Jump to content

Triestina - Lecco - domenica 27 novembre 2022 - ore 14.30 - Stadio Rocco - Trieste


Recommended Posts

Tralasciando questioni extra campo, anzi, nello specifico di stipendi non pagati letti più volte ma di cui spero si tratti solo di una boutade, e della quale Forest si era già esposto, quale potrebbe essere l'11 iniziale?

Qualcuno è riuscito a seguire qualche allenamento o sono sempre chiusi ermeticamente?

Non si può sbagliare, solo vincere.

Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, Lorenzo72 ha scritto:

Tralasciando questioni extra campo, anzi, nello specifico di stipendi non pagati letti più volte ma di cui spero si tratti solo di una boutade, e della quale Forest si era già esposto, quale potrebbe essere l'11 iniziale?

Qualcuno è riuscito a seguire qualche allenamento o sono sempre chiusi ermeticamente?

Non si può sbagliare, solo vincere.

La storia degli stipendi non pagati ha un po' rotto le balle, francamente.

È una cazzata, assoluta e totale.

Né mi risultano segnali di disimpegno di alcun tipo, anzi la gran parte dei contratti è stata firmata su basi pluriennali.

Questo a oggi, poi domani chissà.....

Su una possibilile vittoria non saprei, il risultato non sempre rispecchia quel che si vede.... mi accontenterei abbondantemente di rivedere la squadra vista col Renate, e possibilmente che quel tipo di aggressivita' non sia un'eccezione ma diventi la regola.

Accadesse, non avrei timori di retrocedere.

Poi chiaro che non si può andare a tavoletta per 90', i momenti della partita vanno letti, ma se per caso andassimo in vantaggio non arretrare di quaranta metri sarebbe gradito :)

Infine, dico la mia sull'aria di contestazione.

Spero che la gente sostenga la squadra, anche se sono ovviamente incazzato come tutti.

Non farlo aggiungerebbe solo difficoltà ulteriori alle parecchie che già ci sono.

Per quel che mi riguarda, sostegno incondizionato fino al fischio finale.

Se poi la prestazione dovesse essere la stessa di Vicenza, beh, che se ne vadano pure tutti a fare in c**o anziché venire a fare sceneggiate patetiche sotto la curva.

  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

Continuo a ripetere sempre le stesse cose fino alla nausea, uno può essere scarso tecnicamente ma deve sputare sangue sul campo fino al triplice fischio dell'arbitro.

Siccome ritengo, nonostante tutto, che i giocatori che abbiamo non siano certo da Real Madrid ma neanche da squadra candidata alla retrocessione in serie D, come dice Forest vogliamo vedere più grinta, agonismo, corsa , sudore ecc ecc ecc ....Pe dire domenica a Vicenza loro hanno vinto 4 a 0 e tre o quattro giocatori ammoniti, noi....zero!!! Cioè una partita così sentita per noi tifosi la affronti con le scarpine da ballo? mah.....  

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

....Per dire domenica a Vicenza loro hanno vinto 4 a 0 e tre o quattro giocatori ammoniti, noi....zero!!! 

Non che cambi nulla, assolutamente, ma questa sciocchezza degli zero ammoniti gira sul web da sabato.

Da quando cioè qualche sito sulla cui attendibilità è meglio sorvolare (roba tipo Trieste Cafè o Trieste All News, tanto per non far nomi) ha pubblicato sul tabellino solo gli ammoniti vicentini.

Da lì, a ennesima dimostrazione di come funzioni il web, è partita questa leggenda priva di fondamento.

Sono stati ammoniti certamente Di Gennaro e Minesso, di questo sono assolutamente certo.

Se anche altri, francamente non ricordo.

Ripeto, cambia zero nella sostanza ma era giusto per precisare.

Link to comment
Share on other sites

Ecco, c'era pure un terzo ammonito: Rocchi.

La cosa divertente è che Di Gennaro è stato squalificato per somma di ammonizioni, dunque come potevano esserci zero ammoniti?

La seconda cosa divertente è che il primo sito a riportare solo gli ammoniti del Vicenza è stato.... quello della Triestina.

Notevole.

Poi gli altri gli sono andati dietro, visto che a guardare le partite non ci pensa nessuno, copia incolla e via.

Però fanno le pagelle.....

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Roberto24 ha scritto:

Continuo a ripetere sempre le stesse cose fino alla nausea, uno può essere scarso tecnicamente ma deve sputare sangue sul campo fino al triplice fischio dell'arbitro.

Siccome ritengo, nonostante tutto, che i giocatori che abbiamo non siano certo da Real Madrid ma neanche da squadra candidata alla retrocessione in serie D, come dice Forest vogliamo vedere più grinta, agonismo, corsa , sudore ecc ecc ecc ....Pe dire domenica a Vicenza loro hanno vinto 4 a 0 e tre o quattro giocatori ammoniti, noi....zero!!! Cioè una partita così sentita per noi tifosi la affronti con le scarpine da ballo? mah.....  

