Jump to content

Triestina - Pergolettese 17 marzo 2022 ore 14 30 Stadio Rocco


Recommended Posts

Evidentemente al peggio non c'è mai fine...per me il campionato è finito oggi,io stesso mi ero illuso dopo le vittorie esterne consecutive di risalire la china, invece siamo crollati di nuovo. Lasciamo stare i playoff, solo tempo perso. Peccato che manchino ancora quasi due mesi alla fine del campionato, questa squadra non ha nulla da dire né tantomeno da far vedere, spiace enormemente ma  è la cruda realtà

Link to comment
Share on other sites

Premesso che causa lavoro non ho visto il promo tempo, ma penso do aver perso poco. 

4 immagini e una considerazione

1-La punizione che Lopez allarga per Galazzi in controtempo

2-Volta che perde 4 metri su 10 contro Vitalucci in contropiede

3-il tentativo di stop di Trotta che non riesce nemmeno ad alzare la gamba e contropiede da cui nasce il loro 2-0

4-il finnico che a porta vuota la butta a lato da centro area. 

La considerazione riguarda Litteri: se è vero che per una stagione entrava ed era decisivo. Quasi sempre. Tenerlo per 20 minuti aveva un senso. Ora entra e cammina per 20 minuti. Penso che con la testa sia già un ex. 

Comunque brutta brutta roba. 

Se non altro non dobbiamo più discutere su terzi/quarti/quinti posti e sui vantaggi in chiave playoff. 

Link to comment
Share on other sites

Visto e considerato che il duo Biasin Milanese continuerà, a sto punto, non so quali siano i rapporti, ma preferirei una Triestina con tanti triestini sia da allenatore (Godeas,Marsich,Princivalli) e sicuramente in campo da giocatori, meio ma molto meio che questo schifo, vergogna!

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Lorenzo72 ha scritto:

Visto e considerato che il duo Biasin Milanese continuerà, a sto punto, non so quali siano i rapporti, ma preferirei una Triestina con tanti triestini sia da allenatore (Godeas,Marsich,Princivalli) e sicuramente in campo da giocatori, meio ma molto meio che questo schifo, vergogna!

Nessun triestino sano de mente e ambizioso va a legarse con sta armata Brancaleone. 

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Lorenzo72 said:

Non vedo l'ora che finisca questa ennesima tragica stagione e che ci sia, mi auguro un gran ripulisti, anche in panchina, perché arrivati a primavera e non avere assolutamente un'idea di gioco, mi pare una palese colpa anche di Bucchi, o troviamo anche oggi mille scuse? Indegni.

 

Cambiarlo con chi e per fare cosa?

Prima il problema era Andreucci, poi Sannino, poi Pavanel, poi Gautieri, poi Pillon ora Bucchi. Secondo me se arrivava Javorcic (quello del Sudtirol) eravamo nella stessa situazione.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Un caro e affettuoso saluto a tutti, indistintamente. Perché qui siamo tutti tifosi dell' Unione, a prescindere da umane simpatie e antipatie che possono nascere tra singoli individui.

Quanti anni sono che non scrivo?

Ma oggi devo proprio dirlo , perché oggi questo schifo che si è visto in campo urla vendetta.

Milanese non è in grado di gestire questa Società. Basta , fine, lasciasse perdere, passasse la mano. Non è per lui, e non è giusto per noi e per Trieste.

Ed ora torno a tacere. Scusate in disturbo.

 

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Genzo ha scritto:

Cambiarlo con chi e per fare cosa?

Prima il problema era Andreucci, poi Sannino, poi Pavanel, poi Gautieri, poi Pillon ora Bucchi. Secondo me se arrivava Javorcic (quello del Sudtirol) eravamo nella stessa situazione.

Concordo che il problema principale sia MM, senza alcun dubbio, ma in campo ci vanno i giocatori e chi li allena dovrebbe dare le giuste indicazioni, motivazioni, del gioco, che a me, arrivati a primavera, non sembra esserci

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Genzo ha scritto:

Cambiarlo con chi e per fare cosa?

Prima il problema era Andreucci, poi Sannino, poi Pavanel, poi Gautieri, poi Pillon ora Bucchi. Secondo me se arrivava Javorcic (quello del Sudtirol) eravamo nella stessa situazione.

ma infatti, qui cambiano allenatori e giocatori, ma il ritornello è sempre lo stesso. d'altronde quello che si vede in campo è spesso il frutto di quello che c'è dietro le quinte

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, forest ha scritto:

Finita.

Poco da dire, squadra in confusione totale per 85', anche in superiorità numerica.

Riaperta come sempre su calcio piazzato, ci poteva stare il pari nell'assedio finale ma non sarebbe cambiato il giudizio.

Male male male.

Si ma sarebbe stato un furto......

Quello che più mi preoccupa in questo momento è che Milanese, forte del fatto che non ha più tre allenatori in busta paga e fra pochi mesi neanche due, pensi di buttare via l' unica cosa che potrebbe risultare positiva di questa stagione, la programmazione in due anni con lo stesso allenatore.

