio quel tipo di giocatore li. Gli attaccanti da ultimo giorno di mercato sono tutti uguali: prime punte. Con unica eccezione De Luca che viene fatto giocare a fianco del guardalinee. Esterni offensivi che hanno mezzo gol a stagione nelle gambe. Quindi, bene a parlare degli episodi. Ma mi sa che qui il problema è ben più grande: è strutturale.
    4 points
  44. 30 minuti di grande saggezza, pallacanestro semplice, ordinata e pulita, tanto basta per stare abbastanza comodamente in partita se non prendere un gruzzoletto di punti a fine terzo quarto. Poi 9 minuti di pallacanestro inguardabile (di + brutto stasera ho visto solo il sottomaglia di Pecchia e la sua tecnica di tiro da 3) con pero 3 giocate decisive attacco e difesa per portarla a casa di inerzia. Bravissimi noi e tanto demerito a Cremona che mi sembra onestamente la candidata + credibile per accompagnare Varese al piano inferiore. Nota di demerito all`ufficio stampa della Pall. Ts che non aveva informato prima del match i suoi tifosi della vittoria che sarebbe arrivata di li a poco, ancora una grossa mancanza di rispetto.
    4 points
  45. Doveremo far una raccolta con tutte le perle. Dal Mantova con la tifoseria massiccia ai complessi de inferiorità dell'Inter. Titolo CIP DIXIT. Una copia in omaggio a tutti quei che da giovani ga quasi giogà in Serie A
    4 points
  46. Buongiorno amici triestini! Come anticipato provo a scrivere le mie impressioni sulla partita, anche se avete già scritto tanto voi e concordo su quanto scritto in questo thread. Pubblico al 60% della capienza, non è ancora un "vero" ambiente casalingo, ma tocca adattarsi. Come dicevo, questa Virtus è davvero impressionante anche per noi tifosi. Il primo quarto di sabato sera mi ha dato un'impressione che posso esprimere con una sola parola: onnipotenza. Una squadra così forte non l'avevo mai vista da molti anni a questa parte, credo che questa sia al livello di quella che fece lo Slam nel 2001. Ed è anche più lunga di quella di allora, con il rientro di Teodosic e Jaiteh avremo 12 titolari veri. Infatti il maggiore rammarico è non disputare un'Eurolega nella quale ci sono diverse squadre a mio avviso inferiori a questa Virtus... sono le storture dell'Eurolega chiusa, che personalmente detesto ma che purtroppo non posso cambiare. Il problema può essere semmai la gestione di un organico così lungo: per dire, Ruzzier che in tre quarti delle squadre italiane sarebbe titolare qui rischia di non andare nemmeno a referto. Per adesso, e ribadisco per adesso, Scariolo si è dimostrato bravissimo a gestire minutaggi e suddividere responsabilità. In questo è superiore al suo predecessore Djordjevic (a cui vorrò sempre bene ed a cui sarò sempre riconoscente) ed anche, se non è considerata lesa maestà, al sommo Messina che l'anno scorso arrivò alle finali scudetto con i titolari spremuti come limoni ed i rincalzi che ormai avevano perso ogni abitudine al ritmo partita e sfiduciati perché sapevano che al primo errore venivano panchinati. Tornando alla partita di sabato: primo quarto davvero impressionante per potenza di fuoco, poi ovviamente si è calati alla distanza. Non sembri spocchia, ma non ho mai pensato che la Virtus potesse perdere, anche quando Trieste è tornata a 4 punti. Venendo alla vostra squadra, come avete scritto voi, balza agli occhi la differenza fra il primo quintetto ed i cambi. Konate deve sgrezzarsi ma è sicuramente un elemento molto interessante e credo che farà molta strada, Delia è sempre molto elegante e concreto e mi piace sempre tanto, Mian mi ha stupito in positivo (non mi ricordavo sue prrestazioni così) e in generale l'impressione è che la squadra sia molto ben organizzata e gestita molto bene da Ciani. Ecco, Ciani è stato tanti anni nelle "minors" (tra cui 8 anni consecutivi ad Agrigento, credo che sia un record per i tempi moderni) ed a vedere come ha messo in campo la squadra mi domando come mai sia stato così poco cercato in serie A. Complimenti a lui. Fernandez è giù di forma, vero, ma è un giocatore che a me è sempre piaciuto molto: essenziale, concreto, mai sopra le righe. Sono certo che tornerà a fornire il suo consueto contributo. Due parole anche su Banks, giocatore non amatissimo da queste parti, ma il suo l'ha fatto egregiamente. Non è il tipo di giocatore che mi esalta, ma è sempre tremendamente efficace e da guardare con attenzione da parte degli avversari. In definitiva, credo che alle spalle di Milano e Bologna e, forse, Venezia (attualmente troppo brutta per essere vera) Trieste possa ambire tranquillamente ad una posizione nei playoff. Buona giornata a tutti!