Roberto, ti leggo sempre con piacere, ma questa volta non sono assolutamente d'accordo. 

Lo sputar sangue in campo e vedere il tabellino degli ammoniti sono cose che possono anche non andare in parallelo. 

Personalmente che abbiamo 0 ammoniti (e comunque non era questo il caso come scritto giustamente da Forest) o avercene 11 non implica il fatto che la squadra deve dare l'anima per 100 minuti almeno. 

Tutti qui vogliamo vedere grinta e corsa, contrasti, lotte e tiri, che poi si vinca (meglio) o si perda ce ne andremo via soddisfatti. Ma al momento, eccetto qualche caso isolato o episodio sporadico, non vedo un singolo giocatore che si impegni oltre le sue possibilità. Fanno il compito e basta, alla fine si chiede scusa per questo obbrobrio ed è finita qui. Ecco, quello che mi aspettavo e mi aspetto domenica è vedere gente con gli attributi, gente che non molla un centimetro ma che finora non ho visto anche se continuo a sperare in un cambiamento (con un lieve timore che invece non avverrà).

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Giova80 ha scritto:

Roberto, ti leggo sempre con piacere, ma questa volta non sono assolutamente d'accordo. 

Lo sputar sangue in campo e vedere il tabellino degli ammoniti sono cose che possono anche non andare in parallelo. 

Personalmente che abbiamo 0 ammoniti (e comunque non era questo il caso come scritto giustamente da Forest) o avercene 11 non implica il fatto che la squadra deve dare l'anima per 100 minuti almeno. 

Tutti qui vogliamo vedere grinta e corsa, contrasti, lotte e tiri, che poi si vinca (meglio) o si perda ce ne andremo via soddisfatti. Ma al momento, eccetto qualche caso isolato o episodio sporadico, non vedo un singolo giocatore che si impegni oltre le sue possibilità. Fanno il compito e basta, alla fine si chiede scusa per questo obbrobrio ed è finita qui. Ecco, quello che mi aspettavo e mi aspetto domenica è vedere gente con gli attributi, gente che non molla un centimetro ma che finora non ho visto anche se continuo a sperare in un cambiamento (con un lieve timore che invece non avverrà).

Hai perfettamente ragione, è quello che voglio anch'io ma credo tutti noi tifosi, l'abbiamo sempre detto, si può perdere, fa parte dello sport, ma bisogna sempre dare il massimo

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, forest ha scritto:

Ecco, c'era pure un terzo ammonito: Rocchi.

La cosa divertente è che Di Gennaro è stato squalificato per somma di ammonizioni, dunque come potevano esserci zero ammoniti?

La seconda cosa divertente è che il primo sito a riportare solo gli ammoniti del Vicenza è stato.... quello della Triestina.

Notevole.

Poi gli altri gli sono andati dietro, visto che a guardare le partite non ci pensa nessuno, copia incolla e via.

Però fanno le pagelle.....

Le pagelle le fanno solo a Triesteprima, che però non riporta tabellini. 

Cosa che invece fa abitualmente Trieste Cafe, anche perché se non copia/incollasse roba trovata in giro non avrebbe un sito. 

Qualche anno fa presi alcune notizie di TC e con una semplice ricerca su Google scoprí che erano TUTTE copiate da altri siti di notizie della regione. Ma tutte tutte. 

Provai pure a segnalarlo ai siti interessati, e qualcuno si incazzò, e all'ordine dei giornalisti, ma fecero finta di nulla. 

Anzi qualche mese dopo il presidente dell'ODG era ospite ad una direttissima del Direttore. 

Poi qualcosina anche produce Marsi, ma si sgama subito perché è scritto in un italiano claudicante e non supera i due capoversi. 

Link to comment
Share on other sites

Il 24/11/2022 at 21:00, forest ha scritto:

Su una possibilile vittoria non saprei, il risultato non sempre rispecchia quel che si vede.... mi accontenterei abbondantemente di rivedere la squadra vista col Renate, e possibilmente che quel tipo di aggressivita' non sia un'eccezione ma diventi la regola.

Secondo me, pareggiare con una buona prestazione equivale a trovarsi nella stessa situazione post Renate. Il rischio di ripiombare in prestazioni come quelle di Vicenza è altissimo. Con l'aggravante che la salvezza diretta è sempre più lontana e la retrocessione diretta un po' più vicina.

Non è più il tempo di cercare in campo segnali incoraggianti per il futuro. Qua c'è assoluta urgenza di fare punti, indifferente come. C'è adesso come ci sarebbe se mancassero poche giornate, ché non è che i punti in palio adesso valgano meno di quelli in palio ad aprile. C'è una categoria da salvare e una montagna da scalare, ossia i 6 punti che ci separano dall'obiettivo, senza dover passare dal playout.