Sulla partita basterebbe dire che a parte il gol abbiamo fatto un tiro nello specchio al 92 esimo a cui si possono aggiungere due tiri alti.

Zero idee, zero pericolosità.

L' unico ricordo positivo che consevero' del pomeriggio è il saluto a fine partita che mi ha rivolto Bruno Rocco con cui ho scambiato qualche parola nel secondo tempo della partita: Un "ciao mulo" che, avendo io passato abbondantemente la cinquantina mi ha un po' rallegrato la giornata....😄

Link to comment
Share on other sites

direi la 1 ma perchè sono un bipolare snob benpensante.

Perdere aiuta a perdere e viceversa, la squadra è modesta e falcidiata dagli infortuni.

Di certo l'annata sportiva è disastrosa.

Poi cosa cambi una sconfitta in + o meno al solito frutto di contingenze e casualità per far scattare lo sparacacca contro tutto e tutti non lo capirtò mai.

Sono gli stessi di 3 settimane, fa e la dirigenza è la stessa nel male e nel bene.

Come non si riescano i scindere i due piani è cosa che non mi spieghero mai.

Link to comment
Share on other sites

Mah ... è indubbio che c'erano millemila infortunati, ma - a quanto leggo (commento di Forest ... grazie tra l'altro 😉 ) è proprio una penuria di gioco. Ok perdere con il Renate (insomma, ok ... parliamone, visto il seguito delle partite dei lombardi), ok perdere male a Salò (maledetti repubblichini!!), ma in casa con Pro Sesto e Pergolettese ... e con Pro Sesto non c'erano i millemila infortunati. Direi che palesemente c'è sconforto in molti, c'è il "non vedo l'ora che sto campionato finisca" con altri che sanno già che se ne andranno (e non mi sembra che si stiano preoccupando di "farsi vedere bravi" per un ingaggio futuro, saranno cacchi del loro procuratore), altri che proprio sono scarsetti, un allenatore che - temo - sia sca**ato pure lui visti i risultati e un caput mundi che non è molto in bolla. Mettiamola così: saremmo teoricamente anche da quarta/quinta posizione (e magari alla fine ci arriveremo, Dio sa come) ma visto l'andazzo sarebbe quasi meglio arrivare undicesimi, così il problema 2021/2022 è archiviato una volta per tutte. Speranze che abbia insegnato qualcosa: il 2,53% (sono ottimista). 😉 

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, stets ha scritto:

 

Quello che più mi preoccupa in questo momento è che Milanese, forte del fatto che non ha più tre allenatori in busta paga e fra pochi mesi neanche due, pensi di buttare via l' unica cosa che potrebbe risultare positiva di questa stagione, la programmazione in due anni con lo stesso allenatore.

 

Programmazione biennale con chi? Una difesa di vecchi da cui puoi salvare solo Ligi visto che Negro ne gioca una di e dieci no. 

Attacco che va completamente rifondato, visto che Trotta, Procaccio, Sarno, Litteri e Gomez non ne fanno uno buono. 

Centrocampo? Abbiamo un centrocampo? Da chi ripartiamo? Da Ala Myllymaki? Da una riserva del Seregno? Da Iotti? Crimi? Sakor che ne gioca 2 e poi sparisce? L'unico buono torna al Venezia. 

Qui l'unica cosa da programmare, preferibilmente prima del 31 agosto, è la rifondazione quasi totale di questa rosa. 

Ne puoi tenere 5 o 6 da riserve se vuoi chiudere nelle prime posizioni. 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, poli ha scritto:

direi la 1 ma perchè sono un bipolare snob benpensante.

Perdere aiuta a perdere e viceversa, la squadra è modesta e falcidiata dagli infortuni.

Di certo l'annata sportiva è disastrosa.

Poi cosa cambi una sconfitta in + o meno al solito frutto di contingenze e casualità per far scattare lo sparacacca contro tutto e tutti non lo capirtò mai.

Sono gli stessi di 3 settimane, fa e la dirigenza è la stessa nel male e nel bene.

Come non si riescano i scindere i due piani è cosa che non mi spieghero mai.

Tre settimane fa scrissi che nella situazione in cui stava lavorando e con la rosa a disposizione essere (all'incirca) in corsa per il terzo posto era un miracolo di Bucchi.

Ora direi che finiremo tra la sesta e l'ottava posizione con un evidente fallimento tecnico e gestionale. 

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, goffi ha scritto:

Ci sono 2 opzioni

1 Gli 11 scesi in campo sono scarsissimi e male allenati 

2 Si sono venduti la partita 

 

 

Propongo una 3: squadra rabberciata causa defezioni, sfiduciata, con alcuni elementi che già sanno non faranno parte di un progetto futuro quindi mentalmente già altrove, senza obiettivi importanti visto che avendo perso con le squadre che ci precedono psicologicamente sanno che i play off non porteranno a nulla, quindi quinti, sesti, settimi nulla cambierebbe.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...