    4 points
  47. I pochi tentativi da 3punti a me sembrano una chiara volontà,non una mancanza offensiva. La volontà è di andare sempre dentro con i pnroll di konate e Delia e da lì vedere cosa succede. A me piace il giusto,sono d'accordo con te che senza tiro da3 oggi non vai lontano,però non capisco una cosa: "tutti demonizzano al massimo il tiri da3,perché ormai il basket è diventato un tiro al bersaglio,noi non lo facciamo per scelta,e non va bene lo stesso",bisogna mettersi d'accordo. Per me,un buon tiro lo è da 8m e anche da 30cm,dipende dal contesto e dalla situazione. Non per forza un tiro da vicino è migliore o più ad alta percentuale. Per Fernandez a me sembra un problema prettamente fisico,non potrei pensare ad altro.
    4 points
  48. Alle volte faccio davvero fatica a capire,tutti a parlare sempre di Sanders,quando anche un cieco vedrebbe che El problema in questo momento è Fernandez. La squadra nasce per vedere i due assieme,ma in questo momento è impossibile,dato che il lobito è in condizioni pessime e non può stare in campo più di 5minuti. In 4partite,ha il 12%da3,più palle perse che assist,ma il problema è il (NON) tiro di Sanders e il suo scarso playmaking. 4partite sono pochissime,ma al momento il problema non è affatto Sanders(l'unico assieme a Banks che ha dimostrato di poter competere ieri sera),ripeto al MOMENTO.
    4 points
  49. Da quel che so non si muove paglia. Non stanno approfittando del periodo elettorale, non stanno approfittando dei numerosi nuovi imprenditori che hanno cominciato a guadagnare a Trieste. Stanno perdendo una occasione dietro l'altra da quanto ne so. Spero tanto di sbagliarmi ma sono piuttosto certo che arriveremo a giugno e solo allora ci domanderemo come fare a continuare. Ghiacci probabilmente lascerà e non si sa chi dovrebbe a quel punto tentare di salvare la baracca. Pensarci già ora? Giammai!
    4 points
  50. Scusa ma non capisco ovvero spero di non leggere in te un preconcetto. Tavcer lo conosciamo ma mi pare che questa volta abbia completamente ragione in termini generali per contenuto tecnico e come Sloveno per la forma incazzati, anche le iperboli rasenti l'assurdo su Jordan e Kukoc. In termini generali tecnicamente ha ragione perché Doncic è un grande e vero giocatore di basket, perché Doncic ieri contro la Spagna ha dimostrato cosa sa fare un vero giocatore quando puntato con difesa aggressiva: prima disorientato, anche da bimbo viziato ti lamenti e cerchi conforto (vedasi il siparietto con Scariolo verso gli spogliatoi); ma poi tiri fuori i coglioni e ti metti a servizio della tua squadra e la fai vincere una grande battaglia. Per me ieri Doncic ha dimostrato tanto per intelligenza e crescita di personalità oltre alla sua tecnica. Ma poi sui toni come sempre esagerati di Tavcer. Quando il gioco si fa duro... Se mi toccano mio figlio (o la mia patria) io mi incazzo e di brutto, soprattutto se mio figlio (o la mia patria) è piccolo. Esiste una questione di dignità e di difesa di valori e della storia. Tavcer non ha offeso nessuno (svilisco per essere più bello) ha solo espresso la sua rabbia, sentimento virtuoso se non diventa violenza. Se per esempio un italiano vincesse i 100 Mt alle olimpiadi a sorpresa e in altri Paesi si scrivesse che un italiano pizza-mandolino vince ma è chiaro che ci sia il doping, beh io se potessi scrivere a quel giornalista gli direi molto più di quanto ha fatto Tavcer. Tutti liberi di pensare quello che vogliamo. Io da ieri ho il mio piccolo sogno, di un piccolo paese che ha vinto la medaglia d'oro anche alle olimpiadi. Io tifo Slovenia.
    4 points
×
×
  • Create New...