Quel che è certo è che questa squadra finora non ha ricevuto la scossa né dopo le 2 (!) vittorie, né dopo le poche buone prestazioni. Ma per me, per una squadra emotivamente debole come la nostra, questa fatidica svolta che aspettiamo da tempo è molto più probabile che arrivi dopo 3 punti, fatti anche di sola fortuna, che dopo una prestazione decente ma senza vittoria. È noto che sul morale i punti pesano molto di più delle prestazioni.

Penso che questa squadra possa ancora salvarsi, ma deve muoversi e in fretta, anche perché le dirette pretendenti non staranno ad aspettarci.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, hector ha scritto:

Secondo me, pareggiare con una buona prestazione equivale a trovarsi nella stessa situazione post Renate. Il rischio di ripiombare in prestazioni come quelle di Vicenza è altissimo. Con l'aggravante che la salvezza diretta è sempre più lontana e la retrocessione diretta un po' più vicina.

Non è più il tempo di cercare in campo segnali incoraggianti per il futuro. Qua c'è assoluta urgenza di fare punti, indifferente come. C'è adesso come ci sarebbe se mancassero poche giornate, ché non è che i punti in palio adesso valgano meno di quelli in palio ad aprile. C'è una categoria da salvare e una montagna da scalare, ossia i 6 punti che ci separano dall'obiettivo, senza dover passare dal playout.

Quel che è certo è che questa squadra finora non ha ricevuto la scossa né dopo le 2 (!) vittorie, né dopo le poche buone prestazioni. Ma per me, per una squadra emotivamente debole come la nostra, questa fatidica svolta che aspettiamo da tempo è molto più probabile che arrivi dopo 3 punti, fatti anche di sola fortuna, che dopo una prestazione decente ma senza vittoria. È noto che sul morale i punti pesano molto di più delle prestazioni.

Penso che questa squadra possa ancora salvarsi, ma deve muoversi e in fretta, anche perché le dirette pretendenti non staranno ad aspettarci.

Può essere.

Però la vittoria di pura fortuna l'abbiamo avuta, con la Virtus, e non è successo niente.

Io penso, magari sbagliando, che sia più facile alla lunga fare punti con le buone prestazioni che a botte di sedere, semplicemente perché se giochi bene vuol dire che ne sei capace e puoi rifarlo, mentre che l'arbitro ti regali un rigore inesistente capita una volta, magari due, ma alla lunga....

Ho sempre ragionato così nei campionati, e invece esattamente come te nelle manifestazioni a eliminazione diretta, dove se gioco bene ma vado fuori ho finito, mentre con la botta di sedere intanto resto vivo e a migliorare faccio sempre in tempo.

In ogni caso, sempre secondo me, non mi farei prendere dall'ansia della montagna dei sei punti, primo perché per fortuna manca una vita e secondo perché se trovi finalmente un'identità sei punti possono essere due partite, posto che nellla nostra zona di classifica non è che si corra senza lasciare niente per strada.

Io confesso di non aver ancora capito se questa squadra sta sottoperformando rispetto alle possibilità, e onestamente tutti gli addetti ai lavori che interrogo, da ignorante sostanziale della categoria, sostengono questo, o se è formata invece da giocatori scarsi come sostengono legittimamente molti tifosi.

L'idea che mi sono fatto è che presi singolarmente non siano scarsi, che ognuno di loro inserito in altro contesto tornerebbe ad essere un protagonista almeno in questa categoria, ma che messi assieme non facciano una squadra.

A volte, una punta ha bisogno di un determinato contesto che ne esalti le caratteristiche, un centrale difensivo di un altro centrale che lo completi per rendere al massimo, un buon regista di due medianazzi di un certo tipo al fianco ecc.ecc.

Insomma, forse abbiamo preso un buon cioccolato, del latte fresco e dell'ottimo merluzzo , ma a pucciare il merluzzo nel cacao non è che venga fuori 'sta delizia....

 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, forest ha scritto:

Può essere.

Però la vittoria di pura fortuna l'abbiamo avuta, con la Virtus, e non è successo niente.

Io penso, magari sbagliando, che sia più facile alla lunga fare punti con le buone prestazioni che a botte di sedere, semplicemente perché se giochi bene vuol dire che ne sei capace e puoi rifarlo, mentre che l'arbitro ti regali un rigore inesistente capita una volta, magari due, ma alla lunga....

Ho sempre ragionato così nei campionati, e invece esattamente come te nelle manifestazioni a eliminazione diretta, dove se gioco bene ma vado fuori ho finito, mentre con la botta di sedere intanto resto vivo e a migliorare faccio sempre in tempo.

In ogni caso, sempre secondo me, non mi farei prendere dall'ansia della montagna dei sei punti, primo perché per fortuna manca una vita e secondo perché se trovi finalmente un'identità sei punti possono essere due partite, posto che nellla nostra zona di classifica non è che si corra senza lasciare niente per strada.

Io confesso di non aver ancora capito se questa squadra sta sottoperformando rispetto alle possibilità, e onestamente tutti gli addetti ai lavori che interrogo, da ignorante sostanziale della categoria, sostengono questo, o se è formata invece da giocatori scarsi come sostengono legittimamente molti tifosi.

L'idea che mi sono fatto è che presi singolarmente non siano scarsi, che ognuno di loro inserito in altro contesto tornerebbe ad essere un protagonista almeno in questa categoria, ma che messi assieme non facciano una squadra.

A volte, una punta ha bisogno di un determinato contesto che ne esalti le caratteristiche, un centrale difensivo di un altro centrale che lo completi per rendere al massimo, un buon regista di due medianazzi di un certo tipo al fianco ecc.ecc.

Insomma, forse abbiamo preso un buon cioccolato, del latte fresco e dell'ottimo merluzzo , ma a pucciare il merluzzo nel cacao non è che venga fuori 'sta delizia....

 

Il fatto è che di vittorie ne abbiamo avute solo due, ed è un po' poco per escludere definitivamente che una vittoria, anche fortunosa, possa costituire in futuro l'inizio di una svolta. In ogni caso di prestazioni decenti ne abbiamo fatte forse tre, e allo stesso modo non è successo nulla.

È chiaro che la vittoria da sola non risolve nulla, ma magari un colpo di fortuna può innescare un meccanismo di fiducia che ti fa giocare meglio, e di conseguenza avere più chance di vincere nelle partite successive. Succede molto spesso nel calcio, potrebbe succedere anche a noi. Era successo alla Triestina dell'anno scorso, quando una vittoria davvero brutta in inverno (non mi ricordo con chi) aveva scatenato severe critiche per la prestazione scadente, ma poi si era rivelata la prima di 3 o 4 vittorie consecutive.

Quanto ai 6 punti da recuperare, si dice sempre che in fondo sono due partite. Lo diciamo sempre quando dobbiamo rimontare per raggiungere un obiettivo (penso alle rimonte sognate contro Monfalcone e Mestre anni fa). Ma nella mia esperienza, di solito ai sogni di rimonta risponde una realtà diversa: si rimane sempre là, perché in fondo è quella la classifica che ci si merita. È chiaro che stavolta la lotta è nei bassifondi e quindi non si correrà come ai vertici, però intanto facciamole ste due vittorie, ché altrimenti restiamo sempre là e la stagione ci sfugge di mano.

Io non so se la squadra stia sottoperformando rispetto al suo valore oppure no. Forse non è nemmeno troppo importante. Mi basta guardare la classifica. Quella purtroppo non mente.

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, ndocojo ha scritto:

Provai pure a segnalarlo ai siti interessati, e qualcuno si incazzò, e all'ordine dei giornalisti, ma fecero finta di nulla. 

Ah ecco chi aveva chiamato i vigili l'altro giorno, quando avevo lasciato l'auto 5 minuti in doppia fila

Edited by Calcio74
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, forest ha scritto:

Io confesso di non aver ancora capito se questa squadra sta sottoperformando rispetto alle possibilità, e onestamente tutti gli addetti ai lavori che interrogo, da ignorante sostanziale della categoria, sostengono questo, o se è formata invece da giocatori scarsi come sostengono legittimamente molti tifosi.

L'idea che mi sono fatto è che presi singolarmente non siano scarsi, che ognuno di loro inserito in altro contesto tornerebbe ad essere un protagonista almeno in questa categoria, ma che messi assieme non facciano una squadra.

A volte, una punta ha bisogno di un determinato contesto che ne esalti le caratteristiche, un centrale difensivo di un altro centrale che lo completi per rendere al massimo, un buon regista di due medianazzi di un certo tipo al fianco ecc.ecc.

Insomma, forse abbiamo preso un buon cioccolato, del latte fresco e dell'ottimo merluzzo , ma a pucciare il merluzzo nel cacao non è che venga fuori 'sta delizia....

 

Occhio che a scrivere certe cose poi qualche tifoso si infastidisce....

Ironia a parte, condivido.....spesso ho parlato nei miei post di "belle figurine", a volte credo di essere stato frainteso. Infatti non intendevo giocatori di nome ma scarsi...bensì giocatori anche bravi, ma che "uniti" in una squadra non cozzano a dovere. Continuo a pensare che il problema principale sia il cuore del centrocampo, dove manca qualcuno che faccia girare la squadra a dovere...io e qualche altro l'avevamo fatto notare in fase di mercato: oltre a Pezzella, manca qualcuno che dia equilibrio ed estro al centrocampo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...